ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 32
Like Tree21Mi piace

Periodo terribile

  1. #1
    Overdose da FdT Fiona
    Donna 29 anni
    Iscrizione: 12/1/2011
    Messaggi: 8,491
    Piaciuto: 2808 volte

    Triste Periodo terribile

    Salve a tutti,

    questo topic durerà poco. Non lo dico per tirarmela ma perché, se ripenso all'ultimo che ho aperto, mi ricordo di aver letto commenti tali da dire "mai più e mai poi". Ma oggi mi sento pronta a tutto, sono disperata. Sarà tortuoso comunque, auguri. T.T

    Sto passando un periodo terribile, un periodo che in realtà è cominciato da quando mi sono lasciata (maggio), nel senso che la mia instabilità emotiva ha colpito tutti gli ambiti della mia vita. Sto finendo la magistrale in Lingue e letterature straniere, mi manca un esame e la tesi. La mia relatrice è pignola, scompare a tratti, la tesi magistrale dipersé è grossa (120 pagine circa)... insomma, aprile salta, tocca all'appello di luglio. Qual è il punto? Oltre alle bestemmie (vorrei fare la persona fine ma non è così, in questo caso) del dover ripagare le tasse universitarie e di dover trascinare l'università per ulteriori mesi, sono ancora, e sempre di più, tra due fuochi. Non so se lavorare oppure no, nel senso che se lavorassi sarebbe un full time (ho fatto 56 colloqui, solo uno proponeva un part time) e significherebbe avere il weekend e basta libero. Laurearmi a luglio credo diventerebbe impossibile. Però poi penso ok, continuo con le ripetizioni senza lavorare, guadagno circa (sono cose instabili, ovviamente) 80€ a settimana e mi tolgo gli sfizi superficiali. Ma per altri 7 mesi. Cioè ho 28 anni, quasi fino a 29 anni devo campare così? Se ci penso mi manca l'aria, mi sembra di non fare nulla, e sono grandicella.



    Poi la questione estero, chi mi conosce dalla mia prima iscrizione a Fdt (2007) sa quanto sia sempre stato un tarlo che mi porto dietro. E' da quando ho compiuto 15 anni che ho l'armadio tappezzato di bandiere americane, ad esempio. Vorrei, ma non lo faccio. Sono una fifona di merda, attaccata alla mia famiglia, agli amici, alle abitudini, alla mia stanza, ma sogno sempre di spiccare il volo, a volte mi chiedo se non sia un sogno solo perché so che non lo realizzerò. Mi mangio le mani per non aver studiato all'estero quando ero più giovane e per non aver colto certe opportunità formative (ragazza alla pari, animatrice), quindi mi dico: vai adesso, visto che hai paura ti rimanga il "pallino". Eh, però ho 28 anni, non ne ho 21, magari perdo tempo e basta, poi sono una persona estremamente sociale, nel senso che sto bene da sola ma ho bisogno di amici intorno. Sarei sola dall'altra parte del mondo (io la percepirei come tale). Ma se penso di restare qui tra un determinato e l'altro o magari con un indeterminato che non è proprio quello per cui mi sono spaccata la schiena per 5 anni (tipo ragioneria)... Non so che fare. A volte penso sarebbe invece bello trovarmi un lavoro e farmi una famiglia.

    Ultima cosa, giusto per finire di rovinarmi la giornata, non a caso piango da 12.00 senza fermarmi, è che mi sento sempre l'eterna seconda. Ora come ora lavorativamente, ma in tutto, e non capisco il mio problema. Ho partecipato a un concorso di scambio in USA e sono arrivata 2°. Mi ha chiamata poco fa una ragazza per reinsegnare italiano agli stranieri "Ho chiesto già a una ragazza che abita nella città della scuola, se dice di no pensavo a te" :\ Altro colloquio settimana scorsa "Ho fatto prima fare la prova a una ragazza che abita qui, ora tocca a te"; altro colloquio, l'agenzia "Erano propensi per te o l'altra, il tuo carattere li ha molto colpiti ma hai poca esperienza". Ma tipo farmela fare? Vorrei scrivere una bestemmia ma verrei bannata. In amore uguale, col mio ex ultimo ci ho provato io, lui l'anno prima aveva puntato una mia amica. Sempre seconda, faccio proprio schifo in tutto. Scusate ma lo penso davvero, e mi passa anche la voglia. Avevo pensato a un PhD ma mi sento una mongola e neanche ci provo.

    Quanta autocommiserazione -.-"

    Comunque scrivere mi ha fatto bene.
    A Half shadow piace questo intervento


  2. # ADS
     

  3. #2
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 29 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 11,096
    Piaciuto: 806 volte

    Predefinito

    Tesoro, ti capisco benissimo, anche se devo dire che il post è stato eccessivamente lungo. XD XD XD
    Quote Originariamente inviata da Lorelai Visualizza il messaggio
    E' da quando ho compiuto 15 anni che ho l'armadio tappezzato di bandiere americane, ad esempio. Vorrei, ma non lo faccio. Sono una fifona di merda, attaccata alla mia famiglia, agli amici, alle abitudini, alla mia stanza, ma sogno sempre di spiccare il volo, a volte mi chiedo se non sia un sogno solo perché so che non lo realizzerò. Mi mangio le mani per non aver studiato all'estero quando ero più giovane e per non aver colto certe opportunità formative (ragazza alla pari, animatrice), quindi mi dico: vai adesso, visto che hai paura ti rimanga il "pallino". Eh, però ho 28 anni, non ne ho 21, magari perdo tempo e basta, poi sono una persona estremamente sociale, nel senso che sto bene da sola ma ho bisogno di amici intorno. Sarei sola dall'altra parte del mondo (io la percepirei come tale). Ma se penso di restare qui tra un determinato e l'altro o magari con un indeterminato che non è proprio quello per cui mi sono spaccata la schiena per 5 anni (tipo ragioneria)... Non so che fare. A volte penso sarebbe invece bello trovarmi un lavoro e farmi una famiglia.

    Ultima cosa, giusto per finire di rovinarmi la giornata, non a caso piango da 12.00 senza fermarmi, è che mi sento sempre l'eterna seconda. Ora come ora lavorativamente, ma in tutto, e non capisco il mio problema. Ho partecipato a un concorso di scambio in USA e sono arrivata 2°. Mi ha chiamata poco fa una ragazza per reinsegnare italiano agli stranieri "Ho chiesto già a una ragazza che abita nella città della scuola, se dice di no pensavo a te" :\ Altro colloquio settimana scorsa "Ho fatto prima fare la prova a una ragazza che abita qui, ora tocca a te"; altro colloquio, l'agenzia "Erano propensi per te o l'altra, il tuo carattere li ha molto colpiti ma hai poca esperienza". Ma tipo farmela fare? Vorrei scrivere una bestemmia ma verrei bannata. In amore uguale, col mio ex ultimo ci ho provato io, lui l'anno prima aveva puntato una mia amica. Sempre seconda, faccio proprio schifo in tutto. Scusate ma lo penso davvero, e mi passa anche la voglia. Avevo pensato a un PhD ma mi sento una mongola e neanche ci provo.

    Quanta autocommiserazione -.-"

    Comunque scrivere mi ha fatto bene.
    Non mi aspettavo che anche tu ti sentissi americana come me. Purtroppo io non ho mai avuto le opportunità che hai avuto tu, ma adesso come sai dopo la fine della stagione in fabbrica cercherei di trovare il sistema di farmi assumere, perché anch'io sono affezionato alla mia stanza () ma miro anche a farmi una famiglia e lo trovo difficilissimo qui. Un pò perché mi sono stufato di cercare tra le lucchesi, quelle che mi piacciono sono già impegnate e quelle a cui piaccio io non mi stanno bene ed un pò perché l'Italia non mi permetterebbe di provvedere al mantenimento di una famiglia, con il lavoro che si svaluta e le spese che aumentano di pari passo insieme alle tasse.

    Quindi l'idea sarebbe quella di sposarmi in America, anche perché comincio ad essere vecchio e rischierei di non farne nulla della mia vita continuando ad aspettare chissà che cosa qui...

    Potrebbe essere possibile una volta arrivato lì con un programma di assunzioni internazionali.

    Certo sembra più facile a dirsi che a farsi, lo ammetto... Però sarebbe davvero bello...
    A Fiona piace questo intervento
    Un forte desiderio può far vincere.

  4. #3
    Il bello. alfio61
    Uomo 23 anni
    Iscrizione: 10/8/2014
    Messaggi: 2,576
    Piaciuto: 1663 volte

    Predefinito

    Già che tu abbia scritto è importante perché è l'unica strada quando ne hai bisogno ma avverti che intorno a te non c'è nessuno che potrebbe fino in fondo capirti.

    Non ti devi scomporre, non ti devi ingarbugliare, non devi far sì che le cose ti schiaccino: è fondamentale. Comprendo quanto sia brutto leggere pareri degli altri e magari pensare..facile a parole, eh? Me ne rendo conto e spero di non farti questo effetto.

    Credo che la priorità per ora debba essere la magistrale. E' una cosa che nel breve periodo può essere portata a termine, quindi..sticazzi se la prof è quello che è..tu vuoi finire tutto nel migliore dei modi e devi essere tu a farlo. La serenità è il fattore chiave: resta serena perché di ansie ne hai già troppe. Non è facile pensare solo a questo come obiettivo ma per ora dovresti farlo senza pensarci su due volte.

    Immagino poi che la delusione amorosa abbia influito decisamente ed è inutile darti sterili consigli perché solo tu sai come ti senti, ti dico di non scoraggiarti perché la vita non finisce mica alla tua età? Prenditi il tempo che ti serve per metabolizzare la cosa.

    Per quel che riguarda il discorso sull'estero..beh..difficile, o meglio, dipende. Hai delle basi economiche solide? Hai delle conoscenze o cose del genere? Se hai qualche modo, qualche cosetta che ti permetterebbe di provarci ti consiglierei di farlo. Stare tipo un anno facendo qualcosa di produttivo (o un lavoro in base alla tua laurea o un master formativo). In questo modo se dopo questo periodo capissi che non è il caso di continuare a star lì torneresti in Italia senza troppe tensioni.

    Quel che ti posso augurare è, come ti ho detto, tanta serenità..perché credo sia il primo step verso ciò che di bello ha da offrire la vita.
    A Fiona piace questo intervento
    Neapolitan blood, Turkish heart.
    http://card.psnprofiles.com/1/alfio61na.png

  5. #4
    FdT svezzato SedobrenGocce
    Uomo 34 anni da Como
    Iscrizione: 4/10/2016
    Messaggi: 292
    Piaciuto: 155 volte

    Predefinito

    Cara Vale, mi dispiace per il periodo di merda e credimi se ti dico che in parte ti capisco.
    Sono cresciuto all'ombra del mio migliore amico e vicino. Vivevo di paragoni, fatti dai miei anche. Non nego che lui sia riuscito in tutto mentre io non proprio. Ma io non sono lui. E non mi interessa esserlo. Sono contento per lui e un po' l'ho invidiato ma... Abbiamo intrapreso dalle medie due strade diverse. Non mi è mai andato giù l'essere paragonato a qualcuno, quando poi sono i genitori a dire guarda nel tuo orto. Mah.
    Sulla parte amorosa ho passato pure io l'inferno, sono arrivato a toccare il fondo ma una vacanza al mare con gli amici e l'aver trovato la donna della mia vita, mi hanno salvato. Non oso pensare dove/come sarei finito. Non mi vergogno a dirlo. Ma ero depresso pesantemente.
    Per l'estero non ho mai avuto questo amore. Nel senso, ci sarei potuto andare e parlo di dottorato in Texas di un anno ma ho sempre pensato che servivo qui in Italia. Anche io forse ho denigrato per il mio attaccamento a casa, famiglia, amici e soprattutto morosa. Ma chissà un domani.
    Ora, e concordo con altri qui sopra, il tuo obiettivo è finire la magistrale. Il poi lo costruirai a tempo debito. Te lo dice uno che sono 6 anni che salta da un lavoro all'altro e ho 33 anni quest'anno. Zero sicurezze, zero soldi per casa o auto o futuro. Non nascondo di aver paura. Ma ho genitori che mi sono sempre stati accanto. La voglia di camminare da solo è tanta ma senza niente la vedo dura. So bene che i relatori sono persone, spesso, di merda ma te sei forte, anche se ora pensi l'esatto opposto.
    Sei hai bisogno, per il poco che posso, sono qui. Lo sai.
    Un abbraccio.
    A Fiona piace questo intervento
    Sensa schei né paura
    Ma coa tega sempre dura

  6. #5
    Overdose da FdT Fiona
    Donna 29 anni
    Iscrizione: 12/1/2011
    Messaggi: 8,491
    Piaciuto: 2808 volte

    Predefinito

    @alfio61 ti ringrazio, leggerti mi mette sempre forza e calma...
    Hai ragione, la serenità è fondamentale, se ci si lascia andare all'ansia si rimane incastrati. Oggi ho avuto un accumulo, sto cercando di sfogarmi il più possibile per poi riprendere grinta, ma come dici tu non è facile. La magistrale voglio finirla assolutamente, mai messo in dubbio. Mi stai dicendo che non dovrei quindi lavorare, a tuo parere? Anche tu Nico? @SedobrenGocce Grazie anche a te, ti capisco a pieno, è anche per questo che l'estero mi tira. Io basi economiche non ne ho (potrei mettere da parte ma lavorando), ho conoscenze vaghissime, ma qualcosina ho. Pensavo a un tirocinio per quello, ha una scadenza, e finito avrei arricchito il CV e capito cosa voglio fare. Che amarezza...
    Per quanto riguarda la storia passata, l'amarezza c'è, lo sogno ancora ma senza malessere per fortuna.

  7. #6
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 29 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 11,096
    Piaciuto: 806 volte

    Predefinito

    Se ti fa sentire meglio... Anch'io vorrei scappare per andare lontano dalla ragazza di cui mi sono innamorato e con cui non ho possibilità. Perché non riesco ad andare avanti, continuo erroneamente a sentire che sia lei la donna della mia vita ed invece non può essere così. Ma non riesco a zittire questo erroneo istinto, complice il fatto che sia somigliantissima alla Venere del Botticelli e quindi la vedo sempre nelle monete da 10 centesimi ed in tutti gli affreschi e depliant in giro per la città. Non aiuta certo a dimenticarsi un amore impossibile...
    Un forte desiderio può far vincere.

  8. #7
    Vivo su FdT Jamila
    Donna 28 anni da Padova
    Iscrizione: 27/7/2008
    Messaggi: 4,996
    Piaciuto: 2583 volte

    Predefinito

    Vale, hai 29 anni ok, ma io ti chiedo, e quindi? Hai un sogno,l'hai sempre avuto e per come la vedo io non importa se di anni se ne ha 15, 30 o 60, vale la pena portarlo a termine,altrimenti quel tarlo rimarra sempre e se perdi almeno perdi provandoci. I miei sogni sono forse diversi dai tuoi, ho quasi 27 anni e devo scegliere la specialità. Voglio fare chirurgia, ma voglio anche fare la moglie e la madre. Mi sono chiesta tante, tantissime volte se chirurgia fosse la strada giusta, se un giorno non lo avessi rimpianto perchè diciamocelo a nessun marito e a nessun figlio piace una moglie e una madre che si vede si e no due ore al giorno. Ma mi sono detta che se non lo avessi fatto l'avrei rimpianto per sempre e quindi eccomi qui che studio per il concorso di luglio. A cambiare, mi sono detta, si fa sempre in tempo.Ed è quello che devi dirti anche tu. Per la questione lavoro-uni i punterei a finire. Capisco perfettamente cosa vuol dire lavorare e dover badare cmq a quanto si spende (te lo dice una che campa con 50 a sett e deve comprarci cibo-trasporti cazzi e mazzi), ma laurearti ti permetterebbe di finire una strada e di iniziarne un altra, tantopiù che manca così poco. Forza P.S. Le relatrici stronze sono una piaga comune in tutte le università -.-
    A Morgana e Fiona piace questo intervento
    "La chirurgia non è così facile come può apparire... Diamine! Fai l'incisione, tagli l'arteria sbagliata, ti fai prendere dal panico, crolli singhiozzante in un angolo... e dopo tutto questo ti lavi e controlli la lista per sapere chi devi ammazzare dopo pranzo. È massacrante."- Scrubs

  9. #8
    FdT-dipendente morrigan
    Donna 39 anni
    Iscrizione: 11/9/2014
    Messaggi: 1,958
    Piaciuto: 2012 volte

    Predefinito

    Lorelai, ti parla una che nella vita non ha mai fatto nulla, che si pente di molte cose e che ha chiuso definitivamente il cassetto dei sogni. Secondo me non devo rinunciare. Hai tempo. Fossi al posto tuo finirei gli studi. Se poi riesci a trovare il coraggio, potresti pensare di fare un viaggetto di qualche mese all'estero, lavorando ovviamente, per vedere com'è, come ti trovi. Fai sempre in tempo a decidere se tornare a casa o rimanere. Ci vuole coraggio, tanto. Però mi sembra che in questo periodo da quel che hai scritto, hai trovato dei lati di te che non credevi di avere, ti sei rafforzata, sei diventata più sicura di te, quindi io credo tu possa fare quello che vuoi...al giorno d'oggi si può parlare di vecchiaia a 80 anni, non di certo a 29..Datti Fiducia!
    A Fiona piace questo intervento
    "Legolas, cosa vedono i tuoi occhi da elfo? Quello che vedono i tuoi, cosa cazzo vuoi che vedano?"

  10. #9
    Vivo su FdT Loller156
    Uomo 28 anni da Lecco
    Iscrizione: 13/8/2007
    Messaggi: 4,912
    Piaciuto: 1603 volte

    Predefinito

    Sembra di sentire la mia ragazza! Scherzi a parte, penso siano tutte cose normali. Alice pensa tutto quello che pensi te, soprattutto per la questione estero, ma ora che è qua si sta tranquillizzando.

    So che hai paura, ma è comunque più facile vivere qua che in Italia, soprattutto lavorativamente. Certo, gli amici devi farteli e la questione famiglia diventa forse più complessa, però il problema "lavoro" si riduce un sacco. Insomma, pro e contro. Ne abbiamo parlato anche via messaggi e sai che io ti consiglierei di partire domani!

    Io personalmente ti direi solo di non pensare troppo all'età e agli studi. Finché sei all'università sei "giustificata" a non avere un full time, una famiglia e tutto il resto.
    In teoria tra 2 mesi mi laureo e la tesi è di 3 pagine per ora. Per cui ti capisco. Lavorare e fare la tesi è una merda, lavoro 40 ore settimanali e non scrivo nulla.


    Boh, mi sono appena svegliato e non son sicuro di averti dato dei consigli veri
    A Fiona piace questo intervento

  11. #10
    Nepotista razzista MagicCarpet
    Uomo 49 anni
    Iscrizione: 24/2/2014
    Messaggi: 1,468
    Piaciuto: 691 volte

    Predefinito

    Smettila di abbatterti, finisci la laurea, dai la tesi e nel frattempo cerca qualche altro lavoretto da abbinare alle ripetizioni.
    Una volta laureata poi potrai decidere più liberamente un eventuale salto all'estero.
    A Fiona piace questo intervento
    E poi, e poi....Gente viene qui e ti dice di sapere già ogni legge delle cose.....

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Terribile...!!
    Da Patu nel forum Figuracce
    Risposte: 37
    Ultimo messaggio: 30/1/2010, 13:54
  2. brutto periodo...
    Da kiara90 nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 15/7/2006, 7:45
  3. uno strano periodo!
    Da micetta91 nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 23
    Ultimo messaggio: 10/7/2006, 13:49
  4. terribile tragedia
    Da imok nel forum Off Topic
    Risposte: 36
    Ultimo messaggio: 16/1/2006, 19:54
  5. Periodo di disagio personale
    Da Bonnie Tyler nel forum Argomento libero
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 5/5/2005, 21:56