ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 22 1234511 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 214
Like Tree111Mi piace

Unione Europea a un bivio fondamentale: Gran Bretagna al voto per "Leave" o "Remain"

  1. #1
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 31 anni
    Iscrizione: 3/4/2006
    Messaggi: 43,017
    Piaciuto: 2564 volte

    Predefinito Unione Europea a un bivio fondamentale: Gran Bretagna al voto per "Leave" o "Remain"

    Brexit: Si vota, dentro o fuori. Sondaggi, in testa Remain - Speciali - ANSA.it




    I leader dei due maggiori partiti, guarda caso, sono entrambi schierati per il "Remain", così come (sempre guarda caso) il neo sindaco di Londra Khan, e cercano di bollare ogni istanza pro-Brexit come populista ed estremista per paura che un eventuale atto di coraggio sulle sponde britanniche possa contagiare altri Paesi come Italia, Spagna e Grecia.

    Indubbiamente l'omicidio della Cox, qualche giorno fa, ha dato una grossa mano agli europeisti...MOLTO grossa. Talmente grossa che viene davvero difficile pensare che possa essere stata solo una coincidenza e non una novella "Strategia della Tensione".
    A Half shadow piace questo intervento
    "Ciò che non mi uccide mi rende più forte" // "Non basta essere bravi, bisogna essere i migliori" // "Molti nemici, molto onore" // "Occhio per occhio, dente per dente, sangue per sangue, vita per vita"

  2. # ADS
     

  3. #2
    British ninja Layne S.
    Donna 26 anni
    Iscrizione: 6/9/2010
    Messaggi: 1,648
    Piaciuto: 1471 volte

    Predefinito

    ...Cioè tu stai suggerendo che un qualche esponente del governo inglese ha messo in mano un coltello ad un malato di mente e gli ha detto "vai, trova Jo Cox e uccidila gridando GB libera!"? Io pensavo di averle sentite tutte, ma ok.

    Riguardo alla prima parte del tuo post: se l'UK dovesse uscire la faccia dell'UE cambierebbe totalmente; francamente mi sembra la minore delle preoccupazioni quella che altre nazioni potrebbero "decidere" di fare lo stesso. E ho messo decidere fra virgolette, perché la Grecia ci ha già provato in realtà, ma non era una mozione seria (e lo sapevano pure loro): hanno fatto un referendum, hanno proposto la Grexit e sono stati loro stessi a sbattersene i coglioni. Stessa cosa stai pure sicuro che succederebbe in Italia.

    Ho scritto (altrove) pagine e pagine su questo argomento (che mi tocca molto, molto da vicino), cerco di riassumere in poche righe:

    Cameron & co. hanno proposto il referendum, senza avere nessuna intenzione di uscire (e nessun piano per l'uscita). Un po' di euro-scontento fa sempre bene, in tutti gli stati - non sia mai che i cittadini possano rendersi conto che i cialtroni con le mani nelle loro tasche ce li hanno in casa in realtà. E non sto parlando degli immigrati...

    La situazione gli è sfuggita di mano, perché le retoriche euro-scettiche che hanno incoraggiato ormai sono penetrate.
    Non voglio dire che gli anti-europeisti abbiano torto tout court: per fare un esempio di recente il governo UK si è trovato a dover fare alcune riforme a sfavore dei cittadini UE in termini di welfare & co. Non sono d'accordo, ma penso che fosse una strategia sensata e con delle motivazioni serie.

    Il referendum non ha senso, la maggior parte della gente (per lo più vecchi e ignoranti, vedi qui e qui) voterà Leave sulla base di informazioni sbagliate e preconcetti (vedi qui) e soprattutto dello scontento, incoraggiato e cavalcato dai politici di tutti gli stati, verso gli immigrati. Se il Leave vince, l'UK non ha cmq altra scelta che rimanere parte dell'EEA e continuare a garantire il libero movimento.
    Ottimo piano UK, vai così che sei forte.

    Comunque, domani sapremo.
    Ultima modifica di Layne S.; 23/6/2016 alle 15:58 Motivo: corretto un piccolo errore
    A Canalfeder e Loller156 piace questo intervento

  4. #3
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 31 anni
    Iscrizione: 3/4/2006
    Messaggi: 43,017
    Piaciuto: 2564 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Layne S. Visualizza il messaggio
    ...Cioè tu stai suggerendo che un qualche esponente del governo inglese ha messo in mano un coltello ad un malato di mente e gli ha detto "vai, trova Jo Cox e uccidila gridando GB libera!"? Io pensavo di averle sentite tutte, ma ok.
    *COFF COFF*...John Fitzgerald Kennedy...*COFF COFF*...

    Per il resto, la Gran Bretagna non vuole uscire da ogni tipo di libero mercato, vuole soltanto conservare una serie di trattati commerciali senza però avere euro-burocrati che ficcano il naso in tutti i cazzi loro.
    Onestamente non posso proprio dar loro torto, specialmente visto come lo fanno anche verso l'Italia, che di questo passo sarà costretta a chiedere all'Unione il permesso pure per andare il bagno o per scopare in certe posizioni piuttosto che in altre.

    Ah, notevole poi il senso di democrazia nel considerare automaticamente "ignoranti" o rimbambiti molti dei pro-Brexit...
    Sul "vecchi" ci si può fare poco, dai sondaggi che hai linkato effettivamente sembra così, ma da qui a bollarli come buzzurri o ignoranti ci passa parecchia strada...
    A Half shadow piace questo intervento
    "Ciò che non mi uccide mi rende più forte" // "Non basta essere bravi, bisogna essere i migliori" // "Molti nemici, molto onore" // "Occhio per occhio, dente per dente, sangue per sangue, vita per vita"

  5. #4
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 28 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 10,756
    Piaciuto: 715 volte

    Predefinito

    Guarda caso i "vecchi" vogliono uscire ed i giovani restare. Ma non si era sempre detto che la saggezza fosse proporzionata all'età? I giovani che vogliono rimanere sono dei giovinastri a mio parere, che per inseguire gli ideali europeisti un giorno si pentiranno della loro leggerezza, cosa possono saperne di ciò che c'era prima dell'ue e soprattutto che competenze possiedono, quali esperienze soprattutto per dire che uniti a queste condizioni è meglio?

    Detto questo purtroppo dopo la palese montatura della laborista che hanno sacrificato sono dell'idea che l'euromafia sia riuscita a scongiurare il primo precedente della storia che si libera dalla morsa europea, poi ovviamente non mancano le prospettive dell'apocalisse annunciata in caso di vittoria, tra cui l'esondazione del Tamigi. E poi ci sono gli italiani, convinti ancora che l'europa ci tenga sotto la sua ala protettrice e che danno la colpa dei problemi dell'euro ai 20 anni di berlusconismo (ma cambiate disco ogni tanto) e che temono le guerre. Forse non hanno capito che subendo l'austerity di berlino siamo già in guerra, bella unione del piffero poi, comanda la BCE... Siamo cittadini di un superstato dove il presidente è una banca...

    Ovvio che questo non crea un precedente utile per noi per ottenere un referendum analogo, la sinistra italiana non è democratica, i parlamentari sono totalitaristi, loro affermano che l'euro dal 2002 ad oggi ci ha salvati (da cosa?) e non si discute.

    C'è un però. Se oggi ci fosse la Brexit a causa dei rapporti tra Inghilterra ed olanda seguirebbe la Nexit. L'olanda fa parte dell'unione per gli scambi coi britannici. Seguirebbero anche Svexit, Spexit, Frexit e Fixit. Queste ultime 2 sono più probabili, perché Francia e Finlandia ormai di questa moneta pacco si sono rotti le scatole, la Finlandia poi è la riprova del fatto che la fonte dei problemi non è l'evasione fiscale dell'Italia o della Grecia come voglio darci a bere, è bastato il fallimento della Nokia per mettere i finlandesi in ginocchio, un popolo che non ha truccato alcun bilancio e dove il tasso di evasione fiscale è pressochè inesistente. Se 2 stati membri ne usciranno automaticamente la Grecia andrà in default, perché mancheranno i fondi della comunità e si verificherà la tanto attesa Grexit, dopodiché l'unione non avrà più motivo di considerarsi tale e crollerà completamente e con questo ovviamente anche noi saremo finalmente liberi (sempre che non venga indetto ufficialmente l'asse Roma-berlino 2.0) e torneremo alla liretta debole, che è un problema solo per chi è convinto che l'economia di una nazione debba basarsi sull'importazione e che l'esportazione invece sia meno importante, gli imprenditori italiani dovranno riportare il lavoro sul suolo nazionale e le buffonate causate dalla brutta copia degli stati uniti verranno cancellate, purtroppo non senza lasciare tracce del danno fatto in questi anni.

    Detto questo con tutta probabilità per questa volta trovo difficile che la vittoria vada agli inglesi, ma la fine dell'europa è solo rimandata, ci saranno Fixit e Frexit (la seconda è ancora più sicura) questa europa si è data la zappa sui piedi pensando solo a voler riformare gli usi e i costumi dei cittadini sacrificando il welfare, ovvio che non poteva funzionare, anche se probabilmente a qualcuno sta bene così, ma come dimostrano i sondaggi e comunque i movimenti che stanno nasendo in tutta europa oggettivamente la pubblica assistenza è sicuramente più importante dei cambiamenti.

    Statunitense è un aggettivo che vale solo per gli americani per quel che mi rugarda, al limite di quelli che (purtroppo) fanno parte dell'ue si può dire europei... Cosa che per me non ha mai avuto senso, ho sempre visto di malocchio la faccenda dell'euro e come al solito, avevo ragione.

    E per chi pensa che solo "uniti" possiamo contare qualcosa nel mondo... La minuscola Svizzera da sola ha stipulato 26 trattati di libero scambio con il resto del mondo, mentre il colosso UE ne ha stipulati 23. E' vero fuori dall'UE c'è l'apocalisse, come no...
    Un forte desiderio può far vincere.

  6. #5
    British ninja Layne S.
    Donna 26 anni
    Iscrizione: 6/9/2010
    Messaggi: 1,648
    Piaciuto: 1471 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Wolverine Visualizza il messaggio
    Ah, notevole poi il senso di democrazia nel considerare automaticamente "ignoranti" o rimbambiti molti dei pro-Brexit...
    Sul "vecchi" ci si può fare poco, dai sondaggi che hai linkato effettivamente sembra così, ma da qui a bollarli come buzzurri o ignoranti ci passa parecchia strada...
    Mi sono persa questo pezzo della tua risposta: non li sto bollando io, se guardi la prima immagine, una consistente percentuale dei sostenitori Leave ha come titolo di studio "GSCE o titolo inferiore". Il GSCE è una qualifica scolastica che si prende prima del diploma, a 16 anni. I sostenitori del Remain invece sono in buona parte laureati. Quindi i sostenitori Leave sono tendenzialmente più ignoranti (= meno istruiti), non sono io che lo dico.

    E non è nemmeno il dato che mi preoccupa di più: guarda caso ci sono anche altissime percentuali di lettori del Sun e del Mail. Non so se conosci quei giornali, ma se conoscessi il livello della merda che propinano ai loro lettori, ti assicuro che saresti preoccupato quanto me del fatto che il tuo futuro (perché vivo in UK) sia nelle loro mani.

  7. #6
    Moderatore 2.0 Canalfeder
    Uomo 20 anni da Barletta-Andria-Trani
    Iscrizione: 27/2/2008
    Messaggi: 12,176
    Piaciuto: 2797 volte

    Predefinito


    Strano che nessuno non abbia ancora pubblicato le fantastiche teorie, ce ne hanno messo di tempo per tutti quei dettagli molto convincenti, che vorrebbero la morte di Buonanno in autostrada un complotto

    Aldilà delle previsioni difficili da ipotizzare nel caso vincesse il Leave, fa riflettere la cautela sull'argomento che Grillo ha usato oggi sul proprio blog nello scrivere "Il Movimento 5 Stelle è in Europa e non ha nessuna intenzione di abbandonarla. Se non fossimo interessati all'Unione Europea non ci saremmo mai candidati". Che abbia dato un bel #ciaone definitivo a Farage e al loro gruppo parlamentare europeo (EFD), nato già come semplice convenienza elettorale che da comunione di ideologie e intenti?
    A Layne S. piace questo intervento
    "Posso misurare il moto dei corpi, ma non l'umana follia" [Isaac Newton]
    Guida agli Smartphone.

  8. #7
    Vivo su FdT Loller156
    Uomo 26 anni da Lecco
    Iscrizione: 13/8/2007
    Messaggi: 4,863
    Piaciuto: 1586 volte

    Predefinito

    Io spero rimangano all'interno, ma si vedrà domani.

  9. #8
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 28 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 10,756
    Piaciuto: 715 volte

    Predefinito

    Grillo vuole farci uscire dall'euro, non dall'europa. Il problema è che secondo i trattati di Lisbona non è possibile senza abbandonare del tutto l'ue. Infatti è una cretinata considerando che esistono nazioni facenti parte dell'ue ma che non hanno adottato l'euro, infatti il problema principale è la moneta comune, con cui la BCE può ricattare gli stati membri. O si ridiscutono i trattati e facciamo fuori per lo meno l'unione monetaria o l'unica soluzione è fare come coi ruderi, buttarli giù e ricostruirli da capo, una nuova unione fatta solo di libera circolazione delle merci e della gente, ma con le dovute frontiere di controllo, ognuno potrà risiedere nei paesi europei senza cittadinanza ma le aziende non potranno spostare gli affari all'estero per sfruttare i minori costi fiscali e di manodopera, solo lavori da dipendente per chi non ha la cittadinanza, altrimenti rischiamo di ripetere gli errori fatti con l'attuale eu.
    Un forte desiderio può far vincere.

  10. #9
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 31 anni
    Iscrizione: 3/4/2006
    Messaggi: 43,017
    Piaciuto: 2564 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Layne S. Visualizza il messaggio
    Mi sono persa questo pezzo della tua risposta: non li sto bollando io, se guardi la prima immagine, una consistente percentuale dei sostenitori Leave ha come titolo di studio "GSCE o titolo inferiore". Il GSCE è una qualifica scolastica che si prende prima del diploma, a 16 anni. I sostenitori del Remain invece sono in buona parte laureati. Quindi i sostenitori Leave sono tendenzialmente più ignoranti (= meno istruiti), non sono io che lo dico.

    E non è nemmeno il dato che mi preoccupa di più: guarda caso ci sono anche altissime percentuali di lettori del Sun e del Mail. Non so se conosci quei giornali, ma se conoscessi il livello della merda che propinano ai loro lettori, ti assicuro che saresti preoccupato quanto me del fatto che il tuo futuro (perché vivo in UK) sia nelle loro mani.
    Non me l'ero perso, ho visto le varie tabelle...rimane il fatto che l'equivalenza laureato = intelligente non è purtroppo sempre verificata, e che non per forza un laureato dice cose giuste mentre uno apparentemente meno colto ne dice di sbagliate. Era questo il senso del mio discorso precedente.

    Il Daily Mail lo conosco solo di nome, il Sun anche di fama e riconosco che è pessima...
    "Ciò che non mi uccide mi rende più forte" // "Non basta essere bravi, bisogna essere i migliori" // "Molti nemici, molto onore" // "Occhio per occhio, dente per dente, sangue per sangue, vita per vita"

  11. #10
    British ninja Layne S.
    Donna 26 anni
    Iscrizione: 6/9/2010
    Messaggi: 1,648
    Piaciuto: 1471 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Wolverine Visualizza il messaggio
    rimane il fatto che l'equivalenza laureato = intelligente non è purtroppo sempre verificata
    sono due volte, nel giro di due post, che mi metti in bocca cose che non ho detto: nel tuo penultimo hai detto che i Leavers non sono automaticamente "buzzurri" (mai detta una cosa del genere) e ora che i laureati non sono necessariamente più intelligenti (mai detto neanche questo). Ho parlato di istruzione, i possessori di GSCE sono meno istruiti rispetto ai laureati.

    Essere istruiti non è automaticamente garanzia di competenza, siamo d'accordo, ma penso che possiamo essere d'accordo che persone che hanno studiato di più dovrebbero in linea di massima avere una capacità di comprensione migliore - anni di studio, se non altro, ti danno esattamente questo: l'allenamento a trovare fonti diverse, confrontare dati e opinioni e trarre conclusioni.
    Poi lo ripeto che i cretini sono in ogni gruppo, ma sinceramente mi insospettisce abbastanza la correlazione di tutti questi fattori.

Pagina 1 di 22 1234511 ... UltimaUltima

Discussioni simili

  1. La Sharia diventa fonte di diritto per i musulmani in Gran Bretagna
    Da kunoichi nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 26/4/2012, 0:24
  2. Risposte: 34
    Ultimo messaggio: 4/12/2011, 23:44
  3. Finlandia: la rete internet è un diritto fondamentale
    Da obo nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 6/7/2010, 23:38
  4. Alta tensione tra Silvio Berlusconi e l'Unione europea
    Da HPf2280 nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 3/9/2009, 21:52
  5. Troppa lingerie in valigia, la Gran Bretagna non fa entrare brasiliana
    Da SteekHutzee nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 18/4/2009, 16:37