ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 7 di 11 PrimaPrima ... 34567891011 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 61 a 70 su 109
Like Tree15Mi piace

Numero chiuso su tutte le facoltà italiane?

  1. #61
    ineffabile Quelo
    Uomo 97 anni
    Iscrizione: 28/4/2011
    Messaggi: 1,008
    Piaciuto: 133 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ostacoli_del_cuore Visualizza il messaggio
    mmmm non capisco il nesso... non capisco cosa vuoi dirmi...
    Le quattro persone che ti ho messo qui sopra sono 4 persone che non possiedono una laurea. Una è stata direttore del maggior telegiornale nazionale, una è stata Primo ministro del Governo Italiano, una è direttore di un giornale, una è stata direttore del settimanale Panorama. Quello che intendo dire è che per 'sfondare' nella vita non serve necessariamente quel 'pezzo di carta'. Né serve per diventare persone di un considerevole cultura. La vita insegnerà presto anche a te che le persone al vertice spesso non son le più brave in assoluto, ma le più intrallazzone e/o le più carogne. E queste non sono capacità che si apprendono a scuola. Sono congenite.



    Il saggio coltiva Linux... tanto Windows si pianta da solo.

  2. # ADS
     

  3. #62
    ineffabile Quelo
    Uomo 97 anni
    Iscrizione: 28/4/2011
    Messaggi: 1,008
    Piaciuto: 133 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ostacoli_del_cuore Visualizza il messaggio
    E poi come è stato già detto... i test non sono nemmeno rispondenti alle facoltà...
    per cui che entri chiunque!!!! di certo non sono quei test a "testare" la bravura di uno studente...
    Conosci la storia di Bertoldo che era stato condannato a morte e che chiese alla giuria di scegliersi l'albero su cui l'avrebbero impiccato?...





    Il saggio coltiva Linux... tanto Windows si pianta da solo.

  4. #63
    ostacoli_del_cuore
    Utente cancellato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Quelo Visualizza il messaggio
    Le quattro persone che ti ho messo qui sopra sono 4 persone che non possiedono una laurea. Una è stata direttore del maggior telegiornale nazionale, una è stata Primo ministro del Governo Italiano, una è direttore di un giornale, una è stata direttore del settimanale Panorama. Quello che intendo dire è che per 'sfondare' nella vita non serve necessariamente quel 'pezzo di carta'. Né serve per diventare persone di un considerevole cultura. La vita insegnerà presto anche a te che le persone al vertice spesso non son le più brave in assoluto, ma le più intrallazzone e/o le più carogne. E queste non sono capacità che si apprendono a scuola. Sono congenite.

    Guarda che questo lo so già!!! Non hai scoperto l'acqua calda!!! E sono perfettamente d'accordo con te!!!! Forse, però, c'è anche chi ha voglia di provare...

  5. #64
    ostacoli_del_cuore
    Utente cancellato

    Predefinito

    E poi il fatto che hanno fatto carriera non penso che dipenda soltanto dalle loro qualità "congenite"... Non mi sembrano sti grandi geni solo perchè hanno una posizione degna senza avere lauree...
    e poi non esistono solo geni con capacità congenite... esistono anche persone normali con capacità normali...

  6. #65
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,761
    Piaciuto: 9483 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Quelo Visualizza il messaggio
    (*)
    Lo dici tu che non serve a niente sapere cos'è la "Compagnia di Gesù". Serve. Serve a tenersene alla larga...




    E comunque, se vuoi fare scienza delle comunicazioni, aspiri a fare il giornalista (auguri...). Quel mestiere, per essere svolto bene, dev'essere praticato da una persona che ha una grande cultura e una 'curiosità' che spazia un po' ovunque. Nel cinema, fra le 'cricche' ecclesiastiche, etc. In questo senso hanno senso quelle domande lì. Sono domande a cui puoi dare una risposta se sei un'avida consumatrice di giornali. E questo, a mio avviso, è il minimo sindacale che si chiede a chi si presenta a quell'esame.
    Un'ultima cosa... Il codino di chi era? Di Fiorello?...
    Vabbè, non esageriamo. La cultura si può accrescere anche dopo essere entrati. E studiando. Non credo sia giusto impedire a uno studente di studiare quello che gli interessa solo perchè non sa perchè qualcuno ha deciso di chiamare la figlia in quel modo, o perchè non sa cosa vuol dire l'espressione "mangiare la foglia".
    Per la cultura generale ci siamo, è normale saperne un minimo, ma molte delle domande che si trovano nei quiz di ingresso non sono propriamente di "cultura generale". O in ogni caso non tutti sono tenuti a saperle. Io ho studiato fisica solo al quarto anno del liceo, e non ho avuto troppi problemi a rispondere anche a quelle domande, ma non tutti i licei fanno studiare fisica, diritto o latino a tal punto da saper rispondere, o da ricordarsi qualcosa di certo.
    Poi, ripeto, io non parlo solo del mio test d'ingresso, ma di tutti quanti, ci sta che un neoiscritto a scienze della comunicazione sappia determinate cose, ma non è tenuto a saperle chi si iscrive ad altre facoltà. Per me se uno vuole fare l'ingegnere deve superare un test che racchiuda conoscenza utili a tal fine, e lo stesso per il medico o l'avvocato o pinco pallino.
    La foto della scuola non mi assomiglia più
    Ma i miei difetti sono tutti intatti

  7. #66
    Vivo su FdT Loller156
    Uomo 28 anni da Lecco
    Iscrizione: 13/8/2007
    Messaggi: 4,931
    Piaciuto: 1610 volte

    Predefinito

    Io sono favorevole al numero chiuso perchè diminuisce la disoccupazione ( nel senso che se escono 30 persone da fisioterapia, lavorano..se ne escono 3000 molti sono disoccupati ) e mantiene alto il livello di questi "specialisti". Almeno in linea teorica dovrebbe essere cosi.

  8. #67
    ineffabile Quelo
    Uomo 97 anni
    Iscrizione: 28/4/2011
    Messaggi: 1,008
    Piaciuto: 133 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Temperance Visualizza il messaggio
    Vabbè, non esageriamo. La cultura si può accrescere anche dopo essere entrati. E studiando. Non credo sia giusto impedire a uno studente di studiare quello che gli interessa solo perchè non sa perchè qualcuno ha deciso di chiamare la figlia in quel modo, o perchè non sa cosa vuol dire l'espressione "mangiare la foglia".
    Perché si dice 'piantare in asso'? (*)

    (*)
    Io, ad esempio, sta' cosa l'ho appresa leggendo il giornale...
    Il saggio coltiva Linux... tanto Windows si pianta da solo.

  9. #68
    Sei colori in cerca di autore Randy Mellons
    Uomo 119 anni
    Iscrizione: 6/2/2011
    Messaggi: 6,944
    Piaciuto: 5297 volte

    Predefinito

    Il problema delle ultime congetture fatte è che il limite tra cultura e nozionismo è davvero sottile.
    A Temperance piace questo intervento

  10. #69
    MalaMente Tallulah
    Donna 28 anni
    Iscrizione: 27/12/2009
    Messaggi: 1,365
    Piaciuto: 590 volte

    Predefinito

    Numero chiuso per eliminare la disoccupazione? Ma non diciamo cavolate.
    La disoccupazione rimane dal momento in cui, chi non si laurea in un ramo che gli piacerebbe, andrebbe a fare qualcos'altro (magari malamente) poichè non ha la possibilità di studiare ciò che piace.

    Il numero chiuso è una bufala perchè serve solo a far entrare a chi è stata data una spintarella( o meglio chi ha la possibilità di essere un minimo raccomandato, entra)
    Il numero chiuso elimina le possibilità degli studenti alla propria scelta.
    Il numero chiuso seleziona le persone in modo parziale, con conoscenze talvolta superficiali e inutili, senza contare la VERA voglia che si ha di portare a termine gli studi più consoni a se stessi. Come si può verificare la conoscenza di una persona con una domanda a risposta multipla?
    E poi secondo me, una cosa di cui non si è parlato è l'essere spinti a studiare, chi ha veramente voglia di inseguire una professione può trovare mille difficoltà durante lo studio, ma ciò non vuol dire che non ce la può fare.
    Chi si rende conto di non farcela, lo sa benissimo che deve lasciare. Non c'è bisogno di un test, che tra l'altro stronca la persona dal principio.

    Io ho fatto lo scientifico e ora mi ritrovo a fare il corso di Servizio Sociale (sotto scienze politche). Non è a numero chiuso e già moltissime persone hanno lasciato (senza bisogno di alcun test) perchè si sono accorte DA SOLE che non era la facoltà per loro. E io soprattutto facevo materie prettamente scientifiche e ora incentrate più sul diritto e su materie linguistiche.
    Le università si scremano nel corso degli anni.
    Una persona che pensa di voler fare il medico, ma poi cambia idea, non sprecherà 5-6 anni della propria vita per portare a termine la scuola.
    La scrematura vera, ci deve essere SENZA IL TEST.
    Si rischia che le persone davvero motivate vengano eliminate. Ed essere motivati, non vuol dire per forza passare un test insulso.
    Io sono per LIBERA SCELTA.
    .Tocca incasinarsi per risolvere ammazzarsi per risorgere amarsi per accorgersene incatenarsi per insorgere inventarsi per evolvere guardarsi per distogliere mangiare la polvere per poi mordere qualcosa di piu dolcE.

  11. #70
    ineffabile Quelo
    Uomo 97 anni
    Iscrizione: 28/4/2011
    Messaggi: 1,008
    Piaciuto: 133 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Tallulah Visualizza il messaggio
    La scrematura vera, ci deve essere SENZA IL TEST.
    Mi pare un discorso che non fa una piega...


    Quote Originariamente inviata da Tallulah Visualizza il messaggio
    Si rischia che le persone davvero motivate vengano eliminate. Ed essere motivati, non vuol dire per forza passare un test insulso.
    Magari, oltre ad essere motivati, bisognerebbe essere anche capaci...

    Quote Originariamente inviata da Tallulah Visualizza il messaggio
    Io sono per LIBERA SCELTA.
    Anche il babbo di un mio amico era per la libera scelta: il pennino o la vanga. Nel senso che se lo bocciavano anche un anno solo finiva subito nei campi...

    Il saggio coltiva Linux... tanto Windows si pianta da solo.

Pagina 7 di 11 PrimaPrima ... 34567891011 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Facoltà a numero chiuso e aperto
    Da Il_Giustiziere nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 30/7/2007, 1:06
  2. Ho chiuso!!!
    Da Oni nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 9/2/2007, 23:20