ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 3 di 6 PrimaPrima 123456 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 21 a 30 su 54
Like Tree22Mi piace

La campagna di Veronesi: "L'ergastolo va abolito"

  1. #21
    Moderatrice Holly
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10104 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Nickname Visualizza il messaggio




    No miss sapienza

    Perdono - Wikipedia
    Nel cristianesimo, perdono è anche la remissione dei peccati, l'assoluzione delle colpe che Dio accorda quando il peccatore pentito riconosce, confessa e abbandona il suo peccato



    Che permaloso


    comunque

    - "anche" è diverso da "solo"
    - gli uomini sono per natura fallibili e tutti peccatori, Dio può assolvere dalle colpe perché è l'essere perfetto e lo fa solo a seguito di pentimento. Tant'è che agli uomini che vogliono condannare, Cristo dice "chi è senza peccato scagli la prima pietra".
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  2. # ADS
     

  3. #22
    Mai più senza FdT RudeMood
    Donna 38 anni
    Iscrizione: 3/2/2009
    Messaggi: 10,246
    Piaciuto: 1043 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Usher Visualizza il messaggio
    Quindi è un pregiudizio il tuo.


    Eppure, i radicali ,visto come è messo il sistema carcerario italiano, pensano che sia una barbarie non considerare altre strade o alternative nell'erogazione della detenzione. In questo senso,Veronesi offre una strada per il cabiamento. Che sia percorribile o no non è mio compito saperlo . Che i radicali all'improvviso siano diventati una massa di cogl..... ?
    UHM.
    Che c'entra?


    Quanto al pregiudizio non so.
    Tu sei consapevole dei rischi che corri facendo stragi. Sei libero di non farne. Se ne fai paghi.

    Dove sta ilpregiudizio?
    La servitù, in molti casi, non è una violenza dei padroni, ma una tentazione dei servi.

    I cinici sono tutti moralisti, e spietati per giunta.





  4. #23
    Overdose da FdT
    Uomo
    Iscrizione: 29/9/2004
    Messaggi: 6,184
    Piaciuto: 122 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da RudeMood Visualizza il messaggio
    UHM.
    Che c'entra?


    Quanto al pregiudizio non so.
    Tu sei consapevole dei rischi che corri facendo stragi. Sei libero di non farne. Se ne fai paghi.

    Dove sta ilpregiudizio?
    Anche loro sostengono lo stesso concetto di Veronesi. Pero capisco che molte volte giustizia si identifica con vendetta e non so se cio è giusto o sbagliato pero c'è anche chi ha vissuto una strage e nonostante tutto ha perdonato.
    Strage di Erba, il "perdono" dell'unico sopravvissuto - Il Giorno - Lodi
    Forse hai ragione tu mode e torto io , ma penso anche il contrario di cio che tu sostieni ,nel senso che essendo consapevole dei rischi ti è indifferente la pena . L'inasprimento delle pene funziona fino ad un certo punto, poi scatta l'effetto "ormai ci sto dentro".

  5. #24
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,137
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Nickname Visualizza il messaggio


    Ma veramente Dio insegna a perdonare i peccatori PENTITI, non a perdonarli a caso
    Dio è un termine un po' vago. Bisognerebbe specificare di quale dio stiamo parlando. C'è una bella differenza tra quanto afferma il cattolicesimo e la chiesa evangelica luterana, per esempio. Per i luterani perdono non è sinonimo di condono come per i cattolici, ma presuppone un cambiamento di atteggiamento e di mentalità del perdonando.

    - - - Aggiornamento - - -

    Quote Originariamente inviata da Usher Visualizza il messaggio
    ok ma una parola su discorso scientifico della pena di Veronesi ( una persona cambia fisicamente e mentalmente), a parte il perdono, che mi dici?
    Sono d'accordo con Veronesi che il nostro cervello presenta delle mutazioni col tempo e che non siamo gli stessi a distanza di tempo. Potrei citare anche il verso d'una bellissima canzone di Guccini al proposito, "io son sempre lo stesso, sempre diverso"
    Quello che non condivido è che porsi dei dubbi sull'ergastolo ha come conseguenza il ritenere condivisibile quello che c'è a monte dello stesso, cioè il carcere, soluzione che io non condivido né come momento di cambiamento e redenzione di una persona né come momento di espiazione. Intendo dire che accetto il carcere inteso come limitazione della libertà, ma questa non può essere fine a se stessa ed essere lei stessa la soluzione; ma dovrebbe essere una conseguenza di un percorso più articolato a cui il reo dovrebbe essere sottoposto.
    Eres nube. Eres mar, eres olvido. Eres tambien aquello que has perdido.

    E la mia stella è quella stella scialba mia lenta morte senza disperazione.



  6. #25
    SS-Hauptsturmführer Wittmann
    Uomo 37 anni da Reggio Emilia
    Iscrizione: 21/12/2007
    Messaggi: 5,371
    Piaciuto: 799 volte

    Predefinito

    Credo che il buon Veronesi sia uscito un po' dal seminato, come la sua versatile collega margheritona hack.
    Diffido un po' dei tuttologhi, come un oncologo (o una astrofisica) che spaziano da tv a politica, da problemi sociali a questioni giuridiche, da rifiuti ad energia. Liberissimi di avere opinioni su ciascun argomento, ma il fatto di essere uno stimato oncologo non ne aumenta l'autorevolezza su questioni che non hanno nulla a che fare.

    La definizione di "pena antiscientifica" mi lascia molto perplesso, così come alcuni passaggi del suo ragionamento.
    "l'italia, unico paese che ha introdotto l'ergastolo nel 92 bla bla bla"..nel nostro ordinamento l'ergastolo è sempre esistito, via via per ipotesi sempre più limitate e con una applicazione pratica ancor più ridotta, e lo stesso (inteso come carcere a vita) esiste in praticamente tutti i paesi del mondo. E' stata solo aggiunta una ipotesi particolare per criminiali e crimini particolari.

    Se vogliamo star qua a stracciarci le vesti per dei poveri capimafia che hanno ordinato e/o eseguito decine di omicidi o altri reati, sostenendo che hanno delle cellule staminali nel cervello e che cambiano, mi viene da sorridere.
    Cambiano davvero poi? Anche psicologicamente? E in meglio? Ne è sicuro? E capita sempre, in tutti i casi, così da rendere necessaria l'abrogazione della pena a priori e per tutti? Garantisce lui? Non penso proprio.
    Chissà quante cellule staminali hanno e come sono migliorati in carcere quei mafiosi che - per punire il padre - hanno rapito, strangolato e sciolto nell'acido il figlio quattordicenne!

    Tra tutti i problemi e le storture del nostro sistema penale, proprio contro una pena severa se la prende.
    Sia mai che degli efferati criminali mafiosi, colpevoli dei delitti più atroci, stiano in carcere e venga loro impedito definitivamente di nuocere ulteriormente alla società, eh!?

    D'altra parte quello che in teoria dovrebbe essere il carcere a vita di fatto non lo è quasi mai: dopo tot anni il condannato ha la possibilità di essere ammesso - se ci sono i presupposti - a numerosi benefici, semilibertà, condizionale, permessi premio, regimi alternativi, sconti di pena per buona condotta, ecc.
    Quindi in realtà l'ordinamento, pur ammettendo in linea teorica la possibilità di recludere a vita una persona, prevede una serie di misure e strumenti che già gli permettono di essere flessibile nei casi concreti e prendere atto delle diverse situazioni; di fatto le obiezioni del sig. veronesi sono superate.

    Appena più meritevole di dibattito sarebbe il "pena anticostituzionale", giusto perchè ci sono stati (e ci sono) numerosissimi dibattiti sulla giustificazione e sul fondamento teorico di questo genere di pena, ma in definitiva la corte costituzionale (sicuramente più competente in materia del nostro famoso oncologo) tutte le volte che si è trovata ad affrontare la questione ha sempre riconosciuto la legittimità della pena, quindi.
    Nulla mi interessa poi sulle questioni perdono/cristianità/ecc.; non è questione di perdonare o no, quelle valutazioni sono personali e soggettive e le lascio ai singoli interessati, al prete o a chi volete, ma non in Tribunale.

    Sul punto si potrebbero anche innestare le eterne discussioni sulla finalità della pena detentiva (rieducativa, preventiva generale, preventiva particolare, difesa sociale, retributiva) e sulla idoneità del carcere a svolgere detta funzione, nonchè sulla compatibilità teorica tra "funzione rieducativa" e "fine pena mai", ma altro che far notte..
    Ultima modifica di Wittmann; 21/11/2012 alle 10:50
    Verloren ist nur, wer sich selbst aufgibt.

  7. #26
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,137
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Wittmann Visualizza il messaggio
    il fatto di essere uno stimato oncologo non ne aumenta l'autorevolezza su questioni che non hanno nulla a che fare.
    Questo l'ho pensato anch'io e lo condivido appieno.
    A Wittmann piace questo intervento
    Eres nube. Eres mar, eres olvido. Eres tambien aquello que has perdido.

    E la mia stella è quella stella scialba mia lenta morte senza disperazione.



  8. #27
    Spotless Echoes
    Donna 27 anni da Roma
    Iscrizione: 21/6/2009
    Messaggi: 9,072
    Piaciuto: 2972 volte

    Predefinito

    Mi trovo abbastanza d'accordo.
    Dipende: un 70 enne che ammazza 20 persone deve stare in galera 30 anni, ossia uno pseudo ergastolo.
    Forse eliminare la pena come "carcere a vita" è giusto.
    Ma d'altronde io sono dell'opinione che quando qualcuno è relativamente giovane puo riabilitarsi e bisogna fare in modo che lo faccia.
    Carcere a vita lo darei ad un vecchio che dovrebbe starci 30 anni, ma MAI ad un uomo di 30 40 anni.
    Si, effettivamente sono d'accordo.
    A prescindere da perdono e cattolicesimo, cose di cui non mi interesso molto.
    Da quando in qua la legge si basa sul...perdono?!
    Secondo me bisogna distinguere eticità e religione. In genere i primi a non farlo sono proprio gli accaniti contro i cattolici!




    [..e l'aria delle cose diventava irreale]

  9. #28
    Mai più senza FdT RudeMood
    Donna 38 anni
    Iscrizione: 3/2/2009
    Messaggi: 10,246
    Piaciuto: 1043 volte

    Predefinito

    @Echoes ..... Allora non ho capito perché ti piace il mio commento perché sono del parer totalmente opposto
    A Echoes piace questo intervento
    La servitù, in molti casi, non è una violenza dei padroni, ma una tentazione dei servi.

    I cinici sono tutti moralisti, e spietati per giunta.





  10. #29
    Spotless Echoes
    Donna 27 anni da Roma
    Iscrizione: 21/6/2009
    Messaggi: 9,072
    Piaciuto: 2972 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da RudeMood Visualizza il messaggio
    @Echoes ..... Allora non ho capito perché ti piace il mio commento perché sono del parer totalmente opposto
    Ho letto male effettivamente
    Avevo letto che l'ergastolo non è stato un buon deterrente e toglierlo farebbe diminuire il numero di tizi che agiscono per stare al sicuro in 4 mura
    è l'ora!




    [..e l'aria delle cose diventava irreale]

  11. #30
    Mai più senza FdT RudeMood
    Donna 38 anni
    Iscrizione: 3/2/2009
    Messaggi: 10,246
    Piaciuto: 1043 volte

    Predefinito

    Eh vabbè... ma pure io mi so' espressa a cazzo. Probabilmente ero fresca di Buongiorno
    La servitù, in molti casi, non è una violenza dei padroni, ma una tentazione dei servi.

    I cinici sono tutti moralisti, e spietati per giunta.





Pagina 3 di 6 PrimaPrima 123456 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Presidenziali USA: operai costretti a finanziare la campagna di Romney, licenziati
    Da Mister White nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 12/11/2012, 20:37
  2. Berluscone e la campagna di Rossia
    Da gregnapola nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 11/4/2008, 15:02
  3. Campagna Omicida Contro La Suora Di Rocchetta ecc.
    Da Nouvelle Vague nel forum Off Topic
    Risposte: 25
    Ultimo messaggio: 5/9/2006, 22:12
  4. La favola di *Gucci*
    Da Eloise_Rich nel forum Moda e tendenze
    Risposte: 64
    Ultimo messaggio: 19/4/2005, 16:41
  5. la prof di italiano è impazzita!!!!
    Da glip87 nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 36
    Ultimo messaggio: 28/11/2004, 20:46