ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Visualizzazione risultati da 1 a 8 su 8

Situazione dopo quasi un anno

  1. #1
    Matricola FdT
    Uomo 22 anni
    Iscrizione: 3/5/2013
    Messaggi: 8
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito Situazione dopo quasi un anno

    Mi scuso se non ho frequentato il forum
    Dopo quasi un anno dal mio primo topic, rieccomi qui ad aprirne un'altro. Ho sempre 16 anni ma la situazione è cambiata, non so se in peggio o in meglio, giudicate voi: (chiedo VENIA se verrà una cosa lunga e contorta, ma purtroppo è uno sfogo, GRAZIE, grazie a chi lo leggerà)
    La situazione è cambiata da quando ho smesso di fare palestra, ormai era diventata routine e il fatto che ci andassi da solo dicerto non migliorava la situazione. Poi ho cominciato a guardare Breaking Bad (bellissima serie a mio parere ) e da lì ho cominciato una specie di "depressione" non che prima fossi rose e fiori, però è peggiorata un po la situazione. Credo di avere delle paranoie, specialmente in pubblico, forse soffro di sociopatia (una volta sono arrivato ad avere le vertigini). Il fatto è che questo mi accade quando sono solo, quando entro in metro, quando passeggio o prendo l'autobus, mi sento in imbarazzo e credo che guardi male la gente non facendolo apposta. In parte credo che sia dovuto al fatto che da 3 mesi a questa parte ho cambiato la pettinatura, facendomi il moicano (questo amplia il mio disprezzo per questa socità piena di pregiudizi). Rimane sempre il problema che non mi sono ancora fidanzata, baciato ne tanto meno fatto l'amore; anzi credo che in 16 anni non abbia MAI provato amore! C'è una ragazza con cui potrei avere una minima possibilità, ma credo che l'amore si sviluppi di attimo in attimo e purtroppo noi andiamo in scuole differenti e non ci frequentiamo. Parlando della mia famiglia, sarò contro natura, sarò un mostro, ma non gli voglio così tanto bene; per carità non mi hanno mai fatto mancare nulla però li perdono perchè loro sono cresciuti come me (niente baci o contatto fisico ne tanto meno i "ti voglio bene"). Loro sono ignoranti e non posso fare un discorso serio perchè parlano solo di cose per sentito dire. L'unica e dico l'unica cosa che mi va bene sono gli amici, siamo praticamente una famiglia e me li tengo strettissimi. Non mi sono mai confidato così tanto con nessuno e quello che cerco è proprio questo, una persona con cui confrontarmi. Però credo sia un'utopia...
    Un'altro problema che ho "risolto" è quello del sonno, andato a letto solo quando ne sento il bisogno e bevendo caffè la mattina.
    Non lo so eppure voi direte "suvvia non sono problemi gravi"eppure io ogni singolo giorno mi alzo con una frustrazione addosso, sentendomi un robot VUOTO. Vi dirò una cosa, QUALSIASI problema, a prescindere da quale sia, è un problema; può essere la caramella per un bambino o lo stipendio per un adulto. Quello che vi chiedo è di prendere la situazione con serietà perchè non è la classica crisi adolescenziale.
    Ringrazio DI CUORE chiunque abbia letto questo lungo e noioso testo. Arrivederci
    P.S: se non stufo io avrei altre cose da dire


  2. # ADS
     

  3. #2
    FdT-dipendente Angol Mois
    Donna 28 anni
    Iscrizione: 25/1/2014
    Messaggi: 1,332
    Piaciuto: 217 volte

    Predefinito

    weeeeeee quante paranoie XD non devi preoccuparti di quando sei in giro,perchè in realtà tutti guardano tutti e nessuno,non si soffermano sul particolare (tranne nel caso del 'colpo di fulmine da metropolitana' XD), e comunque anche altri si fanno le paranoie che ti fai tu,non sei diverso,siam tutti uguali,ognuno pensa di fare la tale impressione su chiunque ma non è vero XD. son solo fisse, ti passeranno,basta che te ne freghi

    non so quale sia il tuo primo topic sorry °.° cmq a 16 anni non c'è niente di male a non avere mai avuto una ragazza,mai baciato, mai fatto l'amore,.. ho degli amici di 25 anni che son messi come teXD! sei giovane, questa è solo un'altra paranoia non è mai troppo tardi per trovare qualcuno, aver fretta peggiora solo le cose.

    non voler bene ai genitori è strano.. forse è un bene diverso sa quello che hai per i tuoi amici,ma è sempre un voler bene, anche se sono immanemente ignoranti - capisco cosa vuoi dire, ce n'è di gente che parla per sentito dire... ti danno sui nervi di brutto, ma alla fine non fanno niente di male, sopportali XD!

    sta ragazza che ti piace non ha facebook? avete amici in comune? puoi provare a frequentare gli stessi posti.. o contattarla su fb, senza fare le cose troppo in fretta... cmq per me puoi anche raccontare le altre cose XD è interessante! XD

  4. #3
    Matricola FdT
    Uomo 22 anni
    Iscrizione: 3/5/2013
    Messaggi: 8
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Si questo lo so, è solo che a volte, basta uno sguardo e me la prendo a male di brutto conta che a me non frega un cazz* di niente, ed è questo il problema, se realmente non mi frega perchè ci sto male? Io comunque non intendo il fatto di essere al centro dell'attenzione, è una cosa diversa. Sono consapevole che non voler bene ai miei genitori non sia normale e ciò mi rattrista, li sopporto ogni giorno, cercando di non rispondere male facendo prima un'introspezione per capire come la pensano, però sono anche loro, anzi lui (mio padre) la principale causa dei problemi; dato che lui appena rientra a casa cerca qualcuno con cui parlare, da 3000 domande in 2 secondi e io proprio non ce la faccio, poichè la mia natura è il silenzio. Passando per la ragazza, io non le ho scritto tanto su facebook (le avrò scritto 4 volte nel giro di 1 anno) perchè io la voglio conoscere dal vivo, capire i suoi sguardi, viverla insomma; però come faccio a fargli entrare in testa che magari sono uno serio, responsabile; mentre lei finge di cercare uno che non gli frega un cazz* di niente, che si fa le canne ecc? Questo me lo ha detto un mio amico che è molto legato a lei (fortunatamente lui è fidanzato) e quello che servirebbe a lei, sono proprio io! Infatti me lo sento che sono la persona giusta perchè condividiamo praticamente tutto, però come ho detto per lei io sono praticamente uno sconosciuto, e penso che se uscissi con lei l'unica cosa che potrei condividere sarebbe il silenzio dato che non sono molto sicuro con le ragazze, con la gente in generale anzi.

  5. #4
    Ravenclaw Jeggi
    Donna 27 anni
    Iscrizione: 1/11/2011
    Messaggi: 3,724
    Piaciuto: 3068 volte

    Predefinito

    In realtà non è una situazione così incomprensibile, nè strana.
    Pare abbastanza evidente che sei una persona sensibile, forse stai passando un periodo in cui questa sensibilità è al massimo, così per autodifenderti metti dei muri che ti dividano da chi, volendo, può ferirti.
    Per quel che riguarda i tuoi genitori (chi non odia i propri genitori a 16 anni?) credo che tu abbia cominciato da un pochino a vederli con occhi più adulti, mostrandoti quanto loro siano umani, come tutti. E questo porta la delusione tipica che c'è nell'adolescenza, la scoperta che i genitori non sono perfetti come pensavamo un tempo.

    Per quanto riguarda la ragazza l'unico consiglio che posso darti è quello di uscire un po' con lei e altri amici. Forse così riuscirete a scambiarvi qualche parola, senza sentirne l'obbligo come invece succede negli appuntamenti.
    Un po' dovrai sforzarti di parlare con lei, altrimenti le sarà impossibile capire chi sei e come sei fatto.
    Poi pian piano riuscirai anche a prendere fiducia e potrete uscire da soli.

    Posso capire il senso di vuoto che provi, però pensa anche che non puoi riempirti di finto amore, quando arriverà sarà il momento giusto. Quindi non abbatterti, cerca di passare il tempo facendo cose che ti piacciono, impara a riempire un po' quel buco che senti nel cuore con cose belle e piacevoli.
    L'adolescenza è un periodaccio, ma passa. Stringi i denti e fatti forza
    .
    'CAUSE I'M ONLY A CRACK IN THIS CASTLE OF GLASS.
    .

  6. #5
    Matricola FdT
    Uomo 22 anni
    Iscrizione: 3/5/2013
    Messaggi: 8
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jeggi Visualizza il messaggio
    In realtà non è una situazione così incomprensibile, nè strana.
    Pare abbastanza evidente che sei una persona sensibile, forse stai passando un periodo in cui questa sensibilità è al massimo, così per autodifenderti metti dei muri che ti dividano da chi, volendo, può ferirti.
    Per quel che riguarda i tuoi genitori (chi non odia i propri genitori a 16 anni?) credo che tu abbia cominciato da un pochino a vederli con occhi più adulti, mostrandoti quanto loro siano umani, come tutti. E questo porta la delusione tipica che c'è nell'adolescenza, la scoperta che i genitori non sono perfetti come pensavamo un tempo.

    Per quanto riguarda la ragazza l'unico consiglio che posso darti è quello di uscire un po' con lei e altri amici. Forse così riuscirete a scambiarvi qualche parola, senza sentirne l'obbligo come invece succede negli appuntamenti.
    Un po' dovrai sforzarti di parlare con lei, altrimenti le sarà impossibile capire chi sei e come sei fatto.
    Poi pian piano riuscirai anche a prendere fiducia e potrete uscire da soli.

    Posso capire il senso di vuoto che provi, però pensa anche che non puoi riempirti di finto amore, quando arriverà sarà il momento giusto. Quindi non abbatterti, cerca di passare il tempo facendo cose che ti piacciono, impara a riempire un po' quel buco che senti nel cuore con cose belle e piacevoli.
    L'adolescenza è un periodaccio, ma passa. Stringi i denti e fatti forza
    Grazie mille per la risposta. Se mi posso permettere, io non vedo questa situazione come una crisi adolescenziale, la vedo diciamo come una crisi di mezza identità :S Il fatto è che com'è adesso il mio carattere (a parere mio) è unico, io non vorrei cambiare e restare così come sono adesso, l'unica cosa che veramente voglio adesso è una fidanzata, sto cominciando a sentirne la necessità, dato che io non ho mai provato amore. Riguardo ai genitori ti posso dire che, andrò contro natura come ho detto, non li vedo come tali, non so perchè ma come mi hanno cresciuto, non ricevono la giusta gratificazione da parte mia, io faccio del mio meglio ma loro non colgono le semplici cose; e poi il fatto che siano degli ignoranti...Cerco sempre di farmi un'introspezione il più oggettiva possibile, ma purtroppo il subconscio fa sempre la sua parte. Ci sono delle volte che mi butto giù, non depressione, parlo sempre di quel senso di frustrazione...è atroce sentirsi quasi inutili...
    P.S: ah e non vi ho detto che pochi giorni fa ho trovato sulla cronologia di mio padre dei siti porno, per il bene loro non ho rovinato il matrimonio

  7. #6
    FdT-dipendente Angol Mois
    Donna 28 anni
    Iscrizione: 25/1/2014
    Messaggi: 1,332
    Piaciuto: 217 volte

    Predefinito

    haha XD si ecco, non è molto bello ritrovarsi ste cose nella cronologia..ma fidati, lo fanno quasi tutti (bello il mondo in cui viviamo nhe? XD), è già cmq un bene che ci siano solo filmati,hahaha XD!

  8. #7
    Matricola FdT Flurien
    Uomo 29 anni da Genova
    Iscrizione: 16/9/2009
    Messaggi: 52
    Piaciuto: 3 volte

    Predefinito

    Tranquillo non sei un sociopatico .
    Stai solo crescendo , e sei molto sensibile agli stimoli esterni , le paranoie alla tua età sono normalissime , tranquillo , col passare del tempo ti accorgerai che sono solo castelli e ci riderai sopra .
    Per l'amore hai sedici anni , datti tempo accadrà prima o poi , avrai già gli ormoni che ti tirano come una coppia di cavalli ci manca solo che ti sforzi a rimorchiare per forza .
    Un piccolo consiglio per il senso di vuoto però te lo posso dare : trovati un'arte , qualcosa in cui placarti , esprimerti , in cui trovare pace ; io disegno , e quando sono triste , sconvolto , o anche solo un pò apatico mi fa sentire meglio , anche senza una ragione apparente ; Aiuta un botto .

  9. #8
    Matricola FdT meryoc
    Donna 36 anni da Milano
    Iscrizione: 23/3/2011
    Messaggi: 25
    Piaciuto: 6 volte

    Predefinito

    che bella l adolescenza ... questo e' niente , vedrai piu' avanti quanti problemi , ogni eta ' ha i suoi problemi .
    A 15 anni i miei problemi sembravano cosi' devastanti , a 20 idem e ridevo per i problemi di quando ne avevo 15 , oggi ne ho 33 e rido per i problemi che avevo a 30 anni . La vita e' difficile ad ogni eta' .
    Stai sereno non hai niente di cosi' anomalo , e' un po di depressione come hai detto tu ...
    un abbraccio solidale )

Discussioni simili

  1. Dopo un anno ..ho deciso di fare sul serio!
    Da Miatamania nel forum Bellezza e cosmesi
    Risposte: 37
    Ultimo messaggio: 26/10/2007, 13:10
  2. é passato quasi un anno e sto ancora una merda...
    Da Askra nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 30/9/2007, 21:48
  3. Italia Mondiale 2006 - un anno dopo
    Da Vigo nel forum Sport
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 17/7/2007, 7:08
  4. Un anno dopo, l'amore
    Da xx_gossip_girl_xx nel forum Cultura, libri e arte
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 2/4/2007, 0:06
  5. MARCO PANTANI un anno dopo...
    Da efaf nel forum Sport
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 16/2/2005, 16:15