ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 14
Like Tree5Mi piace

Siamo in Matrix? Cos'è la realtà?

  1. #1
    alias Angus Young dajide
    Uomo 49 anni
    Iscrizione: 11/12/2011
    Messaggi: 746
    Piaciuto: 181 volte

    Predefinito Siamo in Matrix? Cos'è la realtà?

    Che piaccia o meno, il film Matrix, da un'idea sul parallelismo di quel mondo con il nostro: "perché è tutta la vita che ha la sensazione che qualcosa non quadri...un chiodo fisso, da diventarci matto"
    « Noi siamo dominati dalla Domanda...».
    « La risposta è tutto intorno a te ».
    Cosa è la realtà? Tutto ciò che ci appare davanti è illusione...
    Siamo immersi in un falso prodigioso.
    Matrix è un programma, una neurosimulazione , connessa alla corteccia celebrale di tutti gli uomini: « È il mondo che ti è stato messo davanti agli occhi per nasconderti la verità».


    In fondo anche il nostro mondo cela una verità che nessuno conosce, ed è la verità con il trascendente.
    Questo mondo è un falso prodigioso?
    Qui sulla terra stiamo vivendo in un programma (destino) creato da qualcuno (Dio)?

    Neo e compagni non sono liberi, ma condizionati, costretti a fare le loro parti di Eletto, Maestro, Traditore.
    Parti già scritte e che un originale Oracolo – in veste di una simpatica massaia di colore – conosce e rivela loro in modo oculato, funzionale a far accadere tutto come deve accadere (l’Oracolo è quindi costretto dallo stesso destino a dire e non dire...).
    Anche conoscere il gioco o se stessi non permette di uscire dal gioco: si è sempre prigionieri, di una neurosimulazione o di un accadere che ci appare davanti...
    o che siamo.


    L'oracolo un po' come Gesù che predice alcuni eventi, nel gioco del destino.



    Forse anche l'ideatore di Matrix (Fratelli Wachowski), hanno avuto la sensazione che qualcosa non quadrava...

    Siamo su dei binari che non possiamo modificare e le volte che lo facciamo, ci illudiamo e basta

    Ma anche questo mondo è tutta un'illusione, un lungo sogno?

    In fondo che senso ha dare "un senso alla vita"?
    Vivere 70/90 anni (i più fortunati) per cosa?
    Se la vita è tutta quella che conosciamo e vediamo che senso ha allora affaticarsi per viverla, come se 90 anni fossero eterni?
    Dare un senso a questa vita per portarsi dietro una maturità che non finisca con il termine ultimo di questa vita.

    Allora capirai che non è il cucchiaio a piegarsi, ma te stesso
    "Non puoi fare nulla per smettere di invecchiare, ma potresti fare moltissimo... se volessi iniziare a crescere!"
    "In tutte le compagnie c'è sempre un'idiota. Se non riesci ad individuarlo... inizia a preoccuparti!"

  2. # ADS
     

  3. #2
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 11,163
    Piaciuto: 815 volte

    Predefinito

    Ti dico solo una cosa, c'è da impazzire e/o da cadere in paranoia a soffermarcisi sopra.

    Preferisco credere che il mondo sia autentico, tanto non potrei fare nulla per cambiare le cose se fossi collegato a quei cosi, giusto?

    E allora meglio vivere la propria vita, non credi?
    Un forte desiderio può far vincere.

  4. #3
    Nemico delle bufale OrsettoGommoso2
    Uomo 29 anni
    Iscrizione: 19/3/2009
    Messaggi: 3,520
    Piaciuto: 50 volte

    Predefinito

    magari tu sei in Matrix ... io sn nella vita reale ..
    "sono il miglior premier in 150 anni di storia" (Silvio Berlusconi, settembre 2009)
    "penso he sia 1 bufala" (Margherita Hack, novembre 2009)

  5. #4
    Matricola FdT
    Uomo 24 anni
    Iscrizione: 23/6/2012
    Messaggi: 3
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    il film di matrix puo èssere interpretato come una metafora di come chi ci controlla ci mette davanti una realta che ci piace per nasconderci la realta, questo non è necessariamente collegato al fatto che siamo dentro una bolla e con uno spinotto nella testa, per esempio la societa in cui viviamo non è del tutto sincera con noi e ci nasconde la verita comunque non credo che matrix sia reale non penso che siamo soggetti a un tale controllo... e comunque non siamo stati messi al mondo per uno scopo ma è propio perchè siamo vivi che cerchiamo qualcosa cosa non si sa ma quando finalmente si è felici ci se ne dimentica e si smette di cercare, be a quel punto lo hai trovato non trovi? sembra quasi che lo scopo della vita sia di non pensare che prima o poi finira ma questa è solo la mia opinione vedi te come la pensi, ognuno trovara la sua via

  6. #5
    Wowbagger Jo Constantine
    Uomo 30 anni da Roma
    Iscrizione: 29/1/2009
    Messaggi: 31,898
    Piaciuto: 9034 volte

    Predefinito

    Io conosco il Kung Fu.

  7. #6
    Gatto gnegnegneh ! :3 YellowSky
    Donna 23 anni
    Iscrizione: 22/6/2012
    Messaggi: 96
    Piaciuto: 25 volte

    Predefinito

    Io la punteggiatura.

  8. #7
    Randagio
    Utente cancellato

    Predefinito

    Ma quando hai visto Dumbo pensavi che gli elefanti volassero con le orecchie?

  9. #8
    blablaologa illusione
    Donna 103 anni
    Iscrizione: 26/5/2007
    Messaggi: 5,697
    Piaciuto: 2007 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Randagio Visualizza il messaggio
    Ma quando hai visto Dumbo pensavi che gli elefanti volassero con le orecchie?


    Perché, vuoi dirmi che non è così????
    "vuoi sposarmi?" "non posso, tra un po' devo uscire"

  10. #9
    Ghajarya Annie Lennox
    Donna 142 anni
    Iscrizione: 20/9/2010
    Messaggi: 17,421
    Piaciuto: 7509 volte

    Predefinito

    Io pure mi sono fatta ste domande...ma ad un certo punto bisogna smettere di farsele e vivere bene ogni giorno che c'è stato dato in questo mondo che non conosciamo. Possiamo fare mille cose, ma non ne facciamo manco una. Stiamo nelle nostre case, quando potremmo uscire e vederlo sto mondo. Viviamo in base alle regole che la nostra società c'ha imposto: studio, lavoro, matrimonio, famiglia, figli, lavoro, vecchiaia e morte. Seguiamo degli schemi. Sti schemi non ce l'ha dati la vita stessa perchè così deve essere, ma ce li siamo imposti noi seguendo la società che ci etichetta come persone fallite o strane, se non li seguiamo. Tutti possono cambiare la propria vita e plasmarla per quello che più ci affascina. Noi siamo liberi ma siamo, allo stesso tempo, schiavi della società e delle regole non scritte che c'hanno inculcato da ragazzini. Basterebbe liberarsene e far un po' come ci pare per veder cambiare la propria esistenza ed essere soddisfatti. Fare un po' più quello che ci pare e meno quello che dobbiamo fare.
    Io almeno vorrei cercare di vivere un po' più alla giornata, senza farmi trascinare dalla vita, voglio trascinarla io la mia vita e far in modo che vada come dico io, non come tutti si aspettano che sia. Questo non significa fare una vita da sbandata, ma significa fare sempre e cmq ciò che voglio senza alcuna imposizione esterna o dovere. Bisognerebbe avere prima dei doveri versi se stessi e poi verso la società. Ok, se nessuno ha capito fa nulla
    Que me face isto amor, toda a vida a navigar, todas as velas a rasguear, todas as islas a descubrir a praia sud de todos os ventos, a praia sud de toto o mar, pra enfrentar todas as ondas e navigar multo mais a frente..

  11. #10
    Gatto gnegnegneh ! :3 YellowSky
    Donna 23 anni
    Iscrizione: 22/6/2012
    Messaggi: 96
    Piaciuto: 25 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Annie Lennox Visualizza il messaggio
    Io pure mi sono fatta ste domande...ma ad un certo punto bisogna smettere di farsele e vivere bene ogni giorno che c'è stato dato in questo mondo che non conosciamo. Possiamo fare mille cose, ma non ne facciamo manco una. Stiamo nelle nostre case, quando potremmo uscire e vederlo sto mondo. Viviamo in base alle regole che la nostra società c'ha imposto: studio, lavoro, matrimonio, famiglia, figli, lavoro, vecchiaia e morte. Seguiamo degli schemi. Sti schemi non ce l'ha dati la vita stessa perchè così deve essere, ma ce li siamo imposti noi seguendo la società che ci etichetta come persone fallite o strane, se non li seguiamo. Tutti possono cambiare la propria vita e plasmarla per quello che più ci affascina. Noi siamo liberi ma siamo, allo stesso tempo, schiavi della società e delle regole non scritte che c'hanno inculcato da ragazzini. Basterebbe liberarsene e far un po' come ci pare per veder cambiare la propria esistenza ed essere soddisfatti. Fare un po' più quello che ci pare e meno quello che dobbiamo fare.
    Io almeno vorrei cercare di vivere un po' più alla giornata, senza farmi trascinare dalla vita, voglio trascinarla io la mia vita e far in modo che vada come dico io, non come tutti si aspettano che sia. Questo non significa fare una vita da sbandata, ma significa fare sempre e cmq ciò che voglio senza alcuna imposizione esterna o dovere. Bisognerebbe avere prima dei doveri versi se stessi e poi verso la società. Ok, se nessuno ha capito fa nulla
    Stranamente ho capito
    Hai ragione, è ciò che vorrei fare anch'io però la maggior parte delle persone prende le regole imposte dalla società come "naturali", esistono non perchè ce le siamo inventate per darci una parvenza di ordine e stabilità ma perchè è giusto così, è normale che la vita sia così scandita.
    Io personalmente lo trovo un peccato perchè si potrebbe ricercare una felicità più autentica fuori da tutte le convenzioni, consuetudini, costrizioni esterne, come tu affermi, e lo trovo anche ingiusto, perchè così facendo chi devia dal "percorso standard" viene emarginato.
    Poi fortunatamente abbiamo una vita e possiamo deciderne cosa farne e quanto il giudizio degli altri peserà su di essa (:
    Non significa che io vivo fregandomene di tutti, ovviamente, solo cerco di dare importanza a chi ne ha ed ignorare chi può solo giudicarmi per portarmi qualche danno o per dare aria alla bocca.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Cos'è la felicitá?
    Da yous nel forum Argomento libero
    Risposte: 99
    Ultimo messaggio: 29/5/2008, 14:27
  2. che cos'è la povertà?
    Da John Galliano nel forum Argomento libero
    Risposte: 34
    Ultimo messaggio: 21/11/2006, 18:46
  3. quando la realta......
    Da Usher nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 24/5/2006, 15:13
  4. aiuto siamo in tre...
    Da k nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 19/9/2005, 16:42