ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 12 di 17 PrimaPrima ... 28910111213141516 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 111 a 120 su 164
Like Tree80Mi piace

#iosonoimbecille

  1. #111
    Sousuke
    Utente bannato

    Predefinito

    ma le persone a cui arrivano le cagate sui social network non sono le stesse dei bar, nei social network mancano molti tipi di persone, perchè se ci fossero davvero sui social network le stesse persone dal vivo il social network diventerebbe pieno di insulti e ingestibile, nessuno potrebbe dire cagate altrimenti l'altro gruppo lo assalirebbe subito

    per esempio se qui ci fossero già solo due/tre persone della mia cerchia sarebbe rischioso replicarmi su qualsiasi cosa perchè si verrebbe attaccati subito e sarebbe impossibile discutere, cioè la dinamica delle discussioni si capovolgerebbe come avverrebbe nella realtà e nessuno potrebbe fiatare

    questo vale per molte altre persone nei social network

    quindi anch'io contesto eco ma per il motivo opposto, ovvero la rete non dà più potenza alle persone, fornisce solo discariche più ampie per parlare del nulla di cui frega nulla a nessuno, perchè tanto quei messaggi non arrivano di fatto a nessuno che possa darci peso o valorizzarlo/renderlo potente nella vita reale

    poi nei bar le cagate hanno vita breve e nessuno mette il becco sulla vita privata altrui altrimenti si becca un calcio o una sberla, tantomeno uno può dire cazzate senza essere bloccato subito, c'è la fisicità

    non è come in rete che uno può andare avanti per mesi dandosi il cinque con l'amichetto e mettendo la faccina con "eheheh" o "hihihih"
    Quote Originariamente inviata da imok Visualizza il messaggio
    Se ti fa così schifo perchè frequenti forum e Facebook?

    La tua classica coerenza...
    ma se non sai nemmeno chi sono o cosa faccio e parli di coerenza, anche questo dimostra quello di cui parla eco cioè sui social network partono scambi basati sul nulla e chiunque può dire quello che vuole



    io sono coerente al massimo e infatti non uso facebook o molti social network come fa la maggior parte di chi è utente molto attivo, ovvero l'atteggiamento comune di cui si parla qui e a cui fa riferimento eco (di fatto non li uso, su molti nemmeno sono iscritto, se lo sono è solo per rimanere in contatto o leggere qualche pagina di gruppi musicali)

    poi ho anche del tempo da perdere e capita di adeguarmi alle cagate o provocazioni d'asilo, almeno io ammetto e mi rendo conto che è tutto un ammasso di aria fritta e cazzeggio inutile con frasi senza senso contro anche elementi dimostrati (forse anche per controbilanciare le frustrazioni della vita e ciò che non potrebbero fare dal vivo), di cui conto di liberarmi come già fanno centinaia di migliaia di persone
    Ultima modifica di Sousuke; 15/6/2015 alle 10:03

  2. # ADS
     

  3. #112
    Ghajarya Annie Lennox
    Donna 142 anni
    Iscrizione: 20/9/2010
    Messaggi: 17,421
    Piaciuto: 7509 volte

    Predefinito

    @Sousuke
    Hai scritto: "Non sai chi sono o cosa faccio"

    Non hai pensato che nemmeno Eco conosce tutte quelle persone che si è permesso di chiamare "legioni di imbecilli"?
    Allora fai una cosa, prima di parlare di coerenza e giustificare le parole di Eco, pensa un attimo al fastidio che le persone percepiscono quando un signore abbastanza ignorante in materia di social, si sveglia e chiama imbecilli delle persone che nemmeno lui conosce o circoscrive in qualche modo.
    Que me face isto amor, toda a vida a navigar, todas as velas a rasguear, todas as islas a descubrir a praia sud de todos os ventos, a praia sud de toto o mar, pra enfrentar todas as ondas e navigar multo mais a frente..

  4. #113
    digitoergosum
    Utente cancellato

    Predefinito

    Il mio pensiero lo declino in alcune considerazioni, poi non ho più niente da dire sull'argomento (e pazienza se ho aperto io il 3d):

    1) Gli imbecilli ci sono sempre stati. Quel che cambia è la portata, la risonanza che hanno i social.
    2) Tutti hanno diritto a esprimersi, anche gli imbecilli.
    3) Abbiamo (spero) facoltà di decidere in piena autonomia quale sia un contenuto imbecillesco e quale non.
    4) Se credi a una cosa imbecille letta su Facebook (o simili), sei la variante 2.0 del vecchio "scemo chi legge".
    5) Eco ha trovato l'ennesimo modo per far parlare di sé dopo quella ciofeca di "Numero zero".

  5. #114
    Sousuke
    Utente bannato

    Predefinito

    ma i social hanno risonanza solo in chi li usa assiduamente e in quel modo di cazzeggio, cioè sempre nella stessa cerchia ristretta di persone, nel loro mondo

    esistono un sacco di persone nel mondo reale che non sanno nemmeno cosa avviene sui social, pur essendo iscritti
    Quote Originariamente inviata da Annie Lennox Visualizza il messaggio
    @Sousuke
    Hai scritto: "Non sai chi sono o cosa faccio"

    Non hai pensato che nemmeno Eco conosce tutte quelle persone che si è permesso di chiamare "legioni di imbecilli"?
    Allora fai una cosa, prima di parlare di coerenza e giustificare le parole di Eco, pensa un attimo al fastidio che le persone percepiscono quando un signore abbastanza ignorante in materia di social, si sveglia e chiama imbecilli delle persone che nemmeno lui conosce o circoscrive in qualche modo.
    ignorante in materia di social? serve un'analisi di anni per capire come funziona un social? basta aprirlo e leggere la maggior parte dei messaggi

    non apportano nulla, se io voglio imparare qualcosa apro un libro, chiedo a un docente, c'è davvero una massa di marmellata informativa inutile in cui i media sguazzano per guadagnare, e nei quali sono immerse le persone senza rendersene conto, si passa il tempo a parlare del nulla

    se una persona passa del tempo a scrivere quelle minchiate sui social network o è un imbecille, o un'eccezione cioè non è un imbecille ma si sta solo adeguando e ha del tempo da perdere

    il mio intuito/esperienza mi fa propendere per la prima ipotesi nella stragrande maggioranza dei casi

  6. #115
    "Etiamsi omnes, ego non" imok
    Uomo 32 anni
    Iscrizione: 1/5/2005
    Messaggi: 16,403
    Piaciuto: 3490 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    ignorante in materia di social? serve un'analisi di anni per capire come funziona un social? basta aprirlo e leggere la maggior parte dei messaggi

    se una persona passa del tempo a scrivere quelle minchiate sui social network o è un imbecille, o un'eccezione cioè non è un imbecille ma si sta solo adeguando e ha del tempo da perdere

    il mio intuito/esperienza mi fa propendere per la prima ipotesi nella stragrande maggioranza dei casi

    Guardacaso tu sei la seconda?
    Che combinazione

    Comunque un imbecille che si adegua agli imbecilli... è un imbecille.

    A me non piace Facebook e non cel'ho, non l'ho mai avuto. Non mi sono "adeguato"...
    A Temperance piace questo intervento
    "Se gommo tiene io vince gara, se gommo non tiene io come bomba dentro montagna..." (Markku Alèn)

  7. #116
    Ghajarya Annie Lennox
    Donna 142 anni
    Iscrizione: 20/9/2010
    Messaggi: 17,421
    Piaciuto: 7509 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio

    ignorante in materia di social? serve un'analisi di anni per capire come funziona un social? basta aprirlo e leggere la maggior parte dei messaggi

    non apportano nulla, se io voglio imparare qualcosa apro un libro, chiedo a un docente, c'è davvero una massa di marmellata informativa inutile in cui i media sguazzano per guadagnare, e nei quali sono immerse le persone senza rendersene conto, si passa il tempo a parlare del nulla

    se una persona passa del tempo a scrivere quelle minchiate sui social network o è un imbecille, o un'eccezione cioè non è un imbecille ma si sta solo adeguando e ha del tempo da perdere

    il mio intuito/esperienza mi fa propendere per la prima ipotesi nella stragrande maggioranza dei casi
    Ascoltando il discorso di Eco ho percepito che stava discutendo di qualcosa che, sostanzialmente, non conosceva.
    Se servono analisi di anni, puoi chiederlo a lui.
    Cmq conoscere i social non significa aprire twitter e leggere qualche post, significa conoscere bene il fenomeno, non la parte teorica di login e logout.
    A Temperance piace questo intervento
    Que me face isto amor, toda a vida a navigar, todas as velas a rasguear, todas as islas a descubrir a praia sud de todos os ventos, a praia sud de toto o mar, pra enfrentar todas as ondas e navigar multo mais a frente..

  8. #117
    digitoergosum
    Utente cancellato

    Predefinito

    I social sono definiti nuovi media perché sono mezzi di comunicazione. Mezzi come possono essere la moto o l'auto. Non sono imbecilli in sé, né sono imbecilli le persone che li utilizzano. Come la macchina o la moto, esiste un modo intelligente e un modo imbecille di utilizzarli.
    A imok e Temperance piace questo intervento

  9. #118
    Sousuke
    Utente bannato

    Predefinito

    eh ma uno strumento può incentivare alcuni atteggiamenti piuttosto che altri, i social incentivano le minchiate e le concentrano proprio per definizione e per come sono fatti, quindi sarà sempre così

    come con un coltello sarà più facile tagliare qualcosa piuttosto che usarlo per bere

    - - - Aggiornamento - - -

    Quote Originariamente inviata da imok Visualizza il messaggio
    Guardacaso tu sei la seconda?
    Che combinazione

    Comunque un imbecille che si adegua agli imbecilli... è un imbecille.

    A me non piace Facebook e non cel'ho, non l'ho mai avuto. Non mi sono "adeguato"...
    sono la seconda per chiunque abbia un po' di sale in zucca, questo vale per me come per altre persone iscritte sui social network che non li usano come fanno in tanti, poi uno può fare le faccine sui social o le battutine, mi cambia poco

    già queste faccine e queste repliche dimostrano l'enorme differenza fra un social network e il mondo reale, impossibile ripetersi pena gli effetti di cui dicevo, questo rende i social un mondo fatato irreale dove ci si diverte a pigiare i tastini sulla tastiera così tanto per stuzzicare o dire qualsiasi cosa viene in mente

    e dove anche un ingegnere nucleare o uno come me, visto in un certo modo in giro, può ricevere commenti di questo tipo da parte di chiunque nell'anonimato, anche uno di 16 anni, che magari è lì solo per sfogarsi e basta

    da quando chi si adegua è un imbecille? si adegua nell'iscrizione e non nell'uso, può solo avere tempo da perdere ed essere l'opposto, perchè usa il social in altro modo

    io facebook devo averlo perchè uso poco il cellulare ed è l'unico modo che ho per tenermi in contatto con alcune ragazze quando non posso il giorno stesso vederle dal vivo, oltre che avere notizie/inviti sulle mie passioni
    Quote Originariamente inviata da Annie Lennox Visualizza il messaggio


    Ascoltando il discorso di Eco ho percepito che stava discutendo di qualcosa che, sostanzialmente, non conosceva.
    Se servono analisi di anni, puoi chiederlo a lui.
    Cmq conoscere i social non significa aprire twitter e leggere qualche post, significa conoscere bene il fenomeno, non la parte teorica di login e logout.
    non so come si possa avere una simile empatia per qualche breve scritto o discorso

    se ogni giorno si ripetono sempre le stesse cose (con le stesse modalità) basta leggere un paio di giorni quello che è scritto e già si conosce il fenomeno

  10. #119
    "Etiamsi omnes, ego non" imok
    Uomo 32 anni
    Iscrizione: 1/5/2005
    Messaggi: 16,403
    Piaciuto: 3490 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da digitoergosum Visualizza il messaggio
    I social sono definiti nuovi media perché sono mezzi di comunicazione. Mezzi come possono essere la moto o l'auto. Non sono imbecilli in sé, né sono imbecilli le persone che li utilizzano. Come la macchina o la moto, esiste un modo intelligente e un modo imbecille di utilizzarli.

    Concordo.

    Ad esempio su Youtube puoi passare il tempo a vederti Giuseppe Simone o guardare tutotrial e spiegazioni e imparare un sacco di cose...
    Stessa cosa per Fb o per i forum. Dipende sempre da cosa cerchi.
    "Se gommo tiene io vince gara, se gommo non tiene io come bomba dentro montagna..." (Markku Alèn)

  11. #120
    Wowbagger Jo Constantine
    Uomo 30 anni da Roma
    Iscrizione: 29/1/2009
    Messaggi: 31,898
    Piaciuto: 9034 volte

    Predefinito


















    Giusto per far capire quanta differenza ci può stare...

Pagina 12 di 17 PrimaPrima ... 28910111213141516 ... UltimaUltima