ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 8 di 30 PrimaPrima ... 45678910111218 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 71 a 80 su 292
Like Tree153Mi piace

La truffa dell'Euro

  1. #71
    alias Annie Lennox Elaine Marley
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 22/4/2010
    Messaggi: 8,528
    Piaciuto: 6430 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Wittmann Visualizza il messaggio
    Banconote e Monete

    La Banca d’Italia emette le banconote in euro in base ai principi e alle regole fissati nell’Eurosistema.
    Nell'ambito dell'Eurosistema, la Banca d'Italia produce la quantità di banconote in euro ad essa assegnata, immette le banconote in circolazione e provvede al ritiro e alla sostituzione dei biglietti deteriorati, partecipa all'attività di studio e sperimentazione di nuove caratteristiche di sicurezza dei biglietti, contribuisce alla determinazione dei quantitativi da produrre e alla definizione di indirizzi comuni per quanto riguarda la qualità della circolazione e l'azione di contrasto della contraffazione.
    La Banca d'Italia, inoltre, esercita poteri di controllo sui gestori del contante e, nei casi di inosservanza delle disposizioni che ne disciplinano l'attività, può adottare provvedimenti sanzionatori e di divieto.
    In Italia le monete in euro sono coniate dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato per conto del Ministero dell’ Economia e delle Finanze che, in qualità di ente emittente, provvede alla loro distribuzione sul territorio nazionale avvalendosi delle Filiali della Banca d'Italia.



    Banca d'Italia - Banconote e Monete
    Germania brutta cattiva!
    A Loller156 piace questo intervento
    "look like the innocent flower, but be the serpent under it"

  2. # ADS
     

  3. #72
    Ghajarya Annie Lennox
    Donna 142 anni
    Iscrizione: 20/9/2010
    Messaggi: 17,421
    Piaciuto: 7509 volte

    Predefinito

    Io cmq son anche d'accordo con Elaine e Witt per certe cose.
    Mo non cito tutto ma:
    Elaine: son d'accordo col tuo post (quello sotto al mio delle citazioni del Nobel), ma il mio non era un attacco e non era un gioco nel senso (io l'avevo detto tot di post fa), era più un cominicare un discorso e una richiesta di dati ( che non trovo) sul perchè ci conviene restare nell'euro.

    Non per cattiveria eh, ma ho già capito come la pensate e in parte concordo pure io. Se avete dei dati non vostri, ma dati affidabili su cui basarmi per formare un'idea che non sia di parte, allora ok, sennò non citatemi nemmeno nei vostri post perchè davvero, con tutto il rispetto, in questa occasione, non si tratta di pensiero personale, si tratta di fornire delle info utili.
    Che Witt consideri delle sciocchezze delle frasi (quelle passa er convento purtroppo ) pronunciate da dei premi Nobel in economia, beh, mi fa capire che almeno qui è IMPOSSIBILE affrontare una conversazione che sia di egual livello. Se io ti posto delle frasi di premi Nobel, mi rispondi con altre frasi di qualcuno..uhmm che ne so, Monti () Draghi () Letta celochiedel'Europacit () per smentirli o per lo meno per creare una discussione che sia fondata su basi concrete, non su pareri personali, che cmq rispetto sempre ma che in questo caso per me non hanno alcun peso perchè tuoi punti di vista (non che non siano importanti in senso generale) ma sono inutili ai fini della discussione che volevo cercare di fare io xD

    Poi c'è n'altra cosa che vorrei dire:

    Chi dice che i comuni mortali non possono parlare di Euro perchè non nè sanno un cazzo, non sono persone democratiche.
    I politici ci dicono tutti i giorni che il popolino non è capace di prendere decisioni, infatti le prendono loro per noi senza consultarci. Non è vero che le persone (non dico comuni perchè nessuno è comune) non possono avere idee o non possono decidere sulla propria moneta. Questa cosa ce l'hanno inculcata i peggiori politici che abbiamo avuto in tutta la storia della Repubblica italiana, perchè noi siamo una Repubblica, non una dittatura dei vari burocrati e presidenti della repubblica. Se adesso non abbiamo potere, non per decidere la nostra sorte, ma piuttosto per scegliere in quale modo crepare, è colpa della convinzione diffusa da una politica stolta, che il cittadino non può decidere per se stesso e non può pensare in modo autonomo, quindi deve ricevere un' informazione comprata e distorta, e deve credere che la politica sappia cosa è bene per il paese. Questa visione che i burocrati sanno e possono tutto, prima termina, le persone non possono e non contano un cazzo, prima finirà, prima gli italiani prenderanno in mano i propri destini e cominceranno a dire la loro in modo forte invece di farsi cullare dall'onda politica che arriva.

    Io intanto, Half, eviterei proprio di leggere le persone che dicono che non puoi saperne un cazzo perchè quelle non sono persone che amano la democrazia.
    Anche la persona più ignorante di questo mondo (non è il caso di Half) non deve essere invitata ad andare a studiare o ad occuparsi di altro quando si tratta di discutere su temi come una moneta che usa anche lui.
    Se a tutti è permesso votare a tutti deve essere permesso parlare di politica. Sto bullismo l'ho visto a Montecitorio e ci sono abituata ma vederlo in un forum mi fa quasi ridere, perdonatemi.
    Que me face isto amor, toda a vida a navigar, todas as velas a rasguear, todas as islas a descubrir a praia sud de todos os ventos, a praia sud de toto o mar, pra enfrentar todas as ondas e navigar multo mais a frente..

  4. #73
    alias Annie Lennox Elaine Marley
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 22/4/2010
    Messaggi: 8,528
    Piaciuto: 6430 volte

    Predefinito

    Annie ti ho citato solo per spiegare dei concetti ad Half.
    Per quanto riguarda il mio "attacco" nei confronti di Half lo ripeto, con le persone amo discutere anche e soprattutto se hanno idee diverse dalla mia, il problema nasce quando la controparte non vuole ascoltare o continua a dire cose che purtoppo nella realtà non hanno fondamento, e lo dico io come povera sfigata studentessa di economia, non sono premio nobel nè niente e ho sempre ammesso di essere ignorante.
    Credo che a un certo punto ci si possa venire incontro, ma se una persona dice cose INESISTENTI e pretende pure avere ragione ridendoti in faccia allora gli "attacchi" sono solo conseguenze.
    A Annie Lennox piace questo intervento
    "look like the innocent flower, but be the serpent under it"

  5. #74
    Vivo su FdT Loller156
    Uomo 28 anni da Lecco
    Iscrizione: 13/8/2007
    Messaggi: 4,931
    Piaciuto: 1610 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Half shadow Visualizza il messaggio
    Ma Holly per qualcuno avrai votato no? O sei andata a mettere la X a 2 partiti diversi così da annullare il voto? Quindi se non hai votato Grillo mi pare abbastanza ovvio che hai votato la casta e chi sennò? Io ho detto che il debito pubblico con l'euro è aumentato, non che dall'euro è stato generato, se vuoi contestare quello che dico fallo stando attenta a quello che dico per filo e per segno. Poi io anche coi dati alla mano non intendo credere che la crisi sia nata prima di entrare nell'euro, perchè siccome al mondo la mafia esiste e può benissimo aver modificatoi dati a suo piacimento ed io mi baso sulla pratica, per me la crisi è iniziata i primi mesi del 2002. Crisi anche negli anni '70? Ci credo. Ma quella crisi è rientrata mi pare, quando sono nato io mi sembrava andasse tutto bene... Forse con la nostra moneta era possibile tirarsi fuori da certi impicci più facilmente, magari svalutandola, niente di male in questo, ho già portato l'esempio del Giappone, hanno anche loro la moneta debole e sicuramente perchè anche loro col tempo l'hanno svalutata, questo dimostra che la forza economica di un paese non c'entra niente con la forza della sua moneta, perchè ciò che conta è l'economia interna, non quella estera. L'euro c'è dal 2002, facendo i nostri conti sono 12 anni che questa crisi va avanti e secondo gli economisti è destinata a peggiorare ulteriormente, fino a raggiungere il picco più critico nel 2030. Una crisi che dura 28 anni con una moneta forte. Dico, ci sarà qualcosa che non va in questa unione europea? E ti dico una cosa, alle volte anch'io spero che tu stia trollando, sei leggermente snob, non troppo ma inizi a diventare fastidiosa con le tue tendenze a voler abbandonare le discussioni perchè non hai un'alta considerazione dell'altra parte. Per come la vedo io è un atteggiamento da persona di poco valore, poi trai le tue conclusioni, il mio consiglio è di continuare, se sei tanto brava in materia dimostralo, altrimenti vattene credendoti superiore, a te la scelta.


    @Diablo00: Ed una nuova moneta allora, che non sia la lira? Quasi quasi per fare contento chi dice che ci voleva una bella moneta forte la farei dello stesso valore dell'euro, però in modo che col tempo la si possa svalutare all'occorrenza come fu fatto con la lira. Perchè per quanto se ne possa dire questo ci ha consentito di vivere dignitosamente praticamente sempre dal dopoguerra al 2001. Con l'euro questo non è possibile e soprattutto non abbiamo una personale zecca che stampa il denaro, ma dobbiamo acquistarlo dalla Germania, così sono anche altri posti di lavoro in meno. Gli stati uniti d'Europa sono un fallimento, perchè insistere per rimanerci?
    Mi sto un po' annoiando, perchè ognuno ha portato delle considerazioni che tu ignori bellamente.

    Wittman (mi pare), ha portato una spiegazione al perchè il Giappone ci incula senza vasella, nonostante non abbia una moneta forte, ma tu continui a riportare il caso del Giappone..
    Ti sembra che la nostra economica interna faccia faville? Ti sembra che le nostre fabbriche producano un mercato tale da risollevarci dall'economia?

    Ritorno alla Lira. Non è che se la chiami "strmpy" e le assegni NOMINALMENTE un valore di 1 strmpy = 4516534 euro, allora hai una moneta forte.
    Non sono uno studioso di economia, ma non credo che il valore della moneta si stabilisca arbitrariamente al momento della sua creazione.. Altrimenti sarebbero stronzi tutti quelli che si "auto creano" una moneta debole?

    E non è che, allo stesso modo, decidi di svalutarla e risolvere i problemi.. non è tutto "gratis" e senza conseguenze, in ambito economico.
    Certo, la storiella che racconti te è facile da capire e da accettare, ma pure un bambino capirebbe che non può essere così semplice.



    Ottima la spiegazione "se non voti Grillo voti casta". Molto elaborata e seria.

  6. #75
    Ghajarya Annie Lennox
    Donna 142 anni
    Iscrizione: 20/9/2010
    Messaggi: 17,421
    Piaciuto: 7509 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Elaine Marley Visualizza il messaggio
    Annie ti ho citato solo per spiegare dei concetti ad Half.
    Per quanto riguarda il mio "attacco" nei confronti di Half lo ripeto, con le persone amo discutere anche e soprattutto se hanno idee diverse dalla mia, il problema nasce quando la controparte non vuole ascoltare o continua a dire cose che purtoppo nella realtà non hanno fondamento, e lo dico io come povera sfigata studentessa di economia, non sono premio nobel nè niente e ho sempre ammesso di essere ignorante.
    Credo che a un certo punto ci si possa venire incontro, ma se una persona dice cose INESISTENTI e pretende pure avere ragione ridendoti in faccia allora gli "attacchi" sono solo conseguenze.
    Io il tuo punto l'ho capito post fa xD
    Il problema è un altro e non è nei contenuti ma nelle intenzioni:
    Se Half dice A ed Witt B (esempio, potevo mettere anche pincopalla) in un contesto come questo o anche in qualsiasi altro contesto, l'uno non deve convicere l'altro elevandosi a portatore di verità, nemmeno Half, Holly ed io siamo portatori di verità.
    Allora inizia un gioco: uno cerca di convincere l'altro riportando info che magari l'altro ha in modo diverso (sì perchè qua un giornale dice giorno e l'altro dice notte) e si comincia ad offendere dando all'altro dell'ignorante e viceversa, uno comincia a dire di andare a studiare, l'altro risponde di andare a fanculo.
    A me questo gioco non piace perchè mi ricorda maledettamente perchè l'Italia è in questa situazione.
    Ci sta ok, si discute così, oggi va di moda che quello che sa di più dice a quello che sa di meno che la sua è verità incontestabile.
    Ma questo gioco, se pur in larga scala, ha mietuto delle vittime. La politica non ascolta i cittadini perchè è la politca che sa cosa è meglio per loro, scordandosi che stanno lì per i cittadini e non per i cazzi loro.
    Si parla tanto di referendum sull'euro e io non so se sia cosa giusta o meno.
    Ma come linea di principio concordo perchè le persone sono chiamate a dire la loro. Anche sbagliando le persone che soffrono per questa situazione devono essere chiamate a dire la loro sennò non ci facciamo più chiamare Repubblica, ma dittatura in cui a decidere non è il popolo. Anche le persone "ignoranti" devono poter dire la loro e le persone che sanno o pensano di sapere cosa sia meglio, ci devono stare. Mi sono dilungata per spiegare il concetto, anche andando fuori tema, e per dire che la gara a mandare a studiare, non solo Half ma chiunque, non mi piace.
    Que me face isto amor, toda a vida a navigar, todas as velas a rasguear, todas as islas a descubrir a praia sud de todos os ventos, a praia sud de toto o mar, pra enfrentar todas as ondas e navigar multo mais a frente..

  7. #76
    alias Annie Lennox Elaine Marley
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 22/4/2010
    Messaggi: 8,528
    Piaciuto: 6430 volte

    Predefinito

    Eh ma Annie lui proprio NON sa certe cose.
    Cioè sull'idea di tornare alla Lira o meno credo che ognuno possa pensare quello che vuole, ma sul modo di applicazione delle regole economiche quelle sono, non si possono cambiare.
    Purtroppo Half non sa come funziona il sistema (vedi potere della moneta, vedi zecca, inflazione etc etc)...sono cose che SI POSSONO sapere, basta leggere, anche solo su Wikipedia eh...
    Quindi io rispetto l'idea generale di Half, però sta dicendo un sacco di stupidate che non sono assolutamente vere nella realtà.

    Anche io nella mia vita ho difeso delle idee fino alla morte, ma quando una persona ti spiega che quel concetto non è così, allora ti informi un minimo, o sbaglio? Io prima di scocciarmi ho spiegato per filo e per segno TUTTO, ma Half è come se volesse andare contro a PRIORI, e allora basta...

    Per il resto la finisco qua...
    A Holly piace questo intervento
    "look like the innocent flower, but be the serpent under it"

  8. #77
    Ghajarya Annie Lennox
    Donna 142 anni
    Iscrizione: 20/9/2010
    Messaggi: 17,421
    Piaciuto: 7509 volte

    Predefinito

    Elaine il tuo ragionamento è giusto in linea di massima, ma..

    Faccio un esempio largo per spiegarmi:
    Pensi che tutte le persone che sono chiamate ad esprimere il loro voto lo facciano nel modo giusto?
    Lo facciano perchè sono informate nel modo corretto?
    Il modo corretto per chi?

    Che Half non sappia delle cose ci sta, come non le so io, come non le sai te e questo credo sia appurato.
    Ma non significa però che Half debba avere una lezioncina e considerarla verità, ed è giusto che lui la reputi sbagliata perchè non ti ritiene attendibile.
    E' giusto che ne parli anche se non nè sa nulla, capiamoci, qui tutti abbiamo il diritto di parlarne per quella che è la nostra informazione o livello di studi, anche sbagliando e non sapendo nulla di economia, perchè dire che le persone non possono se non sanno non mi sembra molto carino.
    E' come dire che le persone con la terza media non possono parlare di un mucchio di cose se prima non si prendono un diploma o una laurea.
    Que me face isto amor, toda a vida a navigar, todas as velas a rasguear, todas as islas a descubrir a praia sud de todos os ventos, a praia sud de toto o mar, pra enfrentar todas as ondas e navigar multo mais a frente..

  9. #78
    Moderatrice Holly
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10099 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Half shadow Visualizza il messaggio
    Ma Holly per qualcuno avrai votato no? O sei andata a mettere la X a 2 partiti diversi così da annullare il voto? Quindi se non hai votato Grillo mi pare abbastanza ovvio che hai votato la casta e chi sennò? Io ho detto che il debito pubblico con l'euro è aumentato, non che dall'euro è stato generato, se vuoi contestare quello che dico fallo stando attenta a quello che dico per filo e per segno. Poi io anche coi dati alla mano non intendo credere che la crisi sia nata prima di entrare nell'euro, perchè siccome al mondo la mafia esiste e può benissimo aver modificatoi dati a suo piacimento ed io mi baso sulla pratica, per me la crisi è iniziata i primi mesi del 2002. Crisi anche negli anni '70? Ci credo. Ma quella crisi è rientrata mi pare, quando sono nato io mi sembrava andasse tutto bene... Forse con la nostra moneta era possibile tirarsi fuori da certi impicci più facilmente, magari svalutandola, niente di male in questo, ho già portato l'esempio del Giappone, hanno anche loro la moneta debole e sicuramente perchè anche loro col tempo l'hanno svalutata, questo dimostra che la forza economica di un paese non c'entra niente con la forza della sua moneta, perchè ciò che conta è l'economia interna, non quella estera. L'euro c'è dal 2002, facendo i nostri conti sono 12 anni che questa crisi va avanti e secondo gli economisti è destinata a peggiorare ulteriormente, fino a raggiungere il picco più critico nel 2030. Una crisi che dura 28 anni con una moneta forte. Dico, ci sarà qualcosa che non va in questa unione europea? E ti dico una cosa, alle volte anch'io spero che tu stia trollando, sei leggermente snob, non troppo ma inizi a diventare fastidiosa con le tue tendenze a voler abbandonare le discussioni perchè non hai un'alta considerazione dell'altra parte. Per come la vedo io è un atteggiamento da persona di poco valore, poi trai le tue conclusioni, il mio consiglio è di continuare, se sei tanto brava in materia dimostralo, altrimenti vattene credendoti superiore, a te la scelta.


    @Diablo00: Ed una nuova moneta allora, che non sia la lira? Quasi quasi per fare contento chi dice che ci voleva una bella moneta forte la farei dello stesso valore dell'euro, però in modo che col tempo la si possa svalutare all'occorrenza come fu fatto con la lira. Perchè per quanto se ne possa dire questo ci ha consentito di vivere dignitosamente praticamente sempre dal dopoguerra al 2001. Con l'euro questo non è possibile e soprattutto non abbiamo una personale zecca che stampa il denaro, ma dobbiamo acquistarlo dalla Germania, così sono anche altri posti di lavoro in meno. Gli stati uniti d'Europa sono un fallimento, perchè insistere per rimanerci?
    Half scusami, ma saranno cazzi miei chi ho votato? Il voto è libero e segreto. Non ho votato il PD.

    A parte il tuo discorso che, come detto, non condivido (specie la parte in cui la mafia avrebbe falsato dei dati, ma ti prego XD), trovo un enorme controsenso: se i politici italiani sono quelli della ka$ta malvagia, per quale motivo ci tieni tanto a una politica stra-nazionalista gestita dagli stessi politici?

    Abbandono la conversazione perché l'altra parte ripete a pappardella le stesse cose e non risponde a me. A me di far sì con la testa davanti a un monologo non va.

    Ma se proprio ci tieni, dal basso del mio non essere un'economista, ti rispondo.

    1) ripeto: non sono affari di nessuno chi ho votato, se non miei e della mia coscienza; una dichiarazione esplicita di voto è un po' un marchio. Dal momento che nessun partito rispecchia quelle che sono le mie idee, ho simpatie, ma non fedi. È sufficiente questo per non schierarmi. Ti basti questo per smettere di rompermi le scatole sul mio cattivissimo appoggiare la vecchia classe politica.

    2) la moneta da sola non fa quasi niente, se non coadiuvata da una cattiva politica; prima di prendercela esclusivamente con l'euro, dovremmo fare un mea culpa e interrogarci su chi ha governato l'Italia negli ultimi vent'anni (e il simpatico capobanda ha ancora consensi: questo non esonera da colpe l'opposizione insufficiente, ma per me i colpevoli sono quelli che hanno votato il ladro ora e SOPRATTUTTO i tanti altri ladri pre-tangentopoli, sono loro che hanno formato il debito pubblico).

    3) Io sono nata nell'89. Gli anni '90 sono stati uno dei ciclici periodi di benessere, quando io ero piccola un impiegato faceva parte della classe media. Già Karl Marx (seconda metà dell'800, mi pare che sia spiegato ne Il Capitale, ma non ne sono certissima, non studio l'800 dalla triennale) spiega come l'economia capitalista sia fondamentalmente ciclica: periodi di benessere si alternano a periodi di crisi. Per cui: anni '40, crisi (dovuta soprattutto alla fine del conflitto mondiale), inizio anni '60, boom economico, fine anni '70, crisi, anni '90, benessere, 2008 crisi. È fisiologico. Questo è quanto a cui arrivo io che ho studiato storia, non economia. Se qualcuno che ne sa di più volesse rettificare o integrare questo, ne sarei grata. La crisi va, ovviamente, gestita con delle adeguate misure da parte della politica.

    4) Posso andare al naso nel dire che una moneta non si può svalutare a proprio piacimento. Non ho le competenze per rispondere in modo approfondito e coerente. Non parlo a sproposito. Posso comunque dire che non si può sempre fare il paragone con altri paesi: l'economia è diversa dalla matematica, non è una disciplina oggettiva; in molti la inseriscono addirittura fra le materie umanistiche. Chi ha una formazione economica deve avere anche una forte flessibilità mentale. Bisogna valutare caso per caso, variante per variante.

    5) Prendere un esempio ed elevarlo a regola è un vizio di forma in qualsiasi disciplina. Non so quale sia la situazione economica del Giappone (suppongo che se la passino bene), ma prendere un caso e dire che è la regola significa ragionare male. Questo vale in tutti i campi. Una nazione non è una monade isolata. Anche il paese più neutrale deve mantenere dei rapporti (diplomatici, economici, culturali, sociali) con altri paesi. Nell'UE ci siamo. Siamo nell'ONU, nella NATO. Questo può piacere o non piacere, ma resta un dato di fatto. Nel momento in cui si hanno rapporti economici con gli altri paesi, questi non si possono ignorare. La storia dell'Italia impedisce per sua natura la neutralità all'Italia (e, ripeto, io ho studiato storia, non economia, ti rispondo sul piano in cui sono più ferrata).

    6) I "nostri" conti cosa significherebbe? Stai facendo dei dati una tua opinione. Tu stai arbitrariamente stabilendo che la crisi sia iniziata nel 2002, partendo da dati empirici interpretati a tuo piacimento. La crisi è iniziata nel 2007. Non si ragiona così. Il tuo ragionamento è fallace.

    7) Vedi sopra: l'economia è anche un'opinione. La crisi può finire nel 2030 come può finire in un paio d'anni. Chi vivrà vedrà. Ci sono correnti di pensiero economiche. L'economia non è oggettiva.

    Ti finisco di rispondere dopo, mo vado a mangiare.

    Comunque noi non compriamo denaro dalla Germania

    EDIT. Continuo.

    8) Ce ne hai messo di tempo ad accorgerti che sono snob. Anzi, più che snob, sono molto svogliata: se non c'è margine di dialogo mi annoio e lascio il campo. Non sono una persona litigiosa, quando non c'è niente da fare lascio le altre persone a litigare da sole.

    9) Se ti fa piacere credere che io sia una persona di poco valore, io faccio spallucce e me ne vado. Non mi pare che io e te ci conosciamo: la tua opinione per me è nulla, semplicemente perché non mi conosci. Chissà perché, in tanti anni, sei il solo con cui una discussione in quest'area è andata a finire così e ci sono tantissimi utenti che sanno che, quando c'è dialogo e non si ripete sempre la stessa cosa, posso rispondere per pagine e pagine di fila.
    Ultima modifica di Holly; 29/1/2014 alle 13:55
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  10. #79
    Moderatrice Holly
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10099 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Annie Lennox Visualizza il messaggio
    Elaine il tuo ragionamento è giusto in linea di massima, ma..

    Faccio un esempio largo per spiegarmi:
    Pensi che tutte le persone che sono chiamate ad esprimere il loro voto lo facciano nel modo giusto?
    Lo facciano perchè sono informate nel modo corretto?
    Il modo corretto per chi?

    Che Half non sappia delle cose ci sta, come non le so io, come non le sai te e questo credo sia appurato.
    Ma non significa però che Half debba avere una lezioncina e considerarla verità, ed è giusto che lui la reputi sbagliata perchè non ti ritiene attendibile.
    E' giusto che ne parli anche se non nè sa nulla, capiamoci, qui tutti abbiamo il diritto di parlarne per quella che è la nostra informazione o livello di studi, anche sbagliando e non sapendo nulla di economia, perchè dire che le persone non possono se non sanno non mi sembra molto carino.
    E' come dire che le persone con la terza media non possono parlare di un mucchio di cose se prima non si prendono un diploma o una laurea.
    Annie, ma il punto è un altro.
    Sai che io e te su molte cose non siamo della stessa idea, ci è capitato di parlarne anche in quest'area. Ma quando tu dicevi qualcosa che non sapevo, io come minimo la googlavo e mi informavo. Poi posso anche non essere d'accordo, ma se tu mi dài un motivo per sapere qualcosa in più, per me è comunque una cosa positiva. Credo che lo stesso valga dall'altro lato.

    Se io spiego la mia idea e per trenta post mi viene risposta la stessa identica frase, credo sia normale che io mi annoi e lasci perdere. Che senso ha? Ho provato a spiegare la mia opinione ad Half in almeno tre topic diversi, mi è sempre stato risposto che la colpa della crisi era mia (sì, sono stata proprio io XD) che avevo votato la casta. Che senso ha continuare a rispondere? A lavare la testa all'asino, si perde acqua, tempo e sapone: quando una persona è testarda, è inutile perderci tempo (prima che Half mi sbrani: è un proverbio meridionale, non ti sto dando dell'asino)

    Nessuno vuole dare la lezioncina a un altro. Però dialogare significa anche scambiarsi alcuni punti di vista. Se, per esempio, Elaine (che ne sa molto di più di me sull'argomento) dice una cosa partendo da quello che ha studiato, e le viene risposto "NO SECONDO ME NO", capisci anche che poi uno ci rinuncia. Per me è disarmante che dopo quaranta post, Half creda che noi compriamo l'euro dalla Germania.
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  11. #80
    Ghajarya Annie Lennox
    Donna 142 anni
    Iscrizione: 20/9/2010
    Messaggi: 17,421
    Piaciuto: 7509 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Holly Visualizza il messaggio
    Annie, ma il punto è un altro.
    Sai che io e te su molte cose non siamo della stessa idea, ci è capitato di parlarne anche in quest'area. Ma quando tu dicevi qualcosa che non sapevo, io come minimo la googlavo e mi informavo. Poi posso anche non essere d'accordo, ma se tu mi dài un motivo per sapere qualcosa in più, per me è comunque una cosa positiva. Credo che lo stesso valga dall'altro lato.

    Se io spiego la mia idea e per trenta post mi viene risposta la stessa identica frase, credo sia normale che io mi annoi e lasci perdere. Che senso ha? Ho provato a spiegare la mia opinione ad Half in almeno tre topic diversi, mi è sempre stato risposto che la colpa della crisi era mia (sì, sono stata proprio io XD) che avevo votato la casta. Che senso ha continuare a rispondere? A lavare la testa all'asino, si perde acqua, tempo e sapone: quando una persona è testarda, è inutile perderci tempo (prima che Half mi sbrani: è un proverbio meridionale, non ti sto dando dell'asino)

    Nessuno vuole dare la lezioncina a un altro. Però dialogare significa anche scambiarsi alcuni punti di vista. Se, per esempio, Elaine (che ne sa molto di più di me sull'argomento) dice una cosa partendo da quello che ha studiato, e le viene risposto "NO SECONDO ME NO", capisci anche che poi uno ci rinuncia. Per me è disarmante che dopo quaranta post, Half creda che noi compriamo l'euro dalla Germania.
    E ci sta.
    Ma la differenza, per me, poi ognuno ha le sue, è che io non ti ho detto che non potevi affrontare quell'argomento perchè secondo il mio punto di vista non eri informata o dovevi studiare per poterne parlare.

    Io anche ho la curiosità di andare ad informarmi, come te, e se te mi dici una cosa che non so, non è che la scarto a priori, anzi è motivo in più per andare a vedere cosa non ho capito.

    Ed è esattamente quello che faccio.

    Il problema qui è un'altro e questa cosa l'ho scritta post fa: nessun economista la pensa allo stesso modo.
    Se ascolti o leggi quello che vari politici o economisti dicono, ognuno se ne esce con una cosa diversa dall'altro.
    E infatti qualche post fa ho scritto: "Spero che queste persone abbiano frequentato almeno corsi simili all'università."
    Ma anche quando si parla di applicare delle politiche di austerità o meno, ci sono pareri differenti di economisti, esempio.
    Non so cosa è stato spiegato o meno ad Half, io so che se mi spiegano una cosa (fidati, ho un padre berlusconiano che di cose me ne spiega parecchie tanto da poterci scrivere un libro di fantascienza) vado ad informarmi per quello che le mie capacità mi permettono (ovvio che se devo informarmi di astrofisica cerco qualche riferimento autorevole).
    Premesso che io amo informarmi dico: anche se Half non si informasse o non sapesse nulla di economia avrebbe cmq il diritto di dire che, per quello che vede l'euro, non va bene così com'è, perchè è anche la sua moneta. Ovvio che gli altri hanno il diritto di spiegargli quello che sanno, che può essere giustificato da uno studio o meno, ma non è detto che sia la verità o che lo sia per lui.

    Qui si sta facendo passare, PER ME (e se Half ti incolpa della crisi perchè voti la casta, non aiuta di certo), che tutte le posizioni euroscettiche siano basate sul populismo o su influenza maligna e populista di Beppe Grillo, come se le persone non avessero un cervello pensante, capisci? per questo secondo me Half ti incolpa della crisi globale, perchè non riesce a non essere politicizzato quando di parla di europa
    Altra stronzata per me. E' giusto credere nelle idee di un partito o movimento che sia, ma è consigliabile anche averne di proprie sennò ripeti solo quello che dicono gli altri a pappardella.
    E attenzione, la pappardella è anche la convinzione che tornare alla Lira sarebbe una rovina, non spiegando quali saranno invece i benefici dell'euro a lungo andare.
    Per la lira si fanno larghe, larghissime previsioni di catastrofi (ed io un po' ci credo) ma, al contrario non si fanno previsioni su cosa succederà all'Italia se resta nell'euro a queste condizioni.
    Le pappardelle non mi piacciono molto.
    Que me face isto amor, toda a vida a navigar, todas as velas a rasguear, todas as islas a descubrir a praia sud de todos os ventos, a praia sud de toto o mar, pra enfrentar todas as ondas e navigar multo mais a frente..

Pagina 8 di 30 PrimaPrima ... 45678910111218 ... UltimaUltima

Discussioni simili

  1. La truffa delle «clown terapy», 10 denunce
    Da Dade nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 23/12/2012, 19:06
  2. Ogliastra, la tratta dell'orrore: il prezzo di un bimbo 50 euro
    Da RudeMood nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 12/8/2009, 13:25
  3. ARIECCO LA REGINA DELLE FIGURACCE!
    Da L@ry nel forum Figuracce
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 28/1/2006, 16:38
  4. AIUTOOO!!!! MI SERVE URGENTISSIMA LA PARAFRASI DELL'ILIADE
    Da L@ry nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 4/1/2005, 23:01
  5. La storia dell'amore
    Da maya nel forum Improvvisazione
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 16/10/2004, 19:42