ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 39
Like Tree11Mi piace

Firme per abrogazione parziale indennità parlamentare entro 26 luglio

  1. #1
    Matricola FdT giorgio.frabetti
    Uomo 43 anni
    Iscrizione: 9/1/2012
    Messaggi: 41
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito Firme per abrogazione parziale indennità parlamentare entro 26 luglio

    Troppo clamorosa la notizia! Unione Popolare ha avviato la raccolta di firme per un referendum che cancelli gli stipendi d'oro dei Parlamentari, nel silenzio e nella disattenzione più totale dei media.
    Facendo comunque riserva di ulteriori verifiche, la notizia pare vera, dato che nello stesso sito di Unione Popolare UP - Prove generali di una nuova classe politica è dato grande risalto a questa iniziativa.
    Approfitto per linkare il commento de L'inkiesta.

    Lo sanno in pochi, eppure in questi giorni è possibile firmare per tagliare gli stipendi dei nostri parlamentari. La raccolta delle sottoscrizioni è promossa dal piccolo partito Unione popolare. Una campagna referendaria in tono minore, che rischia di rivoluzionare la politica italiana.L’obiettivo è ambizioso. Devono essere raccolte 500mila firme entro la metà di agosto. Ma non impossibile. «Siamo quasi a metà strada. Al momento abbiamo circa 200mila adesioni» racconta Maria Di Prato, segretario del movimento. Un passato nell’Udc, dove nel 2008 Pier Ferdinando Casini la chiamò per dirigere il dipartimento del merito («ma sono andata via presto, perché il merito in quel partito non sanno nemmeno cosa vuol dire»), la leader di Unione Popolare ha già partecipato alla raccolta firme per il referendum contro il Porcellum, poi bocciato dalla Corte Costituzionale. Fornendo agli organizzatori almeno 100mila firme.Stavolta la legge elettorale non c’entra. Si tratta di ridurre «gli stipendi d’oro dei parlamentari», come spiega il manifesto dell’iniziativa. Un referendum abrogativo per modificare la legge 1261 del 1965, che determina l’indennità spettante ai membri del Parlamento. Se il referendum fosse approvato, a saltare non sarebbero gli stipendi di deputati e senatori - previsti dalla Costituzione - ma la diaria. L’articolo 2 della legge. «Abbiamo preferito andare sul sicuro - spiega Di Prato - dopo la delusione del referendum sul Porcellum non vogliamo rischiare. Verrano tagliati i 3.500 euro mensili che ogni parlamentare riceve per il soggiorno a Roma. La cosa ridicola è che a incassare questa somma sono anche quegli eletti che nella Capitale ci vivono. Abbiamo calcolato che lo Stato potrebbe risparmiare circa 50 milioni di euro l’anno». Non si tratta di una cifra esorbitante. «Di certo non abbatterà il debito pubblico - continua il segretario - ma questa iniziativa ha un forte significato politico: in tempi di crisi chi comanda deve dare l’esempio».Eppure sono in pochi a conoscere la campagna. «Ci stanno boicottando» denunciano dall’Unione popolare. «Poche righe sui giornali, pochissimo spazio in televisione. A darci una mano è il web: su facebook abbiamo già contattato circa 120mila cittadini». Tredicimila gli iscritti al gruppo. «È importante che tutti lo sappiano - lancia un appello Maria Di Prato - noi abbiamo inviato i moduli per la raccolta delle firme a tutti gli ottomila comuni italiani. Si può firmare ovunque, basta chiedere del referendum dell’Unione Popolare».Nessuna adesione politica. «Ha aderito la base, diversi sindaci civici e alcuni comitati del Movimento 5 Stelle». Ma tra i parlamentari non ha ancora firmato nessuno. «Ci aspettiamo che Antonio Di Pietro e Nichi Vendola possano almeno fare qualche dichiarazione pubblica a favore di questa iniziativa».L’iter non è comunque immediato. Le firme potranno essere consegnate in Cassazione solo a gennaio (nell’anno solare che precede le elezioni politiche è vietato presentare un referendum). Entro l’autunno del 2013 la Suprema Corte verificherà l’entità e la legittimità delle sottoscrizioni, che devono essere almeno mezzo milione. Più o meno nel gennaio 2014 la Corte Costituzionale valuterà i quesiti. Il tempo di convocare la consultazione popolare, e nella primavera del 2014 gli italiani potranno andare a votare. Leggi il resto: http://www.linkiesta.it/referendum-s...#ixzz1zvKKvHG5

    Fonte: http://www.linkiesta.it/referendum-stipendi-parlamentari


  2. # ADS
     

  3. #2
    Randagio
    Utente cancellato

    Predefinito

    Questo è gia un post piu serio!

    Credo che in settimana paserò in comune!

  4. #3
    Matricola FdT giorgio.frabetti
    Uomo 43 anni
    Iscrizione: 9/1/2012
    Messaggi: 41
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito

    Se ci sarà qualcosa in Comune ... I Funzionari vanno sempre nel panico quando c'è una raccolta di firme! Io ho fatto una giravolta per i quesiti elettorali l'anno passato!

    Quote Originariamente inviata da Randagio Visualizza il messaggio
    Questo è gia un post piu serio!

    Credo che in settimana paserò in comune!

  5. #4
    MalaMente Tallulah
    Donna 29 anni
    Iscrizione: 27/12/2009
    Messaggi: 1,365
    Piaciuto: 590 volte

    Predefinito

    Lo sapevo già!! E andrò sicuro!!
    A Randagio piace questo intervento
    .Tocca incasinarsi per risolvere ammazzarsi per risorgere amarsi per accorgersene incatenarsi per insorgere inventarsi per evolvere guardarsi per distogliere mangiare la polvere per poi mordere qualcosa di piu dolcE.

  6. #5
    Sei colori in cerca di autore Randy Mellons
    Uomo 120 anni
    Iscrizione: 6/2/2011
    Messaggi: 6,944
    Piaciuto: 5297 volte

    Predefinito

    Come al solito certe notizie notizie vengno snobbate dalla stampa impegnata.
    A Randagio e Oregon piace questo intervento

  7. #6
    Randagio
    Utente cancellato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Randy Mellons Visualizza il messaggio
    Come al solito certe notizie notizie vengno snobbate dalla stampa impegnata.
    Molto piu importante è parlare dei ragazzi che scopano in piazza a Firenze o che Balottelli era a gardaland....
    A Oregon piace questo intervento

  8. #7
    MalaMente Tallulah
    Donna 29 anni
    Iscrizione: 27/12/2009
    Messaggi: 1,365
    Piaciuto: 590 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Randagio Visualizza il messaggio
    Molto piu importante è parlare dei ragazzi che scopano in piazza a Firenze o che Balottelli era a gardaland....
    volevo scriverlo io... ahahah

    che tristezza....
    .Tocca incasinarsi per risolvere ammazzarsi per risorgere amarsi per accorgersene incatenarsi per insorgere inventarsi per evolvere guardarsi per distogliere mangiare la polvere per poi mordere qualcosa di piu dolcE.

  9. #8
    Mayak
    Utente bannato

    Predefinito

    ahahahahahahahahahaha se se . I referendum che funzionavano erano quelli contro Silvio . Il resto non conta nulla.

  10. #9
    Vivo su FdT Loller156
    Uomo 29 anni da Lecco
    Iscrizione: 13/8/2007
    Messaggi: 4,938
    Piaciuto: 1612 volte

    Predefinito

    Non ricordo bene l'ITER per l'approvazione ma.. non basta che la legge sia proposta.. dev'essere approvata dai parlamentari stessi.. quindi questa campagna è solo pubblicità al partito che l'ha proposta, che cerca di farsi vedere come partito popolare per attirare consensi..

    A me sembra solo una mossa politica di scarsa utilità che non si concluderà in alcunché..

  11. #10
    Wowbagger Jo Constantine
    Uomo 30 anni da Roma
    Iscrizione: 29/1/2009
    Messaggi: 31,904
    Piaciuto: 9036 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Loller156 Visualizza il messaggio
    Non ricordo bene l'ITER per l'approvazione ma.. non basta che la legge sia proposta.. dev'essere approvata dai parlamentari stessi.. quindi questa campagna è solo pubblicità al partito che l'ha proposta, che cerca di farsi vedere come partito popolare per attirare consensi..

    A me sembra solo una mossa politica di scarsa utilità che non si concluderà in alcunché..
    Ecco! C'era un passaggio che mi mancava.

    Ricordo infatti che un referendum simile era stato fatto 1 o 2 anni fa, aveva raggiunto grandi numeri ma comunque non si fece niente.

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Al via raccolta firme per referendum contro lodo Alfano
    Da SteekHutzee nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 130
    Ultimo messaggio: 21/10/2008, 17:01
  2. petizione di firme per patuffina
    Da LiberiLiberi nel forum Off Topic
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 3/6/2006, 9:44
  3. inglese per farfavore entro 30 minuti
    Da CLEAR nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 20/5/2006, 17:43
  4. piccola dritta per ki ha meno di 26 anni
    Da uruseyatsura83 nel forum Viaggi e vacanze
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 7/5/2006, 14:53

Tag per questa discussione