ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Visualizzazione risultati da 21 a 23 su 23
Like Tree10Mi piace

Cosa ne pensate di Trump?

  1. #21
    ineffabile Quelo
    Uomo 97 anni
    Iscrizione: 28/4/2011
    Messaggi: 1,008
    Piaciuto: 133 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Half shadow Visualizza il messaggio
    Beh, l'importazione è un cavallo di battaglia dell'euro. Poi sul fatto che saremmo falliti con 20 anni d'anticipo nutro seri dubbi, secondo me invece non saremmo falliti affatto.
    Ti invito a documentarti su un recente passato ...

    L'autunno nero del '92 tra tasse e svalutazioni

    "Bancarotta, crisi finanziaria, insolvenza: scenari inquietanti per la Grecia a un passo dal baratro, come avvenne da noi nel 1992, se pur in un contesto europeo e globale non comparabile con l'attuale. Le similitudini sono molteplici, come ricorda Giuliano Amato, che in quell'estate-autunno di 18 anni fa guidava un governo nel pieno della tempesta di Tangentopoli. Anche l'Italia si trovò di fronte al dilemma se intervenire per riportare i conti pubblici entro un sentiero di sostenibilità, oppure scivolare lentamente nell'abisso. L'imperativo categorico era recuperare un minimo di credibilità sui mercati, alleggerire il peso degli interessi che cresceva a ritmo esponenziale facendo volare il deficit. Una spirale infernale, poiché l'alto debito costringeva il Tesoro a offrire rendimenti sui propri titoli che superavano il 12,5 per cento. In questa situazione di grande fragilità partì l'attacco alla lira.
    L'Europa era in pieno panico da referendum danese, con il rischio che un no alla ratifica del trattato di Maastricht innescasse un effetto a valanga sugli altri paesi. Il mercato prese a sparare alla rinfusa e le monete meno forti furono le prime a cadere sotto i colpi della speculazione: la peseta e la lira, prime tra tutte.
    ...
    La risposta del governo Amato fu la maximanovra da 93mila miliardi, pari al 5,8% del Pil, la più imponente correzione dei conti mai realizzata fino ad allora (43.500 miliardi di tagli, 42.500 di nuove entrate, 7mila di dismissioni). Una stangata da «lacrime e sangue» che servì - lo ricorda lo stesso Amato - «per rientrare, come dissi in Parlamento parafrasando Franco Modigliani, nel consorzio delle società normali».



    " (continua nel link)
    Il saggio coltiva Linux... tanto Windows si pianta da solo.

  2. # ADS
     

  3. #22
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 11,157
    Piaciuto: 814 volte

    Predefinito

    Ah davvero ti riferisci al 1992? l'anno in cui uscimmo dallo sme (prototipo dell'euro, maledetto prodi che c'ha ri-infilati dentro) e recuperammo sovranità e la nostra economia si riprese? XD
    Un forte desiderio può far vincere.

  4. #23
    ineffabile Quelo
    Uomo 97 anni
    Iscrizione: 28/4/2011
    Messaggi: 1,008
    Piaciuto: 133 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Half shadow Visualizza il messaggio
    Ah davvero ti riferisci al 1992? l'anno in cui uscimmo dallo sme (prototipo dell'euro, maledetto prodi che c'ha ri-infilati dentro) e recuperammo sovranità e la nostra economia si riprese? XD
    Tra le nazioni ci sono anche regole di buona creanza. Se io, cancelliere tedesco, ti vedo svalutare 3-4 volte la tua moneta nazionale così da rendere ipercompetitive le tue merce e impossibili da vendere le mie alla fine, alla fine ti appioppo un bel dazio sulle importazioni e ti faccio rimettere tutto con gli interessi. A quel punto che puoi fare? Sei fuori dalla moneta unica, magari sei fuori anche dalla UE come la Gran Bretagna. Devi stare solo zitto e mosco.

    La buona ...



    ... Margheret Tatcher, a chi gli ripeteva di far uscire il suo Paese dalla Comunità Europea, rispondeva sempre: "L'assente ha sempre torto".

    Il saggio coltiva Linux... tanto Windows si pianta da solo.

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Discussioni simili

  1. Cosa ne pensate di Colpa del Whisky di Vasco?
    Da Parsix3 nel forum Musica
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 22/12/2009, 22:44
  2. Cosa ne pensate di questi personaggi?
    Da Mefis94 nel forum Argomento libero
    Risposte: 57
    Ultimo messaggio: 14/8/2009, 0:32
  3. cosa ne pensate di Ronaldo (il milanista)?
    Da marko OR nel forum Sport
    Risposte: 26
    Ultimo messaggio: 26/4/2007, 15:34
  4. Cosa ne pensate di Kakà?
    Da vale861 nel forum Sport
    Risposte: 31
    Ultimo messaggio: 5/7/2006, 17:05
  5. cosa ne pensate di come ho scritto questo libro?
    Da L@ry nel forum Improvvisazione
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 8/6/2005, 20:41