ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 25 di 41 PrimaPrima ... 1521222324252627282935 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 241 a 250 su 401
Like Tree263Mi piace

Emergenza immigrazione, che fareste?

  1. #241
    Vivo su FdT Loller156
    Uomo 29 anni da Lecco
    Iscrizione: 13/8/2007
    Messaggi: 4,938
    Piaciuto: 1612 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da SUCONLAVITA Visualizza il messaggio
    Tanti commenti di favorevoli e non all'immigrazione dei clandestini.Però,tra i favorevoli,nessuno si è proposto di accoglierne qualcuno a casa sua.Il buon esempio forse farebbe proseliti....
    Quote Originariamente inviata da SUCONLAVITA Visualizza il messaggio
    Ma sai quel che dici o parli a vanvera? Non ho mai detto che voglio ospitare italiani a casa mia,nè che dovete ospitare profughi a casa vostra.Sì sono molto attento,secondo le mie disponibilità verso i miei concittadini bisonosi.Ma fa venire il voltastomaco pensare che i ladri governativi ignorano le esigenze degli italiani indigenti solo per il loro esclusivo interesse personale.

    Ti quoto, così riesci a rileggerti.



  2. # ADS
     

  3. #242
    FdT svezzato SUCONLAVITA
    Uomo da Torino
    Iscrizione: 16/2/2015
    Messaggi: 202
    Piaciuto: 103 volte

    Predefinito

    E allora? Confermo:parlate di umanità,ma volete che li prendan gli altri i clandestini.Se sai leggere ho parlato dei "favorevoli" non dei "non favorevoli"( come me).E ho anche spiegato i motivi:ma perchè prima di rispondere non leggi attentamente? Ed ora sei tu "il quotato".
    A Ad Malora piace questo intervento

  4. #243
    Limoncello di Sicilia Ad Malora
    Uomo 16 anni
    Iscrizione: 3/10/2014
    Messaggi: 1,585
    Piaciuto: 884 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dade Visualizza il messaggio
    Cosa c'entra il fatto che i nostri avi hanno dato la pelle per la nostra cittadinanza?i vostri discorsi sono tutto il contrario in cui combattevano i nostri avi. Liberta, povertá, diritti umani e il loro tetto sulla testa. I nostri avi che hanno fatto la stessa cosa che stanno facendo ora gli immigrati, andavamo in America perche dopo il dopoguerra eravamo a terra e volevamo un posto dove stare meglio.
    Noi immigravamo in America con le nostre navi della speranza, pure mia madre stava per partire, ma ALLORA le leggi erano diverse(non chiedermi il dettaglio dovrei chiedere a mio zio) e potevamo farlo.
    Vi ricordo pure che noi all'inizio in America venivamo discriminati e che sono immigrati anche i mafiosi.
    Cosa cambia tra i nostri avi e gli immigrati che sbarcano ora in Italia?niente. Quindi di che stiamo parlando?
    Guarda che nel 1915 in qusi tutte e regioni del sud a nessuno interessava andare a combatere per farsi una casa nelle terre irredente, quindi chi si arruolava di sua spontanea volontà lo faceva per patriottismo e spirito nazionalista.....e non mi sembra che sia tutto il contrario di ciò che dicevo io, anzi...al massimo siete voi che non c'entrate un cazzo con chi ha costruito questo paese mattone su mattone
    Tutti gli altri andavano controvoglia al fronte e oltre alle zecche, pidocchi, la fame, il freddo, la solitudine, i colpi di mortaio e i duelli alla baionetta avevano altri problemi e convivevano con i cadaveri a pochissimi metri di distanza da loro e a volte li usavano persino per rinforazare i parapetti delle trincee..in quasi un milardo di missive della corrispondeza di guerra italina del 15/18 leggerai le cose che avevo scritto nel post precedente Non m'invento minchiate abbiamo un MILARDO di prove scritte 100 anni addietro e non concordano quasi mai con le versioni ufficiali..e questo dovrebbe farti riflettere

    io sono il primo a dire che noi siamo il paese numero uno per migrazione, tutt'oggi ci facciamo valere ancora
    Il Belgio, Gli state so altri posti un cui andavamo avevano bisogno di manodopera, in beglgio addirittura fu firmato un accordo politico economico fra i due stati...nel New Jersey e in altri posti la maggiorparte di chiese ed edifici pubblic..e anche qualche edificio privato sono stati tirati su dai carpentieri del sud italia

    ma poi che abbiamo fatto ? non abbiamo forse importato la mafia ? le conseguenze signori...guardiamo TUTTE le conseguenze e tutti i piccoli particolari..il belgio aveva biogno degli italiani per raccogliere carbone, mica ci siamo andati in massa perchè abbiamo deciso d'invaderli.
    Quote Originariamente inviata da Wolverine Visualizza il messaggio
    Ci sono state parecchie mele marce anche tra i nostri di allora, ma noi non arrivavamo lì a pretendere gli ultimi ritrovati della tecnologia, villette e sistemazioni a 4 stelle. Ah, e arrivavamo anche con i documenti in regola...
    e anche questo è vero. Calcolate che di molte persone non si riesce a risalire all'origine
    Quote Originariamente inviata da Dade Visualizza il messaggio



    Ma chi è che chiede l'albergo a 5 stelle?
    Tu non crederai mica a queste stronzate qui?
    Gli immigrati protestano a Lucca: “Dateci 1500 euro o distruggiamo tutto!” | atuttadestra

    Questo è Half che sta cercando di portare la guerra a Lucca
    Guarda che ci sta chi si lamenta, e non sono pochi, dimostrano parechia irriconoscenza e non ho difficoltà a immaginarne i motivi.....
    Molti non possono partire perchè non hanno identià certificata, non vengono accettati dagli altri paesi e vivono in condizioni non perfette, in più magari vengono screditati e sentire italia di merda dopo che gli diamo persino da mangiare non mi sembra mica bello.
    Sotto casa mia ci sta il via vai per via della stazione dei bus...mia madre na settimana fa ha chiesto gentilmente ad uno di queste persone che vivono costantemente nelle panchine sotto casa nostra di raccogliere il bicchiere che aveva buttato a terra visto che il cestino dei rifiuti era a mezzo metro....sono duvuto scendere io perchè sto tipo ha iniziato a inveirli contro senza fermarsi. questo non è giusto, molti meritano aiuto, ma ci sta anche gente che non lo vuole e che non sa stare qui.
    tanto pensano che l'italiano è sporco a livello civico quindi anche loro possono buttare le carte a terra, pensano chese ammazzano o rubano sicuramente manco in galera finiscono o se ci arrivano è roba di poco tempo. mi embra ovvio che anche la gentaglia ha molte cose che la invogliano a venire qui e a restarci.
    Quote Originariamente inviata da Jo Constantine Visualizza il messaggio
    E io lo sapevo che alla fine si andava sugli americani

    Jack non ha esposto dinamiche, Jack ha detto che non si devono far sbarcare, e se stanno in mezzo al mare devono tornare indietro. Perché sono troppi, perché ci rubano le case, perché quest'anno sono stati cattivi e quindi Babbo Natale ha detto no.
    Perfetto.Quello che ignora è che QUESTA COSA NON SI PUO' FARE. Per via di leggi, trattati internazionali, per via di un concetto chiamata umanità e compagnia cantante.

    Dice che arriva un profugo ogni 100 clandestini (e' un assurdo), però quello che ignora è che profugo e clandestino sono dei termini creati a tavolino. Sei profugo se scappi da una situazione di guerra, altrimenti sei clandestino.
    In Congo, ad esempio, la guerra non c'è; però esistono i Signori della Guerra, pezzi di merda che prendono il potere di un determinato paese o zona del paese, che fanno il cristo che gli pare. In pratica io un giorno mi sveglio e potrebbero ammazzarmi moglie e figlio solo perché ho guardato a sinistra invece che a destra.
    Però io che sono del Congo sono un clandestino, non c'ho la guerra e quindi non ho bisogno di un'altra vita.

    Case.
    Non ci sono case, gli italiani bisognosi non vengono considerati, si da tutto ai profughi.
    C'è una priorità dettata da un'emergenza, quello è vero.
    Quello che però ignora è che molti di quei profughi non vengono stipati in vere case popolari, ma bensì in complessi edificati e non completati. Dove manca il riscaldamento o l'acqua pulita, con ancora i tracciati elettrici scoperti.
    Quello che ignora è che i non considerati italiani hanno le case popolari spartite tra generazioni di famiglie, mi spiego ci sono palazzi dove per almeno 5 piani è la stessa famiglia... succede per via dei magheggi. E' una cosa che accade dall'alba dei tempi.
    Quello che ignora è che altre Case Popolari, con la c e la p maiuscola, ci sono, ma sono di proprietà delle banche e dei palazzinari... e non vengono usate. Non vengono messe in vendita perché costruite in zone residenziali non ancora terminate, però vengono comunque costruiti grazie agli appalti statali (i soldi dei famosi contribuenti italiani). E visto che quelle zone non vengono sviluppate, la case popolari vengono lasciate così.. abbandonate col nastro giallo... perché non possono specularci sopra.
    Anni fa questi palazzi venivano "segretamente" impiegati da varie associazioni come centri di accoglienza/case/centri per l'impiego per italiani/stranieri senza tetto. Dove gli veniva dato un letto, un tetto, un bagno, un pasto, un centro ricreativo e la possibilità di un inizio nel lavoro, cioè provavano a formarti. Sono stati sgomberati tutti senza pietà. E tutto questo col tacito consenso statale, trasformato poi in finanziamenti per le banche.
    Però non mi pare di aver visto ruspe contro sta gente.

    E' una situazione gestita male sotto ogni punto di vista.
    Manca un'organizzazione, mancano controlli, c'è il guadagno personale, l'Europa ci sta facendo affrontare la situazione in solitudine e in più da disposizioni... è tutto vero.... ma non è appoggiando le stronzate di Salvini a spada tratta e con gli occhi bendati che si risolve questa storia, anzi...

    - - - Aggiornamento - - -


    mmmh... il più delle volte si aveva il contatto che li procurava.
    Infati non posso contestare nemmeno questo discorso in merito ai dati oggettivi che stai esponendo (almeno ora) ma parto subito dal precisare che la paura e il dubbio vengono attivate quando inizi ad analizzare le conseguenze possibili. Non credo che jack sia in procinto di perdere casa ma ovviamente ragiona guardando più in la.

    Le leggi e le imposizioni che citi esistono, vero, ma sono ipocrisie inumane..altro che umanità e libertà, prima destabilizzano tutto, fanno i raid solo per riprendersi le fonti energetiche e lasciano tutto allo sbando (mi pare che ovvio che nel discorso spuntano fuori gli yankee se sono stati loro la causa che ha legittimato e fatto prendere corpo all'ISIS)

    Andiamo in libia, rompiamo il culo agli scafisti, i soldi che spendiamo in europa per ospitarli giorno dopo giorno, anticipiamoli (l'ONU non serve a un cazzo se non a dire si alle guerre degli states e fermare tutte le altre guerre) sti soldi e facciamoli diventare investimenti per la vita, ci guadagneremo tutti se provassimo davvero a combattere il male e le ingiustizie invece che farci lucro da ogni lato: dal lato energetico e minerale gli abbiamo tolto tutto, gli vendiamo le armi, facciamo il business sulla gente che disperata arriva in italia, la germania si accaparra la manodopera migliore al prezzo più basso e tu ti fai davvero infinocchiare con la storia che questa è umanità ? questo è sciacallaggio bello e buono e io non voglio esserne complice.

    la questione del profugo o dell'immigrato la facevo anche io e a tal proposito ci sta la bellissima canzone dei punkreass intitolata "terrorista NATO" e il titolo è tutto un programma. Ma i termini profugo e immigrato non li ho inventati io, ne jack ne gli altri...ma proprio l'Onu, la Nato e ste cazzo di finte associazioni umanitarie dela minchia
    Quote Originariamente inviata da Loller156 Visualizza il messaggio


    E intanto non hai ancora risposto: Quanti italiani poveri ospiti in casa? Visto che provochi dicendoci di ospitare i profughi, immagino tu sia molto attento verso gli italiani bisognosi. Giusto?
    Bhe sei tu quello che è favorevole a ste cose e a molte altre, la domanda giusta sarebbe stata perchè TU non ospiti nessuno a casa tua mentre ti apri la bocca con parole come umanità e carità e poi fai la predica a qualcuno che non è favorevole con gli eccessi insensati.

    per ta vale sempre il solito consiglio di sempre, guarda la trave che hai nel tuo occhio piuttosto di pensare alla paglizza nell'occhio di suconlavita.
    Arrighe avrebbe detto che somigli a PanuZZI...un arroghEnza guarda, Sandro, Raimondo......

    Quote Originariamente inviata da Loller156 Visualizza il messaggio





    Ti quoto, così riesci a rileggerti.
    NO, lo quoti così provi a fare demagogia e provi a strumentalizzare il discorso che a me sembra abbastanza chiaro.

    vuoi la traduzione? = fatti ! non pugnette e parole (Ed era probabilmente indirazzata alla gente come te). Ti faccio i disegnini sulla lavagna oppure ora siamo stati più chiari ? vuoi vedere se su Focus o su Wikipedia trovi la conferma?

    O forse devo prenotarti una visita dall'oculista? anche se non mi sembra quello il tuo problema onestamente....
    Attenzione! Stai visualizzando il forum come ospite. Iscrivendoti gratuitamente avrai la possibilità di nascondere i messaggi pubblicitari, asocializzare con una decina di utenti in tutta Italia e chattare gratuitamente nella nostra community. Scopri tutti gli svantaggi della registrazione.

  5. #244
    Overdose da FdT Dade
    Uomo 30 anni da Torino
    Iscrizione: 21/11/2010
    Messaggi: 9,892
    Piaciuto: 4007 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Cruel Messenger Visualizza il messaggio

    Guarda che nel 1915 in qusi tutte e regioni del sud a nessuno interessava andare a combatere per farsi una casa nelle terre irredente, quindi chi si arruolava di sua spontanea volontà lo faceva per patriottismo e spirito nazionalista.....e non mi sembra che sia tutto il contrario di ciò che dicevo io, anzi...al massimo siete voi che non c'entrate un cazzo con chi ha costruito questo paese mattone su mattone
    Tutti gli altri andavano controvoglia al fronte e oltre alle zecche, pidocchi, la fame, il freddo, la solitudine, i colpi di mortaio e i duelli alla baionetta avevano altri problemi e convivevano con i cadaveri a pochissimi metri di distanza da loro e a volte li usavano persino per rinforazare i parapetti delle trincee..in quasi un milardo di missive della corrispondeza di guerra italina del 15/18 leggerai le cose che avevo scritto nel post precedente Non m'invento minchiate abbiamo un MILARDO di prove scritte 100 anni addietro e non concordano quasi mai con le versioni ufficiali..e questo dovrebbe farti riflettere
    Ma io non ho parlato di militari che cosa c'entra i militari con i immigrati?Le nostre "emigrazioni" le abbiamo fatte prima della prima guerra mondiale e negli anni successivi alla seconda guerra mondiale.
    Non siamo andati per il mondo mentre eravamo in guerra sia perchè noi siamo un popolo di patriotici e sia perchè ci avrebberò fucilati tutti.

    Il periodo storicio è completamente sbagliato:

    https://it.wikipedia.org/wiki/Emigrazione_italiana





    io sono il primo a dire che noi siamo il paese numero uno per migrazione, tutt'oggi ci facciamo valere ancora
    Il Belgio, Gli state so altri posti un cui andavamo avevano bisogno di manodopera, in beglgio addirittura fu firmato un accordo politico economico fra i due stati...nel New Jersey e in altri posti la maggiorparte di chiese ed edifici pubblic..e anche qualche edificio privato sono stati tirati su dai carpentieri del sud italia

    ma poi che abbiamo fatto ? non abbiamo forse importato la mafia ? le conseguenze signori...guardiamo TUTTE le conseguenze e tutti i piccoli particolari..il belgio aveva biogno degli italiani per raccogliere carbone, mica ci siamo andati in massa perchè abbiamo deciso d'invaderli.
    e anche questo è vero. Calcolate che di molte persone non si riesce a risalire all'origine
    .

    In America abbiamo importato la mafia e c'è tutt'ora ed è sparsa nel mondo.
    Ti dimentichi che quei immigrati che entrano in Italia e che ci rimangono(che sono pochi rispetto al totale dei migranti), alzano un bel po' il nostro PIL. Si sono pagati meno, ma c'è anche da dire che coprono anche lavori che nessuno vuole fare più, talvolta vengono sfruttati(vedi campi di pomodoro) e talvolta vengono assoldati dalla MALAVITA ITALIANA per attività criminali(come avviene in campania che parte dello spaccio viene fatto da africani per conto dei camorristi).
    Il problema non sono loro che ci fottono il lavoro prenditela con ci governa

    Guarda che ci sta chi si lamenta, e non sono pochi, dimostrano parechia irriconoscenza e non ho difficoltà a immaginarne i motivi.....
    Molti non possono partire perchè non hanno identià certificata, non vengono accettati dagli altri paesi e vivono in condizioni non perfette, in più magari vengono screditati e sentire italia di merda dopo che gli diamo persino da mangiare non mi sembra mica bello.
    Sotto casa mia ci sta il via vai per via della stazione dei bus...mia madre na settimana fa ha chiesto gentilmente ad uno di queste persone che vivono costantemente nelle panchine sotto casa nostra di raccogliere il bicchiere che aveva buttato a terra visto che il cestino dei rifiuti era a mezzo metro....sono duvuto scendere io perchè sto tipo ha iniziato a inveirli contro senza fermarsi. questo non è giusto, molti meritano aiuto, ma ci sta anche gente che non lo vuole e che non sa stare qui.
    tanto pensano che l'italiano è sporco a livello civico quindi anche loro possono buttare le carte a terra, pensano chese ammazzano o rubano sicuramente manco in galera finiscono o se ci arrivano è roba di poco tempo. mi embra ovvio che anche la gentaglia ha molte cose che la invogliano a venire qui e a restarci.

    Infati non posso contestare nemmeno questo discorso in merito ai dati oggettivi che stai esponendo (almeno ora) ma parto subito dal precisare che la paura e il dubbio vengono attivate quando inizi ad analizzare le conseguenze possibili. Non credo che jack sia in procinto di perdere casa ma ovviamente ragiona guardando più in la.


    Si sono i cafoni, ci sono i delinquenti, ma se fanno così perchè in Italia fanno tutto così è porto franco. Ma non incolpo gli immigrati ma il nostro fantastico governo.
    Se noi in Italia non abbiamo regole come puoi pensare che lo straniero le rispetti?

    Felice l'uomo che trova rifugio in se stesso.

  6. #245
    Limoncello di Sicilia Ad Malora
    Uomo 16 anni
    Iscrizione: 3/10/2014
    Messaggi: 1,585
    Piaciuto: 884 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dade Visualizza il messaggio
    Ma io non ho parlato di militari che cosa c'entra i militari con i immigrati?Le nostre "emigrazioni" le abbiamo fatte prima della prima guerra mondiale e negli anni successivi alla seconda guerra mondiale.
    Non siamo andati per il mondo mentre eravamo in guerra sia perchè noi siamo un popolo di patriotici e sia perchè ci avrebberò fucilati tutti.

    Il periodo storicio è completamente sbagliato:

    https://it.wikipedia.org/wiki/Emigrazione_italiana





    .

    In America abbiamo importato la mafia e c'è tutt'ora ed è sparsa nel mondo.
    Ti dimentichi che quei immigrati che entrano in Italia e che ci rimangono(che sono pochi rispetto al totale dei migranti), alzano un bel po' il nostro PIL. Si sono pagati meno, ma c'è anche da dire che coprono anche lavori che nessuno vuole fare più, talvolta vengono sfruttati(vedi campi di pomodoro) e talvolta vengono assoldati dalla MALAVITA ITALIANA per attività criminali(come avviene in campania che parte dello spaccio viene fatto da africani per conto dei camorristi).
    Il problema non sono loro che ci fottono il lavoro prenditela con ci governa



    Si sono i cafoni, ci sono i delinquenti, ma se fanno così perchè in Italia fanno tutto così è porto franco. Ma non incolpo gli immigrati ma il nostro fantastico governo.
    Se noi in Italia non abbiamo regole come puoi pensare che lo straniero le rispetti?

    Parlavamo dei nostri avi no? poi mi hai risposto così:
    Quote Originariamente inviata da Dade Visualizza il messaggio
    Cosa c'entra il fatto che i nostri avi hanno dato la pelle per la nostra cittadinanza?i vostri discorsi sono tutto il contrario in cui combattevano i nostri avi. Liberta, povertá, diritti umani e il loro tetto sulla testa. I nostri avi che hanno fatto la stessa cosa che stanno facendo ora gli immigrati, andavamo in America perche dopo il dopoguerra eravamo a terra e volevamo un posto dove stare meglio.
    Noi immigravamo in America con le nostre navi della speranza, pure mia madre stava per partire, ma ALLORA le leggi erano diverse(non chiedermi il dettaglio dovrei chiedere a mio zio) e potevamo farlo.
    Vi ricordo pure che noi all'inizio in America venivamo discriminati e che sono immigrati anche i mafiosi.
    Cosa cambia tra i nostri avi e gli immigrati che sbarcano ora in Italia?niente. Quindi di che stiamo parlando?
    e io ti ho risposto di conseguenza, per molti dei nostri avi combattevano per i nostri diritti visto che erano coostretti a combattere...diritto che oggi marchionne dopo marchionne si stanno riprendendo.

    Non mi pare io abbia MAI scritto che questi ci tolgono il lavoro. In belgio nessuno voleva andare a spalare il carbone, gli italiani invece si
    Sto semplicemente dicendo che non ci sta spazio per tutti, e nemmeno tanti lavori che nessuno di noi vuole fare. e fra 100 anni come faremo quando avremo delle densità di abitante per KM ancora più elevate ?

    Gli USA hanno mezzo continente.....l'italia è un buco..e pure tutta l'europa, messa insieme resta comunque un bigioux specie se gli togli i paesi russofoni

    Finirà ricchi contro poveri ?
    A Half shadow piace questo intervento
    Attenzione! Stai visualizzando il forum come ospite. Iscrivendoti gratuitamente avrai la possibilità di nascondere i messaggi pubblicitari, asocializzare con una decina di utenti in tutta Italia e chattare gratuitamente nella nostra community. Scopri tutti gli svantaggi della registrazione.

  7. #246
    Vivo su FdT Loller156
    Uomo 29 anni da Lecco
    Iscrizione: 13/8/2007
    Messaggi: 4,938
    Piaciuto: 1612 volte

    Predefinito

    Non c'era molto da interpretare, sai? Lui la mena con il ritornello "ospitateli a casa vostra" come provocazione, ma quando gli si fa notare che lui non fa un cazzo per gli italiani senza tetto di cui parla, cambia le carte in tavola.

  8. #247
    Limoncello di Sicilia Ad Malora
    Uomo 16 anni
    Iscrizione: 3/10/2014
    Messaggi: 1,585
    Piaciuto: 884 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Loller156 Visualizza il messaggio
    Non c'era molto da interpretare, sai? Lui la mena con il ritornello "ospitateli a casa vostra" come provocazione, ma quando gli si fa notare che lui non fa un cazzo per gli italiani senza tetto di cui parla, cambia le carte in tavola.
    non cambia le carte in tavola lui, ma bensì tu
    La provocazione è fare entrare tutti, sono troppi, non perchè io stia facendo distinzioni fra chi scappa da boko haram (o come si scrive) e chi dall'ISIS, il problema sono i numeri a mio avviso.

    quindi se ci sta chi provoca dicendo che dobbiamo solo aprire le gambe e stare zitti ci sta chi può legittimamente invitare i primi a farsi carico di questo mare di persone.
    Lo stato ignora o burocratizza eccesivamente gli iter per dare case a noi, sempre quando non è lui stesso a sfrattarci. Suconlavita si chiede semplciemente perchè l'umanità e i diritti sociali per essere notati devono sconfinare in tv e in opportunità personali con chi cerca di arricchirsi.

    vogliamo dare parità a queste persone che arrivano dall'africa? allora diamo dignità anche a noi stessi nel frattempo, se no la partià socialecon noi risulterà un insulto e un ipocrisia visto che noi stiamo messi male...
    Ci sono perone che hanno pagato sempre le tasse ma sono state sfrattate perchè magari non riuscivano a pagaer le ultime 3 raate del mutuo....non è che se suconlavita accoglie a casa 4 italiani enza tetto cambia le cose..lo può fare senisibilizzandoci e ricordandoci che esistono anche altre priorità ed esistono da tempo e quindi andrebbero risolte prima o contemporanemante...ma in italia fare due cose o più cose giuste insieme è un evento che non si vede da decenni o dagli albori della formazione del paese
    Attenzione! Stai visualizzando il forum come ospite. Iscrivendoti gratuitamente avrai la possibilità di nascondere i messaggi pubblicitari, asocializzare con una decina di utenti in tutta Italia e chattare gratuitamente nella nostra community. Scopri tutti gli svantaggi della registrazione.

  9. #248
    Bambina dell'asilo Kathryn Merteuil
    Donna 27 anni
    Iscrizione: 17/4/2014
    Messaggi: 3,361
    Piaciuto: 1673 volte

    Predefinito

    Leggendo certi post mi si stavano veramente per cascare le braccia.
    Da una parte l'eccessivo buonismo, dall'altra il "pigliateveli a casa vostra"..
    Che non possiamo accoglierli TUTTI è un po' come la scoperta dell'acqua calda. E parlare di parità dei diritti e uguaglianza in questo caso è un'arma a doppio taglio, perché a questo punto se ha diritto uno di loro hanno diritto tutti di venire qua. E come di dice qui da me "tutta l'Africa in Italia non ce cape". Fatevene una ragione.
    Dall'altra parte però c'è Salvini (e il suo portavoce su Fdt Jack Daniels ). Salvini che non li vuole, Salvini segretario la Lega Nord, Lega Nord che ha votato insieme a Berlusconi il trattato che di fatto ci obbliga ad accoglierli e a sbafarceli da soli e in silenzio.. C'è bisogno di aggiungere altro su Salvini?
    Questi poveretti (perché poveretti sono, indipendentemente che si tratti di profughi o clandestini) meritano di essere accolti. Però l'Italia ne può accogliere solo un tot, e quel tot ormai è stato quasi raggiunto.
    Utente pincopallino: "Perché dici così? Non è vero, possiamo e DOBBIAMO continuare ad accoglierli! Non farlo sarebbe da incivili e da razzisti!".
    Se volete sapere il perché per prima cosa prendete una mappa geografica e confrontare le dimensioni dell'Africa prima con quelle dell'Italia e poi con quelle dell'Europa, poi accendete la tv e fermatevi sul primo tg che trovate, che tanto un servizio sulla crisi economica e sulla disoccupazione lo passano di sicuro.
    A questo punto dopo aver scoperto che l'Africa è grande il triplo dell'Europa e che noi italiani siamo nella merda traete da soli le vostre conclusioni. Se pensate ancora che dobbiamo accoglierli tutti perché tutti hanno pari diritti beh.. detto papale papale l'unico consiglio che posso darvi è quello di farvi curare. Ed è un consiglio da amica
    In Italia abbiamo tanti problemi, tantissimi problemi, e la Grecia ne ha ancora più di noi. Italia e Grecia sono i due paesi messi peggio nell'UE, questo è un dato di fatto, ma siccome si affacciano sul Mediterraneo sono quelli che devono sbafarsi il più alto numero di immigrati. E' qui che i conti non tornano..
    A Ad Malora piace questo intervento

  10. #249
    Wowbagger Jo Constantine
    Uomo 30 anni da Roma
    Iscrizione: 29/1/2009
    Messaggi: 31,898
    Piaciuto: 9036 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Kathryn Merteuil Visualizza il messaggio
    Leggendo certi post mi si stavano veramente per cascare le braccia.
    Da una parte l'eccessivo buonismo, dall'altra il "pigliateveli a casa vostra"..
    Che non possiamo accoglierli TUTTI è un po' come la scoperta dell'acqua calda. E parlare di parità dei diritti e uguaglianza in questo caso è un'arma a doppio taglio, perché a questo punto se ha diritto uno di loro hanno diritto tutti di venire qua. E come di dice qui da me "tutta l'Africa in Italia non ce cape". Fatevene una ragione.
    Dall'altra parte però c'è Salvini (e il suo portavoce su Fdt Jack Daniels ). Salvini che non li vuole, Salvini segretario la Lega Nord, Lega Nord che ha votato insieme a Berlusconi il trattato che di fatto ci obbliga ad accoglierli e a sbafarceli da soli e in silenzio.. C'è bisogno di aggiungere altro su Salvini?
    Questi poveretti (perché poveretti sono, indipendentemente che si tratti di profughi o clandestini) meritano di essere accolti. Però l'Italia ne può accogliere solo un tot, e quel tot ormai è stato quasi raggiunto.
    Utente pincopallino: "Perché dici così? Non è vero, possiamo e DOBBIAMO continuare ad accoglierli! Non farlo sarebbe da incivili e da razzisti!".
    Se volete sapere il perché per prima cosa prendete una mappa geografica e confrontare le dimensioni dell'Africa prima con quelle dell'Italia e poi con quelle dell'Europa, poi accendete la tv e fermatevi sul primo tg che trovate, che tanto un servizio sulla crisi economica e sulla disoccupazione lo passano di sicuro.
    A questo punto dopo aver scoperto che l'Africa è grande il triplo dell'Europa e che noi italiani siamo nella merda traete da soli le vostre conclusioni. Se pensate ancora che dobbiamo accoglierli tutti perché tutti hanno pari diritti beh.. detto papale papale l'unico consiglio che posso darvi è quello di farvi curare. Ed è un consiglio da amica
    In Italia abbiamo tanti problemi, tantissimi problemi, e la Grecia ne ha ancora più di noi. Italia e Grecia sono i due paesi messi peggio nell'UE, questo è un dato di fatto, ma siccome si affacciano sul Mediterraneo sono quelli che devono sbafarsi il più alto numero di immigrati. E' qui che i conti non tornano..
    E te dove avresti letto che l'Italia deve accoglierli tutti da sola?!?
    Cioè è un concetto che hai letto qua, in questo topic?!? Proprio testuali parole?!

    Se prendi quella stessa mappa geografica di cui parlavi sopra, noterai che comunque questi in Italia ci devono arrivare... Ma non per forza restare.
    Nel mulino che vorrei, si sarebbe già capito che l'Italia ha l'obbligo di non farli morire e di dar loro una PRIMA accoglienza, poi se devono smista'...

    A volte mi chiedo se quelli che rispondono con "eh ma mica l'Italia può prendersi tutta l'Africa" abbiano preso tutte le pillole prescritte.

  11. #250
    Bambina dell'asilo Kathryn Merteuil
    Donna 27 anni
    Iscrizione: 17/4/2014
    Messaggi: 3,361
    Piaciuto: 1673 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jo Constantine Visualizza il messaggio
    E te dove avresti letto che l'Italia deve accoglierli tutti da sola?!?
    Cioè è un concetto che hai letto qua, in questo topic?!? Proprio testuali parole?!

    Se prendi quella stessa mappa geografica di cui parlavi sopra, noterai che comunque questi in Italia ci devono arrivare... Ma non per forza restare.
    Nel mulino che vorrei, si sarebbe già capito che l'Italia ha l'obbligo di non farli morire e di dar loro una PRIMA accoglienza, poi se devono smista'...

    A volte mi chiedo se quelli che rispondono con "eh ma mica l'Italia può prendersi tutta l'Africa" abbiano preso tutte le pillole prescritte.
    Testuali parole non lo so. Ma il concetto era quello, "vanno accolti tutti perché siamo tutti uguali e tutti devono avere gli stessi diritti ecc.". Cioè buonismo in quantità industriale, per di più senza rendersi conto di quanti sono quei "tutti" e di cosa comporterebbe davvero "prenderseli tutti".
    In Italia o in Grecia ci devono arrivare e devono ricevere la prima acciglienza, lo so benissimo. È la ridistribuzione che non sto vedendo, e proprio questo ho detto sopra.
    E riguardo all'Italia che non può prendersi tutta l'Africa hai ragione, a voler essere precisi bisognerebbe dire che l'Europa non può prendersi tutta l'Africa. E i motivi sono gli stessi di cui sopra
    Credetemi sono tutt'altro che razzista, però l'eccessivo buonismo che sfocia nell'autolesionismo e nel negare perfino l'evidenza mi sta proprio sul cazzo.

Discussioni simili

  1. Risposte: 71
    Ultimo messaggio: 23/11/2011, 0:12
  2. voi che fareste?
    Da 22swhinstiger nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 6/11/2008, 11:52
  3. La cosa che non fareste mai
    Da peyton nel forum Argomento libero
    Risposte: 82
    Ultimo messaggio: 2/8/2008, 14:45
  4. Voi che fareste?
    Da Cimis nel forum Argomento libero
    Risposte: 37
    Ultimo messaggio: 27/4/2008, 22:30
  5. Voi che fareste?
    Da Snikkit_the_evil_j nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 23/12/2005, 13:54