ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 6 12345 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 58

Il valore della vita degli essere umani è uguale per tutti?

  1. #1
    tossico quasi assuefatto Alprazolam
    Uomo 109 anni
    Iscrizione: 4/9/2009
    Messaggi: 581
    Piaciuto: 95 volte

    Predefinito Il valore della vita degli essere umani è uguale per tutti?

    Innanzitutto premetto, non so se sia stato già trattato come argomento, nel caso lo fosse chiedo venia.
    Ora, vado a spiegarmi meglio...secondo voi meritiamo tutti le stesse cose? Tutti le stesse fortune? La morale religiosa (lungi da me parlare di religione) si sa, dice che dinanzi a Dio siamo tutti uguali, dallo stupratore al prete, dal killer al padre lavoratore. Provando a tralasciare il discorso strettamente religioso, secondo voi tutte le vite hanno lo stesso "prezzo"? La morte di un cattivo, è paragonabile alla morte di un buono? Discutiamone, e dato l'argomento "caldo", evitate risposte focose a rischio ban...

    forum FDT: l'età media cala, la qualità del forum pure!
    mi pagano per movimentare e mettere un pò di sale al forum, a modo mio, senza offese ad altri!

  2. # ADS
     

  3. #2
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 33 anni
    Iscrizione: 3/4/2006
    Messaggi: 43,733
    Piaciuto: 2782 volte

    Predefinito

    Personalmente ho sempre pensato che, fatto salvo una specie di "punto 0 centrale" da cui partiamo tutti, il valore della vita di una persona possa spostarsi in positivo o in negativo da questo "punto 0" a seconda di come la suddetta vita viene impiegata e spesa.

    Da notare, non sto ASSOLUTAMENTE mettendo in mezzo culture o opinioni in sè per sè, ma parlo soprattutto di azioni.

    Quindi.....per me la vita di un "cattivo", per usare la tua terminologia, ha un valore infimo rispetto a quella di un "buono".



    (Argomento spinoso ed interessante.....proprio come piace a me )
    That is not dead which can eternal lie, and with strange aeons even death may die

    (Abdul Alhazred)

  4. #3
    Moderatrice Holly
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10100 volte

    Predefinito

    sì, per me tutti gli esseri umani hanno lo stesso valore.
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  5. #4
    Dovahkiin
    Utente cancellato

    Predefinito

    La vita umana ha sempre e comunque lo stesso valore.

  6. #5
    tossico quasi assuefatto Alprazolam
    Uomo 109 anni
    Iscrizione: 4/9/2009
    Messaggi: 581
    Piaciuto: 95 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Wolverine Visualizza il messaggio
    Personalmente ho sempre pensato che, fatto salvo una specie di "punto 0 centrale" da cui partiamo tutti, il valore della vita di una persona possa spostarsi in positivo o in negativo da questo "punto 0" a seconda di come la suddetta vita viene impiegata e spesa.

    Da notare, non sto ASSOLUTAMENTE mettendo in mezzo culture o opinioni in sè per sè, ma parlo soprattutto di azioni.

    Quindi.....sì, per me la vita di un "cattivo", per usare la tua terminologia, ha un valore infimo rispetto a quella di un "buono".



    (Argomento spinoso ed interessante.....proprio come piace a me )
    Voglio porgerti il quesito in un altro modo allora. Partiamo dal presupposto che seppur non conoscendoti, immagino tu sia un "buono". Aggiungiamo anche che secondo i "buoni estremi" (preti, chiesa, dio, religiosi o comunque qualsiasi buona persona) siamo invece tutti uguali senza nessuna distinzione. Tu, pensandola in quel modo allora, saresti dinanzi i "buoni" un cattivo solo perchè il tuo pensiero non è puro? Ovvero spiegando meglio, tu sei un buono ma che ragioni da cattivo? Ti giuro che non è una presa in giro il mio discorso...

    Oppure, rincaro la dose, voglio vedere i lvostro pensiero a riguardo:
    -Ci permettiamo di dire che la vita non ha lo stesso significato perchè ovviamente, credo che fondamentalmente qui siamo dei "buoni" , ma se fossimo dall'altra parte, avremmo le stesse idee? Avremmo il coraggio di dire, è vero ho sbagliato e quindi merito di vivere di meno rispetto ad un cittadino onesto? O anche noi diremmo, beh il mio è stato un errore, magari dettato da qualcosa di serio da cui non sono riuscito a scappare, e quindi valgo come gli altri? meditate gente...
    forum FDT: l'età media cala, la qualità del forum pure!
    mi pagano per movimentare e mettere un pò di sale al forum, a modo mio, senza offese ad altri!

  7. #6
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 33 anni
    Iscrizione: 3/4/2006
    Messaggi: 43,733
    Piaciuto: 2782 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Alprazolam Visualizza il messaggio
    Voglio porgerti il quesito in un altro modo allora. Partiamo dal presupposto che seppur non conoscendoti, immagino tu sia un "buono". Aggiungiamo anche che secondo i "buoni estremi" (preti, chiesa, dio, religiosi o comunque qualsiasi buona persona) siamo invece tutti uguali senza nessuna distinzione. Tu, pensandola in quel modo allora, saresti dinanzi i "buoni" un cattivo solo perchè il tuo pensiero non è puro? Ovvero spiegando meglio, tu sei un buono ma che ragioni da cattivo? Ti giuro che non è una presa in giro il mio discorso...

    Oppure, rincaro la dose, voglio vedere i lvostro pensiero a riguardo:
    -Ci permettiamo di dire che la vita non ha lo stesso significato perchè ovviamente, credo che fondamentalmente qui siamo dei "buoni" , ma se fossimo dall'altra parte, avremmo le stesse idee? Avremmo il coraggio di dire, è vero ho sbagliato e quindi merito di vivere di meno rispetto ad un cittadino onesto? O anche noi diremmo, beh il mio è stato un errore, magari dettato da qualcosa di serio da cui non sono riuscito a scappare, e quindi valgo come gli altri? meditate gente...
    Ritengo ci sia un ristretto (ristretto per davvero) manipolo di regole etiche che possono definire un uomo "buono" o "cattivo" al di là di ogni religione o politica....ed è in base a quelle che giudico. In buona parte (non del tutto....) corrispondono a quelle che sono le leggi di un ordine costituito che si possa definire civile come quello di una democrazia degna di questo nome.
    That is not dead which can eternal lie, and with strange aeons even death may die

    (Abdul Alhazred)

  8. #7
    Wowbagger Jo Constantine
    Uomo 30 anni da Roma
    Iscrizione: 29/1/2009
    Messaggi: 31,898
    Piaciuto: 9036 volte

    Predefinito

    Tendo a credere che tutti gli esseri umani hanno lo stesso valore...In teoria...

  9. #8
    Utente Catafratto DueDiPicche
    Uomo 31 anni
    Iscrizione: 14/2/2007
    Messaggi: 6,250
    Piaciuto: 1057 volte

    Predefinito

    Mi associo al Wolve pensiero.
    Come si fa a dire che la vita di un Donato Bilancia ha lo stesso valore di quella di Gino Strada,tanto per fare un esempio?
    ''Vedrai una città regale, addossata ad una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica Signora del Mare: Genova.''

    Francesco Petrarca

  10. #9
    tossico quasi assuefatto Alprazolam
    Uomo 109 anni
    Iscrizione: 4/9/2009
    Messaggi: 581
    Piaciuto: 95 volte

    Predefinito

    Il discorso di Wolverine ha molta logica, anche io in fondo la penso come lui. Certo, in un ipetitico funerale di un pedofilo stupratore, non verserei lacrime come in un funerale di un militare morto per la patria, o magari a quello del semplice panettiere onesto sotto casa. Ma d'altra parte mi chiedo, con un comportamento retto, morale e civile, conquistiamo "solo" il rispetto verso la nostra persona o addirittura il valore della nostra vita? Perchè se fosse il primo caso, allora di fronte ai seri problemi della vita non saremmo tutti uguali, nel secondo caso invece...
    Questione infinita comunque...
    forum FDT: l'età media cala, la qualità del forum pure!
    mi pagano per movimentare e mettere un pò di sale al forum, a modo mio, senza offese ad altri!

  11. #10
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 33 anni
    Iscrizione: 3/4/2006
    Messaggi: 43,733
    Piaciuto: 2782 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Alprazolam Visualizza il messaggio
    Il discorso di Wolverine ha molta logica, anche io in fondo la penso come lui. Certo, in un ipetitico funerale di un pedofilo stupratore, non verserei lacrime come in un funerale di un militare morto per la patria, o magari a quello del semplice panettiere onesto sotto casa. Ma d'altra parte mi chiedo, con un comportamento retto, morale e civile, conquistiamo "solo" il rispetto verso la nostra persona o addirittura il valore della nostra vita? Perchè se fosse il primo caso, allora di fronte ai seri problemi della vita non saremmo tutti uguali, nel secondo caso invece...
    Questione infinita comunque...
    Per me "rispetto verso la nostra persona" e "valore della nostra vita" sono due concetti molto MOLTO legati.....forse legati a tal punto che mi sento di dire che arrivano ad essere la stessa cosa, o per lo meno a convergere verso lo stesso punto soprattutto dal momento che siamo "animali sociali", per usare un'espressione più terra terra, o che per meglio dire "siamo relazioni sociali", per usare un concetto di purtroppo non ricordo chi.
    That is not dead which can eternal lie, and with strange aeons even death may die

    (Abdul Alhazred)

Pagina 1 di 6 12345 ... UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Valore del 'giorno della memoria'
    Da Cutty Sark nel forum Argomento libero
    Risposte: 80
    Ultimo messaggio: 15/5/2011, 3:28
  2. Il valore della lode e della tesi
    Da Eurasia nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 45
    Ultimo messaggio: 12/6/2010, 22:13
  3. Il valore della vita tra dono e diritto
    Da annonia nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 6/10/2009, 17:38
  4. Come essere presi x i fondelli a vita
    Da My_BOLOGNA nel forum Figuracce
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 24/9/2009, 17:43
  5. Il valore della vita umana
    Da UriGeller nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 60
    Ultimo messaggio: 17/4/2007, 17:09