ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 31 di 41 PrimaPrima ... 21272829303132333435 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 301 a 310 su 401
Like Tree263Mi piace

Emergenza immigrazione, che fareste?

  1. #301
    Assuefatto da FdT hino
    Donna 38 anni da Roma
    Iscrizione: 17/10/2009
    Messaggi: 902
    Piaciuto: 94 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Annie Lennox Visualizza il messaggio




    Ma ancora?!!? Vedo che non hai cambiato per nulla registro.


    Siamo tutti umani, parliamo un lingua diversa, abbiamo tratti somatici diversi, ma siamo tutti biologicamente uguali, veniamo tutti da un pianeta chiamato Terra. Le distinzioni che fai tu sono basate su cose che non esistono.
    .

    Sono pienamente d'accordo con te. Quando si imparerà a non dire più: cinesi, arabi, indiani, neri ma semplicemente "persone" allora avremmo fatto un grande passo avanti

  2. # ADS
     

  3. #302
    Jack Daniels
    Ospite

    Predefinito

    Vabbè allora raga a questo punto comincio a pensare che siete deficienti, scusate il termine, scusate l'offesa, ma dopo essermi ripetuto miliardi di volte sul discorso dei meriti e voi continuate col discorso razziale allora c'è scarsa materia cerebrale
    A SUCONLAVITA e Hulk piace questo intervento

  4. #303
    Wowbagger Jo Constantine
    Uomo 30 anni da Roma
    Iscrizione: 29/1/2009
    Messaggi: 31,898
    Piaciuto: 9036 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jack Daniels Visualizza il messaggio
    Vabbè allora raga a questo punto comincio a pensare che siete deficienti, scusate il termine, scusate l'offesa, ma dopo essermi ripetuto miliardi di volte sul discorso dei meriti e voi continuate col discorso razziale allora c'è scarsa materia cerebrale
    Sì ma Jack... è italiano eh.
    Tu puoi fare tutti i discorsi dei meriti e quello che ti pare (che il fatto che tu li faccia non è che vuol dire che siano giusti) ma se si basano comunque sul concetto di "prima gli italiani" lo vuoi capire che il tutto cozza un po' ?!?
    Ma proprio concretamente eh. Perché tu puoi parlare di meriti quanto vuoi, ma intanto questi sono venuti in Italia per stare in mezzo alla strada.

  5. #304
    Jack Daniels
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jo Constantine Visualizza il messaggio
    Sì ma Jack... è italiano eh.
    Tu puoi fare tutti i discorsi dei meriti e quello che ti pare (che il fatto che tu li faccia non è che vuol dire che siano giusti) ma se si basano comunque sul concetto di "prima gli italiani" lo vuoi capire che il tutto cozza un po' ?!?
    Ma proprio concretamente eh. Perché tu puoi parlare di meriti quanto vuoi, ma intanto questi sono venuti in Italia per stare in mezzo alla strada.
    Non è un discorso assoluto, diciamo che tra una famiglia italiana sfrattata che ha bisogno di sistemazione (col solito discorso dell'appartenenza, degli anni di lavoro, dei contributi) e una di immigrati appena arrivati che di meriti ne hanno zero (che non è certo una colpa ma solo un dato di fatto), la darei alla famiglia italiana.....perchè in un paese giusto e riconoscente è così che deve essere

    Poi ovviamente se li accogli non puoi aspettare che tutti quanti gli italiani prima siano sistemati se no gli altri crepano, però diciamo che avrei più un occhio di riguardo verso gli italiani che stanno in determinate situazioni

  6. #305
    Wowbagger Jo Constantine
    Uomo 30 anni da Roma
    Iscrizione: 29/1/2009
    Messaggi: 31,898
    Piaciuto: 9036 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jack Daniels Visualizza il messaggio


    Non è un discorso assoluto, diciamo che tra una famiglia italiana sfrattata che ha bisogno di sistemazione (col solito discorso dell'appartenenza, degli anni di lavoro, dei contributi) e una di immigrati appena arrivati che di meriti ne hanno zero (che non è certo una colpa ma solo un dato di fatto), la darei alla famiglia italiana.....perchè in un paese giusto e riconoscente è così che deve essere

    Poi ovviamente se li accogli non puoi aspettare che tutti quanti gli italiani prima siano sistemati se no gli altri crepano, però diciamo che avrei più un occhio di riguardo verso gli italiani che stanno in determinate situazioni
    Però non si può fare. E' quello il punto.

  7. #306
    Risolvo problemi Winston Wolf
    Uomo 28 anni
    Iscrizione: 14/11/2006
    Messaggi: 8,550
    Piaciuto: 185 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da hino Visualizza il messaggio
    .

    Sono pienamente d'accordo con te. Quando si imparerà a non dire più: cinesi, arabi, indiani, neri ma semplicemente "persone" allora avremmo fatto un grande passo avanti
    la prima a non dover fare distinzioni dovresti essere te,non sai neanche di cosa parli

  8. #307
    Limoncello di Sicilia Ad Malora
    Uomo 16 anni
    Iscrizione: 3/10/2014
    Messaggi: 1,585
    Piaciuto: 884 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Annie Lennox Visualizza il messaggio


    Ma ancora?!!? Vedo che non hai cambiato per nulla registro.
    Avrai fatto 10 pagine di post con scritto sempre la stessa frase.

    Ma se quelli che entrano devono "venire dopo gli italiani", tanto vale che li lasciamo a casa loro a morire di fame.
    Se li dobbiamo accogliere almeno dobbiamo garantirgli umanità, non dico lusso, ma almeno l'essenziale.
    Sennò spediamoli in Germania e basta. Secondo il tuo ragionamento un profugo, che ha tutto il diritto di venire qui, dovrebbe essere accolto dopo che abbiamo sistemato tutti gli italiani sotto la soglia della povertà? Tu dici "prima gli italiani", allora, a rigor di logica questo dovrebbe essere il tuo ragionamento?
    No dimmi..lasciarli morire di fame a casa loro o lasciarli morire di fame in Italia perchè devo prima sistemare tutti gli italiani che non ce la fanno?

    Siamo tutti umani, parliamo un lingua diversa, abbiamo tratti somatici diversi, ma siamo tutti biologicamente uguali, veniamo tutti da un pianeta chiamato Terra. Le distinzioni che fai tu sono basate su cose che non esistono.
    Non credo che le cose che dice lui non esistano del tutto
    Gli angloscemi importarono in australia un mammifero conosciuto volgarmente come coniglio, senza nemmeno pensare che questo avrebbe avuto delle ripercussioni a lungo termine....perchè spesso siamo abituati a non guardare oltre il presente.
    Beh i conigli che si riproducono per l'appunto come i conigli hanno messo in difficoltà un ecosistema unico e ben bilanciato.
    Ora le dinamiche umane saranno leggermente diverse, ma ci sono tanti aspetti che dovrebbero essere presi in esame guardando a lungo termine per non far si che l'intera baracca non soffra in futuro...e questo sia ben chiaro non significa voltare le spalle agli "altri".

    Ma poi perchè le uniche due alternative sarebbero comunque farli morire di fame qui o li ? capisco che voleva essere una provocazione, ma dobbiamo muovere noi il culo, e andare li, sistemare tutti i Razzi che in gran parte abbiamo creato noi europei, riparare a tutte le conseguenze successive a quelle porcate che abbiamo fatto e dare un futo a tutti, a loro a noi e a chi verrà dopo. sopratutto a chi verrà dopo.

    mettiamoci a ragionare in positivo per un attimo a lungo termine:
    ipotizziamo che riusciamo ad accogliere al meglio in eruopa il flusso previsto da qui ai prossimi 5/10/20 anni o più e ipotizziamo ottimisticamente che finisce la crisi e comunitari e non comunitari riescano a trovare lavoro ed ambientarsi e prosperare e mettiamo che la densità non risulti un problema....e li ? in africa? fra 50 anni avranno risolto ? forse, ma solo se si ammazzano tutti a vicenda.
    fra 50 anni o 100 non ci saranno ancora ondate di gente disperata se lasciamo le cose a se stesse? se il meglio della gioventù vigorosa abbandona la propria terra chi si opporrà ? chi proverà a coltivare la terra? i vecchi ? i morti ? i guerriglieri ?

    muoviamo il culo solo per petrolio, gas, alluminio e preziosi...in congo per quanti anni hanno permesso quello scempio assurdo? quanti mercenari europei andavano li ? però in iraq, in libia ci fiondiamo a volo...in serbia ci sono andati dopo 10 anni di scempi dopo che l'opinione pubblica martellava...ma giusto perchè stavano dietro casa nostra.

    voi quotidianamente di quante guerre africane sentite parlare dai media ? zero ? circa 7 anni fa se no nsbaglio, avevo provato a fare un bilancio avevo difficoltà a contarle tutte sulle dita delle mani e dei piedi

    Quote Originariamente inviata da Jo Constantine Visualizza il messaggio
    Sì ma Jack... è italiano eh.
    Tu puoi fare tutti i discorsi dei meriti e quello che ti pare (che il fatto che tu li faccia non è che vuol dire che siano giusti) ma se si basano comunque sul concetto di "prima gli italiani" lo vuoi capire che il tutto cozza un po' ?!?
    Ma proprio concretamente eh. Perché tu puoi parlare di meriti quanto vuoi, ma intanto questi sono venuti in Italia per stare in mezzo alla strada.
    no, perchè non abbiamo un razzo nemmeno noi, come facciamo ad aiutare loro se affondiamo tutti ?
    perchè dobbiamo crocifiggere la grecia e fargliela pagare con gli interessi e poi spendere milioni così ? già ci stava un sindaco europeo che chiedeva finanziamenti perchè nella sua città nessuno deve dormire sotto i ponti....giustissimo ,ma questo apre scenari assurdi di interesi personali e magnamagna..anche se non tutti in europa ragionano da italiani per fortuna...anche se questo implica che ci siano i galletti francesi e i tedeschi crucconi

    che tutti gli umani siano pari seppur con caratteristiche mentali e fisiche diverse che ci diversificano ma che sostanzialmente nel complesso non elevano nessuna razza e non ne affossano nessuna (ognuna ha pregi e difetti diversi dalle altre razze), non ci piove.
    ma lo stato è ben altra cosa, specie ora che non ci sono più le monarchie di una volta. lo stato è formato dai cittadini, le istituzioni dovrebbero rappresentarli, ma la proprietà è gli oneri spettano ai cittadini...solo che qui è finita ormai teniamo solo i doveri

    diciamoci la verità, non ci sta lo stesso trattamento. se uno di noi ruba un portafogli e non ha un bravo avvocato magari va dentro al primo colpo, a molti extra comunitari non possono nemmeno rimandarli a casa...perchè non sanno nemmeno da dove vengono (e questo spesso implica che magari hanno già qualcosa da nascondere, anche se non per forza deve significare questo) e spesso non si può verificare, e finisce che te li ritrovi sempre in giro

    i nostri poveri non se li caga nessuno, quelli che arrivano da fuori almeno anche se stanno stretti un letto e una pasto lo possno avere oltre a pochissimi euro per un piccolo piacere personale.

    immagina di costruire una casa di sei vani per i tuoi 6 figli (ti dai da fare eh bricconcello ?), immagina che io arrivo li dopo che tu sei deceduto e mi ci piazzo insieme ad altri 2 miei amici e inizio a passarmela meglio della metà dei tuoi figli (e mangio pure le cose che loro mettono nel frigo) pur non avendo nessun merito nella costruzione della residenza.

    Se possedevi una villa con tanto di depandance, se magari evitavo di mangiare dalla spesa dei tuoi figli mentre uno su sei la la fame, diciamo che il discorso sarebbe stato diverso no?

    se mi aggiusti casa mia non è meglio ? se mi spieghi come e dove fare la spesa non è meglio ? se mi compri un frigo per casa mia invece che far i che io usi il tuo ? se invece di portare pure i miei due amici vengo solo io non è più sopportabile la cosa a livello di spazio ?

    qui, in questi tempi stiamo iniziando a sovvertire ogni parvenza di equilibrio, buon senso e logica basilare quando iniziamo a generalizzare e mettere tutto sullo stesso livello e sullo stesso piano..e poi per controsenso assoluto viviamo la nostra vita in base a delle graduatorie che decideranno il nostro futuro da individuo adulto

    che senso ha avere il diritto di cittadinanza se il cittadino non ha diritti in pratica ma li ha solo a livello teorico ? a loro conviene restare extracomunitari, se la passeranno meglio come ospiti

    che senso ha escludere il concetto di stato se poi è lo stato che li accoglie ? perchè non contemplare il prezzo che la gente paga ogni giorno per sorregere uno stato e non dare a loro la priorità ? perchè non calcolare il lavoro e il sangue versato dalle nostre linee genealogiche per formare questo stato ? perchè farsi un culo così per una graduatoria se alla fine dietro lo sportello alle poste o in banca trovi sempre un rincoglionito raccomandato che non sa nemmeno dove sta di casa ?

    il vero problema è che non ci sta equità di trattamento, manca l'intenzione di porre vero rimedio alle cause di sto mare di popoli che si muove, perchè non basta gestire gli effetti. manca un equilibrio che definisca il limite oltre il quale si va oltre il buon senso, perchè oltre idisperati ci sta la pioggia di cinesi (che come paese se la passa meglio di noi a livello economico e possiede molte più risorse e materie prime) di caucasici dell'est, e di bangladesh con lo sconto ne prendi 3 ne paghi due.

    negli anni 90 il fenomeno era lievissimo e accettabilissimo qui in italia, e lo xenofobo ignorante era 1su30 qui al sud

    oggi 3 persone su 10 come minimo hanno qualcosa da ridire sugli immigrati e a prescindere ne fa di tuta l'erba un fascio, anche se poi il fasico è lui... uno ammazza due vecchi e tutti gli altri immigrati devono subito scomparire magicamente ... divntano tutti colpevoli e sono tutti uguali al killer.

    questo mi fa capire che oggettivamente stiamo oltrepassando il limite accettabile o ci siamo molto vicini.
    ogni male ne chiama un altro:
    eccesso d'immigrati ? = sopportazione della gente che diminuisce = intolleranza e xenofobia che conseguentemente fanno nuovi proseliti, si rafforzano e s'insinuano anche nel cittadino medio = demagogia, strumentalizzazione della politica e busines da avvoltoi = il prossimo passo ? e quello dopo ancora? e quello successivo ?

    già assitere alle campagne elettorali romane del PDL mi faceva venire voglia di rimettere tutto il cibo che ingurgitavo a sbafo durante quei buffet..e prima avevano solo i campi rom come bandiera, ora che possono pure parlare di marino e scaricare tutto il casino dell'imigrazione sui loro avversari politici nazionali ed esteri ci sarà da portarsi dietro le flebo disintossicanti e na scorta di antiemetici

    Quote Originariamente inviata da Winston Wolf Visualizza il messaggio
    la prima a non dover fare distinzioni dovresti essere te,non sai neanche di cosa parli

    ecco, è arrivato il filo etno-nazionalista celto/germanico
    Attenzione! Stai visualizzando il forum come ospite. Iscrivendoti gratuitamente avrai la possibilità di nascondere i messaggi pubblicitari, asocializzare con una decina di utenti in tutta Italia e chattare gratuitamente nella nostra community. Scopri tutti gli svantaggi della registrazione.

  9. #308
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,774
    Piaciuto: 9508 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jack Daniels Visualizza il messaggio


    Non è un discorso assoluto, diciamo che tra una famiglia italiana sfrattata che ha bisogno di sistemazione (col solito discorso dell'appartenenza, degli anni di lavoro, dei contributi) e una di immigrati appena arrivati che di meriti ne hanno zero (che non è certo una colpa ma solo un dato di fatto), la darei alla famiglia italiana.....perchè in un paese giusto e riconoscente è così che deve essere

    Poi ovviamente se li accogli non puoi aspettare che tutti quanti gli italiani prima siano sistemati se no gli altri crepano, però diciamo che avrei più un occhio di riguardo verso gli italiani che stanno in determinate situazioni
    Non sarà un problema di razza, ma di discriminazione sì. Perché se si decide che tutti devono avere la loro parte di immigrati quelli che poi restano nei vari paesi devono venire integrati. Altrimenti si parlerà sempre di parassiti che campano sulle nostre spalle. E questa situazione la vorremmo noi. Chi viene nel nostro paese per restare dovrebbe di fatto avere tutte le carte in regola, e quindi diverrebbe un effettivo membro della società, e non avrebbe senso dire che queste persone vengono dopo. Non saranno italiani di cittadinanza ma saranno di fatto persone che abitano qui e contribuiscono. Come qualsiasi persona che va all'estero. Quindi perché dovrebbe venire dopo? Tu dici che siamo deficienti, ma la tua visione del "prima gli italiani" prevede che tutti gli altri continuino a stare qui a scrocco. Perché non avrebbero la possibilità di fare altro. Chi ragiona come te avrebbe una società sempre uguale, ci sarebbero sempre gli stessi problemi e le stesse persone che credono che gli immigrati sono il male. E' pura logica, e di discorsi da deficiente, nelle mie parole, non ci vedo nulla. Tu dici che non è questione di razza, e magari sarà pure vero. Ma sei illogico e discriminatorio. Stop.
    La foto della scuola non mi assomiglia più
    Ma i miei difetti sono tutti intatti

  10. #309
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 34 anni
    Iscrizione: 3/4/2006
    Messaggi: 43,734
    Piaciuto: 2782 volte

    Predefinito

    I profughi vogliono studiare? Per loro l'università è gratis - IlGiornale.it

    Questo a Napoli. Ora, non volete dire "Prima gli italiani"? Bè, magari ok...ma non dovrebbero venire "prima gli altri", questo è poco ma SICURO. Noi dobbiamo penare tra domande di esenzione, borse di studio, pagamenti salati o moderatamente salati. Questi arrivano e...ZAC...tasse? ADISU? Cosa sono? Boh!
    That is not dead which can eternal lie, and with strange aeons even death may die

    (Abdul Alhazred)

  11. #310
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,774
    Piaciuto: 9508 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Wolverine Visualizza il messaggio
    I profughi vogliono studiare? Per loro l'università è gratis - IlGiornale.it

    Questo a Napoli. Ora, non volete dire "Prima gli italiani"? Bè, magari ok...ma non dovrebbero venire "prima gli altri", questo è poco ma SICURO. Noi dobbiamo penare tra domande di esenzione, borse di studio, pagamenti salati o moderatamente salati. Questi arrivano e...ZAC...tasse? ADISU? Cosa sono? Boh!
    Gli italiani indigenti hanno lo stesso la possibilità di seguire l'università, ci sono tante agevolazioni, quindi di che stiamo parlando?
    La foto della scuola non mi assomiglia più
    Ma i miei difetti sono tutti intatti

Discussioni simili

  1. Risposte: 71
    Ultimo messaggio: 23/11/2011, 0:12
  2. voi che fareste?
    Da 22swhinstiger nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 6/11/2008, 11:52
  3. La cosa che non fareste mai
    Da peyton nel forum Argomento libero
    Risposte: 82
    Ultimo messaggio: 2/8/2008, 14:45
  4. Voi che fareste?
    Da Cimis nel forum Argomento libero
    Risposte: 37
    Ultimo messaggio: 27/4/2008, 22:30
  5. Voi che fareste?
    Da Snikkit_the_evil_j nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 23/12/2005, 13:54