ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 4 di 6 PrimaPrima 123456 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 31 a 40 su 58
Like Tree49Mi piace

ho bisogno di sfogarmi altrimenti esplodo

  1. #31
    Spotless Echoes
    Donna 27 anni da Roma
    Iscrizione: 21/6/2009
    Messaggi: 9,072
    Piaciuto: 2972 volte

    Predefinito

    Lavori buoni per donne e per frocetti?
    Senti tu,io considero i frocetti(con tutto il rispetto per gli omosessuali, che non centrano nulla nel tuo discorso), i senza palle, quelli che stanno a casa aspettando che le opportunità cadano dal cielo.
    Ti senti migliore di uno che tira avanti a lavoretti da frocetti e donne(e ribadisco la tua espressione proprio perchè è insulsa) mentre stai a casa aspettando che i libri si aprono da soli, che i lavori importanti cerchino te e che i professori ti facciano laureare perchè hai avuto il tumore? Ma davvero ti senti migliore?
    Qui non è questione di malattia e nemmeno di soldi, donne, di pietà.
    Qui il problema ce l'hai tu e lo nascondi con questa storia della depressione.
    Non è che se sei guarito dal tumore devi diventare un uomo di grande cuore tutto d'un tratto, nessuno lo pretende. Ma stai vivendo la tua vita da stronzo - che come dici tu sei sempre stato-. E se lo sei stato nessuno obietta sul fatto che tu non lo debba continuare ad essere. Il nocciolo è che non puoi continuare a fare lo stronzo e a dire che la causa della tua vita priva di stimoli sia il tumore. Tu sei guarito dal tumore, punto.
    Non è cambiato nulla, sei sempre quello di prima con la stessa vita.
    Solo che ti crogioli nell'evitare qualunque iniziativa e dai la colpa al cancro.
    Per quanto mi verrebbe da urlarti contro che , diamine, sei vivo e dovresti avere una voglia di vivere pari a quella di un ragazzino...ti dico solo che la colpa di quello che ti succede sei tu, non il resto.






    [..e l'aria delle cose diventava irreale]

  2. # ADS
     

  3. #32
    Assuefatto da FdT D.B.
    Uomo 32 anni da Napoli
    Iscrizione: 13/1/2007
    Messaggi: 600
    Piaciuto: 12 volte

    Predefinito

    allora,per quanto riguarda il lavoro,io sono figlio di un operaio,e in casa fino a una decina di anni fa lavorava solo lui(mio padre),mia madre non ha mai lavorato perchè mio padre ha sempre detto che le donne devono stare in casa e mia madre fa tutto quello che lui dice..io lavoro da quando avevo 15 anni e onestamente o meno(ho fatto qualche piccolo imbroglio in passato,anche se non è una cosa bella ma ci ho fatto un bel po' di soldi...)e quando è morto mio nonno 7 anni fa mi ha lasciato circa 10mila euro..io ho sempre lavorato, ma ora come ora i lavori che si trovano sono solo call center,quelli che ti fanno fare i contratti e cose del genere,che io reputo lavori adatti a donne e ragazzini alle prime armi,non ad un uomo....sono a un passo dalla laurea e lo ammetto è colpa mia se non passo l'esame(lo accantonai all'inizio perchè non mi piaceva la materia e il prof. mi stava sulle palle,sperando che cambiasse la cattedra nel frattempo,ma così non è stato..e fidatevi stupido non lo sono,ho superato eami molto ma molto più difficili,ma quando qualcosa non ti piace e proprio non lo capisci è tosta..è un esame in cui bisogna programmare,io sono quasi ing. aerospaziale e non vedo il nesso tra informatica e il mio ramo,ma purtroppo devo farlo st'esame,non sarà un prof. idiota a fermarmi...)...io non mi piango addoso,mi lamento è vero ma le cose in questo momento vanno di schifo e non ho con chi parlarne,accumulo e devo tenermi tutto dentro,anche perchè come avete capito amici non ne ho(anche quando ne avevo comunque si scherzava e rideva ma i problemi non andavo a raccontarglieli) e coi miei il dialogo è zero..l'unico con cui parlavo era mio fratello ma ora sta fuori,ci si vede via skype una o due volte a settimana ma non è la stessa cosa,lui è più grande e ha la sua vita,può ascoltarmi ma ha già i suoi problemi......

    vorrei chiarire una cosa:mi date delo stronzo,e lo capisco,anch'io mi sono autodefinito tale,ma fino alle scuole medie ero diverso non ero lo stronzo di ora,solo che abito in un paese di m3rda e la gente nel mio quartiere non è molto raccomandabile,quindi o bere o affogare,o ti comporti come loro o ti emarginano e diventi il loro zimbello..ho prefertio esser carnefice piuttosto che vittima,e col tempo,con gli anni alcuni atteggiamenti che inizialmente copiavo solo,sono diventati miei....non trovo scuse,siamo quel che siamo,ognuno si crea il proprio futuro e la propria vita...forse è vero che do al tumore la colpa dei miei fallimenti recenti,ma tutto è inizaito da quando ho saputo della malattia,il mondo mi è crollato addosso,e le mie certezze sono svanite..ho perso la ragazza che amavo(anche se si è rivelata una stronza) ma era la prima volta in vita mia che mi innamoravo,e ci sono stao malissimo,ad oggi talvolta la penso ancora,e quel che prima per me era rotine è diventato strano..non so nemmeno io cosa mi è scattato dentro,è che sto da schifo..non cercavo pietà o esser compiatito quando ho scritto il primo post,ma,ripeto,mi state dando tutti addosso,tutti a fare i moralisti...che io sia stronzo lo ammetto,ma voi?siete davvero così buoni?fatevi un'esame di coscienza ...preferisco esser additato come un bastardo ma esser me stesso,libero da condizionamenti o false moralità che non mi apparttengono,piuttosto che soffocare il mio essere per far vedere che sono buono,sono una brava persona....mi spiace per chi al posto mio non c'è più,io ho avuto una seconda oppurtunità,ma cazz0 voglio solo star dinuovo bene con me...loa vita è una è la felicità non esiste,lo so..ma almeno una mezza felicità,una setrenità che prima avevo la vorrei ritrovare.....siate sinceri,vale per me come per voi,non fareste tutto,e dico tutto per star bene?...qui siamo di passaggio e io questo passaggio voglio godermelo,abbuffarmi di tutt le cose belle che la vita offre.......tutto ciò che chiedo è star bene,solo questo.....
    A Half shadow piace questo intervento
    vivo.... mi piace la notte e ci vivo,
    con le mie sigarette, ...e il piatto che gira,
    e dietro i vetri la citta'...

  4. #33
    Moderatrice Holly
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10104 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da D.B. Visualizza il messaggio
    a quanto pare qua mi accusate tutti,ma ripeto io qui sono solo per sfogarmi.....non dico che me ne frega di chi è morto di tumore,forse mi sono spiegato male,ho detto che me ne frega dei parenti,di quelli che nemmeno conosco...sui miei genitori,si li voglio bene,ma ciò non toglie che non sono contento di loro..li ho definiti mediocri perchè lo sono,mio padre non ha mai ambito a nulla e spesso si gongola nella sua ignoranza,e mia madre ne è completamente succube,una donna senza amor proprio..li voglio bene perchè mi hanno messo al mondo e mi hanno dato un tetto sulla testa e mi sono stati vicini nel periodo più duro della mia vita,ma ciò non toglie che sono libero comunque di criticarli,sono i miei genitori e posso anche parlarne male ma guai se lo fa qualcun altro,posso anche fargli male seriamente.......mio fratello oltre loro è l'unico che mi è stato vicino,ma da qualche mese si è trasferito fuori per lavoro e sono contento per lui,perchè qui da noi al sud di prospettive ce ne sono poche.......
    per chi mi dice vergognati,sai che ca220 me ne frega dei vostri giudizi???ero qui solo per sfogarmi e le critiche e gli attacchi gratuiti che mi fate mi danno fastidio...dite che la vita non è solo soldi,donne e divertimento,questo lo so,ma è la vita che ho sempre fatto e rimpiango il non averla più..ho sempre dato peso all esteriorità e al volr essere invidiato da chi non ha niente,o non conta un ca220,e ora sto giù ma agli occhi degli altri non mi mosto mai demoralizzato o abbattuto,invidia si,pietà no!!!!!!
    ora,sono cinico,sono stronzo,sono quello che volete,ma la vita che facci ora(lavoro non se ne trova apparte call center e minchiate simili e io non mi abbasso a fare lavori buoni solo per le donne e i fr0cetti) non mi piace,rivoglio quella di prima,che colpa ne ho se non sono contento???nella vita,il mio credo è stai bene tu per primo senza far male agli altri,ma se far male agli altri implica la tua felicità fallo senza sbattertene,tu per primo!!!!!!ho sempre vissuto così e prima di ammalarmi andava benissimo...ora qualcosa è cambiato,e anche se già so che mi criticherete(l'avete fatto fin'ora perchè non continuare?!?! -.-*),a me non sta bene,sta vita di p3zzente mi sta stretta e per questo mi lamento...mi spiace per chi la vita di merda l'ha sempre fatta,ma nostante problemi vari io non l'ho mai fatta(onestamente o meno qualche soldo l'avevo guadagnato), avevo macchina,cellulare lo cambiavo ogni due tre(spesso) vestiti sempre di marca e le donne ne cambiavo molte(non sono un adone ma un po ci so fare,e poi il fisico un po mi aiuta) ma da qualche tempo:ragazze poche e niente,soldi scarseggiano,amici nisba e tutto va male...è normale che mi abbatto,sono un uomo non un robot....


    P.S. grazie Half Shadow,sei l'unico che almeno prova a capirmi e non mi da contro per motivi che a detta di altri(qua nel forum) sono gravi.......so benissimo come si campa,è vero che me ne sbatto di tutto e tutti,ma lo dico qui(dove nessuno mi conosce e mai vi vedrò di persona,quindi...)nella vita faccio tutt'altro,non dico quel che penso,faccio buon viso a cattivo gioco..ma non credo di essere l'unico al mondo che lo fa.......
    No il bello è questo, io ho provato a capirti e credo anche di averti capito: sei incredibilmente superficiale ed egoista a sufficienza. Ecco perché ti invito a sentirti in imbarazzo per come ti stai comportando.
    Ti comporti così davanti a degli sconosciuti, non oso immaginare come tu sia dal vivo.

    Ah, a proposito, al momento, nella mia tenuta full-ovs (prezzo massimo di quel che ho indosso in questo preciso momento: 10 euro di ballerine), ti posso dire che sei un grande superficiale. Al posto di sbattere con la testa davanti al fatto che i soldi sono una minchiata e che sono l'ultima cosa che serve a un uomo per sentirsi felice, tu proprio ragioni con i paraocchi. Al posto di capire che stai rimpiangendo delle coglionate inutili, piagnucoli.
    E ti posso anche dire che ho fatto amicizia con molte persone ricche. E quando dico ricche, intendo proprio RICCHE: erano tutte persone infelici. Cambio cellulare ogni morte di papa, ho risparmiato per mesi sulle uscite per comprare uno smartphone, non cambio donne perché non sono il mio genere, ma non cambio troppo spesso nemmeno gli uomini. Sinceramente mi infastidiscono anche quelle donne e quegli uomini che cambiano "partner" come se si cambiassero le mutande. Sono una pezzente ai tuoi occhi? Meno male... me ne vanto.
    Pretendi addirittura che un professore si impietosisca e ti faccia passare l'ultimo esame! Ma vai a studiare. Come tutti. Vuoi vivere? Vivere è anche farsi il mazzo. Vedi di iniziare da ora.
    A me fa girare le palle leggere di uno che preferirebbe essere morto di tumore perché ora non tromba e non ha i vestiti di marca. Mi fa proprio girare le palle.

    Poi il resto lo censuro, perché ho una coscienza, per mia fortuna.



    - - - Aggiornamento - - -

    Quote Originariamente inviata da D.B. Visualizza il messaggio

    vorrei chiarire una cosa:mi date delo stronzo,e lo capisco,anch'io mi sono autodefinito tale,ma fino alle scuole medie ero diverso non ero lo stronzo di ora,solo che abito in un paese di m3rda e la gente nel mio quartiere non è molto raccomandabile,quindi o bere o affogare,o ti comporti come loro o ti emarginano e diventi il loro zimbello..ho prefertio esser carnefice piuttosto che vittima,e col tempo,con gli anni alcuni atteggiamenti che inizialmente copiavo solo,sono diventati miei....non trovo scuse,siamo quel che siamo,ognuno si crea il proprio futuro e la propria vita...forse è vero che do al tumore la colpa dei miei fallimenti recenti,ma tutto è inizaito da quando ho saputo della malattia,il mondo mi è crollato addosso,e le mie certezze sono svanite..ho perso la ragazza che amavo(anche se si è rivelata una stronza) ma era la prima volta in vita mia che mi innamoravo,e ci sono stao malissimo,ad oggi talvolta la penso ancora,e quel che prima per me era rotine è diventato strano..non so nemmeno io cosa mi è scattato dentro,è che sto da schifo..non cercavo pietà o esser compiatito quando ho scritto il primo post,ma,ripeto,mi state dando tutti addosso,tutti a fare i moralisti...che io sia stronzo lo ammetto,ma voi?siete davvero così buoni?fatevi un'esame di coscienza ...preferisco esser additato come un bastardo ma esser me stesso,libero da condizionamenti o false moralità che non mi apparttengono,piuttosto che soffocare il mio essere per far vedere che sono buono,sono una brava persona....mi spiace per chi al posto mio non c'è più,io ho avuto una seconda oppurtunità,ma cazz0 voglio solo star dinuovo bene con me...loa vita è una è la felicità non esiste,lo so..ma almeno una mezza felicità,una setrenità che prima avevo la vorrei ritrovare.....siate sinceri,vale per me come per voi,non fareste tutto,e dico tutto per star bene?...qui siamo di passaggio e io questo passaggio voglio godermelo,abbuffarmi di tutt le cose belle che la vita offre.......tutto ciò che chiedo è star bene,solo questo.....
    Essere te stesso ti ha fatto restare solo. Fatti du' domande, fijo mio.

    Pretendi di essere sereno e fai lo stronzo - lo stai ammettendo tu - con gli altri.

    Saremmo tutti perfettamente felici se ci fosse concesso essere felici da soli.

    Pensaci su.

    Vuoi essere sereno ma ti comporti male con le persone che potenzialmente ti potrebbero fare felice.

    A questo punto è una logica conseguenza che il tuo stato d'animo non migliori.

    Se poi per te la serenità è il vestito di marca e scopare come un riccio... 'nnamo proprio bene...
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  5. #34
    Ammaccabanane Sally.B
    Donna 27 anni
    Iscrizione: 8/1/2009
    Messaggi: 1,264
    Piaciuto: 641 volte

    Predefinito

    Donne e frocetti, sono persone. Non lo so, li conosci gli esseri umani o siamo solo bestie?
    Tu ti definisci un uomo, ma per me non lo sei affatto.
    Andare a piagnucolare dal prof perché non ti piace l'esame che devi dare. Certo, perché invece agli altri piacciono tutti gli esami per cui studiano no? Tra l'altro buttandola sul pietismo.
    Ah e poi si, i tuoi genitori sono mediocri e dei poveri ignoranti. Tu padre si crogiola nell'ignoranza? Come tu ti crogioli nel vittimismo e sfruttando a tuo vantaggio quello che hai passato. Invece che ringraziare.

    E poi dai, continua ad addossare la colpa della tua stronzaggine sul paese, sulle persone, sul mondo. La povera vittima.
    Veramente, io mi auguro che ti renderai conto di quello che stai dicendo, e sarai un po' più umile da abbassare la testa. E abbassare la testa non significa perdere la dignità, ma capire quand'è il momento di mettere davanti certe scelte piuttosto che altre.

    Ah e se non ti vanno bene le critiche, cambia forum, oppure scrivi tutto su un pezzo di carta, leggilo ad alta voce e risponditi con le risposte che vuoi sentirti dire. O compiangiti ancora.
    "Un uomo silenzioso è un uomo saggio. Una donna silenziosa è incazzata nera."
    [cit.]

  6. #35
    ;
    Donna 30 anni da Piacenza
    Iscrizione: 7/1/2006
    Messaggi: 4,591
    Piaciuto: 3618 volte

    Predefinito

    Stavo per scriverti che io, pur di guadagnare 10€, vado a far pulizie a casa della gente... ma poi mi son ricordata che sono una donna e quindi, probabilmente, è proprio questo il mio lavoro.
    Ti definisci "uomo", ma in realtà sei solo un esserino insignificante che, nonostante tutto quello che ha passato, non ha imparato proprio niente dalla vita.

    Probabilmente dovrei star fuori da questo topic, ché mi fa salire solo tanta rabbia, ma non ci riesco. Voglio vedere dove arriva la stupidità umana.
    A bird doesn't sing because it has an answer, it sings because it has a song.

  7. #36
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 11,175
    Piaciuto: 815 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Artemisia Visualizza il messaggio
    Eh sai la vita a volte ci da parecchie lezioni d'umiltà, forse il tuo sbaglio più grande è stato non preoccuparti mai degli altri e di giudicare tutti, il bello che adesso ti lamenti del fatto che lo stanno facendo con te. Mi spiace ma nella vita come ben vedi bisogna anche circondarsi di persone di cui poterti fidare e se non coltivi legami sinceri perchè tu stesso sei un grande egoista dubito che tu possa essere mai felice.
    Tolto l'oggetto cosa ti resta? niente, credo che a tutti piacerebbe stare bene economicamente e credo che tutti ambiscono alle mete che sognano, ma un conto è vivere calpestando il prossimo e un conto è vivere con una certa semplicità, onestamente a molte persone frega un sega di vederti con i vestiti firmati, tipo io non riesco nemmeno a vedere la differenza tra uno che non lo è, insomma la stoffa è stoffa, se poi il marchio dello stilista lo fanno pagare 400 euro è un altro paio di maniche.
    Sei infelice perchè non riesci a trovare un credo in cui vivere, prima ti circondavi di cose di cui nemmeno avevi la necessità, ora invece hai bisogno di qualcosa che abbia davvero un valore, ma non lo vedi, ne lo apprezzi, sopratutto non apprezzi la seconda possibilità che ti è stata data di poter cambiare e ritrovare una nuova strada che ti faccia stare bene.
    E queste critiche io le vedo anche come consigli, ottimi consigli per svegliarti e capire le tue priorità. In più anche una persona ricca o ambita può essere mediocre se ha dei comportamenti da ignorante, fidati che persone del genere, che erano vuote dentro ne ho viste parecchie e sono un enorme tristezza agli occhi di tutti, non è invidia ma pena.
    Io quando sono riuscita a guarire non mi sono mai soffermata sul fatto che potesse tornarmi se non una volta sola, ora nemmeno ci penso e sicuramente è un esperienza che mi ha migliorata ma anche isolata da una parte, però al momento non sono preoccupata , del mio domani o sul fatto che potrei avere una ricaduta.
    Questo discorso è giustissimo. Ed è un consiglio che ti do anch'io D.B.
    Quote Originariamente inviata da D.B. Visualizza il messaggio
    allora,per quanto riguarda il lavoro,io sono figlio di un operaio,e in casa fino a una decina di anni fa lavorava solo lui(mio padre),mia madre non ha mai lavorato perchè mio padre ha sempre detto che le donne devono stare in casa e mia madre fa tutto quello che lui dice..io lavoro da quando avevo 15 anni e onestamente o meno(ho fatto qualche piccolo imbroglio in passato,anche se non è una cosa bella ma ci ho fatto un bel po' di soldi...)e quando è morto mio nonno 7 anni fa mi ha lasciato circa 10mila euro..io ho sempre lavorato, ma ora come ora i lavori che si trovano sono solo call center,quelli che ti fanno fare i contratti e cose del genere,che io reputo lavori adatti a donne e ragazzini alle prime armi,non ad un uomo....sono a un passo dalla laurea e lo ammetto è colpa mia se non passo l'esame(lo accantonai all'inizio perchè non mi piaceva la materia e il prof. mi stava sulle palle,sperando che cambiasse la cattedra nel frattempo,ma così non è stato..e fidatevi stupido non lo sono,ho superato eami molto ma molto più difficili,ma quando qualcosa non ti piace e proprio non lo capisci è tosta..è un esame in cui bisogna programmare,io sono quasi ing. aerospaziale e non vedo il nesso tra informatica e il mio ramo,ma purtroppo devo farlo st'esame,non sarà un prof. idiota a fermarmi...)...io non mi piango addoso,mi lamento è vero ma le cose in questo momento vanno di schifo e non ho con chi parlarne,accumulo e devo tenermi tutto dentro,anche perchè come avete capito amici non ne ho(anche quando ne avevo comunque si scherzava e rideva ma i problemi non andavo a raccontarglieli) e coi miei il dialogo è zero..l'unico con cui parlavo era mio fratello ma ora sta fuori,ci si vede via skype una o due volte a settimana ma non è la stessa cosa,lui è più grande e ha la sua vita,può ascoltarmi ma ha già i suoi problemi......

    vorrei chiarire una cosa:mi date delo stronzo,e lo capisco,anch'io mi sono autodefinito tale,ma fino alle scuole medie ero diverso non ero lo stronzo di ora,solo che abito in un paese di m3rda e la gente nel mio quartiere non è molto raccomandabile,quindi o bere o affogare,o ti comporti come loro o ti emarginano e diventi il loro zimbello..ho prefertio esser carnefice piuttosto che vittima,e col tempo,con gli anni alcuni atteggiamenti che inizialmente copiavo solo,sono diventati miei....non trovo scuse,siamo quel che siamo,ognuno si crea il proprio futuro e la propria vita...forse è vero che do al tumore la colpa dei miei fallimenti recenti,ma tutto è inizaito da quando ho saputo della malattia,il mondo mi è crollato addosso,e le mie certezze sono svanite..ho perso la ragazza che amavo(anche se si è rivelata una stronza) ma era la prima volta in vita mia che mi innamoravo,e ci sono stao malissimo,ad oggi talvolta la penso ancora,e quel che prima per me era rotine è diventato strano..non so nemmeno io cosa mi è scattato dentro,è che sto da schifo..non cercavo pietà o esser compiatito quando ho scritto il primo post,ma,ripeto,mi state dando tutti addosso,tutti a fare i moralisti...che io sia stronzo lo ammetto,ma voi?siete davvero così buoni?fatevi un'esame di coscienza ...preferisco esser additato come un bastardo ma esser me stesso,libero da condizionamenti o false moralità che non mi apparttengono,piuttosto che soffocare il mio essere per far vedere che sono buono,sono una brava persona....mi spiace per chi al posto mio non c'è più,io ho avuto una seconda oppurtunità,ma cazz0 voglio solo star dinuovo bene con me...loa vita è una è la felicità non esiste,lo so..ma almeno una mezza felicità,una setrenità che prima avevo la vorrei ritrovare.....siate sinceri,vale per me come per voi,non fareste tutto,e dico tutto per star bene?...qui siamo di passaggio e io questo passaggio voglio godermelo,abbuffarmi di tutt le cose belle che la vita offre.......tutto ciò che chiedo è star bene,solo questo.....
    Mhh, io comunque se posso darti un consiglio allora se puoi cambia paese, io non riuscirei ad adattarmi a fare lo stronzo perchè circondato da stronzi, a meno che non sia praticamente impossibile io gli stronzi li lascerei da soli e me ne andrei verso altri lidi e fidati che mi dicevano che ero io il problema, ma che in luoghi differenti ho trovato situazioni completamente differenti e diversamente accoglienti.

    Però non mi piace leggere cose del tipo che di persona fai buon viso, la falsità a dirti la verità non mi piace. Io personalmente ci tengo ad essere sincero, quindi cerco sempre di dire come la penso ma provo sempre a farlo con cautela, senza cercare di ferire i sentimenti di nessuno, ma la falsità davvero non mi piace. Io comunque spero che tu non rimpianga sul serio la vita che facevi prima, ovvero tutto firmato e cambia-donne-come-mutande, perchè non credo sia una bella cosa avere questa idea della vita. Poi riguardo ai genitori sai, anch'io come te ho la mia idea e comunque sia sì, anch'io solo posso se voglio offendere mia sorella, se lo fa qualcun altro gli tiro certe occhiatacce che fanno capire cosa potrei fare se continuasse.

    Insomma, hai tutto il diritto di essere come sei e di fare ciò che vuoi, però come hai ammesso sai anche tu che molte cose che prima facevi erano sbagliate. Quindi spero che tu voglia davvero cambiare e diventare una persona migliore.

    Comunque la frase "devo farlo st'esame,non sarà un prof. idiota a fermarmi..." mi è piaciuta tantissimo, questo è lo spirito giusto ragazzo, ti faccio gli auguri per tutto, anche per la tua situazione, spero tu possa davvero diventare una persona migliore e col tempo anche piacerti personalmente, è una cosa davvero importante. Se nel paese dove ti trovi le cose vanno così prova a cambiare aria, dove troveresti più facilmente un lavoro, non so come funziona l'università, ma forse riusciresti anche a dare l'esame fuori sede facendola in barba anche al professore stronzo.

    Comunque un consiglio che ti do sulle amicizie almeno, evita di essere superficiale in futuro e dai una possibilità anche a chi ti potrebbe sembrare uno sfigato a prima vista, spesso e volentieri quelli che sembrano gli sfigati di turno si rivelano anche i più sinceri e leali ed avere un sacco di qualità che a causa degli stereotipi non si notano. Hai detto che non potevi aprirti coi tuoi vecchi amici, prova a cambiare le perosne che frequenti, fa uno sforzo e vedrai che forse ti sentirai meglio con loro piuttosto che con i fichi. Fregatene del giudizio degli snob, che probabilmente rideranno di te vedendoti frequentare gente "sempliciotta", perchè quella gente della vita non ha capito niente, ah, mi raccomando, niente più truffe eh ragazzo, ricordati che abbiamo tutti problemi economici, una regola d'oro per vivere bene è non fare mai agli altri quello che non vorresti venisse fatto a te. Spero che i miei consigli sortiscano il giusto effetto, voglio darti fiducia, un'ultima cosa, rialzati, hai sconfitto una grave malattia, quindi hai la possibilità di tornare in pista, ma di essere una persona migliore, forza!

    @Temperance: Se posso fare qualcosa io ci provo, le persone non vanno solo criticate, ma anche capite, certo dipende dalla gravità delle loro azioni... Se poi è una persona falsa o superficiale forse io sto solo perdendo del tempo, però intanto ho provato a dargli una mano e voglio dargli fiducia e sperare che farà davvero di tutto per migliorare, in fondo io non ci guadagno e non ci perdo nulla, spero solo che farà la cosa migliore, intanto cercate anche voi di andargli incontro con critiche costruttive, ad esempio mi sembra che Artemisia lo stia facendo.
    Un forte desiderio può far vincere.

  8. #37
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,774
    Piaciuto: 9508 volte

    Predefinito

    Half, qua i consigli all'inizio glieli abbiamo dati, mi pare, se però in risposta ti senti fare la lista del perfetto uomo superficiale le palle ti girano. A me è sembrato di sprecare pure i due minuti in cui ho cercato di aiutarlo, quando ho letto cosa è importante per lui.
    Perchè lui non ha detto che rivuole una vita fatta di amici e prospettive, ha detto che vorrebbe continuare a fare la vita da stronzo che gli stava tanto bene, e scusami tanto se leggere quella marea di minchiate mi ha fatto venir voglia di dargli contro.

    Se poi lui è contento così buon per lui, ognuno vive la vita come vuole, fatto sta che se non si da una mossa lo stronzo materialista non può tornare a farlo, perchè senza soldi gli amici non lo riprendono nel gruppo. Ergo, o si accontenta di uno di quel lavori che tanto disprezza oppure si fotte.
    A Holly piace questo intervento
    La foto della scuola non mi assomiglia più
    Ma i miei difetti sono tutti intatti

  9. #38
    Caska
    Donna 28 anni
    Iscrizione: 7/7/2006
    Messaggi: 31,859
    Piaciuto: 2250 volte

    Predefinito

    A casa mia si dice:
    Chi c'ha l'pane non c'ha i denti, chi c'ha i denti non c'ha l'pane.

    E comunque mi censuro, perché ho scritto una pagina di improperi, ma ho pensato bene di cancellarli che se no per dare retta ad un sempliciotto come te mi beccavo pure un ban.

    Ti dico solo che dai del sempliciotta a tua madre, ma il sempliciotto sei tu. Chi pensa solo alle cazzate non è un pozzo di intelligenza, è un pezzente proprio come hai detto tu. E non sei manco acculturato se continui a scrivere: 'ai miei LI voglio bene'


    Che io possa avere la pazienza di accettare le cose che non possono essere cambiate, la forza di cambiare quelle che possono essere cambiate, ma soprattutto l'intelligenza per saper distinguere le une dalle altre.

  10. #39
    Assuefatto da FdT D.B.
    Uomo 32 anni da Napoli
    Iscrizione: 13/1/2007
    Messaggi: 600
    Piaciuto: 12 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Vanille. Visualizza il messaggio
    A casa mia si dice:
    Chi c'ha l'pane non c'ha i denti, chi c'ha i denti non c'ha l'pane.

    E comunque mi censuro, perché ho scritto una pagina di improperi, ma ho pensato bene di cancellarli che se no per dare retta ad un sempliciotto come te mi beccavo pure un ban.

    Ti dico solo che dai del sempliciotta a tua madre, ma il sempliciotto sei tu. Chi pensa solo alle cazzate non è un pozzo di intelligenza, è un pezzente proprio come hai detto tu. E non sei manco acculturato se continui a scrivere: 'ai miei LI voglio bene'


    vanille se vuoi censurarti fa pure,sai che mi frega anche se non lo fai??do dei sempliciotti ai meie perchè lo sono,sono persone semza ambizione,che si accontentano della miseria che hanno,io no,sono ambizioso e non mi faccio scrupoli per avere quel che voglio,in fondo la vita è una e non voglio rimpianti(non ne voglio altri perlomeno)..sull'essere acculturato o meno,lo sono,non sono un pozzo di scienza ma a scuola sin da piccolo sono sempre stato il 1 della classe e all uni(eccezion fatta per quest'ultimo esame,che ora mi sono messo a studiare seiramente)ho tutti voti alti,alla triennale mi sono laureato con la lode e ora alla specialistica ho la media del 27,quindi il 110 almeno lo prendo,tutto per dirti che nel mio piccolo qualcosa lo so..quando scrivo molto non ricontrollo,se ho scritto "LI voglio bene" sarà stato per fretta,lo so che si dice GLI...grazie professorina -.-*


    poi,ribadisco,ho scritto qui solo per sfogarmi non per piangermi addosso,il muro o barriera che dir si voglia di internet e il non conoscervi mi da solo la possibilità di "cacciar fuori" quello che nella vita non po sso esternare.......
    e per la cronaca,stamattina ho anche trovato lavoro,inizio lunedì.......c'è un amico che ha aperto un pub e già avendone un altro ha bisogno di qualcuno che glielo gestisca,e ha scelto me(in passato ho già fatto sto lavoro)....mi da 1800 al mese e per i lmomento mi vanno benissimo,in attesa di laurearmi e trovare di meglio,di trovare un lavoro nel mio settore....

    P.S. halfshadow tu dici di andarmene dal mio paese,ma io non me ne voglio andare..ho le mie radici qui,i miei nonni sono sepolti qui e quando,tra poco,sarò laureato,il settore aerospaziale in italia ha due grandi poli:torino e la campania,e vicino casa mia ci sono tantissime aziende,alcune molto importanti..ci sono nato qui e ho trascorso la mia vita,se gli altri sono stronzi io non sono da meno,non mi interessa andarmene,tanto tutto il mondo è paese,buoni e cattivi stanno dappertutto quindi invece di andarmene mi adeguo e mi faccio i ca22i miei,così campo tranquillo...e poi qui,volendo,mi succedesse qualcosa ho anche a chi appoggiarmi..la mia è una famiglia onesta,ma io so farmela con tutti,e amici "più svegli" se vogliamo chiamrli così ne ho,quindi da qui è inutile che me ne vada......
    grazie,come al solito sei l'unico qui che mi appoggia.....


    mi ha fatto bene sfogarmi e vedere voi che vi siete incavolati inutilmente,mi avete fatto ridere addirittura(ma quanti bacchettoni esistono???),io sono quel che sono e non voglio cambiare,adoro la vita fatta di materialismo,femmine e divertimento..se a voi non piace e mi ritenete vuoto mi spiace,ma a me sta bene,è quel che cerco e nessuno può impedirmi(fisicamente e/o moralmente) di ottenerlo......
    lamentarmi con voi,a conti fatti,mi ha fatto bene,mi sono autospronato,ho ricominciato a studiare e ho trovato lavoro..ora mi manca solo laurearmi e trovare una donna,e poi(per il momento) ma chi sta megl e me???xD
    vivo.... mi piace la notte e ci vivo,
    con le mie sigarette, ...e il piatto che gira,
    e dietro i vetri la citta'...

  11. #40
    Moderatrice Holly
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10104 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da D.B. Visualizza il messaggio
    vanille se vuoi censurarti fa pure,sai che mi frega anche se non lo fai??do dei sempliciotti ai meie perchè lo sono,sono persone semza ambizione,che si accontentano della miseria che hanno,io no,sono ambizioso e non mi faccio scrupoli per avere quel che voglio,in fondo la vita è una e non voglio rimpianti(non ne voglio altri perlomeno)..sull'essere acculturato o meno,lo sono,non sono un pozzo di scienza ma a scuola sin da piccolo sono sempre stato il 1 della classe e all uni(eccezion fatta per quest'ultimo esame,che ora mi sono messo a studiare seiramente)ho tutti voti alti,alla triennale mi sono laureato con la lode e ora alla specialistica ho la media del 27,quindi il 110 almeno lo prendo,tutto per dirti che nel mio piccolo qualcosa lo so..quando scrivo molto non ricontrollo,se ho scritto "LI voglio bene" sarà stato per fretta,lo so che si dice GLI...grazie professorina -.-*


    poi,ribadisco,ho scritto qui solo per sfogarmi non per piangermi addosso,il muro o barriera che dir si voglia di internet e il non conoscervi mi da solo la possibilità di "cacciar fuori" quello che nella vita non po sso esternare.......
    e per la cronaca,stamattina ho anche trovato lavoro,inizio lunedì.......c'è un amico che ha aperto un pub e già avendone un altro ha bisogno di qualcuno che glielo gestisca,e ha scelto me(in passato ho già fatto sto lavoro)....mi da 1800 al mese e per i lmomento mi vanno benissimo,in attesa di laurearmi e trovare di meglio,di trovare un lavoro nel mio settore....

    P.S. halfshadow tu dici di andarmene dal mio paese,ma io non me ne voglio andare..ho le mie radici qui,i miei nonni sono sepolti qui e quando,tra poco,sarò laureato,il settore aerospaziale in italia ha due grandi poli:torino e la campania,e vicino casa mia ci sono tantissime aziende,alcune molto importanti..ci sono nato qui e ho trascorso la mia vita,se gli altri sono stronzi io non sono da meno,non mi interessa andarmene,tanto tutto il mondo è paese,buoni e cattivi stanno dappertutto quindi invece di andarmene mi adeguo e mi faccio i ca22i miei,così campo tranquillo...e poi qui,volendo,mi succedesse qualcosa ho anche a chi appoggiarmi..la mia è una famiglia onesta,ma io so farmela con tutti,e amici "più svegli" se vogliamo chiamrli così ne ho,quindi da qui è inutile che me ne vada......
    grazie,come al solito sei l'unico qui che mi appoggia.....


    mi ha fatto bene sfogarmi e vedere voi che vi siete incavolati inutilmente,mi avete fatto ridere addirittura(ma quanti bacchettoni esistono???),io sono quel che sono e non voglio cambiare,adoro la vita fatta di materialismo,femmine e divertimento..se a voi non piace e mi ritenete vuoto mi spiace,ma a me sta bene,è quel che cerco e nessuno può impedirmi(fisicamente e/o moralmente) di ottenerlo......
    lamentarmi con voi,a conti fatti,mi ha fatto bene,mi sono autospronato,ho ricominciato a studiare e ho trovato lavoro..ora mi manca solo laurearmi e trovare una donna,e poi(per il momento) ma chi sta megl e me???xD
    Pozzo di scienza, per carità di Dio, "GLI" si usa solo al singolare. Meno male che lo sai -.- "gli" fa parte ormai della lingua di uso medio, ma è grammaticalmente corretto il pronome indiretto "loro". Visto che io sono laureata, secondi il tuo tenero ragionamento, posso trattarti male. Però, no, aspetta, ho una maglia di 5 euro del mercato addosso, quindi chiedo umilmente perdono a vossignoria con 100 euro di pantalone sotto al culo.
    Comunque, visto che qui la gara del non essere dei sempliciotti si fa dalla media, dall'alto della mia media molto più alta della tua, posso trattarti male? Tu ragioni così... ma sinceramente conosco persone imbecilli che hanno la media del 30. E persone con la media del 23 che sono intelligentissime.
    Ah, non vorrei distruggere le tue tenere illusioni, ma da me con la media del 27 non ti fanno assolutamente laureare con più di 104.

    Sai, a questo punto mi sfogo io:
    Sei una persona che ragiona come un computer, in termini di media, di stipendio, di numero di scopate, di numero di abiti di marca.
    Quando vedo persone come te per cui esiste solo cieca ambizione, mi sento tanto fortunata. Quando ho crisi d'insicurezza penso che esistono persone come te e mi sento meglio.
    Comunque al pub, al sud, ti dànno 1800 euro al mese? Fammelo inserire nella lista delle peggiori palle che ho sentito non ci credo manco se vedo la busta paga. Ma tu credi veramente, poi, di farti invidiare e stimare così? Io stimo di più l'immigrato che va a raccogliere pomodori.

    Ah, gli amici svegli ti snobberanno. Io ti snobberei. Ho la media più alta della tua, quindi sono sveglia, secondo il tuo ragionamento.

    Comunque l'ultima parte mi ha fatto un sacco di pena. Povero te.
    Cioè, hai avuto un tumore, hai rischiato di morire, e della vita non hai capito un cazzo. A me fai un po' di pena.
    Fra l'altro non ti saresti venuto a sfogare qui se ci avessi creduto tu per primo in quel che hai scritto.
    A Temperance piace questo intervento
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

Pagina 4 di 6 PrimaPrima 123456 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Ho tanto bisogno di sfogarmi … perdonatemi!
    Da Sweetnotes nel forum Il confessionale
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 19/2/2013, 11:33
  2. Ho bisogno di sfogarmi...un aiuto...
    Da Darkina nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 10/8/2012, 21:16
  3. Ho bisogno di sfogarmi...
    Da TheEyesShine nel forum Il confessionale
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 6/12/2009, 18:44
  4. Ho bisogno di sfogarmi...Ciao pilo! :(
    Da CrazyBaBe nel forum Amici animali
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 12/8/2009, 18:47
  5. Ho bisogno di sfogarmi x' non capisco ...
    Da maya nel forum Il confessionale
    Risposte: 23
    Ultimo messaggio: 14/9/2008, 17:46