ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube

Risultati del sondaggio: Chi vuoi votare?

Votanti
57. Non puoi votare in questo sondaggio
  • gian88

    4 7.02%
  • Cagliostro_86

    33 57.89%
  • Earide

    6 10.53%
  • CLEAR

    2 3.51%
  • UriGeller

    12 21.05%
Pagina 1 di 6 12345 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 54

1° Concorso di poesia - 1° Turno - Gruppo 1 (VOTAZIONI)

  1. #1
    Dio Il Lupo
    33 anni
    Iscrizione: 15/5/2006
    Messaggi: 7,232
    Piaciuto: 93 volte

    Predefinito 1° Concorso di poesia - 1° Turno - Gruppo 1 (VOTAZIONI)

    [img][images/thumbs/Il lupo_foto_primo_gruppo_328.jpg]http://forum.fuoriditesta.it/files/foto_primo_gruppo_328.jpg[/img]


    gian88
    "COME UNO SCOGLIO INFRANTO DALLE ONDE"


    Un grido lontano: “aiuto, aiuto!”
    Lo vedi annegare, inerme,
    ne scorgi una mano protratta al cielo,
    e tu, impotente, continui a fissarlo.

    Scappava la vita,
    cavalcava la cresta dell’onda,
    ostile e minaccioso ti osservava.
    Ora lo guardi e lo lasci perire.

    E’ un giostra che gira questa torbida vita,
    La sua tavola, liscia, solcava il pelo dell’acqua,
    acrobazie e sterzate in equilibrio instabile.
    Spezzata la tavola, spezzata la vita.

    Vivi e lascia vivere diceva...
    l’ha vissuta a pieno la sua passione;
    la superbia canaglia s’è presa gioco di lui,
    ora non potrà più tirare i dadi, la sorte gli è stata fatale.

    Cagliostro_86
    "PETALI DI SCHIUMA"


    Mani legate ad altre mani,
    sguardi persi a guardar un orizzonte
    caldo nelle sue piccole essenze,
    amaro nei suoi piccoli sorrisi.

    Sorge un nuovo sole
    per i nostri vecchi occhi,
    un oceano separa le nostre voci
    portate alle nostre orecchie da un lieve vento.



    Un’onda entra nella mente
    mentre il destin nostro mente,
    facendo perdere la densità
    del mar e della nostra vitalità.

    Occhi che guardano i nostri corpi
    magicamente trasportati
    dal mare nostro amico e nemico
    che come il destin non sarà infinito.

    un’onda porta piccoli granelli di ricordi
    mentre vecchi petali di rosa
    cadon nel nostro oceano di speranza
    unendo la liquida illusione
    alla densa e bianca spuma.

    Orme sulla sabbia
    dei nostri piedi.
    Bagnati da salate lacrime,
    feriti da dolci sassolini.

    Il tempo corrode tutto il nostro corpo
    mentre il vento lo porta nell’acqua come sabbia.
    pregandoti sempre di ricordarmi,
    che una lacrima non potrà mai fare
    il nostro piccolo e denso mare.

    Earide
    "L'ONDA"


    Comincia a piovere sull'oceano della mia vita.
    Una pioggia fitta,
    fatta di mille lacrime di cristallo,
    che scendono copiose,
    aspettando che arrivi il loro turno di frantumarsi a terra.
    All'improvviso un'onda spazza via tutte le mie certezze,
    mi impedisce di pensare,di ridere,di respirare,
    così bella e così incredibilmente dolorosa.
    Non so dove sono,
    non so chi sono.
    L'unica cosa di cui sono consapevole
    è che quell'onda mi sta portando via i miei pensieri.
    Li sento scivolare via,
    non riesco ad afferrarli.
    non vedo nulla,
    finché all'improvviso uno sprazzo di luce trafigge l'onda,
    sta cercando me
    ne sono sicura,
    sta cercando me.
    Poi una mano si tende verso di me.
    La afferro, e in quel momento
    le mie certezze,
    i miei sogni
    e i miei pensieri riemergono in me.
    Per la prima volta sento che appartengono a me.
    Solo e soltanto a me,
    sento che non mi abbandoneranno mai più.
    Con la forza della sicurezza riemergo dall'onda.
    La vedo allontanarsi,
    sempre più distante da me.
    guardo con gratitudine la mano che mi ha strappata a lei,
    perché mi ha insegnato a volare.
    E finalmente so di essere libera.

    CLEAR
    "SENZA TITOLO"


    Vedo il mare,
    un onda mi prende e mi trasporta...
    Non so cosa fare, questa mi prende e mi porta indietro,
    indietro nel tempo ...
    Penso a tutte le cose accadute,
    Le cose belle,le cose brutte
    gli amici, i nemici
    le risate e le liti.
    Quando tutto finisce dentro di me c'è un vuoto:
    un vuoto enorme.
    Pensi e ripensi ma nulla può colmare questo vuoto..
    nemmeno il ricordo più grande...
    Ricordare serve solo a star male
    a ricordare le cose belle e a sapere che non potrai mai più riviverle...
    Però ti aiuta a ricordare i tuoi errori e
    Ti aiuta a non rifarli più.
    L’onda arriva a riva e io ritorno al presente,
    tutto è finito e il mio ricordo è svanito.

    URIGELLER
    "26/12/2004"


    Iliki ke kai i ka 'ope 'ope la, lilo, i lilo no he hawaw*

    Come ogni giorno noi figli del mare
    con piedi di sabbia con occhi di sole
    torniamo dal padre, che voglia sfamare
    le nostre vite intrise di sale.

    Così come il pesce che annaspa e s'imbriglia
    attende l'esequie di fritto o cartoccio
    il pescatore che al mare s'appiglia
    non è che schiavo del suo capriccio.

    Fu docile onda da quella distanza,
    veloce e silente presagio del peggio
    non puoi che guardarla e già apre la danza
    vestita di schiuma sovrasta il villaggio.

    L'acqua in un morso divora la spiaggia
    piomba di piombo su paglia e capanne
    rompe le assi e spezza anche il
    verso
    riverso e divelto
    la tavola vola surfando
    sopra i relitti del mondo
    avanza salata la morte
    non bussa alla porta
    col muro la porta
    con se nel riflusso ed erano alte
    le palme son alghe in un piatto
    di gambero e dattero,
    là nel villaggio i turisti sui tetti
    in affitto dai gatti
    filmano e inquadrano il mare che sfila
    che sfila
    alla madre la figlia la triglia
    poi scema e deposita i resti misti
    e mesti:
    gusci d'aragoste fra vertebre e coste
    posa sul lido conchiglie e caviglie,
    colora gli scogli
    di rossi coralli e scarlatti midolli
    coprendo col rombo ogni grido
    d'aiuto
    il vano lamento del pesce più
    muto.

    Asciuga la sabbia, un po' di pazienza,
    la terra non serve che ad ormeggiare
    le nostre vite sospese a una lenza
    tesa tra il cielo ed il ventre del mare.

    * Il mare ti strappa il fadello e va, e va quando uno non è all'erta. (proverbio hawaiiano).
    Sono davvero allibeatles!! [cit. Tech]

  2. # ADS
     

  3. #2
    Cagliostro_86
    Utente bannato

    Predefinito

    Vinca il migliore.

  4. #3
    Sempre più FdT
    Uomo 33 anni
    Iscrizione: 8/10/2004
    Messaggi: 2,610
    Piaciuto: 26 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Cagliostro_86
    Vinca il migliore.
    Speriamo. Io non mi autovoto per correttezza.

  5. #4
    Utente Catafratto DueDiPicche
    Uomo 31 anni
    Iscrizione: 14/2/2007
    Messaggi: 6,249
    Piaciuto: 1056 volte

    Predefinito

    io ho votato cagliostro...ma mi piacevano anche quella di uri-geller e di gian88
    ''Vedrai una città regale, addossata ad una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica Signora del Mare: Genova.''

    Francesco Petrarca

  6. #5
    Cagliostro_86
    Utente bannato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da duedipikke
    io ho votato cagliostro...ma mi piacevano anche quella di uri-geller e di gian88
    Grazie.

  7. #6
    Sempre più FdT
    Uomo 35 anni da Trento
    Iscrizione: 28/9/2005
    Messaggi: 2,214
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito

    cagliostro ovviamente
    Veni, Vidi, Vici! Caio Giulio Cesare

  8. #7
    Seestra? Yvette
    Donna 30 anni da Estero
    Iscrizione: 4/11/2005
    Messaggi: 18,949
    Piaciuto: 2802 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da adfk
    cagliostro ovviamente

  9. #8
    Cagliostro_86
    Utente bannato

    Predefinito

    Grazie.

  10. #9
    Sempre più FdT
    Uomo 33 anni
    Iscrizione: 8/10/2004
    Messaggi: 2,610
    Piaciuto: 26 volte

    Predefinito

    Grazie per non avermi votato. Non sto scherzando, dico sul serio.
    A me interessano i voti di chi se le rilegge 10 volte prima di esprimere un giudizio, per apprezzare una continua ricerca di termini e di assonanze. Grazie in anticipo.

  11. #10
    Sempre più FdT
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 6/8/2005
    Messaggi: 2,939
    Piaciuto: 3 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da UriGeller
    Grazie per non avermi votato. Non sto scherzando, dico sul serio.
    A me interessano i voti di chi se le rilegge 10 volte prima di esprimere un giudizio, per apprezzare una continua ricerca di termini e di assonanze. Grazie in anticipo.
    e ki ti dice ke non l'abbiano lette mille volte qst poesie?



    cmq votato Stro
    le stelle ci conducono nella giusta via.....le xsn nn si incontrano mai x caso...il destino....e l amore...bhe...nn si cerca...ma si trova...... AMORE QLKN ED ESSERE COSTRETTA A DIMENTICARLO è CM AMARE LA VITA ED ESSERE COSTRRETTO A MORIRE...

Pagina 1 di 6 12345 ... UltimaUltima

Discussioni simili

  1. 1° Concorso di poesia - Semifinali - Gruppo 1 (VOTAZIONI)
    Da Il Lupo nel forum Concorso di poesia
    Risposte: 65
    Ultimo messaggio: 17/6/2007, 20:23
  2. 1° Concorso di poesia - Semifinali - Gruppo 2 (VOTAZIONI)
    Da Il Lupo nel forum Concorso di poesia
    Risposte: 33
    Ultimo messaggio: 17/6/2007, 20:22
  3. 1° Concorso di poesia - 1° Turno - Gruppo 4 (VOTAZIONI)
    Da Il Lupo nel forum Concorso di poesia
    Risposte: 32
    Ultimo messaggio: 3/6/2007, 12:31
  4. 1° Concorso di poesia - 1° Turno - Gruppo 3 (VOTAZIONI)
    Da Il Lupo nel forum Concorso di poesia
    Risposte: 54
    Ultimo messaggio: 3/6/2007, 12:30
  5. 1° Concorso di poesia - 1° Turno - Gruppo 2 (VOTAZIONI)
    Da Il Lupo nel forum Concorso di poesia
    Risposte: 37
    Ultimo messaggio: 3/6/2007, 12:29