ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 26 di 41 PrimaPrima ... 1622232425262728293036 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 251 a 260 su 401
Like Tree263Mi piace

Emergenza immigrazione, che fareste?

  1. #251
    Wowbagger Jo Constantine
    Uomo 30 anni da Roma
    Iscrizione: 29/1/2009
    Messaggi: 31,898
    Piaciuto: 9036 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Kathryn Merteuil Visualizza il messaggio
    Testuali parole non lo so. Ma il concetto era quello, "vanno accolti tutti perché siamo tutti uguali e tutti devono avere gli stessi diritti ecc.". Cioè buonismo in quantità industriale, per di più senza rendersi conto di quanti sono quei "tutti" e di cosa comporterebbe davvero "prenderseli tutti".
    In Italia o in Grecia ci devono arrivare e devono ricevere la prima acciglienza, lo so benissimo. È la ridistribuzione che non sto vedendo, e proprio questo ho detto sopra.
    E riguardo all'Italia che non può prendersi tutta l'Africa hai ragione, a voler essere precisi bisognerebbe dire che l'Europa non può prendersi tutta l'Africa. E i motivi sono gli stessi di cui sopra
    Credetemi sono tutt'altro che razzista, però l'eccessivo buonismo che sfocia nell'autolesionismo e nel negare perfino l'evidenza mi sta proprio sul cazzo.
    E una volta che si accetta questa grandissima evidenza che si fa?!?
    Li blocchiamo a metà strada?!? Gli spariamo direttamente così non li facciamo soffrire?!?
    Una volta che si accetta questa grandissima evidenza, a questi profughi/clandestini/emigranti/rifugiati/poveretti/morti di fame/disgraziati come li fermi?!?

    Ve lo ricordate che attualmente c'è una nuova forza terroristica chiamata ISIS che o arruola con la forza, o arruola grazie a consensi religiosi e di odio verso l'occidente, o t'ammazza direttamente?!?
    Vi sfugge che ogni emigrante rimandato indietro o muore o diventa un braccio armato, e quindi addio alla civiltà.

    Non è eccessivo buonismo questo, è semplicemente capire che c'è una situazione di grave emergenza internazionale e che discorsi come "ci sono delle priorità nazionali" non si possono sentire, perché i mezzi per affrontare tutto l'ambaradam e persone con cui fare la voce grossa ci sarebbero. Invece no, visto che ci detta legge e chi ci governa sono dei figli di una mignotta, ci si limita ad andare contro ai profughi/clandestini.




    Però loro delinquono...

  2. # ADS
     

  3. #252
    Bambina dell'asilo Kathryn Merteuil
    Donna 27 anni
    Iscrizione: 17/4/2014
    Messaggi: 3,361
    Piaciuto: 1673 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jo Constantine Visualizza il messaggio
    E una volta che si accetta questa grandissima evidenza che si fa?!?
    Li blocchiamo a metà strada?!? Gli spariamo direttamente così non li facciamo soffrire?!?
    Una volta che si accetta questa grandissima evidenza, a questi profughi/clandestini/emigranti/rifugiati/poveretti/morti di fame/disgraziati come li fermi?!?

    Ve lo ricordate che attualmente c'è una nuova forza terroristica chiamata ISIS che o arruola con la forza, o arruola grazie a consensi religiosi e di odio verso l'occidente, o t'ammazza direttamente?!?
    Vi sfugge che ogni emigrante rimandato indietro o muore o diventa un braccio armato, e quindi addio alla civiltà.

    Non è eccessivo buonismo questo, è semplicemente capire che c'è una situazione di grave emergenza internazionale e che discorsi come "ci sono delle priorità nazionali" non si possono sentire, perché i mezzi per affrontare tutto l'ambaradam e persone con cui fare la voce grossa ci sarebbero. Invece no, visto che ci detta legge e chi ci governa sono dei figli di una mignotta, ci si limita ad andare contro ai profughi/clandestini.


    Però loro delinquono...
    Prima (e fondamentale) cosa: "ci sono priorità nazionali" e "perché loro delinquono" io non l'ho mai detto.
    Seconda cosa: tu in un post di nonsoquante pagine indietro hai scritto: "ma stiamo parlando dell'Africa. Laggiù dove non c'è la guerra ci stanno i signori della guerra. Sono tutti nella stessa situazione e meritano di essere accolti TUTTI". Ecco quello che dicevo prima, il discorso in teoria è giusto ma la domanda sorge spontanea: dove caxxo li metti? DOVE? Dove lo sposti un intero continente?!?!
    Secondo me discorsi del genere sono solo frasi fatte e buonismo che non portano da nessuna parte proprio perché il tutto non è fattibile.
    Terza cosa: che si fa? Domanda da un milione di dollari.
    Io sarei per il cercare di risolvere la situazione laggiù, ma capisco che tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare.
    In alternativa comunque accoglierli. Però come ho detto giá sopra pigliandoceli un po' ciascuno, e tenendo conto anche di come se la passano in questo momento i vari stati. Una spartizione equa insomma.
    A Half shadow piace questo intervento

  4. #253
    fan di peppa pig scazzula2
    Uomo 27 anni
    Iscrizione: 24/7/2014
    Messaggi: 5,555
    Piaciuto: 1647 volte

    Predefinito

    una dopo il mix ceres + connette mi si mette a scrivere certi post sull'immigrazione non è un essere umano...

    artemisia
    io ti lovvo
    oh mia bella!

  5. #254
    Wowbagger Jo Constantine
    Uomo 30 anni da Roma
    Iscrizione: 29/1/2009
    Messaggi: 31,898
    Piaciuto: 9036 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Kathryn Merteuil Visualizza il messaggio
    Prima (e fondamentale) cosa: "ci sono priorità nazionali" e "perché loro delinquono" io non l'ho mai detto.
    Seconda cosa: tu in un post di nonsoquante pagine indietro hai scritto: "ma stiamo parlando dell'Africa. Laggiù dove non c'è la guerra ci stanno i signori della guerra. Sono tutti nella stessa situazione e meritano di essere accolti TUTTI". Ecco quello che dicevo prima, il discorso in teoria è giusto ma la domanda sorge spontanea: dove caxxo li metti? DOVE? Dove lo sposti un intero continente?!?!
    Secondo me discorsi del genere sono solo frasi fatte e buonismo che non portano da nessuna parte proprio perché il tutto non è fattibile.
    Terza cosa: che si fa? Domanda da un milione di dollari.
    Io sarei per il cercare di risolvere la situazione laggiù, ma capisco che tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare.
    In alternativa comunque accoglierli. Però come ho detto giá sopra pigliandoceli un po' ciascuno, e tenendo conto anche di come se la passano in questo momento i vari stati. Una spartizione equa insomma.
    Perdonami... il post di svariate pagine addietro.

    Quote Originariamente inviata da Jo Constantine Visualizza il messaggio
    Sì raga', ok... alcuni non scappano dall'attuale guerra... ma stiamo parlando dell'Africa cazzo... l'Africa vive una situazione particolare: dove non c'è una guerra in corso c'è invece un Signore della Guerra che fa il cazzo che gli pare nel suo Paese...
    Hai bisogno che continui la risposta, o ti devo evidenziare che il TUTTI con relativo concetto e compagnia cantante te lo sei sognato?!?


    Facciamo così... Facciamo finta che quella frase l'ho scritta. Che ho scritto che meritano di essere accolti TUTTI.


    ...tu quindi hai inteso quel TUTTI nel senso letterale del termine, cioè tipo ogni singolo abitante dell'africa ha bisogno quindi CE LI PRENDIAMO TUTTI!...

    La mia domanda dunque è questa: Come faccio a risponderti seriamente?!

  6. #255
    Pinkman
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jo Constantine Visualizza il messaggio
    Perdonami... il post di svariate pagine addietro.



    Hai bisogno che continui la risposta, o ti devo evidenziare che il TUTTI con relativo concetto e compagnia cantante te lo sei sognato?!?


    Facciamo così... Facciamo finta che quella frase l'ho scritta. Che ho scritto che meritano di essere accolti TUTTI.


    ...tu quindi hai inteso quel TUTTI nel senso letterale del termine, cioè tipo ogni singolo abitante dell'africa ha bisogno quindi CE LI PRENDIAMO TUTTI!...

    La mia domanda dunque è questa: Come faccio a risponderti seriamente?!
    L'Africa è troppa per essere colta tutta in UE, vanno spartiti pure in Asia e America, yo

    - - - Aggiornamento - - -

    Quote Originariamente inviata da scazzula2 Visualizza il messaggio
    una dopo il mix ceres + connette mi si mette a scrivere certi post sull'immigrazione non è un essere umano...

    Sono pazzo di lei @scazzula2 !!!

  7. #256
    Limoncello di Sicilia Ad Malora
    Uomo 16 anni
    Iscrizione: 3/10/2014
    Messaggi: 1,585
    Piaciuto: 884 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Kathryn Merteuil Visualizza il messaggio
    Leggendo certi post mi si stavano veramente per cascare le braccia.
    Da una parte l'eccessivo buonismo, dall'altra il "pigliateveli a casa vostra"..
    Che non possiamo accoglierli TUTTI è un po' come la scoperta dell'acqua calda. E parlare di parità dei diritti e uguaglianza in questo caso è un'arma a doppio taglio, perché a questo punto se ha diritto uno di loro hanno diritto tutti di venire qua. E come di dice qui da me "tutta l'Africa in Italia non ce cape". Fatevene una ragione.
    Dall'altra parte però c'è Salvini (e il suo portavoce su Fdt Jack Daniels ). Salvini che non li vuole, Salvini segretario la Lega Nord, Lega Nord che ha votato insieme a Berlusconi il trattato che di fatto ci obbliga ad accoglierli e a sbafarceli da soli e in silenzio.. C'è bisogno di aggiungere altro su Salvini?
    Questi poveretti (perché poveretti sono, indipendentemente che si tratti di profughi o clandestini) meritano di essere accolti. Però l'Italia ne può accogliere solo un tot, e quel tot ormai è stato quasi raggiunto.
    Utente pincopallino: "Perché dici così? Non è vero, possiamo e DOBBIAMO continuare ad accoglierli! Non farlo sarebbe da incivili e da razzisti!".
    Se volete sapere il perché per prima cosa prendete una mappa geografica e confrontare le dimensioni dell'Africa prima con quelle dell'Italia e poi con quelle dell'Europa, poi accendete la tv e fermatevi sul primo tg che trovate, che tanto un servizio sulla crisi economica e sulla disoccupazione lo passano di sicuro.
    A questo punto dopo aver scoperto che l'Africa è grande il triplo dell'Europa e che noi italiani siamo nella merda traete da soli le vostre conclusioni. Se pensate ancora che dobbiamo accoglierli tutti perché tutti hanno pari diritti beh.. detto papale papale l'unico consiglio che posso darvi è quello di farvi curare. Ed è un consiglio da amica
    In Italia abbiamo tanti problemi, tantissimi problemi, e la Grecia ne ha ancora più di noi. Italia e Grecia sono i due paesi messi peggio nell'UE, questo è un dato di fatto, ma siccome si affacciano sul Mediterraneo sono quelli che devono sbafarsi il più alto numero di immigrati. E' qui che i conti non tornano..
    incredibile, strano, ma vero ! almeno per una volta siamo d'accordo su 99,9% delle cose
    lo 0.001 % deriva dal fatto che Jack lo disegnate tutti come cattivo..a mio avviso è solo rigoroso, magari a volte un pizzico in più, ma sempre meglio che essere iperbuonisti a fondo perduto
    Attenzione! Stai visualizzando il forum come ospite. Iscrivendoti gratuitamente avrai la possibilità di nascondere i messaggi pubblicitari, asocializzare con una decina di utenti in tutta Italia e chattare gratuitamente nella nostra community. Scopri tutti gli svantaggi della registrazione.

  8. #257
    Bambina dell'asilo Kathryn Merteuil
    Donna 27 anni
    Iscrizione: 17/4/2014
    Messaggi: 3,361
    Piaciuto: 1673 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jo Constantine Visualizza il messaggio
    Perdonami... il post di svariate pagine addietro.



    Hai bisogno che continui la risposta, o ti devo evidenziare che il TUTTI con relativo concetto e compagnia cantante te lo sei sognato?!?


    Facciamo così... Facciamo finta che quella frase l'ho scritta. Che ho scritto che meritano di essere accolti TUTTI.


    ...tu quindi hai inteso quel TUTTI nel senso letterale del termine, cioè tipo ogni singolo abitante dell'africa ha bisogno quindi CE LI PRENDIAMO TUTTI!...

    La mia domanda dunque è questa: Come faccio a risponderti seriamente?!
    Ma scusami un attimo.
    Se decidi di continuare ad accogliere indistintamente (come di fatto stiamo facendo) è scontato che questi arriveranno sempre più numerosi. Certo non arriveranmo "tutti", ma saranno comunque TROPPI. Perché come ho detto io sopra l'Africa è tre volte l'Europa, e come hai detto tu in quel post dove non c'è la guerra stanno comunque in una situazione di merda.
    E ora chiarito questo dimmi, è dall'inizio del topic che vai avanti con la storia del "siamo tutti uguali, a tutti devono essere concessi gli stessi diritti e un'esistenza dignitosa", e poi adesso te ne esci dicendo che era sottinteso che non ti riferivi a tutti? E a chi ti riferivi allora? Solo a quelli alti? Solo alle donne? O a quelli tra i 18 e i 60?
    Caro Jo, se continuerà di questo passo il giorno in cui non potremo davvero più accoglierne arriverá presto. A quel punto molti saranno dentro e altri invece fuori. Questa tu non la vedi come una discriminazione? No? Non lo è? Che c'è solo quando è tra bianco e nero è discriminazione?
    Ti ripeto, secondo me bisognerebbe cercare di risolvere il problema all'origine, o altrimenti creare un piano di accoglienza a livello internazionale davvero DEGNO di questo nome.
    Perché non puoi accogliere tutti indistintamente quando in realtà non sei fisicamente in grado di farlo. Ogni azione ha una conseguenza, ed è normale che in una situazione del genere più ne accogli e più ne arrivano, anche un bambino di tre anni ci arriva a capirlo.

  9. #258
    Vivo su FdT Loller156
    Uomo 29 anni da Lecco
    Iscrizione: 13/8/2007
    Messaggi: 4,938
    Piaciuto: 1612 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Cruel Messenger Visualizza il messaggio


    non cambia le carte in tavola lui, ma bensì tu
    La provocazione è fare entrare tutti, sono troppi, non perchè io stia facendo distinzioni fra chi scappa da boko haram (o come si scrive) e chi dall'ISIS, il problema sono i numeri a mio avviso.

    quindi se ci sta chi provoca dicendo che dobbiamo solo aprire le gambe e stare zitti ci sta chi può legittimamente invitare i primi a farsi carico di questo mare di persone.
    Lo stato ignora o burocratizza eccesivamente gli iter per dare case a noi, sempre quando non è lui stesso a sfrattarci. Suconlavita si chiede semplciemente perchè l'umanità e i diritti sociali per essere notati devono sconfinare in tv e in opportunità personali con chi cerca di arricchirsi.

    vogliamo dare parità a queste persone che arrivano dall'africa? allora diamo dignità anche a noi stessi nel frattempo, se no la partià socialecon noi risulterà un insulto e un ipocrisia visto che noi stiamo messi male...
    Ci sono perone che hanno pagato sempre le tasse ma sono state sfrattate perchè magari non riuscivano a pagaer le ultime 3 raate del mutuo....non è che se suconlavita accoglie a casa 4 italiani enza tetto cambia le cose..lo può fare senisibilizzandoci e ricordandoci che esistono anche altre priorità ed esistono da tempo e quindi andrebbero risolte prima o contemporanemante...ma in italia fare due cose o più cose giuste insieme è un evento che non si vede da decenni o dagli albori della formazione del paese
    Ok, potrei anche essere d'accordo con questo discorso. Voglio chiederti una cosa: la colpa è della malagestione di Europa e Italia o dei migranti?

    Perché io vedo solo gente che insulta i migranti (ad esempio per la questione case popolari), ma nessuno che si lamenta dello Stato.
    Beh, certo, è molto più facile sfogare le proprie frustrazioni contro dei poveretti stranieri, piuttosto che contro lo stato.

    A me sembrano solo vigliacchi, poi se ci vedi un'altra lettura sarò lieto di ascoltarti.

  10. #259
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,772
    Piaciuto: 9506 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Kathryn Merteuil Visualizza il messaggio
    Testuali parole non lo so. Ma il concetto era quello, "vanno accolti tutti perché siamo tutti uguali e tutti devono avere gli stessi diritti ecc.". Cioè buonismo in quantità industriale, per di più senza rendersi conto di quanti sono quei "tutti" e di cosa comporterebbe davvero "prenderseli tutti".
    In Italia o in Grecia ci devono arrivare e devono ricevere la prima acciglienza, lo so benissimo. È la ridistribuzione che non sto vedendo, e proprio questo ho detto sopra.
    E riguardo all'Italia che non può prendersi tutta l'Africa hai ragione, a voler essere precisi bisognerebbe dire che l'Europa non può prendersi tutta l'Africa. E i motivi sono gli stessi di cui sopra
    Credetemi sono tutt'altro che razzista, però l'eccessivo buonismo che sfocia nell'autolesionismo e nel negare perfino l'evidenza mi sta proprio sul cazzo.
    No guarda, mi sa che hai letto male o non hai letto tutto. Perché chi parla di accoglienza parla di accoglienza da parte della comunità europea, non solo dell'italia. Chi dice che devono essere accolti non dice che è responsabilità dell'italia, bensì che tutti i paesi europei dovrebbero fare come quelli che accolgono, tra cui c'è l'italia, invece di chiuderli fuori. E che così la questione sarebbe molto più gestibile. E si era anche parlato delle soluzioni che erano state proposte all'onu, tra cui c'era quella degli aiuti in patria. Il punto è solo che, da soli, o in tre o quattro, non si può far nulla. Tutti compatti magari una soluzione la troviamo. E la cosa sarebbe da estendere anche fuori dall'europa. Poi se questo è buonismo non lo so, a me non pare.
    La foto della scuola non mi assomiglia più
    Ma i miei difetti sono tutti intatti

  11. #260
    Wowbagger Jo Constantine
    Uomo 30 anni da Roma
    Iscrizione: 29/1/2009
    Messaggi: 31,898
    Piaciuto: 9036 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Kathryn Merteuil Visualizza il messaggio
    Ma scusami un attimo.
    Se decidi di continuare ad accogliere indistintamente (come di fatto stiamo facendo) è scontato che questi arriveranno sempre più numerosi. Certo non arriveranmo "tutti", ma saranno comunque TROPPI. Perché come ho detto io sopra l'Africa è tre volte l'Europa, e come hai detto tu in quel post dove non c'è la guerra stanno comunque in una situazione di merda.
    E ora chiarito questo dimmi, è dall'inizio del topic che vai avanti con la storia del "siamo tutti uguali, a tutti devono essere concessi gli stessi diritti e un'esistenza dignitosa", e poi adesso te ne esci dicendo che era sottinteso che non ti riferivi a tutti? E a chi ti riferivi allora? Solo a quelli alti? Solo alle donne? O a quelli tra i 18 e i 60?
    Caro Jo, se continuerà di questo passo il giorno in cui non potremo davvero più accoglierne arriverá presto. A quel punto molti saranno dentro e altri invece fuori. Questa tu non la vedi come una discriminazione? No? Non lo è? Che c'è solo quando è tra bianco e nero è discriminazione?
    Ti ripeto, secondo me bisognerebbe cercare di risolvere il problema all'origine, o altrimenti creare un piano di accoglienza a livello internazionale davvero DEGNO di questo nome.
    Perché non puoi accogliere tutti indistintamente quando in realtà non sei fisicamente in grado di farlo. Ogni azione ha una conseguenza, ed è normale che in una situazione del genere più ne accogli e più ne arrivano, anche un bambino di tre anni ci arriva a capirlo.
    No... allora ci spieghiamo male... Il diritto all'accoglienza è indistinto. E' così. E' un dato di fatto. Deve essere così dal lato umano.
    Deve essere così anche perché a questi una volta partiti non li puoi bloccare in mezzo al mare. E' fisicamente impossibile, tipo come tutta l'Africa che entra in Europa.

    Riprendendo poi il discorso del TUTTI....Non lo so... non so come riprenderlo, perché mi stai dicendo che un intero continente si sta spopolando così... PUFF!...Già mi immagino gli ultimi barconi pieni di antilopi, babbuini, elefanti e giraffe.
    (Piccola nota. Vi è discriminazione quando c'è una scelta di farlo, quando si ha la possibilità di non discriminare e invece lo si fa. Quando invece si è impossibilitati a scegliere, non c'è una discriminante, ma una condizione obbligata. Fine nota.)

    Grazie al cazzo che si dovrebbe agire direttamente in loco, sarebbe la soluzione ottimale, ma nel concreto... mentre si aspetta questa mossa, questi continuano a salire sui barconi, e la domanda è sempre quella... che fai a quel punto?!
    L'Africa non entra in Europa ma, umanamente parlando, il problema non sarebbe solo europeo.

Discussioni simili

  1. Risposte: 71
    Ultimo messaggio: 23/11/2011, 0:12
  2. voi che fareste?
    Da 22swhinstiger nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 6/11/2008, 11:52
  3. La cosa che non fareste mai
    Da peyton nel forum Argomento libero
    Risposte: 82
    Ultimo messaggio: 2/8/2008, 14:45
  4. Voi che fareste?
    Da Cimis nel forum Argomento libero
    Risposte: 37
    Ultimo messaggio: 27/4/2008, 22:30
  5. Voi che fareste?
    Da Snikkit_the_evil_j nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 23/12/2005, 13:54