ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 4 di 13 PrimaPrima 12345678 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 31 a 40 su 126
Like Tree74Mi piace

Scuola vieta festa di Natale. "Non offendiamo bimbi delle altre religioni"

  1. #31
    Scrivano Lucien
    Uomo 35 anni da Imperia
    Iscrizione: 10/10/2008
    Messaggi: 2,441
    Piaciuto: 655 volte

    Predefinito

    Ma anche l'albero di natale è religioso, solo che nessuno sa da che religione provenga.

    Attir'd with stars, we shall forever sit
    triumphing over death, and chance, and thee, o Time

  2. # ADS
     

  3. #32
    Overdose da FdT
    Uomo
    Iscrizione: 29/9/2004
    Messaggi: 6,184
    Piaciuto: 122 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Elaine Marley Visualizza il messaggio
    Usher l'albero di Natale è una tradizione pagana.
    Ora spiegami tu che senso ha per un cristiano farlo. Nessuno, perchè non fa parte della sua religione. Tutto ormai diventa così automatico che la gente neanche ci fa più caso. è diventata una tradizione e la gente lo fa senza pensarci.
    Io che sono atea non faccio nè uno nè l'altro, manco farei i regali se potessi.
    Comunque a me frega niente del presepe, nè dell'albero in sè. Secondo me sono problemi veramente idioti. Credo che in una scuola se si fa il presepe o l'albero o ci metti la statuina di Maometto che balla bisognerebbe solo guardare o ignorare se non ci credi.
    è diverso il senso del crocifisso, perchè non essendo un luogo religioso non ci dovrebbero essere riferimenti alla religione.
    Si dovrebbe fare un presepe con tutte le divinità, così almeno nessuno rompe le balle.

    Queste lotte a parer mio son solo cazzate, nella vita bisognerebbe lasciare, nei limiti, libertà alle persone, se ti dà fastidio basta girarti.
    Sei buddista e vuoi anche tu il tuo "presepe personalizzato"? Allora prendi la tua statuina e metticela pure te e tutti sono felici.
    forse non ci siamo capiti. Io sostengo piu o meno le stesse cose, quello che non capisco perchè ci deve essere una direttrice che decida priori, su una cosa come tu stessa definisci una cazzata, cio che è giusto o sbagliato. Tanto vale che non avesse alzato questo polverone sul politicamente corretto a danno di una festa sentita piu dai bambini che dagli adulti che ci fanno sopra una speculazione. Allora, visto che questa direttrice e preoccupata per il sentimento religioso dei bambini al posto di dare battaglia su questo perchè non la da ad esempio sulla rimozione crocifisso in classe? Paura forse o esibizionismo perchè spesso sui giornali si legge di queste storie piu ci si avvicina a natale

  4. #33
    Moderatrice Holly
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10104 volte

    Predefinito

    La scuola è un'istituzione laica (o quanto meno, dovrebbe esserlo) e quindi sì, sono d'accordo sul fatto che in teoria non andrebbe fatto un albero di Natale o un presepe.
    Quello che mi lascia perplessa è il concetto di offesa. Perché dovrebbe offendere? Oggi per strada sono passata accanto a un musulmano che silenziosamente si era messo per terra, rivolto verso La Mecca, e pregava. Non mi ha offesa, mi ha lasciata indifferente. Mi si può dire che sia inadeguato in un'istituto statale, ma non offensivo, dai.
    A Temperance piace questo intervento
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  5. #34
    Overdose da FdT
    Uomo
    Iscrizione: 29/9/2004
    Messaggi: 6,184
    Piaciuto: 122 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lucien Visualizza il messaggio
    Ma anche l'albero di natale è religioso, solo che nessuno sa da che religione provenga.
    no invece e la religione che se ne approriata trasformando in qualcosa che in origine non esisteva: era solo un modo celebrare la vita. L'immagine dell'albero come simbolo della vita ha origini molto antiche collegata alla dimensione edonistica dell'uomo .
    Chi ne accetta il suo valore religioso significa che ne accetta la sua mistificazione: per me è solo un simbolo di valore laico dove da bambino associavo all'arrivo di babbo natale che mi portava i regali

    una delle possibili origini dell'albero di natale
    La derivazione dell'uso moderno da queste tradizioni, tuttavia, non è stata provata con certezza anche se sembra che sia nata a Tallinn, in Estonia nel 1441, quando fu eretto un grande abete nella piazza del Municipio, Raekoja Plats, attorno al quale giovani scapoli, uomini e donne, ballavano insieme alla ricerca dell'anima gemella.

  6. #35
    Vivo su FdT Meox
    Donna 27 anni da Treviso
    Iscrizione: 21/11/2005
    Messaggi: 3,728
    Piaciuto: 352 volte

    Predefinito

    Io pur non essendo credente ho fatto a scuola statuine per presepi, foto con alberi e robe varie, niente di tragico. Hanno deciso di togliere il presepe e i simboli religiosi, anche questo non mi pare niente di tragico. Quindi boh, come al solito polemica per nulla. In realtà mi sembra anche una buona iniziativa, si festeggia ma in maniera laica, come si dovrebbe fare in un istituto laico.

    Cmq vorrei far notare che a proporre queste cose come il natale laico o togliere il crocifisso sono sempre persone "autoctone" laiche/non credenti, ma si da la colpa agli stranieri..eppure io non ho mai sentito di genitori mussulmani o buddhisti che pretendono simili cose, la maggioranza se ne frega bellamente
    Soft kitty, warm kitty
    little ball of fur
    Happy kitty, sleepy kitty
    purr, purr, purr

  7. #36
    Overdose da FdT Dade
    Uomo 30 anni da Torino
    Iscrizione: 21/11/2010
    Messaggi: 9,892
    Piaciuto: 4006 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Holly Visualizza il messaggio
    La scuola è un'istituzione laica (o quanto meno, dovrebbe esserlo) e quindi sì, sono d'accordo sul fatto che in teoria non andrebbe fatto un albero di Natale o un presepe.
    Quello che mi lascia perplessa è il concetto di offesa. Perché dovrebbe offendere? Oggi per strada sono passata accanto a un musulmano che silenziosamente si era messo per terra, rivolto verso La Mecca, e pregava. Non mi ha offesa, mi ha lasciata indifferente. Mi si può dire che sia inadeguato in un'istituto statale, ma non offensivo, dai.
    Io penso che come al solito i giornalisti hanno pompato la cosa...non credo a questa cosa dell'offesa
    Felice l'uomo che trova rifugio in se stesso.

  8. #37
    Nuvolablu
    Donna 38 anni
    Iscrizione: 14/7/2007
    Messaggi: 27,506
    Piaciuto: 2274 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Elaine Marley Visualizza il messaggio
    Usher l'albero di Natale è una tradizione pagana.
    Ora spiegami tu che senso ha per un cristiano farlo. Nessuno, perchè non fa parte della sua religione. Tutto ormai diventa così automatico che la gente neanche ci fa più caso. è diventata una tradizione e la gente lo fa senza pensarci.
    Io che sono atea non faccio nè uno nè l'altro, manco farei i regali se potessi.
    Comunque a me frega niente del presepe, nè dell'albero in sè. Secondo me sono problemi veramente idioti. Credo che in una scuola se si fa il presepe o l'albero o ci metti la statuina di Maometto che balla bisognerebbe solo guardare o ignorare se non ci credi.
    è diverso il senso del crocifisso, perchè non essendo un luogo religioso non ci dovrebbero essere riferimenti alla religione.
    Si dovrebbe fare un presepe con tutte le divinità, così almeno nessuno rompe le balle.

    Queste lotte a parer mio son solo cazzate, nella vita bisognerebbe lasciare, nei limiti, libertà alle persone, se ti dà fastidio basta girarti.
    Sei buddista e vuoi anche tu il tuo "presepe personalizzato"? Allora prendi la tua statuina e metticela pure te e tutti sono felici.

    Per me ha senso dato che, oltre a palluzze e lucine varie, metto angioletti e il Cristo ai piedi dell'albero xD Poi tra l'altro fare l'albero non esclude fare il presepe xD

    Per il resto la penso sostanzialmente come Wolv e imok.
    Chi possiede coraggio e carattere è sempre molto inquietante per chi gli sta vicino.
    (Hermann Hesse)








  9. #38
    Overdose da FdT
    Uomo
    Iscrizione: 29/9/2004
    Messaggi: 6,184
    Piaciuto: 122 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lerajies Visualizza il messaggio
    Io pur non essendo credente ho fatto a scuola statuine per presepi, foto con alberi e robe varie, niente di tragico. Hanno deciso di togliere il presepe e i simboli religiosi, anche questo non mi pare niente di tragico. Quindi boh, come al solito polemica per nulla. In realtà mi sembra anche una buona iniziativa, si festeggia ma in maniera laica, come si dovrebbe fare in un istituto laico.

    Cmq vorrei far notare che a proporre queste cose come il natale laico o togliere il crocifisso sono sempre persone "autoctone" laiche/non credenti, ma si da la colpa agli stranieri..eppure io non ho mai sentito di genitori mussulmani o buddhisti che pretendono simili cose, la maggioranza se ne frega bellamente
    è vero gli stranieri su queste cose sono meno integralisti


    - - - Aggiornamento - - -

    Quote Originariamente inviata da Dade Visualizza il messaggio
    Premetto che per me le religioni le abolirei perchè secondo me sono un cancro, ma questi sono altri discorsi...
    Quindi sono contrario a qualsiasi cosa che è di religioso nelle scuole.

    Siamo in un stato laico e nei posti pubblici non ci devono essere simboli religiosi e ne politici.

    Per quanto riguarda le scuole secondo deve essere un ambiente neutrale, senza religioni, politica e simbolismi di alcun tipo e quindi sono contrario al presepe nelle scuole.
    Una direttrice che decide le sensibilità religiose altrui è una cosa democratica? Cosi si garantisce il laicismo? Io sono per la libertà di scelta , un po come al supermercato dove si vende di tutto. Per assurdo, sempre usando questa similitudine, non si dovrebbe vendere carne di maiale, animali morti perchè cosi si urta la sensibilità altrui vuoi i mussulmani o i vagani ecc... Continuiamo,con il ragionamento e diciamo che, io direttore del supermercato decido che a pasqua di non voler vendere colombe perchè è un simbolo religioso perchè voglio salvaguardare le sensibilità altrui : offedono. Nel mio super, pero, non ho bandito la carne di maiale che offende i mussulmani e gli animali morti perchè devo pur guadagnare vendendo cibo . Non sarebbe piu onesto lasciare tutto come è e lasciare che il consumatore faccia le sue scelte in base alla sua sensibilità? Per cui se sono vega compro verdura e se sono mussulmano compro pollo io che non sono ne uno e ne l'altro posso comprare il resto: ogniuno sceglie il suo stile di vita non una persona che decida per me.
    Poi si parla tanto di confronto culturale ma nascondere o rimuovere è fascismo o vera crescita sociale? E' inutile le tradizioni italiane sono per la maggior parte sono basate sulla religione; che facciamo in nome del laicismo rinneghiamo tutte le nostre radici storiche e culturali ? (In particolare il presepe, derivato da rappresentazioni medievali che la tradizione fa risalire a san Francesco d'Assisi, è una ricostruzione figurativa della natività di Gesù ed è una tradizione particolarmente radicata in Italia. ) le aboliamo? Non sarebbe piu giusto farle conoscere anche a chi viene da altri paesi? Decisione proprio stupida,vietare il presepe, a mio avviso. I bambini vivono il natale in maniera ben diversa; per loro Gesù, l'asinello, Maria ecc. sono modi di comprendere il mondo. I bambini fanno mille domande su tutto, ( esempio cosa è il paradismo , dove si quando si muore ad esempio ove sta la nonna che non c'e piu ecc...) e le risposte che diamo sono semplicistiche o gli spieghiamo teorie complesse parlando di evoluzionismo, del big bang? Dov'è la nonna che non ha mai conosciuto? E' diventata pasto per i vermi? Certo che non possiamo rispondere così! E allora
    perché non fornire uno (tra i tanti) strumenti culturale? Perché togliere e non, piuttosto, aggiungere? Perché rinunciare a parlare? Ben vengano le religioni e le altre culture, semmai!

    Poi ovviamente i bimbi cresceranno e forse cambieranno modo di spiegare il mondo, se vorranno; rigetteranno la spiegazione finalista, non andranno in Chiesa, né vorranno più saperne. Altrimenti no, continueranno a parlare di Gesù, dell'asinello, di Maria... problemi loro! ma i riferimenti religioni sono riferimenti culturali e metterli sotto il tappeto significa essere ignoranti e
    violenti. Qui - purtroppo - si ragiona con la testa degli adulti anche se abbiamo a che fare con dei bimbi. Ci sono ragazzini stranieri? Certo, e allora? E allora, visto che ci siamo, annulliamo ogni forma della nostra cultura perché non si sa mai qualcuno possa offendersi? Ma che maniera è mai questa di ragionare?

  10. #39
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,136
    Piaciuto: 1391 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Elaine Marley Visualizza il messaggio
    [...]col Papa mi vien voglia solo di sputargli addosso[...]
    Di tutto il discorso di Elaine, non so perché, m'è venuto spontaneo quotare questa parte qua...

    - - - Aggiornamento - - -

    Quote Originariamente inviata da Nuvolablu Visualizza il messaggio



    Per me ha senso dato che, oltre a palluzze e lucine varie, metto angioletti e il Cristo ai piedi dell'albero xD
    Io ci appendo anche i pupazzetti di Padre Pio e Papa Wojtyla (con un cappio legato al ramo più alto...)!
    Eres nube. Eres mar, eres olvido. Eres tambien aquello que has perdido.

    E la mia stella è quella stella scialba mia lenta morte senza disperazione.



  11. #40
    alias Annie Lennox Elaine Marley
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 22/4/2010
    Messaggi: 8,528
    Piaciuto: 6430 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Abel Balbo Visualizza il messaggio
    Di tutto il discorso di Elaine, non so perché, m'è venuto spontaneo quotare questa parte qua...


    Quote Originariamente inviata da Nuvolablu Visualizza il messaggio



    Per me ha senso dato che, oltre a palluzze e lucine varie, metto angioletti e il Cristo ai piedi dell'albero xD Poi tra l'altro fare l'albero non esclude fare il presepe xD

    Per il resto la penso sostanzialmente come Wolv e imok.
    Con l'albero ci puoi fare quello che vuoi, ma credo che con la nascita di Gesù abbia poco a che fare a meno che in quei paesi lì nascano spontaneamente degli abeti proprio durante il 25 Dicembre! Oh miracolo!
    "look like the innocent flower, but be the serpent under it"

Pagina 4 di 13 PrimaPrima 12345678 ... UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Natale: Regali di Natale 2009
    Da StregataHalLoween nel forum Idee regalo e sorprese
    Risposte: 110
    Ultimo messaggio: 26/12/2009, 20:47
  2. Natale: Regalo di Natale al mio migliore amico
    Da Revy nel forum Idee regalo e sorprese
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 22/12/2009, 22:11
  3. Oderzo vieta la festa di Halloween
    Da twix ™ nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 55
    Ultimo messaggio: 29/10/2008, 16:38
  4. Natale: Lista regali di Natale
    Da _HaRmOnY_ nel forum Idee regalo e sorprese
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 26/12/2007, 2:31
  5. Festa di Natale
    Da Camilla 94 nel forum Moda e tendenze
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 16/12/2007, 14:03

Tag per questa discussione