ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 17

Lettera su Liberazione

  1. #1
    ti confondo e ti piace Ligaro
    Uomo 34 anni da Torino
    Iscrizione: 29/12/2005
    Messaggi: 3,842
    Piaciuto: 144 volte

    Predefinito Lettera su Liberazione

    Ho inviato questa lettera al quotidiano "Liberazione", l'organo di informazione ufficiale di Rifondazione Comunista, che è stata pubblicata...
    Gradirei un commento... Il problema della "laicità impossibile" lo sento solo io?

    ------------------------------
    Non abbassiamo la guardia



    LETTERA

    Liberazione, 12/2/2006

    Cara Liberazione,

    la laicità nel nostro Paese è soggetta al fuoco incrociato del clero e di una certa classe politica, malauguratamente trasversale. Concordato, eutanasia, PACS, 8 per mille, ora di religione cattolica, ICI sono temi su cui il partito è chiamato a lavorare duramente, con l'appoggio financo di ampie frange di cattolici, umiliati da un "diktat" che si fa sempre più intransigente. Il Papa e i suoi accoliti si sbracciano per ingenerare nei cittadini una vera e popria "laicofobia". Trattandosi di una paura irrazionale e facilmente curabile, invito i compagni a non abbassare la guardia su queste importantissime tematiche. Viviamo in Italia o in Vaticalia?

    Marco Machiorletti - Corio (TO)

  2. # ADS
     

  3. #2
    Overdose da FdT
    Donna
    Iscrizione: 24/2/2005
    Messaggi: 7,041
    Piaciuto: 3 volte

    Predefinito

    sei un grande, bellissima lettera... l'unica cosa che non condivido è il destinatario, nel senso che comunque un quotidiano di rifondazione ti darà sicuramente ragione, come ti dò ragione io, queste cose bisogna mandarle su un quotidiano neutro sperando che qualcuno si renda conto
    All'alcool! La causa di... e la soluzione a... tutti i problemi della vita!!!
    NEO-FUTURISTA (CMQ)

  4. #3
    ti confondo e ti piace Ligaro
    Uomo 34 anni da Torino
    Iscrizione: 29/12/2005
    Messaggi: 3,842
    Piaciuto: 144 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da John Galliano
    sei un grande, bellissima lettera... l'unica cosa che non condivido è il destinatario, nel senso che comunque un quotidiano di rifondazione ti darà sicuramente ragione, come ti dò ragione io, queste cose bisogna mandarle su un quotidiano neutro sperando che qualcuno si renda conto
    Hai ragione, però non credo che me la pubblicherebbero..
    A breve ci proverò anche con La Stampa, cercando di moderarmi di più ma allo stesso tempo far passare il messaggio..

    cmq negli ultimi tempi Bertinotti stava un pò "scivolando" su questi temi... è bene ricordargli che il suo elettorato non condivide la linea "conciliatrice".
    O si da il giusto peso alla laicità o emigrerò verso la Rosa nel pugno... Quando sento/leggo le dichiarazioni della Bonino e di Capezzone mi si illuminano gli occhi... Boselli è un pò più cauto però gradisco molto anche il suo lavoro..

    Saluti,
    Marco

  5. #4
    FdT-dipendente
    Uomo 33 anni da Roma
    Iscrizione: 30/9/2004
    Messaggi: 1,825
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito Re: Lettera su Liberazione

    Quote Originariamente inviata da filosofo
    Ho inviato questa lettera al quotidiano "Liberazione", l'organo di informazione ufficiale di Rifondazione Comunista, che è stata pubblicata...
    Gradirei un commento... Il problema della "laicità impossibile" lo sento solo io?

    ------------------------------
    Non abbassiamo la guardia

    LETTERA

    Liberazione, 12/2/2006

    Cara Liberazione,

    la laicità nel nostro Paese è soggetta al fuoco incrociato del clero e di una certa classe politica, malauguratamente trasversale. Concordato, eutanasia, PACS, 8 per mille, ora di religione cattolica, ICI sono temi su cui il partito è chiamato a lavorare duramente, con l'appoggio financo di ampie frange di cattolici, umiliati da un "diktat" che si fa sempre più intransigente. Il Papa e i suoi accoliti si sbracciano per ingenerare nei cittadini una vera e popria "laicofobia". Trattandosi di una paura irrazionale e facilmente curabile, invito i compagni a non abbassare la guardia su queste importantissime tematiche. Viviamo in Italia o in Vaticalia?

    Marco Machiorletti - Corio (TO)

    Ennesima lotta contro i mulini a vento....
    Fondamentalmente...infame!

  6. #5
    ti confondo e ti piace Ligaro
    Uomo 34 anni da Torino
    Iscrizione: 29/12/2005
    Messaggi: 3,842
    Piaciuto: 144 volte

    Predefinito Re: Lettera su Liberazione

    Quote Originariamente inviata da Fiamma86


    Ennesima lotta contro i mulini a vento....
    Vale la pena lottare

  7. #6
    FdT-dipendente
    Uomo 33 anni da Roma
    Iscrizione: 30/9/2004
    Messaggi: 1,825
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito Re: Lettera su Liberazione

    Quote Originariamente inviata da filosofo

    Vale la pena lottare
    Cmq parlerei + della "Clerofobia" che serpeggia nel panorama politico della sinistra....

    Tutti sono liberi di credere in quello che vogliono,tutte le religioni sono tutelate nello stesso modo,non scordiamoci cmq che il 98% del paese si ritiene Cattolico,quindi mantenere dei rapporti pacifici col Vaticano,è un modo per tutelare quasi tutto il paese,senza tuttavia discriminare le altre confessioni...

    La vostra sembra una caccia alle streghe,nei confronti dei credenti...non capisco il motivo cmq....volete dimostrate qualche cosa a voi stessi??

    [/b]
    Fondamentalmente...infame!

  8. #7
    Eurasia
    Utente cancellato

    Predefinito

    Intanto mi complimento con te per il linguaggio utilizzato e mi riallaccio a ciò che ti ha scritto john per quanto riguarda coloro a cui hai destinato la tua lettera,spero la invierai ad altri giornali.
    Secondo me non è una lotta contro i mulini a vento,perchè poco alla volta la società sta cambiando.Sono sempre meno coloro che si lasciano influenzare dai messaggi provenienti dal vaticano,per lo più coloro che vedono nella religione l'unico motivo di identificazione con lo stato italiano.Bisogna solo aver pazienza e considerare che fino a pochissimi anni fa sarebbe stato impossibile far pervenire una lettera del genere a un giornale.E' importante che vengano educati i giovani perchè una presa di coscienza da un punto di vista laico da parte di mia nonna o mia zia è una perdita di tempo.

  9. #8
    ti confondo e ti piace Ligaro
    Uomo 34 anni da Torino
    Iscrizione: 29/12/2005
    Messaggi: 3,842
    Piaciuto: 144 volte

    Predefinito Re: Lettera su Liberazione

    Quote Originariamente inviata da Fiamma86

    Cmq parlerei + della "Clerofobia" che serpeggia nel panorama politico della sinistra....

    Tutti sono liberi di credere in quello che vogliono,tutte le religioni sono tutelate nello stesso modo,non scordiamoci cmq che il 98% del paese si ritiene Cattolico,quindi mantenere dei rapporti pacifici col Vaticano,è un modo per tutelare quasi tutto il paese,senza tuttavia discriminare le altre confessioni...

    La vostra sembra una caccia alle streghe,nei confronti dei credenti...non capisco il motivo cmq....volete dimostrate qualche cosa a voi stessi??

    [/b]


    Il 98%.... Siiii certo!
    Secondo il registro dei battezzi.. Caro mio, atei e agnostici nel nostro Paese formano un buon 12-12% della popolazione, vi sono poi molti cattolici liberali....
    Anch'io sono ancora battezzato... Prima o poi mi "sbattezzerò", ci sono gli appositi moduli...

    Non si può tutelare il pluralismo imponendo una confessione... Di fatto la religione cattolica non è più religione di stato dal 1/1/1985..
    Che ci fanno allora tutti quei crocifissi nei luoghi pubblici?
    Che ci fa l'ora di religione cattolica(al posto magari di un'ora di storia delle religioni)? Perchè i docenti di questa materia ricevono la nomina del vescovo e non dello Stato? E vengono pagati dallo Stato? Perchè in materia di bioetica l'Italia continua a essere uno Stato retrogrado? Perchè l'8xmille destinato allo Stato finisce poi nelle tasche della Chiesa? Perché sulla Rai non hanno passato lo spot per l'8xmille ai Valdesi, gli unici a investire tutta la somma ricevuta in spese d'istruzione, ospedali, e altre opere buone? Perché questa profusione di sacerdoti in televisione? Perché le associazioni di atei e agnostici vengono invitate il meno possibile in tv?

    Tutte le religioni sono tutelate? Ma cccccertooooo...
    A me risulta che non esistano solo cristiani, islamici ed ebrei... Strano perché in televisione si parla solo di queste religioni...
    E i nuovi movimenti religiosi? Voglio un raeliano a Porta a porta


    Tutelare vuol anche dire dare i mezzi per informare...
    Ma purtroppo vige il pensiero unico... Conosci il significato della parole oscurare e boicottare?


    Non è uno scontro tra laici e cattolici (o credenti in generale), bensì tra laici e "confessionalisti".. Questi ultimi intendono imporre alla collettività le loro idee, il laico non impone proprio niente....

    Io ho un cugino sacerdote che si è dichiarato contrario all'inserimento delle radici cristiane nella costituzione europea e anche in altri frangenti mi ha dato pienamente ragione...
    Si tratta pur sempre di una credenza, e proprio per questo è bene che questa non vada a interferire con la vita di chi non crede o crede in altro...

    Se non ne sei convinto ti consiglio di visitare il sito dell'UAAR (cerca su google) e di leggerti con attenzione i documenti...


    Saluti,
    Marco

  10. #9
    ti confondo e ti piace Ligaro
    Uomo 34 anni da Torino
    Iscrizione: 29/12/2005
    Messaggi: 3,842
    Piaciuto: 144 volte

    Predefinito

    Personalmente sono ateo, ma ho avuto modo di conoscere un sacco di cattolici che si esprimevano nei mei stessi termini..
    Non ho invise le religioni in sè, bensì l'inserimento di principi religiosi nel diritto positivo e la conseguente riverberazione sulla sfera pubblica...
    Il pluralismo viene fagocitato, e questo non solo a livello di informazione... Specialmente per quanto riguarda la bioetica...

  11. #10
    FdT-dipendente
    Uomo 33 anni da Roma
    Iscrizione: 30/9/2004
    Messaggi: 1,825
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito Re: Lettera su Liberazione

    Quote Originariamente inviata da filosofo


    Il 98%.... Siiii certo!
    Secondo il registro dei battezzi.. Caro mio, atei e agnostici nel nostro Paese formano un buon 12-12% della popolazione, vi sono poi molti cattolici liberali....
    Quote Originariamente inviata da UAAR

    L’Istat, appena si è delineata una tendenza significativa dei cittadini a dichiararsi atei, ha smesso di censire la religione degli italiani, per cui non ci sono più dati aggiornati ufficiali sulla percentuale dei cattolici nel nostro paese


    Se ritieni che anche l'Istat,sia influenzata in qualche modo dalla Chiesa.....meglio finire la discussione,perchè sarabbe tempo sprecato...

    Quote Originariamente inviata da filosofo

    Io ho un cugino sacerdote che si è dichiarato contrario all'inserimento delle radici cristiane nella costituzione europea e anche in altri frangenti mi ha dato pienamente ragione...
    Giustamente tuo cugino è una fonte + che attendibile....dato che lo ha detto lui.....ipse dixit.....(lo mettiamo a lavorare a all'Istat,così diventa un pochino + attendibile....sai le statistiche ormai le passa il Vaticano... )


    Quote Originariamente inviata da filosofo
    Non si può tutelare il pluralismo imponendo una confessione... Di fatto la religione cattolica non è più religione di stato dal 1/1/1985..
    Che ci fanno allora tutti quei crocifissi nei luoghi pubblici?
    Sai il 98% di cui parlavo prima???...già i dati Istat sono farlocchi

    Quote Originariamente inviata da filosofo
    Che ci fa l'ora di religione cattolica(al posto magari di un'ora di storia delle religioni)?
    Su questo possiamo discutere....

    Quote Originariamente inviata da filosofo

    Perchè in materia di bioetica l'Italia continua a essere uno Stato retrogrado?
    Punti di vista...esiste anche la coscienza laica...io sono contro tutte le pratiche abortive...anche il Papa,questo nn significa tuttavia che il mio pensiero sia vincolato a quello del pontefice (non vado a messa da 8 anni...questo ti dovrtebbe far capire tutto....almeno credo)

    Quote Originariamente inviata da filosofo
    Perché le associazioni di atei e agnostici vengono invitate il meno possibile in tv?

    Ma fammi il piacere.....


    Quote Originariamente inviata da filosofo
    Tutte le religioni sono tutelate? Ma cccccertooooo...
    A me risulta che non esistano solo cristiani, islamici ed ebrei... Strano perché in televisione si parla solo di queste religioni...
    Allora prenditela con i vari giornalisti e/o presentatori....di sicuro nn è copla di Ratzinger se Costanzo non invita i capi spirituali dei testimoni di Geova ed affini....

    Quote Originariamente inviata da filosofo
    Voglio un raeliano a Porta a porta
    non lo vedrai mai credo....è una trasmissione seria....i Raeliani sono + cose da Ballarò....

    Quote Originariamente inviata da filosofo
    Conosci il significato della parole oscurare e boicottare?
    Di sicuro appartiene d+ al vostro vocabolario...sono le stesse parole che usano i No Global per fregarsi la fiaccola olimpica...


    Quote Originariamente inviata da filosofo

    Non è uno scontro tra laici e cattolici (o credenti in generale), bensì tra laici e "confessionalisti".. Questi ultimi intendono imporre alla collettività le loro idee, il laico non impone proprio niente....
    Appunto!!!sei in uno stato laico...nessuno ti impone nulla


    Quote Originariamente inviata da filosofo
    Saluti,
    Marco
    Saluti
    Domenico
    Fondamentalmente...infame!

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. M.A.L.A.G. movimento autonomo liberazione anime da giardino
    Da Holly nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 28/8/2006, 21:42
  2. lettera
    Da lory4ever nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 5/6/2006, 15:53
  3. una lettera x te...
    Da deddolina nel forum Improvvisazione
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 29/5/2006, 17:08
  4. lettera
    Da anonimo1 nel forum Improvvisazione
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 8/5/2006, 16:10
  5. lettera 2
    Da imok nel forum Improvvisazione
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 22/1/2006, 19:16