ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 38 di 38 PrimaPrima ... 283435363738
Visualizzazione risultati da 371 a 377 su 377
Like Tree162Mi piace

Attacco a Parigi

  1. #371
    ineffabile Quelo
    Uomo 97 anni
    Iscrizione: 28/4/2011
    Messaggi: 1,008
    Piaciuto: 133 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jack Daniels Visualizza il messaggio
    Semplicemente in base alle mie personali e innumerevoli esperienze di discussioni che ho avuto modo di intraprendere con alcuni personaggi e a quelle a cui ho assistito, sono giunto alla conclusione che spesso e volentieri è più opportuno e risolutorio il vaffanculo a discapito dell'argomentazione

    Mi ritengo altresì rotto i coglioni di leggere gente che dà attenuanti all'ISIS e non capisce quanto sia ridicolo e grave

    A considerazione di ciò, il già citato vaffanculo è la soluzione più sbrigativa ed efficace
    Mi pare che anche questa piattaforma abbia l'opzione ...



    ... invece di abbuffarvi, utilizzatela con profitto.



    E' anche fastidioso vedere questa discussione intervallata dai vostri battibecchi. Tuttalpiù fateli con messaggi privati.

    Lì sì, potete darvele di santa ragione.




    - - - Aggiornamento - - -

    Quote Originariamente inviata da Hulk Visualizza il messaggio
    non credo che il ministro francese spedisca chiunque in siria.

    vero che come hai detto prima non possiamo sapere di che proporzioni possa essere un attacco chimico/batteriologico però, escludendo apocalissi esagerate, lo riterrei più un attacco terroristico che di guerra.
    Non hai idea di quante persone si possano uccidere immettendo virus nell'acquedotto di una città come Parigi, Londra, Roma. E la cosa è presa terribilmente sul serio.

    http://www.ilgiornale.it/news/attacc...ask-force.html



    "Fase uno: circondare la «zona rossa» e impedire che la contaminazione si diffonda. Fase due: delimitare l?area avvelenata portando in salvo i feriti. Fase tre: scatta la caccia all?«untore». Ecco come le «squadre Nbc» del Viminale si preparano a fronteggiare la catastrofe. «Nbc» sta per nucleare, chimico e batteriologico. Ed è proprio nel timore di un attacco terroristico non convenzionale - paventata anche nella relazione 2004 dei nostri Servizi segreti - che nuclei altamente specializzati si addestrano quotidianamente con tempi scadenzati al secondo ed equipaggiamenti pronti all?uso. Delle tre tipologie di attentato solo quello chimico prevede la possibilità di contenere i danni con un intervento fulmineo e pianificato fin nei minimi dettagli. Di fronte all?esplosione di una «bomba sporca» condita con materiale nucleare, infatti, ci sarebbe ben poco da fare. Se l?attacco fosse invece di tipo batteriologico - prendiamo il caso della contaminazione di un acquedotto - degli effetti ci si accorgerebbe quando è ormai troppo tardi."
    Il saggio coltiva Linux... tanto Windows si pianta da solo.

  2. # ADS
     

  3. #372
    Ti sbrano la faccia mode: ON BananaOmbraOscura
    Donna 20 anni
    Iscrizione: 19/2/2012
    Messaggi: 44
    Piaciuto: 8 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Ovij Visualizza il messaggio
    uhauha scusate se non replico ogni volta..ma bon non mi piace essere ripetitivo..se poi i discorsi si intortano pure..eh amen azzo menne.. =p
    apprezzo chi invece non vede la soluzione di tutto ciò nella guerra..

    OH menomale.
    Ma sono l'unica che pensa anche a quelle povere vittimie che si vedono costrette a vivere con quei terroristi e rischiano di morire sia per mano loro che per mano nostra e dei nostri dannati missili crociera!
    E poi siamo tutti sufficentemente intelligenti da capire che gli stati che stanno intervenendo in questa disputa, lo fanno solo per i propri affari e non per solidarietà, perchè se fosse così i grandi stati avrebbero dovuto intervenire in oriente molto prima dell'attacco a Parigi; difatti l'ISIS non é sbucato fuori dal nulla, esiste da anni, ma noi per anni ce ne siamo altamente sbattuti i maroni di questa situazione.
    Poi però all'improvviso ci vengono in casa (come gli americani fecero a loro dal 2001 al 2009, ma sono futili dettagli) e allora qual'è la nostra soluzione? DICHIARIAMO GUERRA!
    Sostanzialmente ci siamo abbassati al loro livello, ci stiamo bestializzando e seguendo la legge del taglione; loro ci ammazzano i nostri fratelli e allora noi ammazzeremo i loro. COMPLIMENTI ALLA DIPLOMAZIA! COMPLIMENTI AL PROGRESSO e soprattutto COMPLIMENTI ALLA NOSTRA APERTURA MENTALE!
    ....I Speak fluently Sarcasm....

  4. #373
    ineffabile Quelo
    Uomo 97 anni
    Iscrizione: 28/4/2011
    Messaggi: 1,008
    Piaciuto: 133 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BananaOmbraOscura Visualizza il messaggio
    ...
    Poi però all'improvviso ci vengono in casa (come gli americani fecero a loro dal 2001 al 2009, ma sono futili dettagli) e allora qual'è la nostra soluzione? DICHIARIAMO GUERRA!
    ...
    La guerra in Medio Oriente si ferma con questo ...



    ... con questi in mezzo al mare ...



    ... e soprattutto piantando ogni chilometro uno di questi ...



    Eolico ad alta quota: l'impianto che si gonfia come un pallone aerostatico

    "In futuro, l’energia pulita ad alta quota potrebbe essere prodotta da impianti eolici innovativi, simili a dei palloni aerostatici. Non è fantascienza, ma una delle possibili frontiere di sviluppo dell’eolico, dove l’energia pulita viene costantemente prodotta dalle forti correnti d’aria, presenti ad altitudini elevate.
    Per produrre energia pulita dal vento d’alta quota, sono state già sviluppate, ad esempio, alcune soluzioni interessanti che, ancora ad un livello sperimentale di progettazione, riguardano proprio la trasformazione delle classiche turbine eoliche, in veri e propri aerogeneratori gonfiabili, simili a dei dirigibili stazionari fluttuanti in cielo. Una di queste proposte riguarda, in particolare, il progetto ‘Aerostat Platform for Rapid Deployment ‘Airborne Wind Turbine’ della società americana ‘Altaeros Energy’, che prevede di sviluppare delle turbine eoliche in grado di sfruttare le correnti d’aria presenti oltre i 300 metri di altitudine (dove i venti possono superare i 160 km/h). " (continua nel link)



    Questi cosi qui si possono fissare a terra in ogni dove, hanno costantemente del vento alle loro altezze, non hanno nessunissima controindicazione. Se non quella di affossare l'industria legata al petrolio.


    Il saggio coltiva Linux... tanto Windows si pianta da solo.

  5. #374
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 33 anni
    Iscrizione: 3/4/2006
    Messaggi: 43,730
    Piaciuto: 2778 volte

    Predefinito

    @Quelo, vallo a dire ai Verdi, che da anni si battono contro le pale eoliche...non è mica solo il liberalismo brutto e cattivo che le contrasta
    That is not dead which can eternal lie, and with strange aeons even death may die

    (Abdul Alhazred)

  6. #375
    ineffabile Quelo
    Uomo 97 anni
    Iscrizione: 28/4/2011
    Messaggi: 1,008
    Piaciuto: 133 volte

    Predefinito

    Senza inventarsi laboratori segretissimi per guerre batteriologiche, basterebbe solo fare il mestiere del buon vecchio 'untore' ...



    ... utilizzando l'attualissimo Ebola in circolo in tutto il corno d'Africa. Pensateci bene, potrebbe bastare trafugare una di queste ...



    ... spanderla dentro il crocicchio di una metropolitana, ed il gioco è fatto.



    All'epoca dei Romani lanciavano una carogna infetta con una catapulta al di là delle mura, facendolo fare a dei monatti immunizzati dalla peste, si aspettava un po' di settimane, e la citta era espugnata.

    I sopravvisuti all'Ebola sono immuni alla malattia. Possibile che non se ne trovi uno islamico, e desideroso di un viaggio premio tra Londa, Parigi, Berlino e Roma?

    Roba da far perdere il sonno ...
    Il saggio coltiva Linux... tanto Windows si pianta da solo.

  7. #376
    Dinleyici Sedna
    Donna 32 anni
    Iscrizione: 16/4/2012
    Messaggi: 1,798
    Piaciuto: 1460 volte

    Predefinito

    Solo nel 2015, solo nel nostro angolo di mondo:

    7 febbraio 2015
    18 marzo 2015
    2 aprile 2015
    26 giugno 2015
    27 settembre 2015
    10 ottobre 2015
    31 ottobre 2015
    12 novembre 2015

    ...e Poi Parigi.

    Buongiorno. Il mondo si muove e accadono molte cose, lontane dalla nostra logica. E' una valida protezione quella nostra, che rispondiamo comodamente seduti alle nostre sedie e giudichiamo queste persone che pretendono il wi fi per informare il papà a casa che si è arrivati sani e salvi. Anche se fa male è un dovere essere coscienti e svegli di fronte a ciò che accade in tutto il mondo e del male che possiamo creare senza esserne coscienti per mantenere stili di vita malati e insostenibili nel tempo. Siamo liberi perché abbiamo il dovere di promuovere umanità e di comportarci da esseri umani. La Storia è lunga, ma il futuro lo è molto di più (Grande l'uomo che lo disse e non smetterò mai di amarlo).
    "L'uomo non troverà la pace interiore finché non imparerà ad estendere la propria compassione a tutti gli esseri viventi". Albert Schweitzer
    "Nobody can hurt me without my permission". Mahatma Gandhi

  8. #377
    ineffabile Quelo
    Uomo 97 anni
    Iscrizione: 28/4/2011
    Messaggi: 1,008
    Piaciuto: 133 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Sedna Visualizza il messaggio
    Solo nel 2015, solo nel nostro angolo di mondo:

    7 febbraio 2015
    18 marzo 2015
    2 aprile 2015
    26 giugno 2015
    27 settembre 2015
    10 ottobre 2015
    31 ottobre 2015
    12 novembre 2015

    ...e Poi Parigi.
    .
    Regina Elisabetta: "La luce prevarrà contro le tenebre."
    Quindi la Raf userà bombe al fosforo.




    (Attenzione: contiene immagini forti)

    I Bambini deformi di Falluja dopo il bombardamento del 2004 [IMMAGINI FORTI] - La Nona Porta



    Repubblica.it » esteri » "Fosforo bianco contro i civili" Così gli Usa hanno preso Falluja

    Corriere della Sera - «Usa spararono armi chimiche su Falluja»

    CIVILI MORTI IN IRAQ: OLTRE 100.000

    LE UNICHE ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA IN IRAQ
    SONO STATE QUELLE AMERICANE AL FOSFORO BIANCO

    Al Consiglio di Sicurezza dell’Onu il Segretario di Stato americano Colin Powell presentò le “prove” trovate dagli Stati Uniti delle violazioni alla risoluzione 1441 dell’Onu e del possesso di armi di distruzione di massa da parte dell’Iraq.



    L’Iraq è stato invaso dagli Stati Uniti e dai loro alleati perché accusato di nascondere armi di sterminio.
    Le armi di distruzione di massa non sono state trovate.
    Gli americani non si sono scoraggiati e hanno usato le loro.
    A Falluja la popolazione civile è stata uccisa dal fosforo bianco che è come un napalm gentile. Non fa tutto il casino che abbiamo visto nei bombardamenti in Vietnam. Si diffonde nell’aria, brucia i tessuti umani e risparmia, per eventuale riuso, i vestiti.
    Sembra inventato da uno stilista.




    Poi uno si chiede perché ci siano in giro dei pazzi disposti ad imbracciare un mitra per quell'invasato di Al Bagdadi.
    Il saggio coltiva Linux... tanto Windows si pianta da solo.

Pagina 38 di 38 PrimaPrima ... 283435363738

Discussioni simili

  1. la metro di.... Parigi, Praga, Londra, Barcellona, Madrid..
    Da P S Y C H O nel forum Viaggi e vacanze
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 13/1/2006, 13:54
  2. Parigi
    Da kiwiacustico nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 21/12/2005, 11:13
  3. Parigi,Milano,Londra
    Da PAOLINO nel forum Moda e tendenze
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 17/12/2005, 21:19
  4. parigi
    Da PikkolaDavid nel forum Viaggi e vacanze
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 28/10/2005, 15:46
  5. Termiti all' attacco
    Da RANGER nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 4/8/2005, 10:19