ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 3 di 8 PrimaPrima 1234567 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 21 a 30 su 71
Like Tree41Mi piace

Amiche di merda

  1. #21
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 11,157
    Piaciuto: 814 volte

    Predefinito

    Non leggo tutti i commenti perché non mi va, ma ti capisco benissimo. Con Nicola non era così, solo ultimamente mi sembrava si stesse mettendo dalla parte degli altri, dopo la rottura del gruppo a causa della tresca della giulia nel 2012 i pochi rimasti si sono uniti a lei per fare i fascisti con mia sorella ed io ho sopportato un paio d'anni poi gliele ho cantate.

    Poi quando dissero che non poteva venire ad una cena mia sorella si lasciò scappare un "Ah, ma viene anche Samanta? Ah, tanto non volevo venire se c'è quel cinghiale lì" e Nicola disse al suo ragazzo "Non abbassarti al suo livello", capito, non abbassarti al suo livello... Veniva emarginata dalla giulia e dalla samanta e poi il livello più basso era il suo. Anche per questo dopo aver manipolato suo padre io ho detto a Nicola che dovevamo chiudere definitivamente. Ci sono stato male per un anno, ma l'ho fatto perché mi sono reso conto che era diventata un'amicizia malata. Eppure durava da 6 anni ed era stata, fino a quel momento, la più bella della mia vita. Ed anche il ragazzo della samanta lo consideravo mio amico, ma poi è stato plagiato da quel cinghiale, come giustamente l'aveva definita mia sorella...

    Roba che mi sale il nervoso solo a ripensarci. Adesso incredibilmente frequento gente che si fa le canne perché ormai non se ne trovano tanti di gruppi dove non si è diffusa quella discutibile pratica, non volevo, ma sono stato invitato più volte da un loro amico che non se le fa e che voleva tirarmi su per la depressione dopo la fine di quell'amicizia e quindi li ho conosciuti ed alcuni mi stanno anche simpatici, questo non significa che abbia cambiato idea sull'argomento però, per me resta discutibile, però diciamo che mi adatto a fare finta di niente con quelli che mi stanno più simpatici mentre aspetto di partire per l'America... Cosa che ormai consiglio anche a te, qui ci sono troppi brutti ricordi. Forse avrò un carattere di merda, ma è anche vero che non potevo stare a guardare delle ingiustizie razziste, pensare che anch'io mi ero fatto in 4 per ognuno di loro, anche per quelli che non mi stavano tanto simpatici per cercare di ammorbidirli... Ed ho solo perso del tempo.

    Poi mi sono innamorato di Sara ed allora ho smesso di stare male per quell'amicizia scaduta, ma poi si è rivelato un flop, la cosa comunque continua a farmi male, non perché sto male perché mi ha detto di aver frainteso i suoi sguardi e le sue parole, ma perché in tutto questo continuo ad essere innamorato di lei e penso a sposarla. Non riesco a guardare le altre ragazze perché amo lei.

    Voglio andare il più lontano anche per questo, perché voglio rendermi conto istintivamente che non ci sarà mai nessuna storia tra me e lei. E finché continuerò a rimanere qui continuerò ad aspettare che torni dal suo corso di specializzazione. Sperando che mi veda con i miei 20 chili in meno e con il codino, per stupirla vedendomi cambiato. Ma è una cosa che non sta né in cielo né in terra. Però sto continuano ad andare avanti così. Ed io non ce la faccio più ad avere il cuore in ostaggio. Non è colpa sua, anzi, sto sicuramente meglio di quando ero ostaggio di un'amicizia con una persona che non è più quella che era un tempo, ma sono ostaggio di un amore che non potrà mai esistere, solo che non riesco a rendermene conto. Fa male vivere così, molto male. In più completa il quadro una situazione difficile in casa ed un lavoro sottopagato che non mi soddisfa per niente.

    Voglio andare lontano per lasciarmi alle spalle tutto questo, sperando di lasciare pure i ricordi, sarà perché ho un carattere di merda o forse perché sono anche nato nel contesto sbagliato, ma la mia città non mi piace più e non ho la possibilità di trasferirmi in un'altra città italiana, perché gli affitti sarebbero troppo cari e non riuscirei a trovare un lavoro con cui poterli pagare... E l'europa non mi piace per varie ragioni, per le lingue (conosco l'inglese e mi basta, non ho bisogno di imparare tutte le le lingue europee, cosa che non mi interessa), per la geografia e soprattutto perché l'ue potrebbe sciogliersi molto presto (cosa che mi farebbe piacere in realtà per vari motivi economici) e potrei essere costretto ad andarmene all'improvviso. Per questo preferisco sbattermi a trovare il modo per andare negli USA dove per lo meno il visto lavorativo non dovrebbe subire variazioni e dove il continente è più vicino ai miei gusti... E così lontano poi spero anche davvero di riuscire ad innamorarmi della prima che mi chiederà di uscire. Qua non l'ho fatto perché nel frattempo avevo notato lei e non volevo impegnarmi con un'altra per poi doverla deludere, adesso non mi interessa neanche più perché ho passato tutto il tempo a pensare a Sara e seppur l'avessi trovata una ragazza carina quella che voleva uscire con me ormai non interessa più minimamente. D'ora in poi però basta, non sarò più io a lasciarmi andare, farò che siano le ragazze a chiedermi di uscire, ma voglio farlo in un nuovo contesto.

    Cosa che quasi quasi consiglio anche a te, se è vero che si tratta di un paesino dove chiudere con un0amica potrebbe scatenare un putiferio...

    A Fiona piace questo intervento
    Un forte desiderio può far vincere.

  2. # ADS
     

  3. #22
    Overdose da FdT Fiona
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 12/1/2011
    Messaggi: 8,584
    Piaciuto: 2880 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Hulk Visualizza il messaggio
    io quelli che conosco da 5 anni li definisco conoscenti

    ora, apparte le esagerazioni (ma neanche troppo), ma tutte le amicizie fatte prima? cioè prima dei 23 anni?

    se le hai perse perchè hai cambiato città allora sfiga, diversamente potresti essere tu che non ti poni proprio al meglio con gli amici.

    resto dell'idea che le amicizie più vere e profonde però si fanno da piccoli.
    Alle elementari ero sempre da sola perché (un po' a ragione) mi scacavano XD Ero "comandina" e sempre musona, ma ciononostante una ragazza (persona orribile, cattivissima) continuo a vederla e sentirla tuttora, una tantum, quando lei si autoinvita. Alle medie ho stretto delle amicizie, una delle quali è una delle protagoniste del topic, le altre ogni tanto le sento ma si sono sposate e/o fidanzate e facendo licei diversi (neanche una ha fatto il linguistico) ci siamo perse di vista, a parte Facebook e mi piace qua e là che non considero ovviamente interazioni da considerare rilevanti. Al liceo ero nel gruppo "secchione in sovrappeso non vestite firmate"... E ho perso tutti di vista, per fortuna. All'università ho fatto qualche amicizia, ma ci sentiamo giusto per gli esami e al massimo un caffè. A teatro ho fatto amicizia e idem con patate. Poi grazie ad amici comuni ho altre amicizie, soprattutto maschili, con cui esco, ma rientrano nelle conoscenze in comune con loro.

    Quote Originariamente inviata da scazzula2 Visualizza il messaggio
    è una situazione un pò strana e sinceramente non so che dire...

    sono ragazze che conosci da appena 5 anni (su questo punto sono d'accordo con l'interista verde qui sopra) e di cui non mi pare tu abbia una grande "stima"...

    e poi sono dell'idea che con i veri Amici (quelli con la a maiuscola) non si può rompere così dal nulla (uscendo dal gruppo wa come dicevi sopra) e senza nemmeno discuterci

    cioè non lo so... capisco che se ci litighi rischi di restare "sola" perchè ti ritroveresti fuori dalla compagnia (una situazione analoga a quella che se è successa di recente ad un mio amico... che poi ne abbiamo pure parlato in un topic)... però... però no cavolo...

    se sono vere amiche e tu hai un problema ne dovete parlare... altrimenti c'è un problema di fondo... che non possiamo essere noi "sconosciuti" a dirti qual'è... però c'è
    Hai letto le motivazioni per cui non me la sento di affrontare l'argomento?
    Comunque il mio voler uscire dal gruppo a corsa è stato dettato ieri dall'istinto, ho scelto di usare la tattica proposta da Psycho se non erro, e mi sto trovando bene. Le considero il giusto e le "uso" per uscire nel weekend. Terribile, lo so, ma che aggia fà?

    Quote Originariamente inviata da Vanille. Visualizza il messaggio
    Io sono dell'idea che non si può essere amici di qualcuno per paura di rimanere soli.
    Se non vuoi chiudere completamente i ponti, staccati da loro, cerca di vederle meno così da ragionare a mente fredda (potrebbero essere paranoie tue, pure io ho questo bel problema, ma comunque se sono amiche e sanno che ti imparanoi facilmente devono aiutarti, magari prestandoti un po' di attenzione in più..?Bah, non so).
    Non sono brava nei rapporti di amicizia, mai stata, non riesco a tenermi un'amicizia a lungo, quindi sono l'ultima che può consigliare.
    Da orsa, io preferisco stare sola, piuttosto che con persone false, o che magari, pur conoscendo un mio punto debole, evitano di aiutarmi e anzi, peggiorano la situazione, se possibile.
    Se una delle due ti sta particolarmente a cuore puoi parlarci, magari durante il we programmato.
    Se senti di sprecare fiato, perché ne hai già parlato più volte senza risultati, allora c'è poco da fare, ti eclissi e stop.

    Comunque non è che devi sbottare o chissà cosa.
    Ti allontani. Dici che hai da fare, e poi se a qualcuna puzzerà la cosa, magari sarà la volta che vi chiarirete, chissà.
    Oppure sbotta, insomma, sii te stessa senza pensare a "oddio, rimarrò sola".
    Se però dici che si sono fatte in 4 per te, allora saprai tu se ne varrà la pena o meno di spendere altre parole chiarificatrici.


    Insomma, in questo non so che dirti, le vie possibili sono tante, però non forzarti, cerca di fare ciò che senti.
    A questo punto mi allontano pian pianino e se dovessero accorgersene vedrò cosa fare.
    Ma secondo me parlarne non cambia nulla, se devo sentirmi dire di nuovo "Mi dispiace" "Non l'ho fatto apposta" "Starò più attenta", o bugie tipo "Non è vero" mi sale il crimine e perdo le staffe.

    Quote Originariamente inviata da Holly Visualizza il messaggio
    Scusami Lorelai, ma vorrei essere sincera: per me esageri anche un po' tu.
    Credo che tendenzialmente, nella vita, recitiamo il ruolo che ci siamo scelti. Tu per paura di diventare la ruota di scorta, sei diventata la ruota di scorta perché era questo il modo in cui percepivi te stessa. Se io al mondo esterno invio il messaggio: "guarda io sono l'amica che ha paura di rimanere indietro", è consequenziale che il mondo esterno mi percepirà come "l'amica che ha paura di rimanere indietro". Non possiamo cambiare il mondo, ma possiamo cambiare noi stessi per far sì che il mondo ci valuti diversamente.
    Sarà forse un detto popolare, ma a suo modo vero: meglio soli che male accompagnati. Credo che ognuno debba ritenere se stesso abbastanza valido da meritare amicizie sincere e non "qualcosa pur di non rimanere soli".
    Per me in alcuni casi te la prendi su cose che non hanno importanza. Tipo tenersi la mano: a parte che io a ventisette anni non prenderei la manina della mia amica, ma mi infastidirebbe non poco se mi dovessi limitare nel farlo perché poi un'altra si imparanoia. Certe gelosie le posso comprendere con gli uomini, non con le amiche.
    Il problema non è tanto se loro si comportano da stronze: è che tu sei troppo presente. Prima cosa non si può pretendere di ricevere dieci solo perché si è dato dieci. Se io do dieci e ricevo cinque, la prossima volta do cinque a mia volta, non mi incazzo perché l'altra persona non mi ha dato dieci.
    Inoltre nel post iniziale dici che nessuno si è presentato a te, qualche post dopo sostieni di volerti allontanare perché nel momento del bisogno ci sono sempre state...
    Scusami se sono stata dura, ma secondo me il tuo problema è che sei troppo sensibile. Per carità, è sacrosanto esserlo, ma se ti porta a notare tutte le virgole (a na certa: ma sticazzi degli altri quando fanno gli stronzi), l'unica persona che si fa male sei tu perché entri in paranoia. Ma sul serio, ma queste persone ti cambiano la vita? Ma ti importa davvero farti il sangue amaro per loro? Ma lasciale proprio fottere...
    Non sei stata dura, anzi, preferisco discorsi che arrivano al solo senza merletti inutili XD
    Hai ragione, concordo sulla questione "Ti tratteranno come tu tratti te stesso". Se io mi pongo come persona sicura, gli altri lo percepiscono; viceversa, e vale anche con gli altri atteggiamenti. Infatti adesso mi sto impegnando a diventare più indipendente, sono veramente troppo presente, troppo attaccata a loro, troppo dipendente. E troppo sensibile, bellissimo se devi fare il poeta ma orribile nella vita di tutti i giorni. Se hai qualche altro consiglio dimmi pure, mi piace il tuo stile rude XD
    Ah, loro ci sono sempre state nel senso che quando stavo male mi dicevano "Ci siamo" e quando dovevo parlare mi ascoltavano e mi rispondevano. Ma gesti volontari come facevo io (andare da loro e altre cosine) no, e per me contano quelli più di un "Ci siamo <3" su Whatsapp. La mia "paura" è che possano davvero accorgersi del mio distacco, prima o poi, e che magari nel momento in cui presento le mie ragioni mi sento dire che non è vero nulla, e mi tocca pure passà da scema.

  4. #23
    Overdose da FdT Fiona
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 12/1/2011
    Messaggi: 8,584
    Piaciuto: 2880 volte

    Predefinito

    A parte che non mi ha cagata più nessuno
    Vi aggiorno.
    Sono stata come vi dicevo in trasferta 3 giorni con una delle due, quella meno cattiva e più dolce, e secondo me per lei è tutto normale, o meglio, si è sicuramente attaccata più all'altra, ma lo fa notare meno e non con intenzione. Anzi, a volte dubito fortemente. Sua mamma commenta foto a caso e vecchie dell'altra scrivendo "come sei bella" "ti voglio bene" e a me manco mi saluta per telefono mentre parla con la figlia, quando prima lo faceva. La cosa che mi fa imbestialire, oltre al fatto in sé, è che io non ho fatto nulla eppure per carattere mi viene di dire "Cos'ho fatto?". E patisco un po'. L'altra ragazza comunque è palese che mi stia scacando, e ormai è diventato un tiro alla fune tra me e lei. Esempio:
    -metto un post su FB su Bologna, nessuna reazione.
    -l'altra mette una foto su FB e dopo 4 secondi c'è il suo mi piace.
    E io me l'aspettavo, tra l'altro.
    Io comunque ho messo la chat in silenzioso e l'ho archiviata, rispondo dopo 6 ore, a volte nemmeno rispondo, sono di ghiaccio rispetto a prima che ero cuore e amore e lo sono con tutte e due, forse un po' di più con "la stronza". Metto pochi cuori, poche smancerie. Parlo spesso di questo gruppo WA perché ci vediamo meno ma solitamente ci sentiamo ogni giorno tantissimo, per quello. Ah, per la questione della mano Holly, mi sono scordata di rispondere. Io sono poco fisica, nel senso, quando c'è da dare due bacini mi irrigidisco, figurati se viaggio mano nella mano con le mie amiche. Ma a ballare capita spesso, in quel contesto sì, per non perdersi...

    Cosa che ci tengo a specificare:
    mi rendo conto che da fuori sembrano stronzate. Si parla di WA, di cuori, di piccolezze. Ma dietro alle chat ci sono delle persone, e quando qualcosa cambia lo si vede anche da queste piccole minchiate. Credetemi che non farei tutto questo puzzo per niente.
    Ultima modifica di Fiona; 5/2/2017 alle 21:52
    A Half shadow piace questo intervento


  5. #24
    Ravenclaw Jeggi
    Donna 26 anni
    Iscrizione: 1/11/2011
    Messaggi: 3,706
    Piaciuto: 3050 volte

    Predefinito

    Magari a sua madre non sei simpatica, può capitare, tanto è tua amica sua figlia e non lei ^^"
    E comunque mi pare tu stia dando UN SACCO di peso a delle piccolezze. Si parla anche di "mi piace", è come incavolarsi se il fidanzato mette un like a una tipa che conosce. Boh.


    Comunque "meno cattiva e più buona" mi fa sorridere
    Calamità di un guaio sceso nel gelo a gennaio,
    sopra il mio cuore d'acciaio venne la tua calamita.

  6. #25
    Overdose da FdT Fiona
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 12/1/2011
    Messaggi: 8,584
    Piaciuto: 2880 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jeggi Visualizza il messaggio
    Magari a sua madre non sei simpatica, può capitare, tanto è tua amica sua figlia e non lei ^^"
    E comunque mi pare tu stia dando UN SACCO di peso a delle piccolezze. Si parla anche di "mi piace", è come incavolarsi se il fidanzato mette un like a una tipa che conosce. Boh.


    Comunque "meno cattiva e più buona" mi fa sorridere
    Volevo scrivere meno cattiva e più dolce, ho dormito poco T_T
    Eh, purtroppo lo so, sembrano stronzate.
    Ve ne parlo a mio rischio e pericolo.
    Sua mamma mi trattava in quel modo, prima... Non è che voglio essere la sua amica del cuore. XD
    Ma quando ci vediamo, avviene a casa sua. Era una seconda mamma per me.

  7. #26
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 11,157
    Piaciuto: 814 volte

    Predefinito

    Io invece comprendo i tuoi sospetti, che anche secondo me si notano fin dalle "piccolezze".
    Un forte desiderio può far vincere.

  8. #27
    Overdose da FdT Fiona
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 12/1/2011
    Messaggi: 8,584
    Piaciuto: 2880 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Half shadow Visualizza il messaggio
    Io invece comprendo i tuoi sospetti, che anche secondo me si notano fin dalle "piccolezze".
    Massì.
    Mica un'amicizia finisce per un mi piace in meno.
    Ma se succedono certe cose, quelli hanno un peso in più.
    A Half shadow piace questo intervento


  9. #28
    Malato dell'ultima parola Hulk
    Uomo 36 anni
    Iscrizione: 20/4/2014
    Messaggi: 5,148
    Piaciuto: 1349 volte

    Predefinito

    in ogni caso portare avanti amicizie in cui non credi può causare solo danni.

    meglio soli che male accompagnati.
    A Fiona piace questo intervento

  10. #29
    Caska
    Donna 27 anni
    Iscrizione: 7/7/2006
    Messaggi: 31,856
    Piaciuto: 2194 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lorelai Visualizza il messaggio
    A parte che non mi ha cagata più nessuno
    Vi aggiorno.
    Sono stata come vi dicevo in trasferta 3 giorni con una delle due, quella meno cattiva e più dolce, e secondo me per lei è tutto normale, o meglio, si è sicuramente attaccata più all'altra, ma lo fa notare meno e non con intenzione. Anzi, a volte dubito fortemente. Sua mamma commenta foto a caso e vecchie dell'altra scrivendo "come sei bella" "ti voglio bene" e a me manco mi saluta per telefono mentre parla con la figlia, quando prima lo faceva. La cosa che mi fa imbestialire, oltre al fatto in sé, è che io non ho fatto nulla eppure per carattere mi viene di dire "Cos'ho fatto?". E patisco un po'. L'altra ragazza comunque è palese che mi stia scacando, e ormai è diventato un tiro alla fune tra me e lei. Esempio:
    -metto un post su FB su Bologna, nessuna reazione.
    -l'altra mette una foto su FB e dopo 4 secondi c'è il suo mi piace.
    E io me l'aspettavo, tra l'altro.
    Io comunque ho messo la chat in silenzioso e l'ho archiviata, rispondo dopo 6 ore, a volte nemmeno rispondo, sono di ghiaccio rispetto a prima che ero cuore e amore e lo sono con tutte e due, forse un po' di più con "la stronza". Metto pochi cuori, poche smancerie. Parlo spesso di questo gruppo WA perché ci vediamo meno ma solitamente ci sentiamo ogni giorno tantissimo, per quello. Ah, per la questione della mano Holly, mi sono scordata di rispondere. Io sono poco fisica, nel senso, quando c'è da dare due bacini mi irrigidisco, figurati se viaggio mano nella mano con le mie amiche. Ma a ballare capita spesso, in quel contesto sì, per non perdersi...

    Cosa che ci tengo a specificare:
    mi rendo conto che da fuori sembrano stronzate. Si parla di WA, di cuori, di piccolezze. Ma dietro alle chat ci sono delle persone, e quando qualcosa cambia lo si vede anche da queste piccole minchiate. Credetemi che non farei tutto questo puzzo per niente.

    Da fuori sembrano un po' sciocchezze in effetti, ma posso capire che nell'insieme possano creare instabilità.
    Della mamma fregatene, vista da fuori non sembra neanche tanto sveglia insomma. Ti pare che basta che la figlia leghi un po' con qualcuno e si mette su fb a scrivere "ti voglio bene?" Bah, sarà che mia mamma è completamente diversa, io questo grande rapporto non l'ho mai avuto con le mamme delle mie amiche, non mi importa nemmeno.

    Il mio consiglio rimane sempre lo stesso: se vuoi allontanarlo fallo. Se sei una socievole il modo di fare altre amicizie non ti mancherà.
    A Fiona piace questo intervento

  11. #30
    Overdose da FdT Fiona
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 12/1/2011
    Messaggi: 8,584
    Piaciuto: 2880 volte

    Predefinito

    Ieri sera ho scritto che passata questa settimana (stress, visite ecc) devo parlare con loro.
    Ho anche aggiunto che non so se lo farò con loro due insieme o una per volta.
    Insomma, l'annuncio è stato fatto, e presto agirò.

    Avete consigli?

    Vanille di sua mamma è vero, comunque, sembra abbia quindici anni

Pagina 3 di 8 PrimaPrima 1234567 ... UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Topic di merda....lol
    Da mamoxxx nel forum Trash
    Risposte: 67
    Ultimo messaggio: 18/11/2008, 18:09
  2. quasi tutti pezzi di merda...!!...
    Da habbahibba nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 16/6/2006, 14:32
  3. profonda figura di merda........................
    Da Gaia91 nel forum Figuracce
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 27/1/2006, 11:17
  4. Orologi di merda
    Da P.J. nel forum Figuracce
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 27/8/2005, 22:45
  5. !4 Anni di merda
    Da P.J. nel forum Off Topic
    Risposte: 52
    Ultimo messaggio: 5/8/2005, 22:06