ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 4 di 8 PrimaPrima 12345678 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 31 a 40 su 77

Il Fascismo - Le ideologie "serie", non di "moda"

  1. #31
    Assuefatto da FdT
    Uomo 35 anni da Estero
    Iscrizione: 5/11/2008
    Messaggi: 935
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lucien Visualizza il messaggio
    No no, diciamo pure figuracce... sempre salvo l'onore dei nostri soldati che solo gli inglesi hanno l'abitudine di mettere in discussione, la preparazione e la condotta della guerra nelle alte sfere è stata dilettantesca, dall'inizio alla fine. Un esempio lampante lo si è avuto già all'inizio della guerra, nella battaglia delle Alpi, coi fanti armati di moschetto '91 ('91 era l'anno di progettazione: 1891, arma che vince non si cambia) e di bombe a mano che erano poco più di petardi, mandati all'assalto frontale contro le fortezze francesi... cannoni residuati della grande guerra che gli sparavano contro senza alcun effetto... l'aviazione, l'arma fascistissima, che cercava inutilmente di colpirle e si dimostrava perfino incapace di difendere il territorio nazionale dagli attacchi nemici... la marina che dovette fronteggiare fuori Genova una squadra di incrociatori francesi con una sola torpediniera, naturalmente anch'essa residuato bellico...
    Se non ci fosse da piangere, se ne potrebbe ridere. La disponibilità per costruire un grande esercito c'era in termini di materiale umano, ma non in finanze. L'Italia non era pronta per la guerra e non lo sarebbe mai stata, perché cercavamo di fare troppo con troppe poche risorse. E quelle poche che con grandi sacrifici venivano raccolte erano mal impiegate, vuoi per l'incapacità dei nostri tecnici, che cominciarono a progettare armamenti all'altezza dei tempi solo quando la guerra era già persa, vuoi per la taccagneria e l'incompetenza dei comandi, od ancora per la disonestà delle industrie (quella delle truffe ai danni dello Stato in tempo di guerra è una storia ancora tutta da scrivere, ma molto promettente).
    Ciononostante la guerra era inevitabile: quello del dire "Mussolini ha sbagliato solo quando è entrato in guerra", la principale scusante con cui si cerca di rivalutare la sua figura, è un discorso fallace, che non tiene conto del fatto che la guerra era profondamente radicata nel DNA del fascismo, e si poneva pertanto come scelta obbligata. Se c'è stato un momento in cui l'Italia ha sbagliato, è stato il 28 ottobre e non il 10 giugno.
    Mussolini kiedeva le fedi nuziali x scioglierle e comprare le armi,e questo la dice lunga su come era messa l'Italia..nn era pronta assolutamente.. e sembra quasi ke avesse fretta di entrare in guerra nn tanto x l ideologia bellicosa fascista ma fretta di sedersi al fianco del vincitore,ke in quel momento era Hitler!

    Voglio ricordare ke nell operazione denominata "Barbarossa" le prime truppe ke furono mandate sui balcani contro i russi nn furono truppe tedeske ma truppe italiane,e solo dopo cerano tedeski cecoslovakki e rumeni!



    ecco come è finito il capitolo "fascismo"
    Piazzale Loreto,Milano,28 aprile 1945

    "...cosciente che non sono né peggiore né migliore di nessuno finchè sarò diverso..."

  2. # ADS
     

  3. #32
    FdT-dipendente
    Uomo 38 anni da Piacenza
    Iscrizione: 26/11/2006
    Messaggi: 1,030
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    e facciamo un applauso a quelle merde che hanno offerto quello spettacolo pietoso.

    e fate anche vedere come finivano i vari compagni in terra comunista.

    facile parlare di comunismo in italia,magari col portafoglio pieno e la casa di proprietà...
    la luna ha ora eclissato il sole
    l'angelo ha allargato le ali
    è giunta l'ora di cose amare

  4. #33
    FdT-dipendente
    Uomo 38 anni da Piacenza
    Iscrizione: 26/11/2006
    Messaggi: 1,030
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lucien Visualizza il messaggio
    No no, diciamo pure figuracce....
    a me non piace usare quel termine perchè mi sembra di mancar di rispetto a persone morte.
    la luna ha ora eclissato il sole
    l'angelo ha allargato le ali
    è giunta l'ora di cose amare

  5. #34
    Scrivano Lucien
    Uomo 34 anni da Imperia
    Iscrizione: 10/10/2008
    Messaggi: 2,441
    Piaciuto: 655 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da metallico Visualizza il messaggio
    a me non piace usare quel termine perchè mi sembra di mancar di rispetto a persone morte.
    Ma infatti, ho detto che il valore dei nostri soldati nessuno può metterlo in discussione, tantopiù se consideriamo che combattevano in una guerra che per il 90% dei casi non avevano voluto, che pativano e morivano per il puro senso dell'onore e della nazione.
    Però il fatto che, per l'incapacità dei comandi e per la vetustà delle armi, abbiamo patito sconfitte memorabili, quello resta. E la retorica del regime che aveva promesso vittorie a non finire, non fece che aggravare la cosa, coprendoci di ridicolo di fronte al mondo intero
    Attir'd with stars, we shall forever sit
    triumphing over death, and chance, and thee, o Time

  6. #35
    Assuefatto da FdT
    Uomo 35 anni da Estero
    Iscrizione: 5/11/2008
    Messaggi: 935
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lucien Visualizza il messaggio
    Ma infatti, ho detto che il valore dei nostri soldati nessuno può metterlo in discussione, tantopiù se consideriamo che combattevano in una guerra che per il 90% dei casi non avevano voluto, che pativano e morivano per il puro senso dell'onore e della nazione.
    Però il fatto che, per l'incapacità dei comandi e per la vetustà delle armi, abbiamo patito sconfitte memorabili, quello resta. E la retorica del regime che aveva promesso vittorie a non finire, non fece che aggravare la cosa, coprendoci di ridicolo di fronte al mondo intero
    Quoto,e aggiungo ke appena l italia entrò in guerra,Genova fu bombardata dalla Francia,una nazione ke è capitolata nel giro di pokissimo tempo quando hitler la invase..
    Praticamente i nostri combattevano con armi avanzate dalla prima guerra mondiale!
    "...cosciente che non sono né peggiore né migliore di nessuno finchè sarò diverso..."

  7. #36
    colibrì
    Utente cancellato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jolly_Roger Visualizza il messaggio
    si,so che è il simbolo di harlock,che mi sembra decisamente anarchico,non di destra tantopiù che pure all'epoca fu preso come inno all'anarchismo da vari gruppetti d centro sociale

    comunque nessuno vuol raccontare che i partigiani siano stati angioletti,i fatti delle foibe li conosciamo tutti (anche se venuti alla luce con un bel po' di ritardo",così come non lo sono stati nemmeno gli alleati inglesi e americani e manco i sovietici (numerosi,in quest'ultimo caso,i figli nati da suore violentare nei monasteri occupati da quest'ultimi). quel che dico è che il discorso "si ma anche loro..." non è una buona giustificazione.
    ma questo simbolo piratesco che c'entra con il fascismo? è un simbolo antico, precedente ad anarchia, fascismo ecc...

  8. #37
    Jolly_Roger
    Utente bannato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da metallico Visualizza il messaggio
    e si leiji era anarchico,tant'è che spesso e volentieri ci butta qualche svastica;tipico simbolo anarchico.

    riguardatevi la prima serie originale...

    edddaiiiii
    la prima serie era quella con le mazoniane se non sbaglio,confermi? quella non l'ho vista. nella seconda harlock combatte contro il governo che occupa la terra,ribellandosi all'autorità in vigore. non conosco le idee politiche di matsumoto mi dà un'idea di incitamento all'anarchia il cartone.

  9. #38
    Jolly_Roger
    Utente bannato

    Predefinito

    [/QUOTE]
    Quote Originariamente inviata da anjaswe Visualizza il messaggio
    ma questo simbolo piratesco che c'entra con il fascismo? è un simbolo antico, precedente ad anarchia, fascismo ecc...

    ma che c'entra,si sta parlando di un cartone animato

  10. #39
    colibrì
    Utente cancellato

    Predefinito

    ma che c'entra,si sta parlando di un cartone animato
    avevo capito male io perdono

  11. #40
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 33 anni
    Iscrizione: 3/4/2006
    Messaggi: 43,733
    Piaciuto: 2782 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lucien Visualizza il messaggio
    l'aviazione, l'arma fascistissima, che cercava inutilmente di colpirle e si dimostrava perfino incapace di difendere il territorio nazionale dagli attacchi nemici... la marina che dovette fronteggiare fuori Genova una squadra di incrociatori francesi con una sola torpediniera, naturalmente anch'essa residuato bellico...
    Un momento.....l'aviazione non era messa poi così male, eh.....e la marina che tu vituperi, era la quarta marina MONDIALE....Anzi, proprio in quel campo Mussolini ebbe uno dei suoi pochi colpi di genio militari, cioè creare un corpo speciale che usasse navi piccole, i barchini esplosivi, e sommergibili-siluro, i famosi "maiali"....nacque così la X Flottiglia MAS, uno dei corpi più eroici dell'intera storia italiana, riconosciuto persino dagli inglesi, che assegnarono un'onorificenza al loro fondatore e comandante, Junio Valerio Borghese....e una nostra nave attuale porta il nome di un loro alto ufficiale, Luigi Durand de La Penne. Con pochi di questi "maiali" riuscimmo persino a rendere inservibili due INCROCIATORI inglesi, il Valiant e il Queen Elizabeth, non so se mi spiego


    L'esercito ok, era in uno stato quasi pietoso.....tantissimo coraggio ma pochi e malandati mezzi....
    That is not dead which can eternal lie, and with strange aeons even death may die

    (Abdul Alhazred)

Discussioni simili

  1. 2 carabinieri al bar "ANTONIO VUOI NA BIRRA?"
    Da °FaBiETtO_hOuS3° nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 29
    Ultimo messaggio: 28/11/2009, 20:18
  2. "Oggi" Voglio Vivere Nella "Mia" Ignoranza.
    Da SoloxTe nel forum Il confessionale
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 17/9/2008, 5:00
  3. CANZONE "RIFLESSIVA" SULLA "DOPPIA PERSONALITA"
    Da CONFE 89 nel forum Il confessionale
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 2/11/2007, 15:47
  4. il ragazzo "allegro" e la "brava bambina"
    Da UriGeller nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 12/11/2006, 14:09
  5. dalla serie "le cavolate non finiscono mai"
    Da CLEAR nel forum Off Topic
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 2/9/2006, 1:20

Tag per questa discussione