ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 16 1234511 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 160
Like Tree113Mi piace

Il caso di Caterina e la sperimentazione animale. Chi deve vivere?

  1. #1
    Overdose da FdT
    Uomo
    Iscrizione: 29/9/2004
    Messaggi: 6,184
    Piaciuto: 122 volte

    Predefinito Il caso di Caterina e la sperimentazione animale. Chi deve vivere?

    Scusate il titolo provocatorio ma una notizia che ho letto sul corriere della sera mi ha colpito

    STUDENTESSA DI VETERINARIA A BOLOGNA, SOFFRE DI 4 PATOLOGIE RARE
    Malata, difende la sperimentazione animale Su Facebook riceve una pioggia di insulti
    «Senza la ricerca sarei morta a 9 anni». Gli animalisti: «Puoi pure morire domani». La ragazza ha sporto denuncia

    Per me puoi pure morire domani. Non sacrificherei nemmeno il mio pesce rosso per un’egoista come te»: firmato Giovanna. E solo uno degli oltre 30 auguri di morte e 500 offese ricevuti su Facebook (e denunciati) da Caterina Simonsen, studentessa di Veterinaria all’Università di Bologna, colpita da quattro malattie genetiche rare, e divenuta il bersaglio di estremisti animalisti sul social network dopo avere pubblicato una foto che la ritrae con il respiratore sulla bocca e un foglio in mano. «Io, Caterina S. - recita la scritta - ho 25 anni grazie alla vera ricerca, che include la sperimentazione animale. Senza la ricerca sarei morta a 9 anni. Mi avete regalato un futuro».
    INSULTI E MINACCE - Il post, rilanciato su Facebook dal gruppo «A favore della sperimentazione animale», ha ricevuto oltre 13mila «mi piace», ma ha suscitato anche una pioggia di «insulti, apprezzamenti, di tutto e di più», spiega la ragazza che con due video risponde a chi la attacca e lancia un appello a Partito animalista europeo, Lega antivivisezione (Lav) e Michela Vittoria Brambilla, affinché si dissocino dagli auguri di morte e prendano provvedimenti. «Se crepavi anche a 9 anni non fregava nulla a nessuno, causare sofferenza a esseri innocenti non lo trovo giusto», è il messaggio di Valentina. Concorda Mauro: «Per me potevi pure morire a 9 anni, non si fanno esperimenti su nessun animale, razza di bestie schifose». Insulti anche da Perry: «Magari fosse morta a 9 anni, un essere vivente di m... in meno e più animali su questo pianeta». Materiale che Caterina ha consegnato alla polizia postale, con nomi e cognomi degli autori dei post.
    QUATTRO MALATTIE - «Non capisco il perché di tanta cattiveria - replica la giovane -. Loro non sanno chi sia io, cosa faccia io, e probabilmente sono così ingenui da non sapere che tutti i farmaci che prendono, che danno ai loro figli e che danno ai loro animali sono stati testati sugli animali». Caterina non mangia carne e il suo sogno è laurearsi in Veterinaria per «salvare gli animali». Seduta sul letto, circondata dalle decine di farmaci che deve assumere e dai macchinari che le permettono di respirare, la ragazza spiega a chi la attacca come trascorre la sua giornata tipo. Una lotta quotidiana contro quattro malattie rare (immunodeficienza primaria, deficit di proteina C e proteina S, deficit di alfa-1 antitripsina, neuropatia dei nervi frenici), abbinate al prolattinoma, un tumore ipofisario, e a reflusso gastroesofageo, asma allergica e tiroidite autoimmune. Per poter sopravvivere passa dalle 16 alle 22 ore al giorno attaccata a un respiratore, deve utilizzare un’apparecchiatura che le fa vibrare i polmoni aiutandola a eliminare muco, assume montagne di medicinali spray, per bocca e in vena. Tra i quali, tiene a evidenziare, anche alcuni indicati per curare cani, gatti, furetti, rettili e uccelli.
    ALTERNATIVE VALIDE - Quattro volte Caterina è finita in rianimazione, a un passo dalla morte. Solo nell’ultimo anno ha accumulato 12 settimane di ricovero e 20 di terapia endovena, e per poter dare gli esami all’Università segue un programma studiato appositamente per lei. «Mi dicono “meglio 10 topi vivi di te viva”, ma io spero di avervi fatto capire quanto ci tengo a vivere», dice la giovane nei video. Questo è il suo appello: «Invito Brambilla, Lav e Partito animalista europeo a combattere contro l’utilizzo degli animali dove non è fondamentale per l’esistenza umana: la caccia, i macelli, gli allevamenti di pellicce. Anziché fare tanto rumore mediatico, e ostacolare il lavoro dei ricercatori potreste raccogliere fondi e investire soldi per cercare un metodo alternativo valido agli esperimenti sugli animali. Una volta trovati questi metodi, per legge dovranno sostituire i test sugli animali. Vi chiedo di chiedere all’Aifa di mettere grande sulle confezioni dei farmaci che il medicinale è testato sugli animali a norma di legge, così che chi si cura possa fare una scelta consapevole». A chi vorrebbe fosse morta, infine, la ragazza augura «il meglio», e «buona domenica».
    «UNA VERGOGNA» - «È una vergogna quello che sta succedendo a Caterina. Non è ammissibile che persone disinformate e prepotenti si permettano di minacciare e augurare la morte a una persona gravemente malata». Così Dario Padovan, presidente di Pro-Test Italia (associazione non profit per la difesa della ricerca bio-medica), che bolla come «inaccettabili» gli insulti diretti alla ragazza. «Chiediamo che le associazioni animaliste prendano pubblicamente le distanze da questi comportamenti vergognosi e incivili di chi si professa sostenitore della loro stessa causa» conclude.

    Malata, difende la sperimentazione animale Su Facebook riceve una pioggia di insulti - Corriere.it

    ---------------------------------------
    la cosa mi ricorda un proverbio popolare: meglio un asino vivo che un dottore morto.
    Non che si stia esagerando un po? che ne pensate


  2. # ADS
     

  3. #2
    Mind over matter Elefantino Blu
    Uomo 28 anni da Biella
    Iscrizione: 15/5/2007
    Messaggi: 2,173
    Piaciuto: 513 volte

    Predefinito

    Se è proprio indispensabile sacrificare animali per la ricerca... non son d'accordo sull'utilizzo di questa pratica per cosmetici e inutilità varie ma in ambito sanitario purtroppo pare una scelta obbligata, sarebbe bello avere un'alternativa al sacrifico degli animali, questo si.
    A Half shadow piace questo intervento

  4. #3
    Spotless Echoes
    Donna 26 anni da Roma
    Iscrizione: 21/6/2009
    Messaggi: 9,072
    Piaciuto: 2972 volte

    Predefinito

    Sono a favore della sperimentazione sugli animali, laddove è indispensabile.
    E da persona che ne capisce qualcosa in merito, dico senza ombra di dubbio che ora lo è.




    [..e l'aria delle cose diventava irreale]

  5. #4
    Moderatrice Holly
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10099 volte

    Predefinito

    Io vorrei vedere se i quindici nazi-animalisti che hanno minacciato di morte questa ragazza prendono l'aspirina quando hanno il mal di testa, che prodotti usano per lavare i capelli, e chi più ne ha più ne metta.
    Il problema è che un po' tutti in questo paese si improvvisano grandi esperti senza competenze. Stamina, ad esempio, è una cosa ancor più grave: i ricercatori sono dei delinquenti al servizio delle lobby, mentre un laureato in lettere e filosofia che si improvvisa guaritore è un santo in terra.
    Allora il punto, per me, è sempre lo stesso: bisogna curare - perché è una malattia, a questo punto - l'ignoranza di troppe persone. Innanzitutto, perché vivisezione e sperimentazione sono due cose diverse (la prima, fra l'altro, è vietata in Italia). In secondo luogo perché siamo tutti buoni a dire "salviamo gli animali coccolosi", ma non ci sono ancora e purtroppo alternative valide alla sperimentazione animale. E non si venga a dire che è colpa delle lobby farmaceutiche: se così fosse, si morirebbe ancora per il raffreddore, non si sarebbe debellato il vaiolo e ci sarebbero un sacco di storpi per via della poliomielite.

    Ma, detto questo, direi che il problema fondamentale non è solo l'ipocrisia di molti, ma il fatto che internet viene percepito come un luogo fatato in cui minacce e offese non sono reali. E questo, da un certo punto di vista, è un problema ancor più grave e un sintomo d'ignoranza italiana ancora più preoccupante. Ho letto in questi giorni una serie di cose allucinanti scritte contro questa ragazza, ma come su di lei, su una marea di altre persone. A me pare che molti non percepiscano la minaccia di morte telematica come un fatto grave, non riescano a cogliere la sfumatura fra il virtuale e la persona reale dall'altro lato dello schermo.
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  6. #5
    Ravenclaw Jeggi
    Donna 27 anni
    Iscrizione: 1/11/2011
    Messaggi: 3,715
    Piaciuto: 3056 volte

    Predefinito

    Da antispecista e vegana ovviamente soffro all'idea della sperimentazione animale, però trovo anche enormemente sbagliato prendersela con lei. Tutto ciò che sta cercando di fare è sopravvivere.
    Per me sono assurde le persone che prendono medicinali per ogni minimo fastidio, perché quelli sono sacrifici inutili di altri esseri viventi. Per me è più sbagliato mangiare animali, laddove c'è modo per sopravvivere anche senza carni.

    La domanda qui probabilmente è: viene prima l'umano o l'animale? E, per me, non può esistere risposta.
    Caterina comunque non ha colpe, come ho già detto vuole solo vivere, come è giusto che sia.
    Inoltre se studia per diventare veterinaria di certo è la prima ad amare gli animali, quindi non capisco perché accanirsi contro di lei, è ingiusto e crudele.
    Calamità di un guaio sceso nel gelo a gennaio,
    sopra il mio cuore d'acciaio venne la tua calamita.

  7. #6
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,133
    Piaciuto: 1389 volte

    Predefinito

    Io mi chiedo a una persona che non si regge in piedi da sola come possa venire in mente di studiare veterinaria... me la immagino ad assistere al parto di una mucca o ad operare un gatto mentre quattro badanti la sorreggono in piedi...

    Allora mi chiedo se tutto non sia una montatura. Sostenere di non potere fare a meno della sperimentazione animale potendo dimostrare quanto sia costretta a farlo, dal momento che li ama al punto da studiare veterinaria...

    Nonostante questa mia osservazione, sono favorevole alla sperimentazione animale.
    A Majo Rika piace questo intervento
    Eres nube. Eres mar, eres olvido. Eres tambien aquello que has perdido.

    E la mia stella è quella stella scialba mia lenta morte senza disperazione.



  8. #7
    Little Spongy Folletta
    Donna 27 anni da Genova
    Iscrizione: 8/12/2007
    Messaggi: 14,178
    Piaciuto: 3978 volte

    Predefinito

    Odio tutti i tipi di estremismo, anche quando si tratta di chi protegge gli animali. Caterina è diventata il capro espiatiario e si é presa lei minacce che non la sarebbero mai dovute arrivare perchè in fondo lei che colpa ha? Nessuna!
    Ovvio che se esistessero alternative alla sperimentazione animale, tutti o quasi saremmo favorevoli, ma la realtà è un'altra. Mi spiace solo per quella povera ragazza che per un po' non avrà una vita tranquilla -sempre se si può parlare di 'vita tranquilla' per lei-.
    A Half shadow piace questo intervento
    Ca ete lu sule, quandu lu iciu me preciu. Si' sule: forte cautu immensu.
    Ca quandu lu iciu alle origini mei pensu.
    Sud Sound System



  9. #8
    Dinleyici Sedna
    Donna 32 anni
    Iscrizione: 16/4/2012
    Messaggi: 1,798
    Piaciuto: 1460 volte

    Predefinito

    Ci voleva Caterina, spero che troverà un buon lavoro.
    "L'uomo non troverà la pace interiore finché non imparerà ad estendere la propria compassione a tutti gli esseri viventi". Albert Schweitzer
    "Nobody can hurt me without my permission". Mahatma Gandhi

  10. #9
    SS-Hauptsturmführer Wittmann
    Uomo 36 anni da Reggio Emilia
    Iscrizione: 21/12/2007
    Messaggi: 5,371
    Piaciuto: 799 volte

    Predefinito

    Alcuni commenti di quegli pseudo animalisti fanno rabbrividire.
    Non si augura niente a nessuno eh, però sarebbe astrattamente interessante vedere i post e gli stati su facebook di questi mentecatti se loro stessi o un loro congiunto venisse colpito da una di queste patologie. Una specie di contrappasso per analogia.
    Verloren ist nur, wer sich selbst aufgibt.

  11. #10
    Vivo su FdT Loller156
    Uomo 29 anni da Lecco
    Iscrizione: 13/8/2007
    Messaggi: 4,934
    Piaciuto: 1611 volte

    Predefinito

    Seguo questa "diatriba" praticamente da un anno e mezzo, forse qualcosina in più.. Essendo a favore della sperimentazione animale, la cosa che mi spiace di più è che per ottenere visibilità si debba arrivare ad usare le stesse tattiche degli "animalisti".

    Laddove la ragione non colpisce (conferenze, università, pubblicazioni, interviste ad esperti) si deve colpire con il sentimento. Caterina ha aderito ad una "campagna" uguale e contraria a quella adottata dagli animalisti diversi mesi fa, i quali pubblicarono foto strazianti spesso fasulle per confondere e attrarre consensi.

    Mi fa incazzare tantissimo che la gente non abbia la minima voglia di informarsi, ma semplicemente aderisce a uno dei due partiti senza cognizione di causa. Foto di interventi chirurgici scambiate per esperimenti sadici, citazioni di Einstein falsificate (quella del "nessuno scopo.. bla bla.. indegno.. etc", è una frase che riguarda tutt'altro ambito).

    Gli italiani sono ignoranti, e ne vanno fieri.


    - - - Aggiornamento - - -

    Aggiungo:

    Vale più un uomo o un animale? Che domande.. ovviamente l'uomo! Se dovessi scegliere tra una mosca e vostro figlio, chi scegliereste? Se vostro figlio prende i pidocchi, che fate? Niente, perchè sono animali.. vero?
    Se il vostro cagnolino prende qualche parassita, non fate nulla vero?

    Dai, non prendiamoci per il culo.. ^^

Pagina 1 di 16 1234511 ... UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Il crack di Lehman scatena la bufera
    Da bellydance91 nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 36
    Ultimo messaggio: 19/9/2008, 17:15
  2. Piuttosto che fare il governatore di Bankitalia sposo la Ferilli
    Da gregnapola nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11/7/2008, 11:34
  3. Se vi ho fatto venire il mal di testa, spalmateci la Nutella
    Da gregnapola nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 21/6/2008, 0:20
  4. Non è il caso di farne una tragedia:SPOT
    Da chaoz nel forum Off Topic
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 7/3/2008, 13:21
  5. Angelo Branduardi - Il Sultano di Babilonia e la..
    Da Cano nel forum Testi musicali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 18/2/2007, 13:50