ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 11
Like Tree6Mi piace

Il Natale che spinge al suicidio

  1. #1
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,136
    Piaciuto: 1391 volte

    Predefinito Il Natale che spinge al suicidio

    Il 23 dicembre si è tolto la vita un mio compagno dei tempi dell'università.
    E' la seconda volta che la cosa accade e tante sono le circostanze simili dei due tragici eventi, accaduti a distanza di anni l'uno dall'altro:
    1) Entrambe le vittime non le vedevo da tanti anni e le ho rincontrate pochissimi giorni prima dell'accaduto.
    2) La stessa data, il 23 dicembre.
    3) La stessa laurea, in quel corso tirato avanti da professori universitari psicopatici ed esaltati.



    Quello che mi sgomenta è il primo punto, mi fa sentire la colpa di aver avuto l'opportunità di poterli aiutare e non aver colto l'occasione, senza nemmeno rendermi conto di quanto stava ribollendo nella mente dell'altro. Scambiarsi per venti minuti i racconti delle proprie vite, scherzarci sopra, il lavoro, la famiglia, i "ti ricordi", senza minimamente nemmeno sfiorare l'argomento che sarebbe stato utile, forse determinante: ma tu in tutto questo come ti ci trovi, come stai, come ti senti?
    Eres nube. Eres mar, eres olvido. Eres tambien aquello que has perdido.

    E la mia stella è quella stella scialba mia lenta morte senza disperazione.



  2. # ADS
     

  3. #2
    Utente Catafratto DueDiPicche
    Uomo 31 anni
    Iscrizione: 14/2/2007
    Messaggi: 6,250
    Piaciuto: 1057 volte

    Predefinito

    Penso che avresti potuto far poco in ogni caso.Non sentirti in colpa,se con ogni persona che incontro per strada mi dovessi intrattenere a parlare della sua vita,dei suoi problemi e eventualmente aiutarla,non basterebbero 24 ore al giorno.

    Così come credo sia una coincidenza il fatto che entrambi frequentassero lo stesso corso universitario,non può certo essere un professore psicopatico ad influenzare la tua voglia di vivere.

    Mi spiace ad ogni modo per i tuoi amici.
    ''Vedrai una città regale, addossata ad una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica Signora del Mare: Genova.''

    Francesco Petrarca

  4. #3
    Sempre più FdT morrigan
    Donna 40 anni
    Iscrizione: 11/9/2014
    Messaggi: 2,061
    Piaciuto: 2112 volte

    Predefinito

    Sono d'accordo ci DueDiPicche. Non devi colpevolizzarti, non potevi sapere, non potevi fare nulla.
    Non hai pensato che se li hai rivisti poco prima non è stato per avere l'occasione di aiutarli, ma per avere invece l'occasione di salutarli?

  5. #4
    Minima Immoralia lunantica
    Donna
    Iscrizione: 17/10/2014
    Messaggi: 1,805
    Piaciuto: 1867 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Abel Balbo Visualizza il messaggio
    Il 23 dicembre si è tolto la vita un mio compagno dei tempi dell'università.
    E' la seconda volta che la cosa accade e tante sono le circostanze simili dei due tragici eventi, accaduti a distanza di anni l'uno dall'altro:
    1) Entrambe le vittime non le vedevo da tanti anni e le ho rincontrate pochissimi giorni prima dell'accaduto.
    2) La stessa data, il 23 dicembre.
    3) La stessa laurea, in quel corso tirato avanti da professori universitari psicopatici ed esaltati.

    Quello che mi sgomenta è il primo punto, mi fa sentire la colpa di aver avuto l'opportunità di poterli aiutare e non aver colto l'occasione, senza nemmeno rendermi conto di quanto stava ribollendo nella mente dell'altro. Scambiarsi per venti minuti i racconti delle proprie vite, scherzarci sopra, il lavoro, la famiglia, i "ti ricordi", senza minimamente nemmeno sfiorare l'argomento che sarebbe stato utile, forse determinante: ma tu in tutto questo come ti ci trovi, come stai, come ti senti?
    Ho capito cosa intendi...purtroppo siamo tutti (o quasi tutti) fagocitati dalle nostre vite..di cui gli altri spesso sono solo comparse.
    l'ipocrisia non è lo strumento dell'ipocrita, ma la sua prigione

  6. #5
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,136
    Piaciuto: 1391 volte

    Predefinito

    Ho avuto la sensazione di essere stato chiamato dal destino, essendo tanti anni che non li vedevo e di non essermene nemmeno accorto.

    Quote Originariamente inviata da morrigan Visualizza il messaggio
    Sono d'accordo ci DueDiPicche. Non devi colpevolizzarti, non potevi sapere, non potevi fare nulla.
    Non hai pensato che se li hai rivisti poco prima non è stato per avere l'occasione di aiutarli, ma per avere invece l'occasione di salutarli?
    La tua interpretazione è molto romantica e ottimistica, ti ringrazio per il tentativo di conforto.
    E' una consolazione a cui ho pensato anch'io, la parte buona dei due eventi.
    Eres nube. Eres mar, eres olvido. Eres tambien aquello que has perdido.

    E la mia stella è quella stella scialba mia lenta morte senza disperazione.



  7. #6
    Overdose da FdT Morgana
    Donna 31 anni da Catania
    Iscrizione: 24/1/2008
    Messaggi: 8,419
    Piaciuto: 1655 volte

    Predefinito

    Una volta è successo pure a me. Un paio d'anni fa, anche in questo caso pochi giorni prima di Natale. Io credo che se lui era convinto niente avrei potuto fare io... Ci ho pensato per settimane ed è l'unica consapevolezza che mi ha calmata. Pace all'anima sua. Anzi, alle loro anime tutte.
    Sembra un occhio, guarda com è espressivo!

  8. #7
    Inguaribile realista Masquerade
    Donna
    Iscrizione: 15/10/2014
    Messaggi: 874
    Piaciuto: 610 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Abel Balbo Visualizza il messaggio
    Il 23 dicembre si è tolto la vita un mio compagno dei tempi dell'università.
    E' la seconda volta che la cosa accade e tante sono le circostanze simili dei due tragici eventi, accaduti a distanza di anni l'uno dall'altro:
    1) Entrambe le vittime non le vedevo da tanti anni e le ho rincontrate pochissimi giorni prima dell'accaduto.
    2) La stessa data, il 23 dicembre.
    3) La stessa laurea, in quel corso tirato avanti da professori universitari psicopatici ed esaltati.

    Quello che mi sgomenta è il primo punto, mi fa sentire la colpa di aver avuto l'opportunità di poterli aiutare e non aver colto l'occasione, senza nemmeno rendermi conto di quanto stava ribollendo nella mente dell'altro. Scambiarsi per venti minuti i racconti delle proprie vite, scherzarci sopra, il lavoro, la famiglia, i "ti ricordi", senza minimamente nemmeno sfiorare l'argomento che sarebbe stato utile, forse determinante: ma tu in tutto questo come ti ci trovi, come stai, come ti senti?
    Comprendo il sentirsi in colpa. So bene quello che si prova. E proprio perché lo so, ti assicuro che se anche te l'avessero fatto capire in qualche modo, quando decidono, lo fanno. Non li puoi fermare. Non sono come quelli che "minacciano" a gran voce di togliersi la vita. Lo fanno e basta. A volte sottovoce, a volte in silenzio.
    E ci si trova davanti al fatto compiuto.
    E, se a quelle persone hai anche voluto bene, ci si trova investiti da un'ondata anomala di dolore.

    Io alle coincidenze non credo molto. Sono solita dire che le coincidenze sono una definizione per qualcosa che non si riesce a spiegare.
    Forse la soluzione non sarà nei professori come magari è facile pensare, ma in qualche "filo" che lega gli eventi.
    La verità è scioccante solo per chi non desidera vedere la realtà.
    (Bert Hellinger)
    La quercia chiese al mandorlo: "Parlami di Dio!" E il mandorlo fiorì...
    (Nikos Kazantzakis)

  9. #8
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,773
    Piaciuto: 9508 volte

    Predefinito

    Spesso non riusciamo neanche a renderci conto dei malesseri delle persone che più conosciamo e frequentiamo, figurarsi se avresti potuto tu capire qualcosa parlando per un attimo con persone con cui non avevi rapporti da anni; e anche se avessi fatto loro le fatidiche domande, non avresti di certo avuto il sentore che stavano per togliersi la vita.
    La foto della scuola non mi assomiglia più
    Ma i miei difetti sono tutti intatti

  10. #9
    Mind over matter Elefantino Blu
    Uomo 29 anni da Biella
    Iscrizione: 15/5/2007
    Messaggi: 2,173
    Piaciuto: 513 volte

    Predefinito

    Come l’altre verrem per nostre spoglie,
    ma non però ch’alcuna sen rivesta,
    ché non è giusto aver ciò ch’om si toglie.

    Qui le strascineremo, e per la mesta
    selva saranno i nostri corpi appesi,
    ciascuno al prun de l’ombra sua molesta".

  11. #10
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,136
    Piaciuto: 1391 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Elefantino Blu Visualizza il messaggio
    Come l’altre verrem per nostre spoglie,
    ma non però ch’alcuna sen rivesta,
    ché non è giusto aver ciò ch’om si toglie.

    Qui le strascineremo, e per la mesta
    selva saranno i nostri corpi appesi,
    ciascuno al prun de l’ombra sua molesta".
    M'hai fatto 'n core...
    Eres nube. Eres mar, eres olvido. Eres tambien aquello que has perdido.

    E la mia stella è quella stella scialba mia lenta morte senza disperazione.



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Ecco il bambino che fuma 40 sigarette al giorno
    Da many2o nel forum Notizie strambe e divertenti
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 8/10/2012, 18:59
  2. Risposte: 34
    Ultimo messaggio: 22/2/2012, 13:23
  3. Il guaritore che toglie i tumori al seno succhiando come un bambino
    Da SteekHutzee nel forum Notizie strambe e divertenti
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 1/9/2010, 17:59
  4. Fiorani dà il listino della spesa al pm: ''Ecco i politici che ho pagato''
    Da obo nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 1/3/2010, 21:13
  5. Esiste il diritto al suicidio? L'Inghilterra s'interroga
    Da Cimis nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 43
    Ultimo messaggio: 5/10/2009, 15:23