ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 3 di 13 PrimaPrima 1234567 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 21 a 30 su 126
Like Tree74Mi piace

Scuola vieta festa di Natale. "Non offendiamo bimbi delle altre religioni"

  1. #21
    alias Annie Lennox Elaine Marley
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 22/4/2010
    Messaggi: 8,528
    Piaciuto: 6430 volte

    Predefinito

    Ma non potrebbe dare fastidio anche semplicemente a uno che non ci crede ?

    "look like the innocent flower, but be the serpent under it"

  2. # ADS
     

  3. #22
    Scrivano Lucien
    Uomo 35 anni da Imperia
    Iscrizione: 10/10/2008
    Messaggi: 2,441
    Piaciuto: 655 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Abel Balbo Visualizza il messaggio
    Una scuola laica dovrebbe essere slegata da qualsiasi confessione religiosa, altro che non impedire l'apprendimento degli allievi.

    Dovrebbe, condizionale, perché in realtà ci stiamo riferendo a una scuola che prevede l'insegnamento della religione cattolica.
    La scuola è svincolata da ogni concezione religiosa a partire dal momento in cui non si fa propaganda e proselitismo, questa è la linea base seguita anche per la politica. Questo vuol dire che non si deve andare a dire quant'è bello e quanto è buono essere cristiani o musulmani, non che non bisogna mai parlare di religione a scuola. Conoscere meglio le religioni può solo che aiutare a estirpare sul nascere le intolleranze: un allievo che non ha mai sentito parlare del Corano, oltre ad essere più ignorante, sarà anche pronto a credere al primo imbecille che gli andrà a dire che per gli islamici è normale uccidere le donne e gli infedeli.
    Attir'd with stars, we shall forever sit
    triumphing over death, and chance, and thee, o Time

  4. #23
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,136
    Piaciuto: 1391 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Elaine Marley Visualizza il messaggio
    Ma non potrebbe dare fastidio anche semplicemente a uno che non ci crede ?
    Infatti, è quello che lamento da stamattina.

    - - - Aggiornamento - - -

    Quote Originariamente inviata da Lucien Visualizza il messaggio
    La scuola è svincolata da ogni concezione religiosa a partire dal momento in cui non si fa propaganda e proselitismo, questa è la linea base seguita anche per la politica. Questo vuol dire che non si deve andare a dire quant'è bello e quanto è buono essere cristiani o musulmani, non che non bisogna mai parlare di religione a scuola. Conoscere meglio le religioni può solo che aiutare a estirpare sul nascere le intolleranze: un allievo che non ha mai sentito parlare del Corano, oltre ad essere più ignorante, sarà anche pronto a credere al primo imbecille che gli andrà a dire che per gli islamici è normale uccidere le donne e gli infedeli.
    Sta di fatto che del Corano non se ne può parlare perché non è previsto dai programmi ministeriali, mentre della religione cattolica si.
    Poi che lavorare durante l'orario di scuola appresso a un presepe non sia proselitismo è tutto da discutere...
    Eres nube. Eres mar, eres olvido. Eres tambien aquello que has perdido.

    E la mia stella è quella stella scialba mia lenta morte senza disperazione.



  5. #24
    alias Annie Lennox Elaine Marley
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 22/4/2010
    Messaggi: 8,528
    Piaciuto: 6430 volte

    Predefinito

    Io con gli anni ho cambiato molto il mio pensiero. All'inizio la pensavo come Wolv, ma col tempo mi sono fatta un'idea totalmente diversa.
    è vero che esistono delle tradizioni e nonostante il nostro Paese sia laico è comunque "fondato" sul cattolicesimo e quindi molte tradizioni le conserviamo...è anche vero che odio che altre culture impongano il loro volere senza cercare di rispettare il nostro.
    Però io non sono cattolica, odio la chiesa, odio la commercializzazione delle tradizioni e soprattutto l'incoerenza e l'ipocrisia di certe feste. Credo inoltre che la scuola sia costituita da una pluralità di culture e di credi e inserire nelle aule un solo segno di una sola religione sia molto irrispettoso anche nei confronti di chi non accetta certe icone quali il crocifisso. (Io per esempio quando vedo il crocifisso o il quadro del Papa mi vien da ridere...col Papa mi vien voglia solo di sputargli addosso)
    Se proprio si vuole imporre il cristianesimo che si mandino i figli in una scuola cattolica o di suore..
    "look like the innocent flower, but be the serpent under it"

  6. #25
    Mai più senza FdT RudeMood
    Donna 38 anni
    Iscrizione: 3/2/2009
    Messaggi: 10,246
    Piaciuto: 1043 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Wolverine Visualizza il messaggio
    E come al solito siamo noi a chinare il capo, quando invece in teoria sarebbero gli ospiti a doversi adattare alle usanze nostre, e non noi che dobbiamo adattare le nostre usanze agli ospiti...
    @Wolverine così sei pessimo. Chi sarebbero 'sti ospiti? Se anziché perdere tempo a imparare le preghiere di Natale mia figlia fa 3 ore in più di inglese a me non dispiace mica eh. Siamo "noi" che dobbiamo adattarci e sorbirci queste perdite di tempo extradidattiche ed inutilli.

    Sfruttate il catechismo, se vi preme tanto...
    La servitù, in molti casi, non è una violenza dei padroni, ma una tentazione dei servi.

    I cinici sono tutti moralisti, e spietati per giunta.





  7. #26
    Overdose da FdT
    Uomo
    Iscrizione: 29/9/2004
    Messaggi: 6,184
    Piaciuto: 122 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Elaine Marley Visualizza il messaggio
    Io con gli anni ho cambiato molto il mio pensiero. All'inizio la pensavo come Wolv, ma col tempo mi sono fatta un'idea totalmente diversa.
    è vero che esistono delle tradizioni e nonostante il nostro Paese sia laico è comunque "fondato" sul cattolicesimo e quindi molte tradizioni le conserviamo...è anche vero che odio che altre culture impongano il loro volere senza cercare di rispettare il nostro.
    Però io non sono cattolica, odio la chiesa, odio la commercializzazione delle tradizioni e soprattutto l'incoerenza e l'ipocrisia di certe feste. Credo inoltre che la scuola sia costituita da una pluralità di culture e di credi e inserire nelle aule un solo segno di una sola religione sia molto irrispettoso anche nei confronti di chi non accetta certe icone quali il crocifisso. (Io per esempio quando vedo il crocifisso o il quadro del Papa mi vien da ridere...col Papa mi vien voglia solo di sputargli addosso)
    Se proprio si vuole imporre il cristianesimo che si mandino i figli in una scuola cattolica o di suore..
    allora io voglio a questo punto che non si faccia neanche l'albero di natale perchè ferisce la nostra tradizione . Se non vogliamo l'imposizione di una religione non voglio anche l'imposizione di tradizioni che non ci appartengono ( l'albero di natale ) . il presepe è nato in italia però con la storia che la religione urta chi non è credente ha permesso che altri valori celebrativi prendessero il sopravvento. Ok mi puo anche stare bene ma che sia nostro che senso ha sostituirlo con un altro ( tradizione dei paesi del nord)? E poi mi sembra che nelle scuole si faccia anche l'albero di natale accanto al presepe questa è una par conditio senza fare gli integralisti in un senso o nell'altro. C' è , in questo caso, c'e una sorta di equlibrio di lacità e religione visto che si offre la stessa opportunità di identificarsi o no nella trdizione del presepe o dell'albero: quale deve essere il motivo per cui due cose non posso insieme ? dove sta scritto ? Quindi non facciamo gli ipocriti su questo discorso del presepe come offensivo dei valori di chi non crede. Tolleranza è anche quando tu impari che dei valori possono coisistere e tu hai la libertà di scelta( senza per questo imporre preghiere )questa deve essere la scuola pubblica non decidere che tipo di persona tu debba essere ma deve dare gli strumenti e insegnare ad usarli

  8. #27
    Wowbagger Jo Constantine
    Uomo 30 anni da Roma
    Iscrizione: 29/1/2009
    Messaggi: 31,898
    Piaciuto: 9036 volte

    Predefinito

    L'albero di natale è una scelta.

  9. #28
    alias Annie Lennox Elaine Marley
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 22/4/2010
    Messaggi: 8,528
    Piaciuto: 6430 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Usher Visualizza il messaggio
    allora io voglio a questo punto che non si faccia neanche l'albero di natale perchè ferisce la nostra tradizione . Se non vogliamo l'imposizione di una religione non voglio anche l'imposizione di tradizioni che non ci appartengono ( l'albero di natale ) . il presepe è nato in italia però con la storia che la religione urta chi non è credente ha permesso che altri valori celebrativi prendessero il sopravvento. Ok mi puo anche stare bene ma che sia nostro che senso ha sostituirlo con un altro ( tradizione dei paesi del nord)? E poi mi sembra che nelle scuole si faccia anche l'albero di natale accanto al presepe questa è una par conditio senza fare gli integralisti in un senso o nell'altro. C' è , in questo caso, c'e una sorta di equlibrio di lacità e religione visto che si offre la stessa opportunità di identificarsi o no nella trdizione del presepe o dell'albero: quale deve essere il motivo per cui due cose non posso insieme ? dove sta scritto ? Quindi non facciamo gli ipocriti su questo discorso del presepe come offensivo dei valori di chi non crede. Tolleranza è anche quando tu impari che dei valori possono coisistere e tu hai la libertà di scelta questa deve essere la scuola pubblica non decidere che tipo di persona tu debba essere ma deve dare gli strumenti e insegnare ad usarli
    Usher l'albero di Natale è una tradizione pagana.
    Ora spiegami tu che senso ha per un cristiano farlo. Nessuno, perchè non fa parte della sua religione. Tutto ormai diventa così automatico che la gente neanche ci fa più caso. è diventata una tradizione e la gente lo fa senza pensarci.
    Io che sono atea non faccio nè uno nè l'altro, manco farei i regali se potessi.
    Comunque a me frega niente del presepe, nè dell'albero in sè. Secondo me sono problemi veramente idioti. Credo che in una scuola se si fa il presepe o l'albero o ci metti la statuina di Maometto che balla bisognerebbe solo guardare o ignorare se non ci credi.
    è diverso il senso del crocifisso, perchè non essendo un luogo religioso non ci dovrebbero essere riferimenti alla religione.
    Si dovrebbe fare un presepe con tutte le divinità, così almeno nessuno rompe le balle.

    Queste lotte a parer mio son solo cazzate, nella vita bisognerebbe lasciare, nei limiti, libertà alle persone, se ti dà fastidio basta girarti.
    Sei buddista e vuoi anche tu il tuo "presepe personalizzato"? Allora prendi la tua statuina e metticela pure te e tutti sono felici.
    A Temperance piace questo intervento
    "look like the innocent flower, but be the serpent under it"

  10. #29
    Alias Bonnie Tyler Joy Turner
    Donna 31 anni
    Iscrizione: 28/5/2007
    Messaggi: 16,030
    Piaciuto: 5208 volte

    Predefinito

    Ma è il paese di mia cugina XD
    When routine bites hard, and ambitions are low, and resentment rides high,
    but emotions won't grow, and we're changing our ways, taking different roads.

    Then love, love will tear us apart again.

  11. #30
    Overdose da FdT Dade
    Uomo 30 anni da Torino
    Iscrizione: 21/11/2010
    Messaggi: 9,892
    Piaciuto: 4007 volte

    Predefinito

    Premetto che per me le religioni le abolirei perchè secondo me sono un cancro, ma questi sono altri discorsi...
    Quindi sono contrario a qualsiasi cosa che è di religioso nelle scuole.

    Siamo in un stato laico e nei posti pubblici non ci devono essere simboli religiosi e ne politici.

    Per quanto riguarda le scuole secondo deve essere un ambiente neutrale, senza religioni, politica e simbolismi di alcun tipo e quindi sono contrario al presepe nelle scuole.
    L'albero di natale non è propriamente legata alla religione, più che altro identifica il simbolo del natale....per quanto mi guarda il natale è una festa falsa, ma un'alberello ci può stare(senza simboli religiosi sopra)
    Felice l'uomo che trova rifugio in se stesso.

Pagina 3 di 13 PrimaPrima 1234567 ... UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Natale: Regali di Natale 2009
    Da StregataHalLoween nel forum Idee regalo e sorprese
    Risposte: 110
    Ultimo messaggio: 26/12/2009, 20:47
  2. Natale: Regalo di Natale al mio migliore amico
    Da Revy nel forum Idee regalo e sorprese
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 22/12/2009, 22:11
  3. Oderzo vieta la festa di Halloween
    Da twix ™ nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 55
    Ultimo messaggio: 29/10/2008, 16:38
  4. Natale: Lista regali di Natale
    Da _HaRmOnY_ nel forum Idee regalo e sorprese
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 26/12/2007, 2:31
  5. Festa di Natale
    Da Camilla 94 nel forum Moda e tendenze
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 16/12/2007, 14:03

Tag per questa discussione