ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 13 di 78 PrimaPrima ... 3910111213141516172363 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 121 a 130 su 777
Like Tree259Mi piace

Marijuana di Stato: il sì del governo

  1. #121
    Sousuke
    Utente bannato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BonsaiWeed Visualizza il messaggio
    Senti 'a coso, m'hai sconquassato i testicoli con il tuo modo di fare da "So tutto io", sei ignorante in materia, punto.



    Cerco un modo carino per dirtelo: Ma vaffanculo
    non sono ignorante in materia, penso che un medico chiami droghe anche quelle leggere, avere una posizione diversa su questo tema non significa non conoscere

  2. # ADS
     

  3. #122
    Assuefatto da FdT BonsaiWeed
    Uomo 25 anni da Roma
    Iscrizione: 3/5/2008
    Messaggi: 503
    Piaciuto: 171 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    non sono affatto ignorante in materia, penso che un medico chiami droghe anche quelle leggere, avere una posizione diversa sul tema delle droghe non significa ignorare
    Sei sempre stato vago rispondendo con dei quote ad altre cose che non c'entravano niente, un maestro nell'arrampicamento degli specchi, perché lo fai con stile!

    T'è piaciuta la canzoncina almeno chico?
    "Se ci coglie la crudele morte, dura vendetta verrà dal partigian, ormai sicura è già la dura sorte del fascista vile e traditor."

    -Benito mussolini

  4. #123
    Sousuke
    Utente bannato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BonsaiWeed Visualizza il messaggio
    Sei sempre stato vago rispondendo con dei quote ad altre cose che non c'entravano niente, un maestro nell'arrampicamento degli specchi, perché lo fai con stile!
    non mi arrampico sugli specchi nè sono vago, dico la mia sulle droghe proprio sulla base dei quote, non su altro

  5. #124
    Tyler Durden
    Uomo 31 anni
    Iscrizione: 6/10/2007
    Messaggi: 16,096
    Piaciuto: 523 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    non mi arrampico sugli specchi nè sono vago, dico la mia sulle droghe proprio sulla base dei quote, non su altro
    Quoti spesso messaggi senza rispondere al contenuto stesso ma ripetendo ciclicamente quello che hai già scritto anche se non è attinente al post citato o hai già ampiamente avuto risposta.

    - - - Aggiornamento - - -

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    io non vorrei vivere in un paese dove uno stacca dal lavoro e va a farsi le canne in un coffee shop
    Perché? Quale sarebbe il tuo problema?

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    tante persone non lo fanno, e quelle non lo dicono perchè vogliono dare di sè un'immagine diversa da quella reale
    Again. Sticazzi. Stiamo parlando di chi lo fa, non di chi non lo fa. Non vedo come il dato di chi non lo fa possa contribuire al discorso. Forse non ti è chiaro il concetto di legalizzazione. Non significa né liberalizzazione (ta daaan) né obbligo. Se non ti fai le canne oggi non saresti obbligato a farlo in caso di legalizzazione.

    e se per questo anche tanti evadono in italia, e non lo dicono, non darei peso ai numeri ma alla questione in sè
    Certo, l'evasione ci sta portando alla deriva. Il consumo di cannabis no.
    Comprendere la differenza tra buono e cattivo, innocuo e dannoso per la società lo vediamo nella prossima lezione però.

    certo, perchè tante persone non prendono alcun tipo di droga, e mi riferivo a quel dato cioè "tutti lo fanno", non a un quarto
    O non leggi i miei post o hai davvero seri problemi con l'italiano. L'ho corretto subito dopo, proprio qui:
    Quote Originariamente inviata da Tyler Durden Visualizza il messaggio
    Sono moltissime, rivedo il mio "tutti", capisco che la definizione canonica del lemma possa risultare fuorviante.


    ripetere qualcosa fa parte della dialettica, va contestualizzato, dipende dalla dinamica delle risposte, a te fa ridere, altri meno e rideranno per altro, pazienza
    Fa parte principalmente dell'autismo. Comunque non pensavo che avessi la sfacciataggine di parlare di contestualizzazione, tu che ti limiti a scrivere "è così e basta" senza neppure sforzarti a leggere quel che si scrive. Credimi, se sono ancora qui è proprio perché mi diverti, qualcuno dei vecchi utenti che sta seguendo la conversazione sa bene quanto io ami i casi come il tuo.

    non andrei a legalizzare la canapa solo perchè può essere usata come materiale ecosostenibile, ci saranno altri materiali alternativi
    Massì, aspettiamo. Non vale la pena, no? Il fatto che abbiano portato alla proibizione proprio i signori del mercato dell'energia non deve darci da pensare, l'avranno fatto in buona fede, per preservare la nostra salute da una pianta che ci avrebbe uccisi, non per il fatto che tale pianta li avrebbe messi di fatto fuorigioco.

    come non legalizzerei simili stupefacenti solo per far venire meno il senso di trasgressione di alcuni, se è l'unico motivo che li muove ad usarli
    Non vorrei legalizzare l'eroina solo per non far sentire in colpa chi si fa le pere.

    - - - Aggiornamento - - -

    _____________________________

    e ci sarebbe sempre questa questione in sospeso:

    Quote Originariamente inviata da Silvio Berlusconi
    140.000.000 di alcolisti stimati nel mondo
    180.000.000 di consumatori di cannabis

    dei 140.000.000 di alcolisti tutti e 140.000.000 consumano alcool regolarmente, tanto dall'aver sviluppato una patologia, altrimenti non parleremmo di alcolisti.
    Di questi 140.000.000 circa 3.300.000 l'anno muoiono per le conseguenze dell'alcolismo stesso.
    Quindi possiamo dire che ogni anno muore il 4,62% degli alcolisti nel mondo.

    Nei 180.000.000 di consumatori di cannabis sono compresi solo quelli "abituali" secondo l'Internazionale. Voglio tuttavia rendere il calcolo più generoso, ragionando per assurdo al fine di rafforzare la mia tesi.
    Supponiamo dunque che dei 180.000.000 soltanto il 10% consumi abitualmente Cannabis (ho detto 10% eh, ti sto volendo proprio bene). Il 10% di 180.000.000 è 18.000.000 se tutti abbiamo fatto la 3a elementare dovremmo trovarci in accordo su questo.
    Bene, il dato interessante è che ogni anno muoiono ben 0 di queste 18.000.000 di persone per motivazioni legate al consumo di cannabis (le sigarette fanno 6 milioni di morti l'anno, così, solo per paragonare qualche numero).
    Non credo serva la calcolatrice per capire che 0 è lo 0% di qualsiasi numero.
    A Lantis piace questo intervento


  6. #125
    Utente Catafratto DueDiPicche
    Uomo 31 anni
    Iscrizione: 14/2/2007
    Messaggi: 6,249
    Piaciuto: 1057 volte

    Predefinito

    Io sono favorevolissimo anche se in tutta onestà non mi piace farmi le canne.

    Quello che piace a me,ahimè,non verrà mai legalizzato anche se in parlamento ne circola una discreta quantità.
    ''Vedrai una città regale, addossata ad una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica Signora del Mare: Genova.''

    Francesco Petrarca

  7. #126
    Sousuke
    Utente bannato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Tyler Durden Visualizza il messaggio
    Quoti spesso messaggi senza rispondere al contenuto stesso ma ripetendo ciclicamente quello che hai già scritto anche se non è attinente al post citato o hai già ampiamente avuto risposta.
    direi di no, rispondo nel merito proprio del quote, semmai sono altri che fanno considerazioni personalistiche (infondate) su altro,

    poi alcune cose si possono ripetere a seconda delle repliche per ribadire alcuni concetti a cui le stesse avevano fatto riferimento, fa parte della dialettica, è normale
    Perché? Quale sarebbe il tuo problema?
    nessun problema, ho già spiegato il perchè, questione anche etica, io come altri non siamo disposti a legalizzare una sostanza che produce danni al cervello, nè a soddisfare i capricci di chi vuole farsi le canne libere dopo il lavoro
    Again. Sticazzi. Stiamo parlando di chi lo fa, non di chi non lo fa. Non vedo come il dato di chi non lo fa possa contribuire al discorso. Forse non ti è chiaro il concetto di legalizzazione. Non significa né liberalizzazione (ta daaan) né obbligo. Se non ti fai le canne oggi non saresti obbligato a farlo in caso di legalizzazione.
    a te non interessa, ad altri interesseranno le mie tesi e meno le tue

    anch'io stavo parlando di chi lo fa,

    comunque i due concetti, ovvero chi lo fa e chi non lo fa, sono speculari e complementari, avevi parlato di chi lo fa facendo riferimento a tutti, per questo avevo replicato in quel modo, ma anche se tu avessi parlato di chi non lo fa avrei potuto replicare allo stesso modo, essendo i due concetti collegati

    so cosa vuol dire legalizzare, se si intende anche per uso personale ciò implica una certa libertà, è ovvio, con tale provvedimento possono cambiare le percentuali di uso
    Certo, l'evasione ci sta portando alla deriva. Il consumo di cannabis no.
    Comprendere la differenza tra buono e cattivo, innocuo e dannoso per la società lo vediamo nella prossima lezione però.
    qui non c'è nessuna lezione, anzi semmai qualche provocazione e sono io che in certi ambiti potrei dare lezione agli altri, è solo una discussione su un forum dove ognuno dice la sua

    dipende dai concetti di buono/cattivo, sono soggettivi, per altri è alla deriva uno stato dove si può liberamente andare dopo il lavoro in un coffee shop a farsi le canne, assecondando una tendenza anarcoide già presente nella popolazione

    quanto ai danni, credo che quelle sostanze ne producano al cervello, agendovi direttamente per chi ne fa uso abituale
    O non leggi i miei post o hai davvero seri problemi con l'italiano. L'ho corretto subito dopo, proprio qui:

    avevo letto e conosco bene l'italiano, non ho bisogno di lezioni

    avevo risposto inizialmente alla prima versione, ma anche l'altra non si discostava molto, per questo avevo ribadito alcuni concetti
    Fa parte principalmente dell'autismo. Comunque non pensavo che avessi la sfacciataggine di parlare di contestualizzazione, tu che ti limiti a scrivere "è così e basta" senza neppure sforzarti a leggere quel che si scrive. Credimi, se sono ancora qui è proprio perché mi diverti, qualcuno dei vecchi utenti che sta seguendo la conversazione sa bene quanto io ami i casi come il tuo.
    no, fa parte di una persona intelligente e sana, che ha la pazienza di rispondere a certe provocazioni, io replico sulla base di ciò che leggo (nel merito, in questo caso sulle droghe), quindi argomento dando spiegazioni, se poi non è condivisibile è un altro discorso

    adesso si è arrivati all'autismo perchè non si assecondano certe tesi, difficile che sia autistico uno come me dato che sono l'opposto, avere idee diverse o capacità dialettica non significa esserlo, con le capacità motorie sportive che ho poi, avendo nessun problema a relazionarsi/colloquiare normalmente con le persone e avendo razionalità/capacità di ragionamento/logica non indifferenti,

    semmai tale espressione può essere riferita a chi fa simili uscite un po' ridicole, se facessi leggere queste cose non sarei io a fare una magra figura...ma non importa, si discute su un forum, quando certe uscite avverranno anche fuori dalla rete, anzichè avere contenuti opposti, mi preoccuperò ma non credo avverrà mai...

    citare la contestualizzazione è corretto e non sfacciato, perchè non credo che simili uscite un po' ridicole sul personale possano avvenire fuori dalla rete, dato che ci sono ben altre persone di altro tipo magari più seriose, inoltre se uno si ripete bisogna vedere cosa replica anche l'altro, per questo il contesto è importante

    anche a me diverte smentire tesi personalistiche assurde infondate, che non c'entrano col discorso, a cui non dò grande importanza dato il contesto, come mi piace dire la mia, sulla base anche dell'esperienza rispetto a persone che fanno uso di droghe
    Massì, aspettiamo. Non vale la pena, no? Il fatto che abbiano portato alla proibizione proprio i signori del mercato dell'energia non deve darci da pensare, l'avranno fatto in buona fede, per preservare la nostra salute da una pianta che ci avrebbe uccisi, non per il fatto che tale pianta li avrebbe messi di fatto fuorigioco.
    su tante decisioni ci sono sempre interessi economici in gioco, non è un fattore discriminante, poi si possono fare tutte le teorie complottistiche che si vogliono

    dato che esistono materiali alternativi con scopi simili (il cui costo non è esorbitante) non c'è motivo di legalizzare una sostanza che produce danni al cervello, poi alcuni sembrano solo pretesti per soddisfare dei capricci diretti ad avere canne libere
    Non vorrei legalizzare l'eroina solo per non far sentire in colpa chi si fa le pere.
    qui si parla di droghe leggere, anche la cannabis agisce e produce effetti sul cervello
    e ci sarebbe sempre questa questione in sospeso:
    avevo già risposto a tale questione, se si ripropone il tema è chiaro che possono esserci repliche similari

    avevo già detto che quei numeri non tengono conto di alcuni aspetti, per questo li ritengo non rilevanti, come il concetto di uso abituale che può essere diverso tra alcol e droghe, il passaggio ad altro tipo di droghe che non risulta da quei numeri

    e il fatto che non causare la morte non significa non produrre danni anche maggiori al cervello
    Ultima modifica di Sousuke; 16/9/2014 alle 13:42

  8. #127
    Tyler Durden
    Uomo 31 anni
    Iscrizione: 6/10/2007
    Messaggi: 16,096
    Piaciuto: 523 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    direi di no, rispondo nel merito proprio del quote, semmai sono altri che fanno considerazioni personalistiche (infondate) su altro,

    poi alcune cose si possono ripetere a seconda delle repliche per ribadire alcuni concetti a cui le stesse avevano fatto riferimento, fa parte della dialettica, è normale
    Il fatto è che non sono il solo a sostenere che lo fai continuamente. Sei finito in un posto di pazzi mi sa. A meno che la soluzione più semplice sia quella più probabile.

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    nessun problema, ho già spiegato il perchè, questione anche etica, io come altri non siamo disposti a legalizzare una sostanza che produce danni al cervello, nè a soddisfare i capricci di chi vuole farsi le canne libere dopo il lavoro
    Questo non risponde alla mia domanda. Non hai un motivo valido per non volere la legalizzazione, l'unico motivo è che non vuoi permettere alla gente di farne uso. Il vero capriccio è il tuo.

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    a te non interessa, ad altri interesseranno le mie tesi e meno le tue
    Ma questi "altri" che nomini continuamente sono quelli del tuo palazzo? Cioè, fino a che non risponde nessun altro stiamo dialogando io e te, lascia sta gli altri, non c'è nessun "altro" per il momento

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    anch'io stavo parlando di chi lo fa,
    No, tu stavi parlando di chi non lo fa, te lo dimostro:

    "tante persone non lo fanno, e quelle non lo dicono perchè vogliono dare di sè un'immagine diversa da quella reale"

    Parole tue, proprio quelle citate in quella specifica risposta.
    Lo vedi? non sai quello che dici. Scrivi una cosa senza rendertene conto o te ne dimentichi subito dopo.

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    comunque i due concetti, ovvero chi lo fa e chi non lo fa, sono speculari e complementari, avevi parlato di chi lo fa facendo riferimento a tutti, per questo avevo replicato in quel modo, ma anche se tu avessi parlato di chi non lo fa avrei potuto replicare allo stesso modo, essendo i due concetti collegati
    Esattamente, avevo anche detto che mi dispiaceva che tu fossi andato a cercare la definizione letterale di "tutti". Che me ne scusavo e che lo sostituivo con un "moltissime persone". Ma devi esserti perso anche questo, eh?

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    so cosa vuol dire legalizzare, se si intende anche per uso personale ciò implica una certa libertà, è ovvio, con tale provvedimento possono cambiare le percentuali di uso
    Certo, e tu saprai sicuramente esattamente in che modo, ma sappi che sei l'unico al mondo. Non cerco di convincerti del contrario eh. Non ho tutta sta forza di volontà.

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    qui non c'è nessuna lezione, anzi semmai qualche provocazione e sono io che in certi ambiti potrei dare lezione agli altri, è solo una discussione su un forum dove ognuno dice la sua
    Ritengo più provocatorio il tuo atteggiamento del mio. Se non te lo faccio notare è sempre per il principio di chittesencula.. e perché credo fermamente di non averne affatto bisogno.. almeno non quanto te.

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    dipende dai concetti di buono/cattivo, sono soggettivi, per altri è alla deriva uno stato dove si può liberamente andare dopo il lavoro in un coffee shop a farsi le canne, assecondando una tendenza anarcoide già presente nella popolazione
    Anarchia è assenza di legge. Non capisco come legalizzare la cannabis possa essere compatibile con la parola Anarchia. Ci sono cose che prima erano illegali, poi col tempo sono state legalizzate. Siamo in anarchia?

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    quanto ai danni, credo che quelle sostanze ne producano al cervello, agendovi direttamente per chi ne fa uso abituale
    Non si vive senza cervello.
    Non si vive senza fegato.
    Ogni anno muoiono quasi 3 milioni e mezzo di persone per danni al fegato causati dall'alcool.
    Ogni anno non muore assolutamente nessuno per danni al cervello causati dalla cannabis.
    L'alcool è legale. La cannabis no.

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    avevo letto e conosco bene l'italiano, non ho bisogno di lezioni
    Ma se l'avevi letto vuol dire che l'hai ignorato!
    Ma sei proprio un birbantello! e che parliamo a fare a questo punto?

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    avevo risposto inizialmente alla prima versione, ma anche l'altra non si discostava molto, per questo avevo ribadito alcuni concetti
    Si, avevo corretto il mio "tutti".
    È andata più o meno così, ti scrivo una sceneggiatura:
    A: Praticamente tutti si fanno le canne!
    B: Non è vero! non sono tutti!
    A: Hai ragione. Non tutti, moltissimi!
    B: Non è vero! Non sono tutti!

    Hai presente c'era una volta un re, seduto sul sofà... la storiella ricorsiva che si racconta ai bambini? Siamo entrati in un loop infinito per il tuo tentare di glissare l'argomento principale del dibattito.

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    no, fa parte di una persona intelligente e sana, che ha la pazienza di rispondere a certe provocazioni, io replico sulla base di ciò che leggo (nel merito, in questo caso sulle droghe), quindi argomento dando spiegazioni, se poi non è condivisibile è un altro discorso
    Pazienza, quanto a lungo potrei parlarti di pazienza. Ti ho già detto che non condivido e non rispetto il tuo pensiero anche se faccio finta di farlo. Né mi batto perché tu possa esprimerlo, altrimenti mi chiamerei Voltaire. Situazione aggravata dal fatto che lo trovi insensato, dettato da pregiudizi errati, basato sull'ignoranza in materia. Hai infatti fino ad ora espresso concetti vaghi, mai argomentato nulla, mai citato fonti, non sei mai voluto entrare nel merito dei numeri. Rifiuti le spiegazioni perché rifiuti l'argomento in oggetto. Come un fondamentalista religioso che non vuole arrendersi alle spiegazioni scientifiche che contestano il suo credo. Tranquillizzati, purtroppo non sei il primo né l'ultimo.
    In questa sede, dire "la droga fa male", non ti porterà a nessuna conclusione, almeno con me.

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    adesso si è arrivati all'autismo perchè non si assecondano certe tesi, difficile che sia autistico uno come me dato che sono l'opposto, avere idee diverse o capacità dialettica non significa esserlo, con le capacità motorie sportive che ho poi, avendo nessun problema a relazionarsi/colloquiare normalmente con le persone e avendo razionalità/capacità di ragionamento/logica non indifferenti,
    Ho detto che è un comportamento generalmente diffuso tra le persone autistiche, non ho dubbi che tu non lo sia.
    Ma sono contento che hai trovato un'altra occasione per tessere le tue lodi.

    Ohi che bell ca song i', se n'm'avvanta mamma m'avvant i'.
    Vorrei dirtela in italiano ma non renderebbe. So' comunque contento che te la credi così tanto.

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    semmai tale espressione può essere riferita a chi fa simili uscite un po' ridicole, se facessi leggere queste cose non sarei io a fare una magra figura...ma non importa, si discute su un forum, quando certe uscite avverranno anche fuori dalla rete, anzichè avere contenuti opposti, mi preoccuperò ma non credo avverrà mai...
    Allora perché sei qui? se non te ne frega nulla di quello che si dice su un forum che ci fai qua?
    In realtà stai cercando di plasmare una maschera, stai cercando di spacciarti per quello che nella vita reale purtroppo non puoi essere. Ogni post è una buona occasione per ricordare che sei bravo in tutto, sei pieno di amici, sei intelligente, capace, sportivo. In fin dei conti a questo servono i forum, puoi essere chi non sei in realtà.
    Magari lo sto facendo anche io.
    Forse mi chiamo Michela e faccio la metalmeccanica.
    Ma sicuramente mi sbaglio su tutto. Non sono uno psicologo.

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    citare la contestualizzazione è corretto e non sfacciato, perchè non credo che simili uscite un po' ridicole sul personale possano avvenire fuori dalla rete, dato che ci sono ben altre persone di altro tipo magari più seriose, inoltre se uno si ripete bisogna vedere cosa replica anche l'altro, per questo il contesto è importante
    Si, sticazzi. Intendo dire "non argomenti mai". Sto cercando di essere più stringato e comprensibile possibile.

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    anche a me diverte smentire tesi personalistiche assurde infondate, che non c'entrano col discorso, a cui non dò grande importanza dato il contesto, come mi piace dire la mia, sulla base anche dell'esperienza rispetto a persone che fanno uso di droghe
    La base dell'esperienza tua personale, qui, NON CONTA e NON SMENTISCE proprio nulla.
    Buongiorno.

    Supponiamo che tu dica che l'acqua è bagnata perché le tue esperienze personali ti suggeriscono che è così.
    Arrivi un pinco pallino qualsiasi che chiameremo Tyler Durden e ti dica che in base alle sue esperienze personali l'acqua è perfettamente asciutta.
    Che si fa? si lancia una monetina? o la discussione termina lì?
    Ti do un suggerimento, la risposta corretta inizia per 'A' e termina per 'rgomentazione'.

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    su tante decisioni ci sono sempre interessi economici in gioco, non è un fattore discriminante, poi si possono fare tutte le teorie complottistiche che si vogliono
    Se avessi letto o visto qualcuna delle fonti citate ora saresti informato abbastanza da sapere che non sono teorie, è storia.
    'A'... ...'rgomentazione'. Funziona sempre.

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    dato che esistono materiali alternativi con scopi simili (il cui costo non è esorbitante) non c'è motivo di legalizzare una sostanza che produce danni al cervello, poi alcuni sembrano solo pretesti per soddisfare dei capricci diretti ad avere canne libere
    Quando la gente ti dice che sei vago intende questo. "Materiali alternativi", tu non sai affatto se ci sono o no, e quando anche ci fossero non hai idea né di cosa siano né di cosa stiamo parlando. Per te un materiale alternativo alla canapa combustibile è il petrolio. Basta che la gente non si faccia le canne.

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    qui si parla di droghe leggere, anche la cannabis agisce e produce effetti sul cervello
    Ah per "simili" intendevi "quegli". Errore mio.

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    avevo già risposto a tale questione, se si ripropone il tema è chiaro che possono esserci repliche similari

    avevo già detto che quei numeri non tengono conto di alcuni aspetti, per questo li ritengo non rilevanti, come il concetto di uso abituale che può essere diverso tra alcol e droghe, il passaggio ad altro tipo di droghe che non risulta da quei numeri

    e il fatto che non causare la morte non significa non produrre danni anche maggiori al cervello
    E io ti avevo già risposto almeno un paio di volte, è che tuttavia lì il discorso si ferma perché non hai più risposte.
    Ti cito di seguito le varie risposte ancora una volta
    Sai mai che in questi calcoli tiriamo fuori qualche costante assoluta.. dopo la costante di Eulero diamo vita alla costante di Sousuke.


    Marijuana di Stato: il sì del governo

    Provaci ancora Sam.
    A Lantis piace questo intervento


  9. #128
    Sousuke
    Utente bannato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Tyler Durden Visualizza il messaggio
    In realtà stai cercando di plasmare una maschera, stai cercando di spacciarti per quello che nella vita reale purtroppo non puoi essere.
    no, sono qui per dire la mia sulle droghe, poi ognuno può dire quello che vuole in rete, sono contesti limitati dove mancano tanti tipi di persone e dove si passa il tempo e si cazzeggia, quando mi capiteranno fuori dalla rete simili uscite e non dal contenuto opposto (in effetti se facessi leggere certe cose non sarei io a fare brutte figure...) comincerò a preoccuparmi, per questo non ci dò peso

    semmai sono altri che fanno uscite non possibili fuori da un contesto virtuale, pena penso magre figure dato che le persone intorno sono ben diverse da chi c'è in rete

    se avere certe idee sulle droghe, supportate da argomentazioni spiegazioni anche se non condivisibili da altri, significa essere su un forum scemo pazzo malato autistico e altre amenità assurde a uno come me sono contento di esserlo, non è importante

    e sono vero a differenza di qualcuno che fa solo battutine come ben sa chi sa chi mi ha incontrato in rete, o sa di cosa parlo e ha le mie passioni, anche queste idee sulle droghe, dico cose personali che sanno un po' tutti tra ex colleghi conoscenti etc..., alcune anche abbastanza intuibili, e non per vantarmi, ma per smentire alcune provocazioni infondate, è normale che accada sui forum, si discute per passare il tempo

    replicherò al resto più avanti

  10. #129
    Tyler Durden
    Uomo 31 anni
    Iscrizione: 6/10/2007
    Messaggi: 16,096
    Piaciuto: 523 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Sousuke Visualizza il messaggio
    no, sono qui per dire la mia sulle droghe, poi ognuno può dire quello che vuole in rete, sono contesti limitati dove mancano tanti tipi di persone e dove si passa il tempo e si cazzeggia, quando mi capiteranno fuori dalla rete simili uscite e non dal contenuto opposto (in effetti se facessi leggere certe cose non sarei io a fare brutte figure...) comincerò a preoccuparmi, per questo non ci dò peso

    e sono vero a differenza di qualcuno che fa solo battutine come ben sa chi sa di cosa parlo e ha le mie passioni, anche queste idee sulle droghe, dico cose personali che sanno un po' tutti tra ex colleghi conoscenti etc..., alcune anche abbastanza intuibili, e non per vantarmi, ma per smentire alcune provocazioni infondate, è normale che accada sui forum, si discute per passare il tempo

    replicherò al resto più avanti
    Mi fa piacere che la cosa più urgente e importante che tu abbia carpito da tutto il ragionamento sia questa.

    Chiudo qui l'OT e confermo tutto quello che dirai in seguito. Hai il mio pieno appoggio. La curva dell'interesse è improvvisamente scesa.
    A Lantis piace questo intervento


  11. #130
    Sousuke
    Utente bannato

    Predefinito

    ho risposto a una cosa pescata a caso, non avverto urgenza, per il resto non penso che tu abbia gli elementi per confermare nulla su un forum, dato che sono opinioni su argomenti generali come le droghe, quindi per te saranno così e per altri l'opposto, pazienza

Discussioni simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 16/11/2010, 17:08
  2. A che età si diventa rimbambiti? questo è il titolo del prossimo pezzo
    Da gregnapola nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 12/5/2008, 12:23
  3. Il divieto di Stato al sesso fra adolescenti
    Da Usher nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 51
    Ultimo messaggio: 23/12/2007, 20:06
  4. Il discorso del papa di ognissanti
    Da P S Y C H O nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 3/11/2006, 15:24
  5. Il motore di ricerca più potente del mondo
    Da Ser Nwanko nel forum Off Topic
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 15/10/2005, 18:55