ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 30
Like Tree10Mi piace

Vorrei conoscerla... ma come faccio?

  1. #1
    Matricola FdT
    Uomo 38 anni
    Iscrizione: 20/11/2005
    Messaggi: 65
    Piaciuto: 4 volte

    Predefinito Vorrei conoscerla... ma come faccio?

    …Se sono arrivato a scriverne su un forum, vuol dire che la cosa è seria .
    Ciao a tutti e grazie a chi vorrà leggere la pappardella.
    Ho 31 anni e poco più di un anno fa è finita una storia di 6 anni, una separazione dolorosa di quelle che ti spezzano il cuore. Una separazione lunga e intensa, tra alti e bassi, che mi ha fatto capire molto di me. Mentre lei scivolava tra le braccia di un altro, io ho continuato a crederci, ho fatto tutto quello che potevo. Ci ho creduto fino all’ultima goccia di speranza e mi sono arreso solo quando ho capito che lei aveva scelto l’altro, per davvero. E’ una delle cose più brutte e dolorose da accettare, ma è stato un passaggio importante, che mi ha fatto fare un passo decisivo verso quello che vorrei diventare: un Uomo con la U maiuscola. In questa storia credo di essermi comportato da Uomo, e non sempre è facile quando manca la lucidità.
    Non c’entra nulla con quello che sto per raccontarvi, ma credo sia sempre importante raccontare da dove si arriva.

    Dopo un anno di nulla, gran parte immerso nel dolore, ne sto lentamente venendo fuori e ho messo gli occhi su una ragazza, una di quelle che non ti folgorano al primo sguardo ma che ti conquistano piano piano. Il problema è che….non ci conosciamo e lei non sa che io esisto.
    L’ho notata mesi fa ma stavo troppo male per pensare di provarci, adesso nell’ultimo mese l’ho vista un paio di volte in giro nella mia città e ho avvertito un piacevole brivido allo stomaco…Insomma, so bene che c’è il rischio di andare incontro all’ennesimo due di picche, ma sento che valga la pena fare un tentativo. Se non altro perché ha risvegliato emozioni sopite (e parlo di cuore, di pelle, non di mera attrazione fisica).

    Pur consapevole del rischio-rifiuto e seguente delusione, vorrei fare un tentativo “giusto”, cioè non bruciarmi la mia chance (ammesso che ce l’abbia). E qui mi sorge qualche dubbio, che vorrei esporvi, premettendo cosa so di questa ragazza.
    Tramite qualche domanda in giro e un paio di amicizie in comune su Facebook, ho scoperto come si chiama, quanti anni ha (pochi meno di me), dove abita e dove lavora (nessuna intenzione di fare lo stalker, eh ). Parlando con un ragazzo che tempo fa ci aveva fatto un’uscita a quattro, mi ha detto che è un tipo piuttosto chiuso. Lo avevo capito da solo, in effetti.

    Partendo da qui, ho un paio di idee sul come approcciarla.

    - Se la vedo in città, potrei fare un bel respiro e fermarla, presentandomi. Sono molto timido, ma alla bisogna so essere coraggioso, tant’è che ho usato questa “tattica” diverse volte. Mi presento, ci parlo qualche minuto e cerco di capire se c’è un minimo interesse. Al momento di salutarla, le darei un bigliettino. Ovviamente non c’è scritto nulla di che, giusto quello che puoi dire a qualcuno che non conosci (“Se stai leggendo queste righe, vuol dire che ho avuto il coraggio di fermarti, e non è poco! Volevo dirti che ogni volta che ti vedo sai regalarmi un sorriso, hai saputo colpirmi e per questo volevo ringraziarti”), ma importante perché c’è scritto il mio numero di cellulare. Trovo che sia una cosa carina e discreta, nel senso che non chiedi nulla alla ragazza ma le lasci un modo per farsi sentire. Se sarà interessata, ti cercherà, altrimenti…pazienza.
    - Il secondo cercherebbe di sfruttare una conoscenza in comune che non ho ancora coinvolto (in verità non so neanche quanto la conosca, è un’amico comune su FB), chiedendogli qualche info in più e magari farle arrivare la pulce all’orecchio, che c’è qualcuno a cui non è indifferente….magari combinare un’uscita semi-casuale, non so…anche se non so minimamente la fattibilità di questa cosa (per intenderci, la ragazza è molto amica di una tipa che stava insieme al ragazzo a cui vorrei chiedere il favore!).

    Mi rendo conto che la prima cosa sembrerebbe migliore, ma il ragazzo con cui ho parlato mi ha detto che, con una di quel carattere, presentarsi in quel modo potrebbe essere un boomerang, allora mi ha suggerito di provare con qualcosa di “accidentale” che ci faccia incontrare…il problema è che non c’è nulla, il minimo appiglio. Non so che posti frequenta, che amici abbia…Insomma, il rischio di fare la cosa sbagliata è altissimo.
    Tralascio tutte le mie insicurezze (sarà alta 1-2 cm meno di me, spero non sia una di quelle che mirano agli stangoni), e vi domando secondo voi quale potrebbe essere la cosa giusta da fare, tenendo conto che potrebbe volerci del tempo prima che io possa incrociarla casualmente di nuovo. Perché, purtroppo, ad oggi sono ancora al punto di sperare in un incontro casuale (e di trovarla da sola, perché se è con amiche non posso certo fermarla: già è durissimo in condizioni normali, così sembrerei un maniaco).

    Per chiudere, vi dico che sono quasi certo che sia single. A parte il fatto che non l’ho mai vista in compagnia di un ragazzo, una decina di gg fa ha pubblicato sul suo profilo FB (blindatissimo, chissà come mai ha reso pubblica a tutti proprio questa cosa) la canzone “Try” di P!nk…il che mi ha fatto pensare che – proprio come me – abbia subito una forte delusione e che adesso stia provando a ripartire. Lo so, sono entrato nel vortice delle paranoie, forse ho scritto un mucchio di cavolate…ma se ho uno 0.01% di chance con questa ragazza…me lo vorrei giocare bene e non avere rimpianti. Per questo chiedo a voi, che da fuori avete quello sguardo distaccato e lucido che io perdo ogni volta che penso alla sua….normalità (aspetto, abbigliamento, modo di fare) che ai miei occhi la rende così speciale.
    Grazie di cuore a chi vorrà perdere 2 minuti per darmi un parere-consiglio.


  2. # ADS
     

  3. #2
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,770
    Piaciuto: 9505 volte

    Predefinito

    Io sfrutterei più l'amicizia che avete in comune che l'idea del biglietto.
    La foto della scuola non mi assomiglia più
    Ma i miei difetti sono tutti intatti

  4. #3
    Mad Hatter
    Uomo 29 anni
    Iscrizione: 16/6/2012
    Messaggi: 1,139
    Piaciuto: 891 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Colchonero81 Visualizza il messaggio

    - Mi presento, ci parlo qualche minuto e cerco di capire se c’è un minimo interesse. Al momento di salutarla, le darei un bigliettino. Ovviamente non c’è scritto nulla di che, giusto quello che puoi dire a qualcuno che non conosci (“Se stai leggendo queste righe, vuol dire che ho avuto il coraggio di fermarti, e non è poco! Volevo dirti che ogni volta che ti vedo sai regalarmi un sorriso, hai saputo colpirmi e per questo volevo ringraziarti”), ma importante perché c’è scritto il mio numero di cellulare. Trovo che sia una cosa carina e discreta, nel senso che non chiedi nulla alla ragazza ma le lasci un modo per farsi sentire. Se sarà interessata, ti cercherà, altrimenti…pazienza.
    Piuttosto che lasciare ad un'estranea un biglietto con su scritto quella cagata con tanto di numero di cellulare ( al massimo , prima di buttarlo / farci una barca o un aeroplano , si farà 'na risata ) , non sarebbe meglio fare l'uomo e chiederle il numero ?
    Tanto le stai già parlando ..

    Non sono un esperto d'approcci e cose così , ma la tua idea mi sembra pessima .
    A Tenshi e Temperance piace questo intervento

  5. #4
    Matricola FdT
    Uomo 38 anni
    Iscrizione: 20/11/2005
    Messaggi: 65
    Piaciuto: 4 volte

    Predefinito

    Eh lo so, la tattica del bigliettino è sempre oggetto di discussioni. C'è chi la ritiene una monnezza, chi pensa che sia una buona idea. Credo che molto dipenda dal carattere della ragazza in questione. Io l'ho utilizzata diverse volte e in tre occasioni mi è capitato di essere richiamato. Più di una volta, la ragazza ha rifiutato di prenderlo...come se farlo fosse una..."accettazione" del contatto.
    Ad ogni modo penso di fare 4 chiacchiere con la conoscenza in comune e cercare di capire qualcosa di più su di lei...

  6. #5
    Dinleyici Sedna
    Donna 33 anni
    Iscrizione: 16/4/2012
    Messaggi: 1,798
    Piaciuto: 1460 volte

    Predefinito

    Tenerezza immensa, se la tipa non ti vuole ti lascio il mio numero.
    Scherzi a parte, se ho captato qualcosa di lei, il bigliettino è un boomerang ma coinvolge meno persone e le darebbe più tempo per realizzare che gli interessi. Gli amici degli amici degli amici, stalker annesso, sono una delle cose più odiose e inquietanti che potrebbero esserci.
    "L'uomo non troverà la pace interiore finché non imparerà ad estendere la propria compassione a tutti gli esseri viventi". Albert Schweitzer
    "Nobody can hurt me without my permission". Mahatma Gandhi

  7. #6
    Ammaccabanane Sally.B
    Donna 27 anni
    Iscrizione: 8/1/2009
    Messaggi: 1,264
    Piaciuto: 641 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Colchonero81 Visualizza il messaggio
    Eh lo so, la tattica del bigliettino è sempre oggetto di discussioni. C'è chi la ritiene una monnezza, chi pensa che sia una buona idea. Credo che molto dipenda dal carattere della ragazza in questione. Io l'ho utilizzata diverse volte e in tre occasioni mi è capitato di essere richiamato. Più di una volta, la ragazza ha rifiutato di prenderlo...come se farlo fosse una..."accettazione" del contatto.
    Ad ogni modo penso di fare 4 chiacchiere con la conoscenza in comune e cercare di capire qualcosa di più su di lei...
    Guarda l'idea del bigliettino, per una tipa chiusa - e io un po' lo sono - non è il massimo, cioè io non mi sentirei nemmeno di prenderlo, a meno che già non ti conosco perlomeno di vista.
    Io direi di sfruttare la cosa accidentale: magari puoi attaccare bottone andandole addosso e offrendole poi un caffé per scusarti (stile film, molto azzardato, se non sei molto disinvolto e lei un minimo fiduciosa, è molto a rischio fallimento).
    Se sai dove lavora, non potresti trovarti lì per caso? Dipende che lavoro fa, ma se (ad esempio) stesse in una agenzia di viaggi, potresti far finta di voler organizzare un viaggio. Tanto per buttarne giù una.
    "Un uomo silenzioso è un uomo saggio. Una donna silenziosa è incazzata nera."
    [cit.]

  8. #7
    Matricola FdT
    Uomo 38 anni
    Iscrizione: 20/11/2005
    Messaggi: 65
    Piaciuto: 4 volte

    Predefinito

    @Sedna. Grazie per aver capito. Ho apprezzato molto quello che hai scritto. Quindi mi sconsigli di chiedere alla conoscenza in comune, anche solo un po' di informazioni senza coinvolgerlo direttamente?
    @Sally. Grazie per il tuo consiglio. L'incontro accidentale la vedo impossibile, so essere coraggioso ma non so snaturarmi...e purtroppo la realtà è diversa dai film . Purtroppo lavora in un luogo non di passaggio, in un'azienda il cui ingresso è riservato ai soli dipendenti. Quindi è da escludere un incontro "spontaneo" lì. Per la verità, ogni tanto è venuta a correre nel parco dove corro io, ma l'avrò vista 4 volte in 4 anni...impossibile fare affidamento su un incontro casuale lì, anche se sarebbe l'ideale.

    Ci sarebbe l'alternativa di fermarla e parlarle, ma senza dare nessun bigliettino. Solo che ho paura che senza un contatto poi sia impossibile ritrovarci...io sono uno che piace e si fa apprezzare con il tempo, non a prima vista, quindi non vorrei che mi etichettasse come uno dei tanti che ci prova, magari a casaccio, magari con tutte...il bigliettino può essere un modo per farle capire che sto cercando proprio lei. Boh...

  9. #8
    nestuno
    Utente cancellato

    Predefinito

    E se iniziassi proprio dall'unico elemento certo di contatto che hai con lei? Facebook appunto? Invece del bigliettino lasciato dopo un improbabile incontro casuale in cui entrambi siete soli e gli astri sono nella giusta posizione potresti scrivergli più o meno le stesse cose su facebook no?
    Tu stesso hai detto che avete amici in comune... è un buon modo per attaccare bottone senza sembrare maniaci.

  10. #9
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,770
    Piaciuto: 9505 volte

    Predefinito

    Ma per me il biglietto col numero puoi anche darglielo, ma non scrivendo quella dichiarazione scemotta, per me. Basta approcciarla e scambiare due chiacchiere, poi gliela butti lì, dicendole semplicemente che l'hai notata e che vorresti lasciarle il tuo numero, poi ci faccia quel che vuole.
    La foto della scuola non mi assomiglia più
    Ma i miei difetti sono tutti intatti

  11. #10
    Matricola FdT
    Uomo 38 anni
    Iscrizione: 20/11/2005
    Messaggi: 65
    Piaciuto: 4 volte

    Predefinito

    Ok in effetti posso modificare il testo e renderlo meno pesante...
    @gattolo. No, Facebook è escluso. Contattare una ragazza così non mi piace. Rispetto chi lo fa, per l'amor di Dio, ma non fa per me
    Speriamo di potersi togliere il dente quanto prima....

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Io sono la sua migliore amica ma lo amo come faccio?
    Da Pazzola nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 26
    Ultimo messaggio: 31/8/2011, 0:01
  2. Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 27/10/2008, 18:32
  3. Vorrei fidanzarmi, ma come???
    Da antoninooo nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 8/7/2006, 10:03
  4. Vorrei farlo ma.... come nasconderlo????
    Da Anny2000 nel forum Problemi sessuali e di coppia
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 2/5/2006, 15:22
  5. Ancora con lui, ma...come?
    Da MisSPingui nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 18/10/2004, 16:30