ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 11 a 20 su 31
Like Tree18Mi piace

Disagio psichico

  1. #11
    Sempre più FdT morrigan
    Donna 40 anni
    Iscrizione: 11/9/2014
    Messaggi: 2,061
    Piaciuto: 2115 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da impiastro Visualizza il messaggio
    Ho un malessere abbastanza importante, con sbalzi d'umore alternati a fasi depressive, nella psichiatria moderna si chiama borderline tipo B , con tratti bipolari. no schizofrenia per ora. Non ho alcuna intenzione di prendere farmaci. Pareri di psichiatri alquanto discordanti tra di loro.
    C'è qualcun altro/a?
    non riesco a legare con le persone.
    Io tendo alla depressione, ma credo sia una questione caratteriale, ho provato degli antidepressivi naturali totalmente inutili. Ma perché tu non vuoi prendere farmaci se possono aiutarti a stare meglio?


  2. # ADS
     

  3. #12
    Matricola FdT
    Donna 29 anni
    Iscrizione: 27/12/2014
    Messaggi: 39
    Piaciuto: 8 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da morrigan Visualizza il messaggio
    Io tendo alla depressione, ma credo sia una questione caratteriale, ho provato degli antidepressivi naturali totalmente inutili. Ma perché tu non vuoi prendere farmaci se possono aiutarti a stare meglio?
    Gli psicofarmaci in generale hanno su di me un effetto che ormai conosco: vanno a invalidare altri aspetti importanti, rovinandomi la salute e alterando ulteriormente il mio equilibrio (dato che non sono nemmeno in grado di usarli con costanza e spesso mi è capitato di abusarne) , per cui si opta per farmaci meno invasivi, il risultato di questi farmaci meno invasivi è pressoché nullo (ulteriore incentivo all'abuso). Diciamo che una calmata è il caso di darsela, sì.

    Concordo con quanto dici sui rimedi naturali. Se tendi alla depressione senza sintomi troppo invalidanti ti consiglio fluoxetina o wellbutrin. O, per meglio esprimersi, non ti consiglio un bel niente. : )

  4. #13
    Sempre più FdT morrigan
    Donna 40 anni
    Iscrizione: 11/9/2014
    Messaggi: 2,061
    Piaciuto: 2115 volte

    Predefinito

    Non ho ben capito se il tuo problema ti crea grossi disagi, perché in tal caso dovresti farti aiutare. Mi sembra che tu sia spigliata e come ti ho già detto, simpatica quindi è un peccato che tu non riesca a socializzare come si deve a causa di qualcosa che ti blocca ma può essere superato in qualche modo. Ovviamente parlo da profana, non sapendo di cosa si tratta.
    A Temperance piace questo intervento

  5. #14
    rebel86
    Utente cancellato

    Predefinito

    mizzica siamo tutti messi bene ahahaha...mi fumo na cippa va... buona serata fanciulle
    A morrigan piace questo intervento

  6. #15
    Mind over matter Elefantino Blu
    Uomo 29 anni da Biella
    Iscrizione: 15/5/2007
    Messaggi: 2,173
    Piaciuto: 513 volte

    Predefinito

    Andresti bene per @Sousuke

  7. #16
    Malato dell'ultima parola Hulk
    Uomo 37 anni
    Iscrizione: 20/4/2014
    Messaggi: 5,147
    Piaciuto: 1349 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Elefantino Blu Visualizza il messaggio
    Andresti bene per @Sousuke
    addirittura.. porella..
    A rebel86 piace questo intervento

  8. #17
    Sousuke
    Utente bannato

    Predefinito

    ti consiglio di lasciar perdere il forum e di curarti, nei limiti del possibile

    scegli però uno psicoterapeuta bravo, possibilmente che non faccia terapie con psicofarmaci (oppure che li usi ma in minor misura, come parte integrativa del percorso curativo), se può consolarti sappi che emilie autumn (talentuosa artista del genere gotico, violinista) soffre di disturbo bipolare dall'infanzia

    quanto al non riuscire a legare con le persone non temere che è una situazione che può coinvolgere anche chi non ha simili patologie, dato che può anche dipendere dalla personalità

    io stesso sono sempre stato una persona solitaria per scelta e perchè ho inclinazioni/interessi dalla nascita che non sono diffusissimi, quindi sto bene così con il mio giro di conoscenze, poi è chiaro che se un soggetto è più socievole diventa un problema
    Quote Originariamente inviata da Elefantino Blu Visualizza il messaggio
    Andresti bene per @Sousuke
    Quote Originariamente inviata da Kovacic Visualizza il messaggio
    addirittura.. porella..
    a parte le battute ho conosciuto e conosco da tanto tempo persone con patologie mentali (anche gravi), sono abituato a gestire ragazze con vari disturbi quindi di sicuro si trovano meglio con me che con altri meno elastici pazienti e tolleranti

    in ogni caso qui si parla di disturbo bipolare, non mi stupirei se a questo problema fossero associate capacità creative o artistiche anche se dipende dai casi
    Quote Originariamente inviata da morrigan Visualizza il messaggio
    Non ho ben capito se il tuo problema ti crea grossi disagi, perché in tal caso dovresti farti aiutare. Mi sembra che tu sia spigliata e come ti ho già detto, simpatica quindi è un peccato che tu non riesca a socializzare come si deve a causa di qualcosa che ti blocca ma può essere superato in qualche modo. Ovviamente parlo da profana, non sapendo di cosa si tratta.
    un conto è scrivere in rete, un altro il modo in cui ci si comporta dal vivo

    esistono persone taciturne che amano scrivere per controbilanciare, quindi non si nota tale carattere in questo ambito
    Quote Originariamente inviata da rebel86 Visualizza il messaggio
    Be dai immagino che con te non ci si annoia mai......il tuo entusiasmo estremo su alcune cose è tipico di chi è bordeline...altrimenti non avresti due ragazzi che ti vogliono...
    quello credo dipenda più dall'aspetto fisico un minimo decente e non certo da aspetti caratteriali/idee particolari, dato che oggi i giovani ragazzi non sono molto schizzinosi con grandi pretese

    - - - Aggiornamento - - -

    Quote Originariamente inviata da impiastro Visualizza il messaggio
    In secondo luogo, l'intelligenza di un individuo non è necessariamente compromessa da questi disagi al punto da rendermi incapace di intendere e di volere e dunque non ho l'invalidità.
    infatti uno può essere bipolare depresso ed essere geniale, con capacità superiori alla media

  9. #18
    Matricola FdT
    Donna 29 anni
    Iscrizione: 27/12/2014
    Messaggi: 39
    Piaciuto: 8 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    ti consiglio di lasciar perdere il forum e di curarti, nei limiti del possibile

    scegli però uno psicoterapeuta bravo, possibilmente che non faccia terapie con psicofarmaci (oppure che li usi ma in minor misura, come parte integrativa del percorso curativo), se può consolarti sappi che emilie autumn (talentuosa artista del genere gotico, violinista) soffre di disturbo bipolare dall'infanzia
    Sì, ma sono capitata sotto le mani di varie figure professionali, tutto quello che ne ho ricavato è una sola certezza, noi diamo per scontato che un medico sia destinato a risolvere i nostri problemi in quanto più capace di noi e più esperto nel campo, invece non è così: gli esperti in cui ci imbattiamo nel decorso dei nostri disagi provengono da un'esperienza che si basa sulla ricerca e sullo studio più che sull'esperienza diretta, inutile dire che tutto questo si rivela scarsamente conciliabile con tutto ciò che uno è individualmente. Le menti contorte e cervellotiche poi difficilmente risultano etichettabili, andare a "spianare" è controproducente. Le cure con farmaci come paroxetina e depakin, così come le diagnosi brutali, ne sono la prova schiacciante (è per questo che poi infastidiscono affermazioni come "fatti curare e via").


    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    quello credo dipenda più dall'aspetto fisico un minimo decente e non certo da aspetti caratteriali/idee particolari, dato che oggi i giovani ragazzi non sono molto schizzinosi con grandi pretese
    Sì, ma devo dire che più persone conosco e più mi accorgo di come la mente sia predominante nell'attrazione di coppia, più una persona ha spessore mentale e più risulta attraente ed il fisico è funzionale a tutto questo, non è un fine (se chi ti sta di fronte ha un minimo di cervello e di intelligenza emotiva). è la mente la prima cosa che unisce due persone.

    Fai volontariato o lavori nel settore? grazie in ogni caso per la risposta ponderata

  10. #19
    rebel86
    Utente cancellato

    Predefinito

    Fai volontariato o lavori nel settore? grazie in ogni caso per la risposta ponderata[/QUOTE]



    Già anche io sono curioso di sapere chi è sousuke...quoto impiastro sul discorso dell'attrazione...

  11. #20
    Sousuke
    Utente bannato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da impiastro Visualizza il messaggio
    Sì, ma sono capitata sotto le mani di varie figure professionali, tutto quello che ne ho ricavato è una sola certezza, noi diamo per scontato che un medico sia destinato a risolvere i nostri problemi in quanto più capace di noi e più esperto nel campo, invece non è così: gli esperti in cui ci imbattiamo nel decorso dei nostri disagi provengono da un'esperienza che si basa sulla ricerca e sullo studio più che sull'esperienza diretta, inutile dire che tutto questo si rivela scarsamente conciliabile con tutto ciò che uno è individualmente. Le menti contorte e cervellotiche poi difficilmente risultano etichettabili, andare a "spianare" è controproducente. Le cure con farmaci come paroxetina e depakin, così come le diagnosi brutali, ne sono la prova schiacciante (è per questo che poi infastidiscono affermazioni come "fatti curare e via").
    innanzitutto tiene presente che la psicologia è una scienza anche se sociale, cioè basata sul comportamento irrazionale umano, quindi ha un suo rigore basato su diagnosi, terapie e metodi, questo a prescindere che lo psicoterapeuta non sia un medico cioè uno psichiatra (utile per i casi più gravi)

    le teorie di freud non sono vaneggiamenti ma dimostrabili con l'esperienza sul campo se si verificano i presupposti, come lo sono diversi metodi di terapie per sbloccare alcune situazioni, anche rispetto agli effetti fisici sui muscoli di uno stato psichico da lui descritto

    uno psicoterapeuta capace, che ha una buona nomea nella zona, saprà rilevare degli schemi o caratteri ricorrenti anche nelle menti più sofisticate e complesse, non si basa solo sulla teoria ma anche sui risultati empirici delle sue terapie rispetto ai pazienti, quindi anche se non c'è la certezza matematica come per le scienze esatte (fisica) si può ragionevolmente pensare che se una situazione psichica/stile di vita di un paziente è analoga a quella di un altro una stessa terapia può avere buone probabilità di successo, o comunque buoni risultati

    un buon psicoterapeuta (specializzato nei disturbi specifici che interessano, come quello in psicologia cognitiva per le nevrosi, patologia che solo uno psicoterapeuta esterno può curare, il soggetto stesso da solo difficilmente potrà guarire) perfezionerà e farà modifiche di continuo alle terapie in base ai risultati, in modo da adeguarle sempre di più al paziente migliorando i già risultati soddisfacenti
    Sì, ma devo dire che più persone conosco e più mi accorgo di come la mente sia predominante nell'attrazione di coppia, più una persona ha spessore mentale e più risulta attraente ed il fisico è funzionale a tutto questo, non è un fine (se chi ti sta di fronte ha un minimo di cervello e di intelligenza emotiva). è la mente la prima cosa che unisce due persone.

    Fai volontariato o lavori nel settore? grazie in ogni caso per la risposta ponderata
    nessuna delle due, anche se in un certo senso potrei essere accumunato a chi fa volontariato, nel senso che da decenni io ho spesso avuto a che fare con persone con vari disturbi e patologie mentali, quindi so di cosa si parla e per me è la normalità

    premesso che io ho una mentalità aperta ma sono favorevole anche a storie in base agli intenti e a chi mi trovo davanti, e che in effetti l'intelligenza di una ragazza permette di fare discorsi impossibili con altre oltre ad essere un fattore che aumenta lo stimolo rispetto a una già presente situazione fisica attraente,

    direi che l'istinto sessuale nasce spesso dal fattore fisico, quello mentale è integrativo e agisce spesso in subordine, quando il primo è insufficiente o mancante, altrimenti (come mi piace dire) in giro non ci sarebbero tante coppie con coglionazzi carini rispetto ai bruttini intelligenti

    è chiaro che questo discorso vale meno per le persone più sentimentali e meno superficiali, che non sono certo la maggioranza, tuttavia anche in questi casi capita spesso di vedere ragazze che finiscono a letto con persone non adatte a una relazione con loro sul piano mentale, quindi pure a loro capita di cedere alla mera attrazione fisica
    Ultima modifica di Sousuke; 28/12/2014 alle 16:57

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Sentirsi a disagio
    Da Naty nel forum Il confessionale
    Risposte: 25
    Ultimo messaggio: 28/9/2008, 12:26
  2. disagio
    Da Copilul Minune91 nel forum Viaggi e vacanze
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 4/8/2008, 15:05
  3. disagio
    Da Ranocchia nel forum Problemi sessuali e di coppia
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 24/5/2008, 23:00
  4. raga a disagio...
    Da fra...golina nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 27/2/2007, 19:53
  5. Periodo di disagio personale
    Da Bonnie Tyler nel forum Argomento libero
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 5/5/2005, 22:56