ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 23
Like Tree19Mi piace

Cos'è la crisi?

  1. #1
    Ghajarya Annie Lennox
    Donna 142 anni
    Iscrizione: 20/9/2010
    Messaggi: 17,421
    Piaciuto: 7509 volte

    Predefinito Cos'è la crisi?

    Scusate il titolo ma non avevo idee migliori.
    Stanotte non riuscivo a dormire e pensavo a tutto e a nulla.
    Poi il mio cervello ha cominciato a farsi domande, dato che ieri ho parlato del fatto che c'è crisi e bla bla bla.
    Ma cos'è la crisi?
    Cosa l'ha scatenata?

    Quello che mi chiedevo, oltre alle info che troviamo su wikipedia sulle cause della crisi come l'alzamento dei prezzi del petrolio, l'aumento di prezzo dei beni di prima necessità etc, oltre al fatto che c'è chi dice che è ciclica etc..
    c'è qualcuno, magari uno studente di economia (io ho fatto 3 esami di economia ma non ne capisco na mazza ) e finanza che sa spiegarmi perchè c'è la crisi e cos'è la crisi?

    Può essere una domanda scontata ma mi interessa.

    Ieri pensavo, forse stupidamente: ma l'europa non può stampare moneta per aiutare quei settori in difficoltà?
    Poi pensavo: ma se non si stampa moneta e in giro c'è cmq sempre la stessa, più o meno quantità di moneta, dove va a finire quella moneta che viene a mancare alle persone comuni?
    Ok, si perde lavoro, si guadagna meno per le aziende..ma quella moneta che manca anche alle aziende che chiudono, dove sta?
    Ok, l'economia non gira, quindi i posti di lavoro diminuiscono, la gente non compra più come prima. Ma quella moneta, quei soldi che c'erano anni fa, tipo nei primi anni del 2000, appena entrati nell'euro, adesso dove sono?
    Chi li ha?
    Lo stato?
    Il debito pubblico? Magari in quel debito ci sono dei soldi che lo stato deve alle imprese, ma che non rende?



    Poi..altra domanda. Il debito pubblico, quel debito espresso in euro, è stato generato da soldi veri? cioè il corrispondente di quella cifra in soldi veri? Se sì, dove cazzo si può trovare quella cifra se soldi non ne circolano?
    Insomma, non sono pratica, vorrei saperne di più da fonti più o meno attendibili u.u
    Que me face isto amor, toda a vida a navigar, todas as velas a rasguear, todas as islas a descubrir a praia sud de todos os ventos, a praia sud de toto o mar, pra enfrentar todas as ondas e navigar multo mais a frente..

  2. # ADS
     

  3. #2
    Vivo su FdT Rocknrolf
    Uomo 33 anni da Milano
    Iscrizione: 29/9/2010
    Messaggi: 3,828
    Piaciuto: 1357 volte

    Predefinito

    eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeehhhhhhhhhh hhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh servirebbero giorni per rispondere alle tue domande e poi c'è un piccolo, insormontabile problema: alle tue domande potrebbero rispondere economisti autorevolissimi e dirti cose completamente diverse a seconda delle loro idee economiche.
    Ad esempio se leggi quello che scrive il Keynesiano Krugman (nobel per l'economia) potresti non capacitarti di quello che leggi nei libri del monetarista Ben Bernanke (a capo della FED) e viceversa. Bernanke che è un monetarista è stato a sua volta criticato dai monetaristi più duri e puri per aver fatto manovre di espansione della moneta che sono contrarie ai principi base del monetarismo. Se facessi un talk show ponendo queste domande potresti avere ospiti due premi nobel per l'economia che discutono per giorni interi senza mai arrivare ad un punto di incontro. Se poi inviti al dibattito pure gente come Paolo Barnard e soci (MMT) allora avresti in testa tanto di quel casino da non capire più nulla.

  4. #3
    Ghajarya Annie Lennox
    Donna 142 anni
    Iscrizione: 20/9/2010
    Messaggi: 17,421
    Piaciuto: 7509 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Rocknrolf Visualizza il messaggio
    eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeehhhhhhhhhh hhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh servirebbero giorni per rispondere alle tue domande e poi c'è un piccolo, insormontabile problema: alle tue domande potrebbero rispondere economisti autorevolissimi e dirti cose completamente diverse a seconda delle loro idee economiche.
    Ad esempio se leggi quello che scrive il Keynesiano Krugman (nobel per l'economia) potresti non capacitarti di quello che leggi nei libri del monetarista Ben Bernanke (a capo della FED) e viceversa. Bernanke che è un monetarista è stato a sua volta criticato dai monetaristi più duri e puri per aver fatto manovre di espansione della moneta che sono contrarie ai principi base del monetarismo. Se facessi un talk show ponendo queste domande potresti avere ospiti due premi nobel per l'economia che discutono per giorni interi senza mai arrivare ad un punto di incontro. Se poi inviti al dibattito pure gente come Paolo Barnard e soci (MMT) allora avresti in testa tanto di quel casino da non capire più nulla.
    Ah benissimo

    Eppure ero convinta che erano domande dalla facile risposta per le persone del settore
    Ti giuro xD
    Non pensavo fosse così complesso.
    Adesso ho più dubbi di prima -.-"
    A Temperance piace questo intervento
    Que me face isto amor, toda a vida a navigar, todas as velas a rasguear, todas as islas a descubrir a praia sud de todos os ventos, a praia sud de toto o mar, pra enfrentar todas as ondas e navigar multo mais a frente..

  5. #4
    SS-Hauptsturmführer Wittmann
    Uomo 37 anni da Reggio Emilia
    Iscrizione: 21/12/2007
    Messaggi: 5,371
    Piaciuto: 799 volte

    Predefinito

    Domanda appena appena impegnativa, buona per lavorarci su la pausa pranzo!
    Come ha detto l'illustre utente prima di me difficile dare risposte univoche, si possono trovare interi trattati scritti da autorevolissimi economisti sulle cause e sui possibili modi di uscirne che dicono cose praticamente opposte.
    No scherzo, proviamo almeno a restringere un attimo il campo: ti interessa sapere le cause della crisi in particolare in Italia o di quella mondiale iniziata nel 2008?
    Per quanto riguarda l'emissione di moneta, in pratica no. La BCE non ha per statuto il potere di emettere moneta a volontà e fare quello che stanno facendo FED e BoJ. Non pensare comunque che stampare cartamoneta equivalga ad aumentare la ricchezza, se no ovviamente tutti stamperebbero tonnellate di banconote da regalare in giro, per pagare debiti, ecc.. Ci sono delicati e complicati meccanismi e formule che regolano emissione di moneta, base monetaria e liquidità circolante, pil, ecc. ecc. (che non sono in grado di spiegare anche perchè conosco solo superficialmente).
    Debito pubblico in generale o sempre con riferimento all'italiano? Comunque il debito pubblico è l'insieme dei debiti che lo stato ha nei confronti di altri soggetti (pubblici, privati, altre istituzioni nazionali ed estere, ecc.) e sì, sono soldi veri. La montagna di debiti, titoli di stato, ecc. ecc. accumulata in decenni di sperperi e politiche monetarie ed economiche bestiali.
    Verloren ist nur, wer sich selbst aufgibt.

  6. #5
    Vivo su FdT Rocknrolf
    Uomo 33 anni da Milano
    Iscrizione: 29/9/2010
    Messaggi: 3,828
    Piaciuto: 1357 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Annie Lennox Visualizza il messaggio


    Ah benissimo

    Eppure ero convinta che erano domande dalla facile risposta per le persone del settore
    Ti giuro xD
    Non pensavo fosse così complesso.
    Adesso ho più dubbi di prima -.-"
    ma per gli esperti del settore sono domande facilissime, solo che ognuno risponde secondo il suo credo economico.

    Ti faccio un esempio banalissimo ma giusto per farti capire. Alla tua domanda:

    Ieri pensavo, forse stupidamente: ma l'europa non può stampare moneta per aiutare quei settori in difficoltà?

    Keynesiano: ma quale stupidamente, è la soluzione che l'Europa dovrebbe intraprendere per uscire dalla crisi, stampare moneta è la soluzione per far riprendere i consumi perchè le famiglie avrebbero maggior reddito a disposizione con cui acquistare beni e servizi con input positivo nell'offerta di beni e servizi.

    Monetarista: la parola stupidamente è perfetta per descrivere questa tua idea. Stampare moneta comporta l'inevitabile aumento dell'inflazione e nessun cambio nell'offerta di beni, questo non avrebbe altro risultato se non quello di deprimere maggiormente i consumi a causa di una riduzione del potere d'acquisto delle famiglie.

    Ci tengo a sottolineare che si tratta di un esempio stupidissimo ed estremizzato e serve solo per dimostrarti come, a seconda di quello che gli economisti pensano della moneta, della disoccupazione, dell'inflazione ecc...ecc..., ti ritrovi ad avere soluzioni completamente diverse per uno stesso problema e tutte ti sembrerebbero attuabili e plausibili. Ogni economista potrebbe tirare fuori grafici su grafici e interpretarli in modo completamente diverso a sostegno delle sue idee economiche, tu puoi limitarti a ''preferire'' un modo di intendere l'economia rispetto ad un altro e quindi preferire le soluzioni di un economista rispetto a quelle proposte dal suo ''rivale''.

  7. #6
    Mai più senza FdT RudeMood
    Donna 38 anni
    Iscrizione: 3/2/2009
    Messaggi: 10,246
    Piaciuto: 1043 volte

    Predefinito

    La crisi economica è un gioco psicologico. Non è una cosa concreta.

    Per spiegare cosa voglio dire, una citazione
    "In matematica o in geografia ci sono gli esperti e gli ignoranti, e in genere gli esperti si trovano quasi sempre d'accordo sui principi fondamentali.
    Quanto al saper vivere invece non c'è affatto unanimità."
    La servitù, in molti casi, non è una violenza dei padroni, ma una tentazione dei servi.

    I cinici sono tutti moralisti, e spietati per giunta.





  8. #7
    Mind over matter Elefantino Blu
    Uomo 29 anni da Biella
    Iscrizione: 15/5/2007
    Messaggi: 2,173
    Piaciuto: 513 volte

    Predefinito

    In teoria, da quel che ho letto, è possibile stampare moneta "al bisogno" solo in caso di catastrofi naturali, per la ricostruzione e aiuti alla popolazione colpita suppongo... però ripeto, non sono sicuro di questo, è solo per sentito dire.

  9. #8
    Vivo su FdT Rocknrolf
    Uomo 33 anni da Milano
    Iscrizione: 29/9/2010
    Messaggi: 3,828
    Piaciuto: 1357 volte

    Predefinito

    Se vuoi vedere cosa ha scatenato tutto, ti consiglio questo documentario (che ha vinto pure l'Oscar come miglior documentario nel 2011) che ricostruisce le cause che hanno fatto nascere la crisi finanziaria che poi si è drammaticamente trasformata in crisi dell'economia reale.


  10. #9
    Ghajarya Annie Lennox
    Donna 142 anni
    Iscrizione: 20/9/2010
    Messaggi: 17,421
    Piaciuto: 7509 volte

    Predefinito

    Ma noi per la nostra crisi che possiamo fare?
    Nel senso che preferire prodotti italiani, magari invece del Mc andarsi a mangiare na pizza dal pizzaiolo sotto casa, invece di comprare abiti stranieri, comprare made in italy, potrebbe cmq aiutare?

    Sto sparando alla cazzo di cane eh, solo per capire come funziona.
    Magari forse c'è anche il fatto i nostri soldi vanno troppo all'estero e poco in Italia? Ammetto la mia ignoranza, quindi scusate se continuo a dire puttanate
    Que me face isto amor, toda a vida a navigar, todas as velas a rasguear, todas as islas a descubrir a praia sud de todos os ventos, a praia sud de toto o mar, pra enfrentar todas as ondas e navigar multo mais a frente..

  11. #10
    Vivo su FdT Rocknrolf
    Uomo 33 anni da Milano
    Iscrizione: 29/9/2010
    Messaggi: 3,828
    Piaciuto: 1357 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Annie Lennox Visualizza il messaggio
    Ma noi per la nostra crisi che possiamo fare?
    Nel senso che preferire prodotti italiani, magari invece del Mc andarsi a mangiare na pizza dal pizzaiolo sotto casa, invece di comprare abiti stranieri, comprare made in italy, potrebbe cmq aiutare?

    Sto sparando alla cazzo di cane eh, solo per capire come funziona.
    Magari forse c'è anche il fatto i nostri soldi vanno troppo all'estero e poco in Italia? Ammetto la mia ignoranza, quindi scusate se continuo a dire puttanate
    Sarebbe d'aiuto tanto quanto dare una goccia d'acqua ad uno che deve attraversare il Sahara a piedi con a disposizione una sola bottiglia da 2 litri.

    E' un problema, quello italiano, dovuto a 20 anni, ma direi anche 30, di politiche economiche demenziali che l'Euro (che comunque ha le sue colpe) ha purtroppo smascherato. Fosse per me, la soluzione consisterebbe nell'applicare dall'inizio alla fine il programma politico presentato da Fare per Fermare il Declino ma questa è la mia idea, non è detto che sia la soluzione più efficace.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Cos'è la felicitá?
    Da yous nel forum Argomento libero
    Risposte: 99
    Ultimo messaggio: 29/5/2008, 15:27
  2. Bluvertigo - La crisi
    Da obo nel forum Testi musicali
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 18/2/2008, 23:41
  3. la crisi
    Da Usher nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 7/10/2007, 16:58
  4. che cos'è la povertà?
    Da John Galliano nel forum Argomento libero
    Risposte: 34
    Ultimo messaggio: 21/11/2006, 19:46
  5. la crisi nella nazionale di volley
    Da PALLAVOLISTA nel forum Sport
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 29/9/2006, 18:55