ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Visualizzazione risultati da 1 a 8 su 8
Like Tree1Mi piace
  • 1 Intervento di P S Y C H O

Ombrelline si ombrelline no

  1. #1
    Matricola FdT
    Uomo 29 anni
    Iscrizione: 26/12/2017
    Messaggi: 20
    Piaciuto: 5 volte

    Figo Ombrelline si ombrelline no

    La Libety Media ha deciso di eliminare le "ombrelline" dalle piste della Formula 1.
    Forse è una decisione presa sull'onda degli scandali di Hollywood, forse per allontanare dall'azienda qualsiasi diceria di "sfruttamento" delle donne o della loro immagine.
    Io sono dell'opinione che le ombrelline sono perfettamente consapevoli di quello che fanno, cioè il loro lavoro, si tratta infatti di modelle.
    Nessun tipo di sfruttamento anzi, sono molto ben pagate a differenza di altre donne che svolgono lavori ben più usuranti.
    Voi che ne pansate?



  2. # ADS
     

  3. #2
    Nepotista razzista MagicCarpet
    Uomo 48 anni
    Iscrizione: 24/2/2014
    Messaggi: 1,454
    Piaciuto: 677 volte

    Predefinito

    Io penso che dovresti scrivere senza centrare il testo.
    Se proprio devo fare fatica a leggere un testo, preferisco leggere Umberto Eco. Almeno imparo a scrivere
    E poi, e poi....Gente viene qui e ti dice di sapere già ogni legge delle cose.....

  4. #3
    fan di peppa pig scazzula2
    Uomo 26 anni
    Iscrizione: 24/7/2014
    Messaggi: 5,403
    Piaciuto: 1602 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Riccardo Bosa Visualizza il messaggio

    Forse è una decisione presa sull'onda degli scandali di Hollywood

    il caso weinstein ha scatenato un effetto a catena allucinante... che ogni giorno che passa sta sfociando sempre di più nel ridicolo

    (questa cosa delle ombrelline ne è un esempio... come se non si trattasse di modelle profumatamente pagate e che fanno a gara per arrivare lì...)
    artemisia
    io ti lovvo
    oh mia bella!

  5. #4
    British ninja Layne S.
    Donna 27 anni
    Iscrizione: 6/9/2010
    Messaggi: 1,710
    Piaciuto: 1509 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scazzula2 Visualizza il messaggio
    il caso weinstein ha scatenato un effetto a catena allucinante... che ogni giorno che passa sta sfociando sempre di più nel ridicolo
    Che c'entra il caso weinstein? Domanda seria, è stato nominato in connessione a questo (o cmq altro "sfruttamento" dell'immagine femminile?). Perché quello è un caso di molestie sessuali, per cui non colgo il nesso.

    Comunque, mi sembra che non capiate che il punto: mi sembra abbastanza ovvio che quelle ragazze vengano pagate e accettino quel lavoro volontariamente (anche perché quale sarebbe l'alternativa, che le rapiscano dal loro villaggio trascinandole fuori dalla capanna del padre?).

    Il punto è che nel 2018 stiamo finalmente iniziando ad educare le persone al fatto che, udite udite, una donna non è una pianta ornamentale che deve essere piazzata in un punto strategico per il godimento degli occhi maschili. In realtà la cosa è iniziata già da qualche anno, mi sembra strano che non vi siate accorti che il fatto di avere presenze femminili che sono lì solo come eye-candy sta un tantino cadendo di moda - persino un programma reazionario come Sanremo ha eliminato le inutili vallette mora-bionda... Non c'è niente di male a lavorare (anche) con la propria immagine, però sarebbe bello se le nostre figlie sapessero che questo non significa necessariamente essere una sorta allestimento per la coreografia.
    Scusate se il post è troppo lungo - non avevo tempo di scriverne uno più corto.

  6. #5
    fan di peppa pig scazzula2
    Uomo 26 anni
    Iscrizione: 24/7/2014
    Messaggi: 5,403
    Piaciuto: 1602 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Layne S. Visualizza il messaggio
    Che c'entra il caso weinstein? Domanda seria, è stato nominato in connessione a questo (o cmq altro "sfruttamento" dell'immagine femminile?). Perché quello è un caso di molestie sessuali, per cui non colgo il nesso.

    Comunque, mi sembra che non capiate che il punto: mi sembra abbastanza ovvio che quelle ragazze vengano pagate e accettino quel lavoro volontariamente (anche perché quale sarebbe l'alternativa, che le rapiscano dal loro villaggio trascinandole fuori dalla capanna del padre?).

    Il punto è che nel 2018 stiamo finalmente iniziando ad educare le persone al fatto che, udite udite, una donna non è una pianta ornamentale che deve essere piazzata in un punto strategico per il godimento degli occhi maschili. In realtà la cosa è iniziata già da qualche anno, mi sembra strano che non vi siate accorti che il fatto di avere presenze femminili che sono lì solo come eye-candy sta un tantino cadendo di moda - persino un programma reazionario come Sanremo ha eliminato le inutili vallette mora-bionda... Non c'è niente di male a lavorare (anche) con la propria immagine, però sarebbe bello se le nostre figlie sapessero che questo non significa necessariamente essere una sorta allestimento per la coreografia.
    il caso weinstein è un caso di molestie sessuali e fin lì non ci piove... ma il fatto è che ha dato il via ad una caccia alle streghe allucinante

    con tanto di gente che ha visto rovinata la propria immagine e PERSO IL LAVORO a causa di accuse fatte sui giornali... che fino a prova contraria sono solo accuse e niente più

    io pensavo di vivere in un mondo dove contassero i verdetti dei processi? in cui esistesse la presunzione di innocenza? invece a quanto pare no... di questi tempi basta che tizia, caia o sempronia va nel talk show pomeridiano a "denunciare" una molestia e sei automaticamente colpevole (nonchè licenziabile per questo(

    che quel tizio (come anche altri) sia un porco non ho dubbi... sulle accuse via tv/social fatte negli ultimi mesi da tante pseudoattrici sconosciute (a caccia di fama) invece ne ho ben più di 1

    che decisioni come questa siano conseguenza del clima causato da questa improvvisa caccia alle streghe mi pare abbastanza palese

    quelle lì sono modelle... e personalmente non vedo tutta sta differenza tra una sfilata, un set fotografico e un gran premio...

    personalmente io trovo molto più fastidioso quando ragazze belle grazie SOLO ED ESCLUSIVAMENTE alla propria immagine finiscono per strappare contratti come attrice, cantante, giornalista o conduttrice... pur essendo totalmente incapaci in quei campi

    ma sto discorso lo si può fare tranquillamente anche per gli uomini (vedi garko vedi i fusti di twilight che hanno fatto i pazzi soldi grazie alle teenager di quegli anni ma poi son spariti nel nulla vedi le varie boyband di ragazzini bellocci create a tavolino dai produttori )

    le modelle invece sono modelle... come i modelli uomini pure... ombrellina, modella o testimonial non cambia nulla... è una professione che si basa solo ed esclusivamente sull'immagine... e sinceramente non capisco perchè tra le tante cose solo la ragazza vicino al pilota dà fastidio... mentre quella (o quello) in intimo in tot tale spot televisivo no

    delle ombrelline non è che ne sentirò particolarmente la mancanza eh... però mi pare l'ennesima buffonata "femminista" degli ultimi mesi
    Ultima modifica di scazzula2; 3/2/2018 alle 15:45
    artemisia
    io ti lovvo
    oh mia bella!

  7. #6
    Matricola FdT
    Uomo 29 anni
    Iscrizione: 26/12/2017
    Messaggi: 20
    Piaciuto: 5 volte

    Predefinito

    Condivido! Sono tanti i mestieri che si basano unicamente sulla bellezza e le ombrelline è uno di quelli.
    Che poi erano lì anche per fare ombra al pilota che è bardato sotto il sole cocente.
    La donna non è una pianta ornamentale ma quando è bella sfrutta questa virtù per lavorare, c'è chi è intelligente, chi ha i muscoli e chi è bello/a.
    Il caso Weinstein? alcune hanno ricevuto un "corteggiamento" e l'hanno respinto, alcune non lo hanno fatto e dopo venti anni, quando la loro carriera era ormai in declino, hanno deciso di raccontare (come Asia Argento).

  8. #7
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 16,897
    Piaciuto: 1341 volte

    Predefinito

    Io a proposito del caso Weinstein farei un distinguo.
    Non mi sembra la stessa cosa il caso di una molestia sessuale a una donna che fa l'operaia o la commessa e si porta a casa 1000 euro con i quali ci deve tirare avanti, chissà insieme a dei figli da mantenere oppure il caso di un'attrice più o meno affermata che per ottenere un contratto milionario si vede "costretta" a fare una pompa al tirapiedi del produttore cinematografico.
    Perché se una ragazza madre che vive del suo misero stipendio dice no all'aguzzino di turno, sa che poi non avrà di che mangiare per suo figlio e questa per me è una violenza atroce. Invece farlo per un contratto da favola diventa prostituzione bell'e buona. Beninteso anche in questo secondo caso il molestatore rimane spregevolissimo, però il distinguo è doveroso.

    Riguardo alle ombrelline, questi ruoli femminili non li ho mai digeriti, anche se credo che la responsabilità della loro esistenza sia da attribuire a entrambi i generi.
    Mal digerisco quelle donne che fanno le vittime su questioni di genere e poi si aspettano che la cena le venga offerta oppure di entrare gratis in discoteca.
    A imok piace questo intervento
    Eres nube. Eres mar, eres olvido. Eres tambien aquello que has perdido.

    E la mia stella è quella stella scialba mia lenta morte senza disperazione.



  9. #8
    Nepotista razzista MagicCarpet
    Uomo 48 anni
    Iscrizione: 24/2/2014
    Messaggi: 1,454
    Piaciuto: 677 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da P S Y C H O Visualizza il messaggio
    Io a proposito del caso Weinstein farei un distinguo.
    Non mi sembra la stessa cosa il caso di una molestia sessuale a una donna che fa l'operaia o la commessa e si porta a casa 1000 euro con i quali ci deve tirare avanti, chissà insieme a dei figli da mantenere oppure il caso di un'attrice più o meno affermata che per ottenere un contratto milionario si vede "costretta" a fare una pompa al tirapiedi del produttore cinematografico.
    Perché se una ragazza madre che vive del suo misero stipendio dice no all'aguzzino di turno, sa che poi non avrà di che mangiare per suo figlio e questa per me è una violenza atroce. Invece farlo per un contratto da favola diventa prostituzione bell'e buona. Beninteso anche in questo secondo caso il molestatore rimane spregevolissimo, però il distinguo è doveroso.

    Riguardo alle ombrelline, questi ruoli femminili non li ho mai digeriti, anche se credo che la responsabilità della loro esistenza sia da attribuire a entrambi i generi.
    Mal digerisco quelle donne che fanno le vittime su questioni di genere e poi si aspettano che la cena le venga offerta oppure di entrare gratis in discoteca.
    Se si riesce ad avere la maturità e l'onestà intellettuale richiesta per una questione così delicata, questo discorso è decisamente condivisibile.
    E poi, e poi....Gente viene qui e ti dice di sapere già ogni legge delle cose.....

Discussioni simili

  1. Ombelico scoperto... sì o no?
    Da Patu nel forum Moda e tendenze
    Risposte: 82
    Ultimo messaggio: 4/11/2011, 16:16
  2. Wikipedia si’, wikipedia no
    Da AldoVincent nel forum Off Topic
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 31/5/2007, 21:18
  3. amici si / amici no
    Da jack81 nel forum Argomento libero
    Risposte: 38
    Ultimo messaggio: 23/7/2006, 15:02
  4. mi ama si o no?
    Da vale v 92 la meyo nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 15/1/2006, 21:51
  5. me la dai o no, me la dai si o no
    Da maya nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 30/5/2005, 0:33