ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 32 di 47 PrimaPrima ... 2228293031323334353642 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 311 a 320 su 462
Like Tree376Mi piace

Alfano: ''No a matrimoni e adozioni gay''

  1. #311
    fan di peppa pig scazzula2
    Uomo 27 anni
    Iscrizione: 24/7/2014
    Messaggi: 5,555
    Piaciuto: 1647 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Elaine Marley Visualizza il messaggio
    Ma cosa vuoi che succeda con due genitori gay?
    Il bambino viene preso in giro?
    Allora iniziamo a vedere le adozioni come NORMALI e col tempo nessuno lo farà.
    I bambini vengono presi in giro anche se hanno un brufolo in fronte, sai che differenza.
    Il bambino cresce gay?
    Non è vero, altrimenti saremmo tutti solo etero.
    io non vedo il problema sinceramente.
    non gli succederebbe niente e non diventerebbe gay (o meglio... se ci diventerebbe non sarebbe x questo... e non sarebbe nemmeno un problema... PERCHE' ESSERE GAY NON E' UN CRIMINE... UN PROBLEMA... UNO SCANDALO ecc.)

    ma avrebbe delle difficoltà in + rispetto a tutti gli altri (e probabilmente non solo nell'infanzia)... perchè è così... non pigliamoci x il culo

    e ste difficoltà... ste discriminazioni ecc. le avrebbe perchè qualcuno ha deciso di mandarcelo incontro... non x sua scelta... non x scelta del padre eterno... di madre natura... o di chi x loro



    le avrebbe perchè "noi" abbiamo deciso di fargliele avere facendolo crescere da una famiglia "diversa" (diversa è diverso da peggiore... ripetiamolo ) da quella di tutti gli altri... e a sto punto la mia domanda è "chi siamo noi x decidere di influenzare così tanto la vita di sto bambino?"

    probabile risposta di qualcuno di voi... "ma chi siamo noi allora x decidere che una coppia gay non deve avere figli?"

    NON SIAMO NOI A TOGLIERE IL DIRITTO DI AVERE FIGLI ALLE COPPIE GAY! è il padre eterno... madre natura... o chi x loro a non averglielo dato
    artemisia
    io ti lovvo
    oh mia bella!

  2. # ADS
     

  3. #312
    alias Annie Lennox Elaine Marley
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 22/4/2010
    Messaggi: 8,528
    Piaciuto: 6430 volte

    Predefinito

    Lo so @scazzula2 ma questo succede perchè non è visto come "normale" e se non si inizia a fare sarà sempre così.
    Un mio compagno di scuola veniva preso per il culo perchè aveva la madre grassa e alle elementare mi ricordo che sfottevano un altro perchè aveva il fratello down.
    Non sono state loro scelte neanche quelle.
    Purtroppo di idioti ne è pieno il mondo, quindi dei gay non possono avere pari opportunità solo perchè gente con un basso Q.I. continua a sopravvivere?
    A lunantica piace questo intervento
    "look like the innocent flower, but be the serpent under it"

  4. #313
    fan di peppa pig scazzula2
    Uomo 27 anni
    Iscrizione: 24/7/2014
    Messaggi: 5,555
    Piaciuto: 1647 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Elaine Marley Visualizza il messaggio
    Lo so @scazzula2 ma questo succede perchè non è visto come "normale" e se non si inizia a fare sarà sempre così.
    Un mio compagno di scuola veniva preso per il culo perchè aveva la madre grassa e alle elementare mi ricordo che sfottevano un altro perchè aveva il fratello down.
    Non sono state loro scelte neanche quelle.
    Purtroppo di idioti ne è pieno il mondo, quindi dei gay non possono avere pari opportunità solo perchè gente con un basso Q.I. continua a sopravvivere?
    la madre grassa e il fratello down però glieli hanno dati il padre eterno (sono la sua vera madre e il suo vero fratello)... mentre i genitori gay (che non sono i suoi "veri" genitori) glieli darebbe lo stato (glieli daremmo noi)

    comunque sul fatto che il problema sono gli ignoranti con un basso q.i. hai ragione al 100 %... però che ti devo dì... io non me la sentirei di affidare un bambino a una coppia etero e un'altro a una gay... la vedrei come una discriminazione... come se andassi a condizionare la vita di quel bambino (senza averne il diritto)
    artemisia
    io ti lovvo
    oh mia bella!

  5. #314
    Wowbagger Jo Constantine
    Uomo 30 anni da Roma
    Iscrizione: 29/1/2009
    Messaggi: 31,898
    Piaciuto: 9036 volte

    Predefinito

    Ragazzi però, in principio anche quelli adottati da coppie etero venivano discriminati come appunto "adottati".
    I bambini hanno sofferto, c'è chi con forza è riuscito a superarla e ad andare oltre alle discriminazioni integrandosi perfettamente nella società e chi invece no.
    E mica sono state bloccate le adozioni...

  6. #315
    Bambina dell'asilo Kathryn Merteuil
    Donna 27 anni
    Iscrizione: 17/4/2014
    Messaggi: 3,361
    Piaciuto: 1673 volte

    Predefinito

    Sintetizzato e tradotto il pensiero di Lucas, e probabilmente anche di Ace, da quel che ho capito è:
    1) Gli omosessuali non possono avere figli.
    2) La natura purtroppo ha deciso così.
    3) Chi sono io per smentire la natura e affidare un bambino ad una coppia omosessuale?
    4) Considerando soprattutto che nel 99% dei casi suddetto bambino incorrerà, a causa di questo, in difficoltà e problematiche che un bambino affidato ad una coppia etero non dovrà affrontare?
    Il ragionamento io lo capisco, ma non lo condivido. Perchè come ho detto,
    già ben più di una volta, sia io che altri utenti, queste difficoltà e problematiche sono causate da cancri della società come razzismo, ignoranza e inciviltà. Cancri che vanno combattuti e non assecondati!
    In ogni caso questo è un discorso che ci può stare e che rispetto. Perchè un conto è arrivare ad una conclusione attraverso un ragionamento proprio, ben altro invece opporsi per motivi religiosi, perchè l'omosessualità è una malattia contagiosa, o addirittura dire no anche ai matrimoni per una "questione etica e di principio".
    A Hulk piace questo intervento

  7. #316
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,773
    Piaciuto: 9508 volte

    Predefinito

    Ma infatti per me una persona può essere contraria, c'è chi è ancora contrario all'aborto, per citare solo una cosa. Però è legale nonostante ci sia una fetta della popolazione contraria; perchè nel caso dell'adozione - o anche solo del matrimonio visto che il NO è per entrambe le cose - agli omosessuali questa cosa intralcia tutto? Manco il matrimonio civile è ancora possibile nel nostro paese, e in quel caso non ci sono di mezzo i bambini, quindi perchè anche quello è intralciato? E se anche solo il matrimonio è recepito come illegale come si potrà mai superare la "diffidenza" verso gli omosessuali?
    Le discriminazioni, come ho già detto, ci sono sempre state per tanti motivi diversi e ci saranno sempre, quindi ha senso fino a un certo punto dire "i figli degli omosessuali saranno discriminati", perchè è vero ma non sono gli unici a esserlo.
    A Jeggi piace questo intervento
    La foto della scuola non mi assomiglia più
    Ma i miei difetti sono tutti intatti

  8. #317
    Vivo su FdT Loller156
    Uomo 29 anni da Lecco
    Iscrizione: 13/8/2007
    Messaggi: 4,938
    Piaciuto: 1612 volte

    Predefinito

    Mi piangono gli occhi a leggere certe affermazioni.

    [quote]vedendo due uomini che si baciano potrei pensare che è una roba normale e che magari la dovrei fare pure io. fiugrati se per sbaglio di notte mentre non riesco a prendere sonno apro la porta della camera di mamma e di mamma......e trovo le mie mamme che lottano con un fallo di gomma vibrante delle dimensioni di godzilla....mi farò una strana idea dei giochi che fanno i grandi !!!![quote]

    Mica pensare che sia normale! Che guaio! Addirittura fare sesso??

    Direi che è molto più tranquillizzante, per un bambino, entrare in una camera dove il marito incula la moglie con in bocca una gag ball mentre le dice che è una troia.
    E ho detto una cosa che avviene abbastanza normalmente, e completamente NATURALE! Pensa un po' come si sentirebbe meglio il bambino.

    [quote]ho frequentato conoscenti omosessuali o bisex...gli ultimi sono prettamente perversi[quote]

    Beh, mi sembra giusto. Bastardi pervertiti!

    [quote]...e pensiamo di essere liberi...[quote]

    Eh, ci mancava la perla finale. Spiattelliamo qualche luogo comune e via, un po' di falsa riflessione filosofica e sti cazzi.



    Ok, ragioniamo secondo natura. Per voi, dunque, sarebbe accettabile che una donna mettesse la sua pancia in affitto per far avere dei figli a un gay, giusto? Voglio dire... io, gay, volendo avere un figlio decido di mettere incinta una ragazza che si presta ad avere una gravidanza e partorire per me, dandomi l'affido del figlio.

    In questo modo il gay avrebbe un figlio in modo naturale. Beh, mi suona molto peggio questo metodo rispetto all'adozione, ma forse per voi suona meglio.

  9. #318
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,773
    Piaciuto: 9508 volte

    Predefinito

    Che è quello che si fa, ricorrere all'utero in affitto, perchè appunto non c'è nessuna legge che lo vieta. Però intanto solo uno dei papà o delle mamme può riconoscere il figlio, l'altro no. E questo è davvero umiliante.
    Le famiglie arcobaleno in italia ci sono, sono una realtà, ed è ingiusto per i bambini non poter risultare figli di due genitori. Cioè è una realtà esistente, perchè non legalizzarla? Anche perchè non si sta parlando di qualcosa di dannoso o che altro. Per alcuni sì, okay, ma non per tutti. Non per loro.
    A Loller156 piace questo intervento
    La foto della scuola non mi assomiglia più
    Ma i miei difetti sono tutti intatti

  10. #319
    Limoncello di Sicilia Ad Malora
    Uomo 16 anni
    Iscrizione: 3/10/2014
    Messaggi: 1,585
    Piaciuto: 884 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Elaine Marley Visualizza il messaggio
    ma questo succede perchè non è visto come "normale" e se non si inizia a fare sarà sempre così.
    Purtroppo di idioti ne è pieno il mondo, quindi dei gay non possono avere pari opportunità solo perchè gente con un basso Q.I. continua a sopravvivere?
    Secondo me il problema è proprio questo, cercare di rendere tutto normale...
    siamo tutti diversi, dobbiamo solo rispettarci e accettarci come tali, ma non dobbiamo cercare di rendere tutto normale..anche perchè la normalità e le regole di questo mondo le decide la natura e lo fa con criterio ed equilibrio

    Il problema oggi e che stiamo livellando tutti i valori sullo stesso piano , giusti,, meno giusti, neutri, e pessimi e facendo così perdiamo sempre più di vista i concetti di valori importanti e necessari. La famiglia convenzionale e tradizionale è la prima istituzione necessaria ad un individuo.
    Facendo un esempio banale è come affermare che la medicina non convenzionale o l'omeopatia possono dare le stesse garanzie della medicina chirurgica o convenzionale....per certe cose servono i vaccini o altre soluzioni spesso no ncontemplate in altre forme di medicina. dire alla gente che la medicina convenzionale vale quanto le altre forme di medicina...in qualunque tipo di situazione sarebbe dire una cazzata e confndere la gente.

    se perdiamo di vista le cose che ci tengono in vita un giorno potremmo non ricordare bene quali fossero e perchè le abbiamo preservate per millenni....ma noi siamo più furbi e intelligenti di tutti le centinaia di milardi di persone che hanno calpestato questa terra....siamo solo arroganti, abbiamo solo sviluppato l'arroganza di pensare di poter controllare tutto
    Quote Originariamente inviata da Jo Constantine Visualizza il messaggio
    Ragazzi però, in principio anche quelli adottati da coppie etero venivano discriminati come appunto "adottati".
    I bambini hanno sofferto, c'è chi con forza è riuscito a superarla e ad andare oltre alle discriminazioni integrandosi perfettamente nella società e chi invece no.
    E mica sono state bloccate le adozioni...
    Quando dico ai buddisti che a volte una vita sola può essere sufficente a vivere direttamente indirettamente numerose situazioni e diverse vite parlo proprio perchè ho auto modo di toccare diverse realtà...persino questa
    dipende come lo fai e quando lo fai....sai che trauma è scoprire a 12 anni di essere stata adottata? anche i tuoi fratelli resteranno traumatizzati. Ho visto gente crescere molto arrabbiata con il mondo...ma non perchè il mondo li faceva sentire diversi..ma perchè il mondo li aveva confusi...sta gente poi spesso imbocca prevalentemente due strade..a volte le imbocca entrambe..o si intrippano a farsi al più presto la loro famiglia..e magari lo fanno in modo frettoloso e azzardato..o magari iniziano a sfogarsi con chi li ha allevati..poi ci sono altre dinamiche....ma siamo noi grandi che poniamo i bambini in condizioni tali da farli sentire diversi...sono i grandi che lanciano in tv i sex simbol e i modelli di riferimento per i ragazzini e i teen ager...ci lobotomizzano così tanto che se uno è leggermente sovrappeso già scatta una pregiudizio da un meccansimo incoscio e predeterminato da altri..dai grandi...e magari quel ragazzo avrà più cervello e più buonsenso di tutti i suoi compagni di classe fighi messi insieme ma quello non conta...perchè magari è così fisicamente, o perchè magari ha un colore diverso, o perchè crede o perchè la ragiona in modo autonomo e non convenzionale..ect ect..ect...
    il tuo discorso è giusto, ma come dicevi te ci sono stai ragazzini che non hanno superato certe cose, perchè ora noi dobbiamo dare altre possibilità alla gente ipocrita di aggiungere altri fardelli alla vita di un adolescente..dargli un motivo in più per sentirsi anormale...perchè oggi tutti parlano di normalità e non di diversità da rispettare...e quindi paradossalmente chi vive sulla proproa pelle questi concetti a volte potrebbe sentirsi pure anormale
    Quote Originariamente inviata da Kathryn Merteuil Visualizza il messaggio
    Sintetizzato e tradotto il pensiero di Lucas, e probabilmente anche di Ace, da quel che ho capito è:
    1) Gli omosessuali non possono avere figli.
    2) La natura purtroppo ha deciso così.
    3) Chi sono io per smentire la natura e affidare un bambino ad una coppia omosessuale?
    4) Considerando soprattutto che nel 99% dei casi suddetto bambino incorrerà, a causa di questo, in difficoltà e problematiche che un bambino affidato ad una coppia etero non dovrà affrontare?
    Il ragionamento io lo capisco, ma non lo condivido. Perchè come ho detto,
    già ben più di una volta, sia io che altri utenti, queste difficoltà e problematiche sono causate da cancri della società come razzismo, ignoranza e inciviltà. Cancri che vanno combattuti e non assecondati!
    In ogni caso questo è un discorso che ci può stare e che rispetto. Perchè un conto è arrivare ad una conclusione attraverso un ragionamento proprio, ben altro invece opporsi per motivi religiosi, perchè l'omosessualità è una malattia contagiosa, o addirittura dire no anche ai matrimoni per una "questione etica e di principio".
    beh quasi, credo di aver specificato più volte con molti iri di parole e molti esempi che la nostra libertà finisce dove inizia la libertà degli altri.

    Ripeto che non è raro trovare conoscenti gay e bisex nei nostri ambienti.
    Ci parlo, ci scherzo, se sono del mio stesso sesso e ci provano gli dico che siamo di due parrocchie diverse ma non gli do un pugno in faccia perchè sono xenofobo. odio vederli derisi e trattati come se non fossero esseri umani e che il loro dolore non debba contare nulla. E sono il primo a sperare che i diritti civili minimi vengano garantiti a qualsiasi essere umano (ma anche agli animali, ai vegetali e che anche delle cose apparentemente inanimate e preziose abbiano deli diritti che li possano preservare dalla malvaggità dell'egoismo e dala bramoia umana). Se io dovessi innamorarmi ed arrivare a convivere con un uomo mi sembra giusto che sia io che lui in futuro, in caso di grave necessità dovremmo essere riconosciuti come parenti con facoltà decisionale per interventi e altre robe importantissime e vitali

    il resto, come adozioni o esibizionismo estremo mi sembrano un passo troppo azzardato che potrebbe confondere delle menti ancora in formazione. lo è per i single e anche per le coppie etero scapestrate...azzardo...e non si scommette sulla vita dei bambini.

    I modelli comportamentali che ho citato varie volte non sono un dogma della religione che ci deve incatenare. avrò sicuramente la mia morale religiosa ma molti dei ragionamenti espressifanno capire che ci stanno dubbi di natura statistica e matematica, a livello spicologico, filosofico, anche morale, ci sono visioni di passati che potrebbero ritornare in auge e visioni di futuri più o meno probabili.

    Il mio discorso non è quello del classico estremista religioso cieco o meno che sia..mi sembra abbatanza diverso.
    se la religione mi dice che il gay è un mostro io ascolto il mio cuore, la ragione e la vera parola di DIO che mi dicono che è sempicemente un essere umano che ha preso una strada diversa dalla mia...buona o cattiva che sia le conseguenze sono sue..non spetta a me sentenziare o discriminare...ma i bambini lasciamoli fuori, lasciamoli innoccenti

    mi sembr un discorso che rispetta tutti e non dovrebbe ledere veramente nessuno, amore incondizionato ma giusto che si ferma al momento in cui influenzi con le tue azioni e i tuoi comportamenti la vita di un altro..o ne aumenti anche se di poco le probabilità

    spero sia più chiaro il mio punto di vista ora
    Quote Originariamente inviata da Temperance Visualizza il messaggio
    Ma infatti per me una persona può essere contraria, c'è chi è ancora contrario all'aborto, per citare solo una cosa. Però è legale nonostante ci sia una fetta della popolazione contraria; perchè nel caso dell'adozione - o anche solo del matrimonio visto che il NO è per entrambe le cose - agli omosessuali questa cosa intralcia tutto? Manco il matrimonio civile è ancora possibile nel nostro paese, e in quel caso non ci sono di mezzo i bambini, quindi perchè anche quello è intralciato? E se anche solo il matrimonio è recepito come illegale come si potrà mai superare la "diffidenza" verso gli omosessuali?
    Le discriminazioni, come ho già detto, ci sono sempre state per tanti motivi diversi e ci saranno sempre, quindi ha senso fino a un certo punto dire "i figli degli omosessuali saranno discriminati", perchè è vero ma non sono gli unici a esserlo.
    Aborto e divorzio....altri due temi scottanti....
    l'uomo umano sapiens ci dicono che ha 6000 anni di storia..in realtà si possono contre numerosi reperti che potrebbero testimoniare che la storia andrebbe rivista più in profondità..ma questo è un altro discorso...
    Sta di fatto che negli ultimi 110 anni abbiamo confermato la tendenza che stavamo avviando nei due secoli predcedenti e l'abbiamo alimentata all'inverosimile. 6000 anni di storia, tradizioni buone e meno buone sono state abolite e conformate sotto lo stesso concetto capitlistico (caspita..i cinesi sono diventati un regime comunista capitalista...vi rendete conto del controsenso e della forza del denaro e dell'ideologia stelle e strisce ?) e consumista. Nel bene e nel male la stuttura ha retto per tutto sto tempo girando attorno a dei principi basilari...oggi li stiamo stravolgendo quasi tutti...alcuni magari potevano essere sbagliati, ma noi stiamo facendo tabula rasa di tutto.

    aborto e divorzio dovevano essere presi seriamente in considerazione, ma il fenomeno di liberlizzazione totale ha fatto si che queste pratiche venissero usate troppo facilmente e anche con motivi apparentemente futili che non dovrebbero giustificare certe cose come la noia o altro...specie magari prima hai sfornato 3 figli (tutti noi spesso vediamo i figli come dei desideri e no ncapiamo quante rerponsabilità dovremmo realmente avere, oltre che a cambiargli un pannolino e mandarli a scuola)
    oggi è troppo facile divorziare, così facile che fai prima a divorziare e ricominciare con qualcuno di nuovo che provare ad aggiustare certe robe giusto perchè non si ha più volgia.
    il matrimonio dovrebbe essre una simbiosi totale, si dovrebbe ragionare sempre in noi abbandonando la parola IO...se tuo marito ti mena. tua moglie ti tradisce sempre, o se ci sono davvero altro tipo motivi gravi allora è giusto poter discutere di divorzio.
    anche l'aborto è diventato un bel business....purtroppo...
    insomma pratche a volte necessarie ma che oggi sono diventati costume e consuetudine...prima se dovevi divorzire ci pensavi 200 volte in più perchè la società non te lo permetteva o ti etichettava...un pregiudizio magari estremo ma che ti faceva ponderare sulla reale esigenza di farlo o meno..se una volta divorziavi è perchè l'esasperazione era talmente sincera che le voci della gente non avevano peso.


    stiamo abolendo ogni remora e non avremo più molti freni e no ricorderemo a che servirà frenarsi..io temo questo, e da molto tempo sta diventando la cruda realtà
    Quote Originariamente inviata da Loller156 Visualizza il messaggio
    Mi piangono gli occhi a leggere certe affermazioni.

    Mica pensare che sia normale! Che guaio! Addirittura fare sesso??

    Direi che è molto più tranquillizzante, per un bambino, entrare in una camera dove il marito incula la moglie con in bocca una gag ball mentre le dice che è una troia.
    E ho detto una cosa che avviene abbastanza normalmente, e completamente NATURALE! Pensa un po' come si sentirebbe meglio il bambino.
    Beh, mi sembra giusto. Bastardi pervertiti!



    Eh, ci mancava la perla finale. Spiattelliamo qualche luogo comune e via, un po' di falsa riflessione filosofica e sti cazzi.



    Ok, ragioniamo secondo natura. Per voi, dunque, sarebbe accettabile che una donna mettesse la sua pancia in affitto per far avere dei figli a un gay, giusto? Voglio dire... io, gay, volendo avere un figlio decido di mettere incinta una ragazza che si presta ad avere una gravidanza e partorire per me, dandomi l'affido del figlio.

    In questo modo il gay avrebbe un figlio in modo naturale. Beh, mi suona molto peggio questo metodo rispetto all'adozione, ma forse per voi suona meglio.



    Allora in natura la stragrande maggioranza delle specie animali la SODOMIZZAZIONE è una pratica per affermare la propria supremazia, sminuire e umilare l'avversario e imporsi....noi siamo esseri umani..ci sentiamo così evoluti...ma anche tu parli di un concetto di dominazione e umiliazione he deve essere normale e presente in tutte le camere da letto del mondo.
    Se per te fare sesso così è normale in tutto il mondo, è la canonica base o un elemento condiviso da tutti, forse hai qualhe problema incoscio di autostima..ma no nsono uno psicologo e non me ne frega molto.

    sicuramente ci sta anche l'amore, e quello è simbiosi, ci stanno anche tanti modi di giocare a letto, ma spero no ndiventi la normalità per me..riuciscirmi ad arrappare di base sottomettendo una donna con posizioni, pacche nel culo, Umiliazione verbale e aggeggini vari annessi....


    ritornando alle perversioni..tutti ne abbiamo una o più di una...siamo tutti perversi, poi ci sta chi da spazio ai bassi istinti e si comporta come un animale, chi usa la via di mezzo e chi preferisce non farsi trasportare da cose che aprono altre strade.
    a me vedere na tipa con un completino di latex da infermierina o da marinara po perchè o da catwoman fa svalvolare, ma non ho bisogno per forza di quello se no sarebbe grave. che ne so se un giorno dando spazio a ste cose m'innamoro più della tut di latex che di chi la indossa ? e se diventasse un abitudine qualcosa che non fa parte delle mie abitudini ? solo perchè gli lascio spazio ?
    e se mi travia involontariamente ? amare una tuta di latex o un paio di scarpe non èè normale..è na perversione..la perversione è qualcosa che non rientra nellordine normale e naturale delel cose per come la vedo io..e ci potrebbe rrapare proprio per questo motivo...siamo tutti perversi in fondo...la differenza sta nel capire che certe cose non hanno realmente peso, non dargli spazio e valore e li capisci se è un bisogno necessario e vitale o un impulso banale...ma se ti arrendi subito non lo capirai mai e magari ti farai trasportare dagli eventi pià che essere tu a dominarli e dargli un senso e una giusta collocazione


    sei tu che fai falso moralismo liberale e filosofeggi a vuoto attaccando qualcuno che dice delle cose opposte alle tue.
    vuoi essere liberale ma sei senza rispetto delle visioni altrui.
    io le controbatto, altra gente mi controbattono..ma la tua è saggezza...la mia morale fintaperbenista di comodo

    a me sembra che la morale finta perbenista di comodo, di facciata sia la tua..se giustifiche le cazzate degli altri automaticamente giustificherai i tuoi errori e ti sentirai più in pace di sbagliare quante volte ti pare, tanto per la società ora sei ok.
    Giustifichiamo libertà perchè ne volgiano di nostre probabilmente...SEI ESATTAMENTE COME UN PUTIN che si ostina a difendere e non influire su decisioni globali prese nei confronti della cina dell'iran o di altri paesi...giusto perchè non gli conviene...perchè se poi lui deve attaccare L'ucraina la cecenia o qualche altro posto ha già la scusa pronta avendo giustificato iran e cina per altre cose diverse nella forma..ma simili nella sostanza...in quel caso sono sopprusi belli e buoni, nel tuo caso magari sarà altro.

    altri che sono della tua stessa idea e non condividono certe cose sanno accettare le differenze...tu parli e ti muovi cercando di normalizzare tutto sotto una forma che la natura non contempla in nessuna delle sue forme....
    non parlo a vanvera, puoi controbbattermi ma non hai stile e senza rispettto per le diversità la TUA ideologia democratica e liberalista che tenti di esporre diventa un assurdo controsenso ipocrita
    Meglio che non mi metto a tirare fuori il discoro delle perle che mi scappano i giochi di parole

    Quote Originariamente inviata da Temperance Visualizza il messaggio
    Che è quello che si fa, ricorrere all'utero in affitto, perchè appunto non c'è nessuna legge che lo vieta. Però intanto solo uno dei papà o delle mamme può riconoscere il figlio, l'altro no. E questo è davvero umiliante.
    Le famiglie arcobaleno in italia ci sono, sono una realtà, ed è ingiusto per i bambini non poter risultare figli di due genitori. Cioè è una realtà esistente, perchè non legalizzarla? Anche perchè non si sta parlando di qualcosa di dannoso o che altro. Per alcuni sì, okay, ma non per tutti. Non per loro.
    infatti si dovrebbe abolire..ma come al solito i soldi hano più potere di qualunque legge o moralità sulla terra..dii qualsiasi giustizia.
    io se ho i soldi pago e vado da qualcuno che sarà disposto a rischiare per una bella cifra....e così fra i vari errori diamo anche i soldi a chi campa e ruba sui sogni, i desideri e le speranze delle persone..a ontinuaimo ad alimentare un circolo vizioso di cose che non portno certo bene...perchè sti bambini nascono già in un contesto paradossale , in più alimentiamo sto mercato e facciamo capire che con i soldi puoi comprare tutto...anche la vita e la dignità delle persone....

    è questo che stiamo diventando..stiamo diventando SOLO questo.. e senza dubbi perderemo la nostra umanità
    Attenzione! Stai visualizzando il forum come ospite. Iscrivendoti gratuitamente avrai la possibilità di nascondere i messaggi pubblicitari, asocializzare con una decina di utenti in tutta Italia e chattare gratuitamente nella nostra community. Scopri tutti gli svantaggi della registrazione.

  11. #320
    Vivo su FdT Loller156
    Uomo 29 anni da Lecco
    Iscrizione: 13/8/2007
    Messaggi: 4,938
    Piaciuto: 1612 volte

    Predefinito

    Hai un dono particolare: riuscire a non rispondere a quello che ti viene chiesto e deviare in discorso su cose totalmente diverse. Le domande sono ancora lì, quindi risali la pagina e prova a rispondere.

Discussioni simili

  1. Matrimoni gay, per Roberto Fiore di Forza Nuova sono contro natura
    Da Lukinho92 nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 47
    Ultimo messaggio: 15/11/2012, 1:40
  2. Mussolini sulle adozioni ai gay: "Un figlio che vede due uomini che si rotolano nel..
    Da Lukinho92 nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 199
    Ultimo messaggio: 11/10/2012, 15:55
  3. Amicizia: Chi é disponibile su Msn possibilmnete no gay?
    Da piccoloninja nel forum Bacheca degli annunci
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 10/10/2011, 10:46
  4. Argentina: sì ai matrimoni gay
    Da Sirena Partenope nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 84
    Ultimo messaggio: 20/7/2010, 18:55
  5. Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 28/2/2008, 16:27